La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Approfondimenti Analisi delle alternative proposte dai Quaderni degli attori Gronda di Genova Dibattito pubblico 17 Aprile 2009.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Approfondimenti Analisi delle alternative proposte dai Quaderni degli attori Gronda di Genova Dibattito pubblico 17 Aprile 2009."— Transcript della presentazione:

1 Approfondimenti Analisi delle alternative proposte dai Quaderni degli attori Gronda di Genova Dibattito pubblico 17 Aprile 2009

2 RICCARDO ROMEO del 23 febbraio 2009 PATRIZIA PALERMO del 13 marzo 2009 MASSIMO ACETI del 10 aprile 2009 LE ALTERNATIVE AI TRACCIATI PROPOSTE

3 I 5 TRACCIATI

4 LE PROPOSTE q-7RICCARDO ROMEO Alternativa per il tratto di A12 di una Gronda in via al Garbo dal n.26 al n.44 F8

5 LE PROPOSTE q-7RICCARDO ROMEO 1 -Realizzare il tratto A12 sopra Via Vezzani e Via al Garbo con una breve galleria che va a congiungersi con la galleria che verrà realizzata in Via alla Fornace del Garbo (tracciato 3) 2 - Collegare GE-OVEST con GE-EST con un tratto in galleria che passa sotto Righi/Fosso Lagaccio e Gronda soluzione 3 Alternativa per il tratto di A12 di una Gronda in via al Garbo dal n.26 al n Raccordo da/a GE Est con GE Ovest Gronda sulla parte alta dello svincolo GE-EST, eseguire le intersezioni dei tracciati che portano a BOLZANETO e PISA-LIVORNO F8 1 – By pass in Galleria per A12

6 LE PROPOSTE q-7RICCARDO ROMEO 1 -Realizzare il tratto A12 sopra Via Vezzani e Garbo con una breve galleria che va a congiungersi con la galleria che verrà realizzata in Via alla Fornace del Garbo (tracciato 3) 2 - Collegare GE-OVEST con GE-EST con un tratto in galleria che passa sotto Righi/Fosso Lagaccio e Gronda soluzione 3 Alternativa per il tratto di A12 di una Gronda in via al Garbo dal n.26 al n.44 sulla parte alta dello svincolo GE-EST, eseguire le intersezioni dei tracciati che portano a BOLZANETO e PISA-LIVORNO F8

7 LE RISPOSTE 1 -Si veda risposta Massimo Aceti Alternativa per il tratto di A12 di una Gronda in via al Garbo dal n.26 al n.44 F8 q-7RICCARDO ROMEO

8 LE PROPOSTE q-20PATRIZIA PALERMO - Zona di interessa - Gronda soluzione 4 F9 By pass in Galleria per A12 Gronda Spunti di riflessione sullimpatto in Via Piombelli

9 LE PROPOSTE q-20PATRIZIA PALERMO -Lunica possibilità appena accettabile è quella di prevedere che tutte le parti della Gronda che attraversano Certosa e Rivarolo vengano spostate più a monte, in modo che siano tutte in galleria ed evitino la costruzione di altri viadotti Spunti di riflessione sullimpatto in Via Piombelli F9 Gronda via Piombelli -Gronda soluzione 4 A7

10 LE RISPOSTE 1 -Si veda risposta Massimo Aceti q-20PATRIZIA PALERMO F9 Gronda via Piombelli A7 Spunti di riflessione sullimpatto in Via Piombelli

11 LE PROPOSTE q-12MASSIMO ACETI UNIPOTESI PER CONIUGARE ESIGENZE TRASPORTISTICHE E IL DIRITTO AD UN AMBIENTE VIVIBILE Individuare alcuni percorsi con direttrice nord/sud (e viceversa) in grado di intercettare la maggior quota di traffico autostradale possibile (che per il 70% è afferente allarea urbana) e di ridurne linterferenza con labitato, spostandolo rapidamente a nord di esso o in galleria. Questi tre percorsi sarebbero: 1 - la bretella A10 bassa/A10 alta; 2 - il tratto sullA7 tra Genova-Ovest e Bolzaneto 3 - la bretella tra Genova-Ovest e Genova-Est/A12 F10

12 LE PROPOSTE -Intervento 1 -Gronda soluzione la bretella A10 bassa/A10 alta Gronda q-12MASSIMO ACETI – parte prima / intervento 1 F10

13 LE PROPOSTE -Un collegamento diretto in galleria tra Genova - Aeroporto (cioè A10 bassa o attuale) e Gronda Alta (A10 alta), con possibilità di proseguire verso qualunque destinazione (verso ovest A10/A26, est A12, o nord A7), insieme alla soppressione del collegamento tra A10 e A7/A12 sul percorso attuale (Ponte Morandi), con eventuale nuovo casello a Campi per servire la Val Polcevera La bretella A10 bassa/A10 alta q-12MASSIMO ACETI – parte prima / intervento 1 Gronda F10

