La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Clinica Psicologica e Psicopatologia Psicosomatica CORSO INTEGRATO DI PSICOLOGIA CLINICA Prof. Salvatore Sasso a.a. 2009-2010 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI CHIETI.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Clinica Psicologica e Psicopatologia Psicosomatica CORSO INTEGRATO DI PSICOLOGIA CLINICA Prof. Salvatore Sasso a.a. 2009-2010 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI CHIETI."— Transcript della presentazione:

1 Clinica Psicologica e Psicopatologia Psicosomatica CORSO INTEGRATO DI PSICOLOGIA CLINICA Prof. Salvatore Sasso a.a UNIVERSITÀ DEGLI STUDI CHIETI Per alcuni bambini mettere piede a scuola è una tragedia. I capricci però non centrano

2 I problemi dellapprendimento LApprendimento è un problema? In collaborazione con la Dott.ssa Sabrina Di Tullio e la Dott.ssa Irene Sborlini

3 I problemi dellapprendimento Non più solo una questione tecnicadi: segnalazione; diagnosi; trattamento ma una vera e propria sfida per: insegnanti; Genitori; psicologi

4 I Disturbi dellapprendimento Disturbi specifici dellapprendimento (DSA) Disturbi aspecifici dellapprendimento o difficoltà dellapprendimento

5 I Disturbi Specifici dellapprendimento I disturbi dellapprendimento vengono diagnosticati quando i risultati ottenuti dal sogg. In test standardizzati, somministrati individualmente, su lettura, calcolo, o espressione scritta risultano significativamente al di sotto di quanto previsto in base alletà, allistruzione, e al livello di intelligenza. I problemi di apprendimento interferiscono in modo significativo con i risultati scolastici o con le attività della vita quotidiana che richiedono capacità di lettura, di calcolo, o di scrittura (DSM IV, APA, 1995).

6 I Disturbi Specifici dellapprendimento Disturbi nei quali le modalità normali di acquisizione delle capacità in questione sono alterate già nelle fasi iniziali dello sviluppo. Essi non sono semplicemente una conseguenza di una mancanza di opportunità di apprendere e non sono dovuti a una malattia cerebrale acquisita. […] (derivano) da anomalie nellelaborazione cognitiva legate in larga misura a qualche tipo di disfunzione biologica. Come per la maggior parte degli altri disturbi dello sviluppo, queste condizioni sono marcatamente più frequenti nei M (ICD-10,OMS,92)

7 I Disturbi Aspecifici (o Difficoltà) dellapprendimento Espressione generale che non ha, da un punto di vista clinico o scientifico, un significato preciso […] tutte quelle situazioni in cui i b/i presentano difficoltà rispetto allacquisizione di competenze (cognitive) (Tressoldi, Vio, 2002)

8 DSA SEGMENTAZIONE FONEMICA (ACCESSO FONOLOGICO) MAMMA SEGMENTAZIONE SILLABICA PANE SEGMENTAZIONE PAROLE LAMAMMALAVALABIANCHERIA MAMMA LA LAVA BIANCHERIA LA LA MAMMA LAVA LA BIANCHERIA

9 DSA ELOQUIO: FATICA A PRODURRE SUONI, AD ARTICOLARLI, AD ORGANIZZARLI ORGANIZZAZIONE DEL LINGUAGGIO: FONOLOGICI : DIFFICOLTA AD ANALIZZARE I SUONI LINGUISTICI

10 DSA SEMANTICOMORFOSINTATTICI: FATICA NEL RICONOSCERE LE FORME CHE UNA PAROLA PUO ASSUMERE IN RELAZIONE AD UNA FRASE SEMANTICO – LESSICALE: NON COGLIERE IL SIGNIFICATO DELLE PAROLE

11 DSA: indicatori predittivi Età Età Sviluppo tipico Sviluppo tipico Segnali di difficoltà Segnali di difficoltà 4 ANNI Consapevolezza che la frasi si dividono in parole Interesse per i suoni della lingua Riconoscimento dei fonemi del proprio nome Disturbo di linguaggio preesistente Difficoltà dellimparare filastrocche Disinteresse per giochi di parole

