La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

I soggetti produttori Metodologia della ricerca archivistica Linda Giuva aa. 2010-2011 Triennio, Modulo A.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "I soggetti produttori Metodologia della ricerca archivistica Linda Giuva aa. 2010-2011 Triennio, Modulo A."— Transcript della presentazione:

1 I soggetti produttori Metodologia della ricerca archivistica Linda Giuva aa Triennio, Modulo A

2 Archivio e soggetto produttore Data la natura dellarchivio (sedimentazione documentaria di unattività pratica svolta da un ente, istituzione, individuo, famiglia), larchivio ha sempre un soggetto produttore

3 La tipologia del soggetto produttore influenza… La qualità (e la quantità) della documentazione prodotta e conservata Le procedure di formazione e tenuta dellarchivio La conservazione degli archivi storici (chi conserva e dove) e il grado di tutela Laccesso alla consultazione Le domande e i percorsi della ricerca storica

4 Le tipologie dei documenti La natura e la qualità dei documenti archivistici variano a seconda delle attività pratiche svolte dal soggetto produttore, dei fini cui è orientata lattività medesima, delle disposizioni normative vigenti

5 Classificazione dei soggetti produttori Struttura Singoli/collettivi Natura giuridica

6 La natura giuridica dei soggetti produttori Natura giuridica: Capacità attribuita ad un soggetto dallordinamento giuridico. Lidoneità di un soggetto ad essere titolare di diritti e doveri La natura giuridica del soggetto produttore determina la natura giuridica dellarchivio

7 7 Le tipologie dei soggetti produttori in base alla natura giuridica La tipologia dei soggetti produttori dipende in larga misura dallordinamento giuridico. Con riferimento al periodo post-unitario si distinguono i soggetti in quanto: – privati (individui o famiglie, enti privati) – ecclesiastici – internazionali – pubblici distinti in Statali: amministrazioni centrali (Ministeri, Corte dei conti, ecc.) e periferiche, organizzate in circoscrizioni territoriali (questure, prefetture, archivi di Stato, ecc.) enti pubblici distinti in: – enti a base corporativa (Comuni, camere di commercio) distinti in territoriali (ne fanno parte tutti coloro che risiedono o nascono in un determinato territorio) e non territoriali (lelemento territoriale non è elemento costitutivo), – enti a base istituzionale: distinguibili in locali/nazionali; economici/culturali/assistenziali, ecc.

8 8 Tipi di soggetto produttore: il periodo pre-unitario Difficile è tale distinzione per il periodo pre-unitario: insufficiente conoscenza e, per alcune fasi storiche (fino alla Rivoluzione francese), incertezza del diritto e dei diritti: – confusione continua tra sfera pubblica e sfera privata soprattutto nei secoli in cui vive e sopravvive un intricato sistema di strutture feudali – incertezza del concetto di Stato che si afferma nel corso di un processo lento e contraddittorio – sovrapposizione di ordinamenti e diritti diversi regolati dalla consuetudine (es. autonomia dei liberi comuni, ampi poteri giurisdizionali delle istituzioni ecclesiastiche, centri di poteri autonomi privilegiati)

9 9 Tipi di soggetto produttore: il periodo post-unitario Per quanto riguarda lItalia post-unitaria, la distinzione principale allinterno dellordinamento giuridico riguarda la distinzione tra soggetti di natura pubblica e soggetti di natura privata, a loro volta distinguibili in diverse tipologie in base al mandato dei soggetti, cioè alle funzioni istituzionali definite dalle norme istitutive

10 Organi costituzionali Presidenza della Repubblica Parlamento (Camera dei deputati, Senato della Repubblica) Corte costituzionale

11 Enti pubblici statali Presidenza del Consiglio dei Ministri Ministeri Prefettura Questura Organi giudiziari (Corte di Cassazione, Corti dappello, tribunali, preture)

12 Enti pubblici (territoriali e non) Università Agenzie delle finanze Provedditorati agli studi Ospedali Scuole, Comune, Provincia Regioni

13 13 Tipologie di archivi Gli archivi delle università Hanno natura particolare. Nascono spontaneamente come corporazioni (universitas scholarium a Bologna e universitas magistrorum a Parigi (fino a tutto il sec. XVIII), i capi (rectores) erano studenti, passano sotto il controllo dei comuni o degli Stati che le trasformano in strutture pubbliche o ne costituiscono di propria iniziativa. Altre si sviluppano come istituzioni private. Per la parte pre-unitaria, gli archivi riflettono la diversità delle origini (spesso nuclei di documenti della stessa università hanno origini diversi o si conservano in luoghi diversi). Ad esempio: – documentazione amministrativa presso il Comune o lo Stato – documentazione relativa allattività didattica e ai verbali di esame negli archivi dei colleghi professionali per settori disciplinari (medici, ecc.) – documentazione relativa al conferimento delle lauree presso archivi diocesani

