La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

RinNOVA SOLAR TANK: GESTIONE ZONE Service RinNOVA SOLAR TANK Gestione zone riscaldamento.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "RinNOVA SOLAR TANK: GESTIONE ZONE Service RinNOVA SOLAR TANK Gestione zone riscaldamento."— Transcript della presentazione:

1 RinNOVA SOLAR TANK: GESTIONE ZONE Service RinNOVA SOLAR TANK Gestione zone riscaldamento

2 RinNOVA SOLAR TANK: GESTIONE ZONE Service SCHEMA IDRAULICO DI PRINCIPIO IL SISTEMA RinNOVA SOLAR TANK PUO ESSERE DOTATO DI COMPENSATORE IDRAULICO PER LA GESTIONE DELLE ZONE RISCALDAMENTO.IL SISTEMA RinNOVA SOLAR TANK PUO ESSERE DOTATO DI COMPENSATORE IDRAULICO PER LA GESTIONE DELLE ZONE RISCALDAMENTO. I MODELLI DISPONIBILI SONOI MODELLI DISPONIBILI SONO –2 ZONE AT –2 ZONE BT –1 ZONA AT + 1 ZONA BT –1 ZONA AT + 2 ZONE BT –NESSUNA ZONA

3 RinNOVA SOLAR TANK: GESTIONE ZONE Service VASI ESPANSIONE RISCALDAMENTO IL SISTEMA RinNOVA SOLAR TANK E DOTATO DI N°2 VASI ESPANSIONE POSIZIONATI DIETRO ALLA CALDAIA:IL SISTEMA RinNOVA SOLAR TANK E DOTATO DI N°2 VASI ESPANSIONE POSIZIONATI DIETRO ALLA CALDAIA: –VASO ESPANSIONE IMPIANTO 24 LITRI –VASO ESPANSIONE CALDAIA 7 LITRI VASO ESPANSIONE IMPIANTO 24 LITRI VASO ESPANSIONE CALDAIA 7 LITRI

4 RinNOVA SOLAR TANK: GESTIONE ZONE Service I VARI KIT SONO COSI COMPOSTI KIT 2 ZONE ATKIT 2 ZONE AT –N° 2 POMPA RS 15/6 KU CRF 12, 220V, P. Max 93 W KIT 2 ZONE BTKIT 2 ZONE BT –N° 2 POMPE RS 15/6 KU CRF 12, 220V, P. Max 93 W –N°2 MISCELATRICI, 220 V, 1 W –NTC + TERMOSTATO MAX TEMPERATURA SU TUBI MANDATA ZONA KIT 1 ZONA AT + 1 ZONA BTKIT 1 ZONA AT + 1 ZONA BT –N°2 POMPE RS 15/6 KU CRF 12, 220V, P. Max 93 W –N°1 MISCELATRICE, 220 V, 1 W –NTC + TERMOSTATO MAX TEMPERATURA SU TUBI MANDATA ZONA KIT 1 ZONA AT + 2 ZONE BTKIT 1 ZONA AT + 2 ZONE BT –N°3 POMPE RS 15/6 KU CRF 12, 220V, P. Max 93 W –N°2 MISCELATRICI, 220 V, 1 W –NTC + TERMOSTATO MAX TEMPERATURA SU TUBI MANDATA ZONA KIT NESSUNA ZONAKIT NESSUNA ZONA –TUBI MANTATA IMPIANTO TUTTI I KIT SONO DOTATI DI CENTRALINA GESTIONE ZONETUTTI I KIT SONO DOTATI DI CENTRALINA GESTIONE ZONE COMPONENTI DEL KIT DISTRIBUZIONE