12 DSA 5 – 5 ½ ANNI Divide le parole in sillabe Riconosce un maggior numero di fonemi Identifica alcune lettere nella scrittura (vocali-nomi) Sente le rime e le riproduce Difficoltà a dividere le parole in sillabe Difficoltà ad imparare i suoni e i nomi di una lettura Difficoltà a riconoscere le lettere del proprio nome Difficoltà a individuare il numero di parole in una frase

13 DSA 5 – 6 ANNI Tra più parole verbali o immagini trova quelle che iniziano con la stessa sillaba Identifica e pronuncia la sillaba o il suono iniziale di una parola Conta il numero di sillabe e fonemi in una parola semplice Opera la fusione di due fonemi per formare una sillaba Difficoltà a svolgere i compiti della colonna di sinistra

14 DSA: cosa valutare INFANZIA / 1 a CLASSE PRIMARIA MEMORIA VISIVA ANALISI VISIVA (discriminazioni visive) COMPETENZA LINGUISTICA (lessico) VELOCITA MOVIMENTI OCULARE LAVORO SERIALE (sx – dx) MEMORIA UDITIVA SEQUENZIALE FUSIONE UDITIVA SEGMENTAZIONE UDITIVA

15 Le difficoltà di apprendimento Disturbo di apprendimento non altrimenti specificato (DSM-IV, ICD-10); difficoltà di apprendimento di nuove conoscenze e competenze non limitata ai domini specifici (lettura, scrittura, calcolo), ma estesa a più settori, fino ai processi logici; capacità cognitive collocabili ai limiti del ritardo

16 Le difficoltà di apprendimento: etiopatogenesi Ritardo mentale; Livello cognitivo borderline; LADHD; Lautismo; I disturbi dansia; Alcuni quadri distimici; La depressione? [cfr. il mal di scuola]

17 Il disturbo della memoria Il disturbo da deficit di attenzione e iperattività (D.D.A.I.) Il disturbo emotivo-relazionale Il ritardo mentale Il disturbo visuo-spaziale DNSA

18 Le difficoltà di apprendimento: incidenza Mancanza di dati certi conseguente ad un frequente mancato riconoscimento di una patologia così complessa; Ricerche in progress

19 DSA: un caso LA STORIA DI MELANIA

20 DSA: un caso …è una brutta influenza che però mi ha dato la possibilità di riflettere…su di me e su quello che sento…e di voler raccontare a tutti la mia storia.

21 DSA: un caso Meno male che a scuola ci sono le maestre Anna Maria e Silvana che di queste cose ne capiscono. Hanno tanta pazienza con me. Loro e la mia mamma parlano, parlano,,,di me ovviamente e di come aiutarmi…

22 …mi permettono di usare la linea del 20, un piccolo strumento quasi magico, con dei tasti rossi e blu…questo strumento mi aiuta a risolvere le operazioni…oppure utilizzo delle tavole con le tabelline che mi ha preparato la mamma…perché mi aiutano a non perdermi nello spazio DSA: un caso

23 Utilizzo anche delle schede con tante immagini che mi aiutano a ricordare…oppure il computer con dei software fatti apposta per me…a casa …la mamma legge per me, a volte registro la sua voce

24 DSA: un caso So osservare molto bene, so essere attenta e so capire le mosse delle maestre, allora al momento giusto tiro fuori i miei occhietti tristi e stanchi…e il gioco è fatto! Loro mi coccolano. Ma devo stare attenta perché se se ne accorgono sono guai!!!!!! Ovviamente non lo faccio sempre perché altrimenti non imparo.

25 DSA: un caso A me piace imparare, capire come funzionano gli oggetti, fare degli esperiementi, capire perché e come soffia il vento, perché il sole sorge e tramonta tutti i giorni, A tante domande mi risponde la mamma, altre vorrei chiederle alle mie maestre alle quali voglio veramente bene…


Scaricare ppt "Clinica Psicologica e Psicopatologia Psicosomatica CORSO INTEGRATO DI PSICOLOGIA CLINICA Prof. Salvatore Sasso a.a. 2009-2010 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI CHIETI."

Presentazioni simili


Annunci Google