La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

ORTT O sservatorio R egionale del T urismo in T oscana TURISMO & TOSCANA 4 luglio 2008 La Toscana e i mercati esteri, le tendenze per il 2009 Indagine.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "ORTT O sservatorio R egionale del T urismo in T oscana TURISMO & TOSCANA 4 luglio 2008 La Toscana e i mercati esteri, le tendenze per il 2009 Indagine."— Transcript della presentazione:

1 ORTT O sservatorio R egionale del T urismo in T oscana TURISMO & TOSCANA 4 luglio 2008 La Toscana e i mercati esteri, le tendenze per il 2009 Indagine sulla domanda organizzata

2 ORTT O sservatorio R egionale del T urismo in T oscana

3

4 Fonte: rilevazione Isnart per Unioncamere Toscana La Toscana si posiziona al primo posto nella graduatoria delle regioni più vendute dagli operatori europei e statunitensi

5 ORTT O sservatorio R egionale del T urismo in T oscana Fonte: rilevazione Isnart per Unioncamere Toscana Ma è terza e seconda per le vendite degli operatori indiani e giapponesi

6 ORTT O sservatorio R egionale del T urismo in T oscana Fonte: rilevazione Isnart per Unioncamere Toscana T.O. EUROPA La Toscana è la regione più venduta T.O. USA Città darte, terme, agriturismo, enogastronomia e tour Città darte, terme, agriturismo ed enogastronomia T.O. GIAPPONE T.O. INDIA Città darte, sport e tour Tour e città darte

7 ORTT O sservatorio R egionale del T urismo in T oscana Fonte: rilevazione Isnart per Unioncamere Toscana

8 ORTT O sservatorio R egionale del T urismo in T oscana Fonte: rilevazione Isnart per Unioncamere Toscana

9 ORTT O sservatorio R egionale del T urismo in T oscana Fonte: rilevazione Isnart per Unioncamere Toscana Nel 2009 si prevede stabilità, specie della domanda giapponese ed europea. Evidente la crescita del mercato indiano Europa +2,7% Usa – 3,3% Giappone +1,8% India +10,6%

10 ORTT O sservatorio R egionale del T urismo in T oscana Fonte: rilevazione Isnart per Unioncamere Toscana Ottime previsioni per le vendite della Toscana da parte degli operatori internazionali

11 ORTT O sservatorio R egionale del T urismo in T oscana Fonte: rilevazione Isnart per Unioncamere Toscana Le città darte toscane: il prodotto più venduto dai T.O. internazionali

12 ORTT O sservatorio R egionale del T urismo in T oscana Fonte: rilevazione Isnart per Unioncamere Toscana Previsione di vendita per il 2009 per mercato e prodotto - T.O. europei - Rispetto a quanto venduto nel 2008 il prossimo anno: crescono le quote di operatori che venderanno la montagna, le terme e lenogastronomico restano stabili le percentuali di operatori interessati allofferta culturale, sportiva e agli agriturismi diminuisce la quota di intermediari che commercializzeranno le destinazioni balneari e gli itinerari

13 ORTT O sservatorio R egionale del T urismo in T oscana Fonte: rilevazione Isnart per Unioncamere Toscana Previsione di vendita per il 2009 per mercato e prodotto - T.O. statunitensi - Rispetto a quanto venduto nel 2008 il prossimo anno: crescono le quote di operatori che venderanno il culturale restano stabili le percentuali di operatori interessati alla montagna, alle terme, allo sport e allofferta enogastronomica diminuisce la quota di intermediari che commercializzeranno le destinazioni balneari, gli agriturismi e gli itinerari

14 ORTT O sservatorio R egionale del T urismo in T oscana Fonte: rilevazione Isnart per Unioncamere Toscana Previsione di vendita per il 2009 per mercato e prodotto - T.O. indiani - Rispetto a quanto venduto nel 2008 il prossimo anno: crescono le quote di operatori che venderanno le destinazioni balneari, le terme, gli agriturismi e lenogastronomico restano stabili le percentuali di operatori interessati allofferta culturale e gli itinerari

15 ORTT O sservatorio R egionale del T urismo in T oscana Fonte: rilevazione Isnart per Unioncamere Toscana Previsione di vendita per il 2009 per mercato e prodotto - T.O. giapponesi - Rispetto a quanto venduto nel 2008 il prossimo anno: restano stabili le percentuali di operatori interessati allofferta culturale ed enogastronomica diminuisce la quota di intermediari che commercializzeranno lo sport e gli itinerari

16 ORTT O sservatorio R egionale del T urismo in T oscana Fonte: rilevazione Isnart per Unioncamere Toscana Relativamente ai prodotti offerti, si rilevano le seguenti specificità di mercato: IL TURISMO CULTURALE Venduto da tutti i mercati, sarà commercializzato in maniera più diffusa in Russia, Svizzera, Spagna, Francia, Paesi dellEst, Austria, Germania, Regno Unito IL TURISMO BALNEAREPaesi dellEst, Austria, Belgio, Olanda, Paesi scandinavi, Svizzera, Germania LENOGASTRONOMIAPaesi scandinavi, Russia, Spagna, Svizzera e LAGRITURISMO Paesi scandinavi, Regno Unito, Belgio, Olanda, Spagna, Russia e Paesi dellEst

17 ORTT O sservatorio R egionale del T urismo in T oscana Fonte: rilevazione Isnart per Unioncamere Toscana IL TURISMO SPORTIVO Belgio, Olanda, Svizzera e Paesi scandinavi GLI ITINERARI Giappone, India, Russia, Austria, Francia e Usa LA MONTAGNA Austria, Paesi dellEst, Russia LE TERME Russia, Usa e Regno Unito

18 ORTT O sservatorio R egionale del T urismo in T oscana Fonte: rilevazione Isnart per Unioncamere Toscana Firenze, Pisa e Siena: le province più vendute nel 2008, confermate nel 2009

19 ORTT O sservatorio R egionale del T urismo in T oscana Fonte: rilevazione Isnart per Unioncamere Toscana I Primi mercati interessati alle singole province nel 2008 e nel 2009

20 ORTT O sservatorio R egionale del T urismo in T oscana Fonte: rilevazione Isnart per Unioncamere Toscana I Primi mercati interessati alle singole province nel 2008 e nel LivornoAustria, Paesi dell'Est, SpagnaAustria, Russia, Paesi dell'Est, Regno Unito Grosseto Svizzera, Paesi scandinavi, Belgio e Olanda Russia, Belgio e Olanda, Paesi scandinavi, Francia Massa CarraraAustria, Germania, Russia,Austria, Belgio e Olanda, Germania, Russia

21 ORTT O sservatorio R egionale del T urismo in T oscana Fonte: rilevazione Isnart per Unioncamere Toscana I Primi mercati interessati alle singole province nel 2008 e nel Arezzo Regno Unito, Paesi scandinavi, Giappone, Belgio e Olanda Russia, Belgio e Olanda, Regno Unito, Austria Pistoia Austria, Paesi scandinavi, Belgio e Olanda, Germania Austria, Germania, Belgio e Olanda, Paesi scandinavi Prato Austria, Paesi scandinavi, Belgio e Olanda,Russia, Austria, Belgio e Olanda, Paesi scandinavi

22 ORTT O sservatorio R egionale del T urismo in T oscana Fonte: rilevazione Isnart per Unioncamere Toscana


Scaricare ppt "ORTT O sservatorio R egionale del T urismo in T oscana TURISMO & TOSCANA 4 luglio 2008 La Toscana e i mercati esteri, le tendenze per il 2009 Indagine."

Presentazioni simili


Annunci Google