La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

CNA INDUSTRIA E CNA GIOVANI IMPRENDITORI AFFRONTANO LA CRISI 21 aprile 2009 – Classic Hotel.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "CNA INDUSTRIA E CNA GIOVANI IMPRENDITORI AFFRONTANO LA CRISI 21 aprile 2009 – Classic Hotel."— Transcript della presentazione:

1 CNA INDUSTRIA E CNA GIOVANI IMPRENDITORI AFFRONTANO LA CRISI 21 aprile 2009 – Classic Hotel

2 CNA GIOVANI IMPRENDITORI

3 Su un totale di Giovani Imprenditori: Si contano imprese QUALCHE DATO IN GENERALE Inoltre, i maschi iscritti sono A fronte di femmine

4 LE ETA DEI GIOVANI IMPRENDITORI La percentuale più elevata di iscritti è nel range anni, a seguire la fascia tra i 31 e i 35 anni Analizzando gli uffici di appartenenza, il maggior numero di imprenditori si trova nella zona di Reggio Emilia

5

6

7

8

9

10 I GIOVANI PER UFFICI DI APPARTENENZA I Giovani, nella fascia 36-40, sono così distribuiti presso gli uffici CNA della Provincia di Reggio Emilia (dalla sede con più associati, in ordine decrescente): Zona Reggio Emilia – Sede Provinciale Zona Val DEnza – Ufficio San Polo dEnza (F) Ufficio Montecchio (M) Zona Ceramiche – Ufficio Scandiano Zona Padana Est (Correggio) – Ufficio Novellara (F) Ufficio Guastalla (M)

11 Zona Padana Ovest (Guastalla) – Ufficio Bagnolo (F) Ufficio Guastalla (M) La Zona Montagna presente il numero più numeroso di imprenditrici tra i 31/35 anni, presso lUfficio di Vezzano sul Crostolo Per gli imprenditori la densità maggiore è tra i 36/40 anni, presso lUfficio di Castelnovo Monti I GIOVANI PER UFFICI DI APPARTENENZA

12 QUALI SONO GLI OBIETTIVI DEL GRUPPO? Diffondere la cultura di impresa e la formazione Sostenere i temi legati al ricambio generazionale Orientare e formare i giovani creando senso di appartenenza al sistema CNA Creare rete e gioco di squadra tra imprenditori Rappresentanza esterna verso le Istituzioni, e interna verso i vertici dellAssociazione

13 OBIETTIVI RAGGIUNTI DAL (data di ricostituzione del gruppo) Partecipazione al Forum Regionale Giovani Riprendiamoci lenergia (ottobre 2008) Partecipazione al concorso di Unicredit Banca Il talento delle idee (novembre 2008) Incontro sulla formazione con Ecipar, lEnte di Formazione CNA (novembre 2008)

14 OBIETTIVI RAGGIUNTI DAL (data di ricostituzione del gruppo) Incontro sui Fondi Strutturali Europei, in collaborazione con CNA Servizio Estero Incontro con i vertici di CNA Associazione, per spiegare il sistema CNA-Nuovi Servizi e Struttura Sindacale (dicembre 2008) Incontro informale con il Gruppo Giovani CNA delle Province di Modena e Rimini (febbraio 2009)

15 OBIETTIVI RAGGIUNTI DAL (data di ricostituzione del gruppo) Incontro con Prefina, la nuova struttura dedicata a credito e finanziamenti alle Imprese (marzo 2009) Corso di formazione Introduzione allanalisi di bilancio in collaborazione con lUfficio Consulenza Aziendale CNA (marzo 2009) Partecipazione al Forum Nazionale Giovani Imprenditori sulla crisi economica (marzo 2009)

16 LA CRISI ECONOMICA Il 2008 è stato caratterizzato da una grave congiuntura economica di segno negativo, originata dal settore finanziario La crisi si è poi spostata alleconomia reale (Banche in difficoltà, contrazione del credito, calo degli investimenti, domanda e consumi in diminuzione)