14 LE RISPOSTE Gronda -Sulla base delle simulazioni effettuate nellipotesi che prevede uno svincolo completo tra Gronda e bretella di collegamento con Genova aeroporto, si evidenzia un incremento di traffico poco significativo rispetto a quello stimato per quella incompleta prevista per la soluzione 1, che non apporta significativi incrementi ai flussi sottratti dalla Gronda allA10. Con riferimento alla geometria suggerita, a due corsie per senso di marcia, si riscontra infatti un livello di servizio pari a LOS A, indice di un sottoutilizzo dellinfrastruttura. Per contro tale soluzione comporterebbe maggiori difficoltà operative per la presenza di numerosi innesti in galleria ed un ulteriore e significativo incremento di costi rispetto a quelli preventivati per la soluzione 1 che risulta già, proprio per la presenza della bretella, la più onerosa. q-12MASSIMO ACETI – parte prima / intervento 1 F10 La bretella A10 bassa/A10 alta

15 LE PROPOSTE -Gronda soluzione 2 2- il tratto sullA7 tra Genova-Ovest e Bolzaneto e 3- la bretella tra Genova-Ovest e Genova-Est/A12 Gronda q-12MASSIMO ACETI – parte prima / intervento 2 -Intervento 2 F10

16 LE PROPOSTE 2 -Costruire una sola carreggiata a 2 corsie in galleria per la direzione nord e dismettere lattuale carreggiata dellA7 direzione sud, che transita allinterno di unarea altamente urbanizzata tra Bolzaneto e Certosa 2- il tratto sullA7 tra Genova Ovest e Bolzaneto 3- la bretella tra Genova-Ovest e Genova-Est/A Bretella 3 -Costruzione di un raccordo diretto (Bretelle), sempre in galleria, tra i caselli di Genova Ovest e Genova Est/A12 2- A7 Nord 4 -Si potrebbe forse evitare anche il raddoppio della Galleria Sperone, in quanto su questa tratta una quota di transiti verrebbe sottratta dalla bretella A12 – Genova Ovest. 4- Monte sperone q-12MASSIMO ACETI – parte prima / intervento 2 F10

17 LE RISPOSTE F10 2- il tratto sullA7 tra Genova Ovest e Bolzaneto 3- la bretella tra Genova-Ovest e Genova-Est/A12 q-12MASSIMO ACETI – parte prima / intervento 2 -Le relazioni di traffico (O/D) Genova Ovest – Genova Est corrispondono ad oggi a circa il 14% dei movimenti giornalieri che interessano la stazione di Genova Ovest. Non appare pertanto giustificata la realizzazione di un collegamento diretto che comporta comunque per questioni connesse alla sicurezza, vista la lunghezza delle gallerie che si renderebbero necessarie, la realizzazione di doppi fornici ad una corsia più corsia di emergenza. -Per quanto attiene allipotesi di realizzazione della nuova A7 in direzione Nord interamente in galleria, sebbene questa risolva correttamente le problematiche di impatto su ambiente ed abitazioni (ferme restando le problematiche geotecniche ed ideologiche che comporta lo scavo in galleria), i maggiori costi di realizzazione rispetto alle soluzioni di potenziamento dellA7 tra Belvedere e Begato (g. Montegalletto) oggetto del dibattito, sommati a quelli per il collegamento Genova Ovest – Genova Est, non compensano la mancata realizzazione della nuova A12 nel tratto tra linterconnessione con lA7 e lo svincolo di Genova Est (galleria Monte Sperone).

18 LE RISPOSTE F10 Dismissione del Ponte Morandi q-12MASSIMO ACETI – parte prima / intervento 2 -Sulla base della proposta formulata non si ravvedono le condizioni per la demolizione del viadotto Morandi in quanto ad oggi circa il 50% dei movimenti giornalieri che interessano la stazione di Genova Ovest, che da sola gestisce circa il 30% dei movimenti delle stazioni genovesi, sono relativi a relazioni di traffico con il Ponente che quindi transitano sul Morandi (Genova Aeroporto, Pegli, Voltri e altre O/D più remote su A10 ed A26). Non è quindi ipotizzabile che tali volumi di traffico possano essere spostati dallautostrada alla viabilità urbana (prolungamento del lungomare Canepa e strada delle acciaierie) ne è ragionevole pensare in futuro per i veicoli diretti verso Aeroporto, Pegli e Voltri (circa il 25% dei movimenti di Genova Ovest) un percorso autostradale estremamente più lungo rispetto a quello odierno.