14 Enti privati Partiti Sindacati Associazioni Assicurazioni Banche Imprese

15 15 Tipologie di archivi Gli archivi di organizzazioni private Conservano le carte prodotte da enti privati nellesercizio della loro attività. Rispecchiano pertanto la struttura e le finalità del soggetto produttore e le procedure amministrative e documentarie in uso. Si distinguono in base alla tipologia del soggetto produttore: associazioni e istituzioni dotate di personalità giuridica (provvedimento di riconoscimento da parte dello Stato o in base al rispetto di formalità definite per legge) o non riconosciute, sindacati, partiti, società e imprese, ecc. Condizione di riconoscimento: lesistenza di un atto costitutivo e lo statuto che regoli vita e attività del soggetto

16 16 Tipologie di archivi Gli archivi personali Sono gli archivi formati da ogni persona fisica che abbia coscienza della necessità, dellutilità, dellopportunità di documentare, a se stesso oppure ad altri, aspetti o momenti diversi della propria vita, o propri interessi economici, spirituali, politici (A. DAddario, Lezioni di archivistica, Bari 1972, p.45)

17 17 Tipologie di archivi Gli archivi familiari Conservano le carte relative alla famiglia. Includono nuclei diversi: le carte personali dei singoli membri, le carte relative ai titoli giuridici, le carte relative al patrimonio, carte di altre famiglie, ecc. Sono numerosi e anche molto antichi La documentazione conservata - scrive DAddario - vien conservata con un criterio di spontaneità, ovvero riguardano gli interessi spontanei affioranti nei singoli o nella collettività familiare, e non obblighi verso altri, di natura giuridica, in vista di doveri da adempiere nei confronti di terzi. Da ciò deriva la frammentarietà e discontinuità di tali complessi documentari (ibidem, p. 46)

18 La natura giuridica del soggetto produttore influenza: –le procedure di formazione e tenuta dellarchivio –le condizioni di accesso e consultabili –livello di tutela da parte dello stato previsto dalla normativa –La destinazione degli archivi storici sul territorio nazionale

19 Natura giuridica del soggetto produttore La natura del soggetto produttore influenza la forma della tutela dello Stato e la destinazione\distibuzione degli archivi storici sul territorio nazionale –Archivi storici di soggetti produttori statali Archivi di Stato (istituzioni archivistiche statali-MBBAACC) Soggetto produttore/soggetto conservatore – Archivi storici di soggetti produttori pubblici o privati presso gli stessi enti produttori sotto la tutela della Sovrintendenza archivistica Soggetto produttore=soggetto conservatore

20 Archivi storici di soggetti privati Archivi storici di soggetti pubblici Archivi storici di soggetti statali Conservati dal soggetto produttore Tutelati delle Sovrintendenze archivistiche Versati Archivio centrale dello Stato Archivi di Stato MBBCCAA MBBCCAA - Amministrazione archivistica italianaAmministrazione archivistica italiana Archivi statali autonomi Archivi ecclessiastici Archivi ecclessiastici Archivi Organismi internazionali Archivi Organismi internazionali Conservati dal sogg. prod. o presso istituti privati culturali Archivi Notarili

21 Archivi storici autonomi Ministero degli affari esteri zi/Italiani/Archivi_Biblioteca/Storico_Diplo m/ Ministero della difesa dex.asp

22 Il soggetto produttore influenza il percorso della ricerca La conoscenza del soggetto produttore indirizza la ricerca per lindividuazione delle fonti e dei fondi archivisti utili Per utilizzare documenti darchivio è necessario sapere da chi, quando, per quali scopi sono stati prodotti e come gli archivi cui appartengono si sono venuti nel corso del tempo formando e trasformando….Occorre, una volta messo a fuoco ciò che vogliamo fare, individuare quale o quali siano i complessi archivistici che possono contenere documenti che fanno al caso nostro; chiederci cioè quale soggetto, nellarco di tempo e nellarea geografica che ci interessano, può aver svolto funzioni e competenze che secondo determinate procedure hanno dato luogo a documentazione scritta (Zanni Rosiello, Andare in archivio, p. 36) Ricercare non le materie ma le istituzioni (F. Bonaini)

23 Il soggetto produttore influenza la valutazione della fonte La corretta interpretazione di un documento prevede la: Conoscenza dellautore del documento conoscenza del soggetto produttore delle carte conoscenza dei contesti storici, culturali, amministrativi e geografici allinterno dei quali il soggetto produttore ha operato

24 Il soggetto produttore influenza lordinamento e la descrizione archivistica Per ordinare un archivio storico è necessario conoscere del soggetto produttore –la storia/la vita –la struttura e lorganizzazione –le norme che ne hanno regolato il funzionamento –leventuale ordinamento originario dato alle carte nella fase corrente


Scaricare ppt "I soggetti produttori Metodologia della ricerca archivistica Linda Giuva aa. 2010-2011 Triennio, Modulo A."

Presentazioni simili


Annunci Google