17 LA CRISI ECONOMICA Alti tassi di disoccupazione, sofferenza di piccola e media impresa, aumento delle richieste di ammortizzatori sociali sono dunque la cifra dellanno in corso. ( rispetto al mese di febbraio 2009 il numero di dipendenti sospesi e/o ridotti a marzo è aumentato del 45% sulle aziende coinvolte, e del 57% sui dipendenti sospesi)

18 I SETTORI PIU COLPITI Oltre a contrazioni della domanda nel commercio, sono in flessione i settori della meccanica c/t, dellabbigliamento, del manifatturiero/produzione, del trasporto e delledilizia Resistono lalimentare e i servizi alla persona

19 ALCUNE LINEE PROGRAMMATICHE PER IL PROSSIMO MANDATO Rapporto Banche-Impresa intensificando le relazioni tra banche ed imprese giovanili Capire la crisi, approfondendo con laiuto di esperti di economia il contesto economico locale ed internazionale Area Formazione Sicurezza Innovazione e qualificazione delle imprese Comunicazione e marketing

20 LINEE PROGRAMMATICHE Analisi di bilancio, controllo di gestione Area Finanza (rapporto tra crisi economica e finanziaria) Leggi di incentivazione Internazionalizzazione di impresa Ricambio generazionale e supporto ai giovani che vogliono fare impresa Partecipazione ad iniziative fieristiche locali, nazionali ed internazionali per promuovere limprenditoria giovanile

21 AREA RELAZIONI Rapporto con il Gruppo Giovani di altre Associazioni Imprenditoriali Rapporto con lUniversità di Modena e Reggio e Parma e con il mondo della scuola Incontri tematici con esponenti del mondo Istituzionale, dellimprenditoria e delleconomia Relazioni tra imprenditori con appuntamenti in luoghi informali

22 LA STRUTTURA Attualmente abbiamo una Presidenza che si riunisce mensilmente, composta da 11 componenti Abbiamo intenzione di costituire un Direttivo più allargato per acquisire più forza, allinterno e allesterno dell Associazione

23 DIRETTIVO GIOVANI Cristina Ferraroni, Crayde Corporation Annalisa Artoni, Modulstampa Group Maurizio Bartoli, Falegnameria Bartoli Cristina Boniburini, Rimef Sasha Campanini, Lapiplast Nadia Ferri, Studio Stampa Company Gianni Filieri, F.F. Automazioni Massimiliano Ghirri, Evita Comunicazione

24 DIRETTIVO GIOVANI Erik Panciroli, Panciroli Poliuretani Sabrina Vacca, Biesse Corrado Zamboni,La Sfoglia Elisa Mammi, Serigrafia 76 Orazio Russotto, Assicalor Simone Dallasta, Dallasta Pavimenti Nicoletta Bedogni, Studio Tre Pubblicità Giordano Borghi, B35 SAS

25 DIRETTIVO GIOVANI Barbara Domenichini, Faber Matteo Consolini,Luca Consolini fotografo Cristian Salsi, Tipolitografia Sagi Food Passion, Alessandro Anghinolfi

26 PRESIDENZA GIOVANI Cristina Ferraroni, Crayde Corporation Annalisa Artoni, Modulstampa Group Maurizio Bartoli, Falegnameria Bartoli Cristina Boniburini, Rimef Sasha Campanini, Lapiplast Nadia Ferri, Studio Stampa Company Gianni Filieri, F.F. Automazioni Massimiliano Ghirri, Evita Comunicazione

27 PRESIDENZA GIOVANI Erik Panciroli, Panciroli Poliuretani Sabrina Vacca, Biesse Corrado Zamboni,La Sfoglia Presidente Cristina Ferraroni Crayde Corporation

28 GRAZIE PER LATTENZIONE


Scaricare ppt "CNA INDUSTRIA E CNA GIOVANI IMPRENDITORI AFFRONTANO LA CRISI 21 aprile 2009 – Classic Hotel."

Presentazioni simili


Annunci Google