19 LE PROPOSTE Gronda -Alternativa 1 -Gronda soluzione 2 LA GRONDA A RIVAROLO - UNIPOTESI ALTERNATIVA E IN GALLERIA -Alternativa 2 q-12MASSIMO ACETI – parte seconda F10

20 LE PROPOSTE Dal Ponte Morandi, avremo due corsie, inizialmente su ununica carreggiata, che si dirigeranno verso nord. Già sotto la collina di Belvedere queste due corsie (linee di colore viola) si biforcheranno: quella a sinistra si unirà alla corsia proveniente da Genova Ovest, ed insieme formeranno la carreggiata, che proseguirà verso nord lungo lA7 e che incontrerà il tracciato attuale nei pressi della galleria di Monte Galletto. La corsia di destra proveniente dal Morandi (quella più a destra color rosa), si unirà invece alla terza corsia proveniente da Genova-Ovest (quella più a destra color rosa), ed insieme (linea viola sulla mappa) formeranno la carreggiata a due corsie diretta o verso lA12 o verso lA10 alta, biforcandosi successivamente Allingresso di Genova Ovest in direzione nord si diramino due corsie su due carreggiate separate, per differenziare i flussi diretti lungo lA7 (corsia colore ciclamino), oppure diretti verso lA12 o lA10 alta. LA GRONDA A RIVAROLO UNIPOTESI ALTERNATIVA E IN GALLERIA q-12MASSIMO ACETI – parte seconda / alternativa 1 GRONDA SOLUZIONE ALTA F10

21 LE PROPOSTE -Ognuna di queste due carreggiate si biforca, la corsia di sinistra delluna incrocia (ovviamente su un piano sfalsato) la corsia di destra dellaltra, andando a formare poi due nuove carreggiate, ognuna delle quali composte da una corsia proveniente da Genova-Ovest e dallaltra proveniente dal Morandi, e dirette una verso lA7 e laltra verso lA12/A10 alta 1 - Gronda -Prevede una semplice biforcazione delle carreggiate provenienti dal Ponte Morandi e da Genova Ovest LA GRONDA A RIVAROLO UNIPOTESI ALTERNATIVA E IN GALLERIA q-12MASSIMO ACETI – Alternativa 2 GRONDA SOLUZIONE ALTA F10

22 LE PROPOSTE Gronda q-12MASSIMO ACETI – parte seconda -Gronda soluzione 5 LA GRONDA A RIVAROLO - UNIPOTESI ALTERNATIVA E IN GALLERIA -Alternativa 3 F10

23 LE PROPOSTE q-12MASSIMO ACETI – parte seconda -La carreggiata che arriva dallA10 (ponte Morandi) di due corsie, si biforca sotto la collina di Belvedere. La corsia di destra va a formare una nuova carreggiata in galleria insieme alla corsia che giunge da Genova Ovest direzionata sullA7. La nuova carreggiata di due corsie completamente in galleria prosegue lungo lA7 no a connettersi con lattuale galleria Montegalletto LA GRONDA A RIVAROLO UNIPOTESI ALTERNATIVA E IN GALLERIA -Solo nel tratto terminale, allincirca sopra il cimitero di Rivarolo, sarebbe necessario un viadotto SOLUZIONE BASSA -La corsia di destra si congiunge alla corsia proveniente da Genova-Ovest e diretta verso lA12, andando a formare una nuova carreggiata a due corsie interamente in galleria no alla connessione con lA12 F10

24 LE RISPOSTE F10 q-12MASSIMO ACETI – parte prima / intervento 2 -Le soluzioni prospettate risolvono correttamente le problematiche di impatto su ambiente ed abitazioni, sebbene non possano essere trascurate le maggiori problematiche geotecniche ed ideologiche che comporta il maggior scavo in galleria. Gli scambi reciproci tra le due carreggiate in sotterraneo sono inoltre da considerarsi estremamente critici (sol.2mod - 1^ alternativa e sol.5mod) o non fattibili (sol.2mod - 2^ alternativa). -Queste proposte costituiscono spunti di interesse che possono essere ottimizzati ed approfonditi in termini geometrico-funzionali, trasportistici e geotecnici al fine di contenere gli extracosti rispetto alle soluzioni originarie. LA GRONDA A RIVAROLO UNIPOTESI ALTERNATIVA E IN GALLERIA SOLUZIONE BASSA Alternativa 2 SOLUZIONE BASSA e ALTA Alternativa 1 SOLUZIONE ALTA


Scaricare ppt "Approfondimenti Analisi delle alternative proposte dai Quaderni degli attori Gronda di Genova Dibattito pubblico 17 Aprile 2009."

Presentazioni simili


Annunci Google