5 RinNOVA SOLAR TANK: GESTIONE ZONE Service COMPITO SEPARARE IDRAULICAMENTE IL CIRCUITO RISCALDAMENTO PRIMARIO DAL CIRCUITO DI DISTRIBUZIONESEPARARE IDRAULICAMENTE IL CIRCUITO RISCALDAMENTO PRIMARIO DAL CIRCUITO DI DISTRIBUZIONE ; PERMETTE DI DIFFERENZIARE LE PORTATE PER LE VARIE ZONEPERMETTE DI DIFFERENZIARE LE PORTATE PER LE VARIE ZONE IL SUO PRINCIPIO IDRAULICO PERMETTE, SENZA PARTICOLARI SISTEMI DI TARATURA, UNA BUONA INDIPENDENZA TRA TUTTI I VARI CIRCUITIIL SUO PRINCIPIO IDRAULICO PERMETTE, SENZA PARTICOLARI SISTEMI DI TARATURA, UNA BUONA INDIPENDENZA TRA TUTTI I VARI CIRCUITICARATTERISTICHE LA SUA PARTICOLARE CONFORMAZIONE INTERNA PERMETTE UNA MIGLIOR MISCELAZIONE DI TRA MANDATA E RITORNO ED EVITA INQUINAMENTI TRA I VARI CIRCUITI COLLEGATILA SUA PARTICOLARE CONFORMAZIONE INTERNA PERMETTE UNA MIGLIOR MISCELAZIONE DI TRA MANDATA E RITORNO ED EVITA INQUINAMENTI TRA I VARI CIRCUITI COLLEGATI COMPENSATORE IDRAULICO

6 RinNOVA SOLAR TANK: GESTIONE ZONE Service COMPITO MISCELARE E DISTRIBUIRE LACQUA NEL CIRCUITO RISCALDAMENTO ALLA TEMPERATURA CALCOLATA DALLA SCHEDA GESTIONE ZONEMISCELARE E DISTRIBUIRE LACQUA NEL CIRCUITO RISCALDAMENTO ALLA TEMPERATURA CALCOLATA DALLA SCHEDA GESTIONE ZONE CARATTERISTICHE MISCELATRICE 220 V, 1 W, ALIMENTATA A TRE FILI220 V, 1 W, ALIMENTATA A TRE FILI POSIZIONE DI RIPOSO IN CHUIUSURA VERSO LIMPIANTOPOSIZIONE DI RIPOSO IN CHUIUSURA VERSO LIMPIANTO INDICATORE DI POSIZIONE LATERALE CON POSSIBILITA DI POSIZIONE MANUALEINDICATORE DI POSIZIONE LATERALE CON POSSIBILITA DI POSIZIONE MANUALE CARATTERISTICHE CIRCOLATORE WILO RS 15/6 KU CRF 12, 220V,WILO RS 15/6 KU CRF 12, 220V, 3 VELOCITA, P. Max 93 W3 VELOCITA, P. Max 93 W VALVOLA MISCELATRICE/CIROLATORE

7 RinNOVA SOLAR TANK: GESTIONE ZONE Service CIRCOLAZIONI ZONE MISCELATE VISTA GRUPPO DISTRIBUZIONE LOTTURATORE DELLA MISCELATRICE E NORMALMENTE CHIUSOLOTTURATORE DELLA MISCELATRICE E NORMALMENTE CHIUSO A FRONTE DI UNA RICHIESTA DALLA ZONA MISCLELATA LOTTURATORE INIZIA AD APRIRSI PER MISCELARE LACQUA CALDA DEL COMPENSATORE CON QUELLA FREDDA DEL RITORNOA FRONTE DI UNA RICHIESTA DALLA ZONA MISCLELATA LOTTURATORE INIZIA AD APRIRSI PER MISCELARE LACQUA CALDA DEL COMPENSATORE CON QUELLA FREDDA DEL RITORNO

8 RinNOVA SOLAR TANK: GESTIONE ZONE Service PRINCIPIO DI FUNZIONAMENTO TERMOREGOLAZIONE IL SISTEMA RinNOVA SOLAR TANK E DOTATO DI SERIE DI: SONDA ESTERNA (DA COLLEGARE ALLA CENTRALINA GESTIONE ZONE)SONDA ESTERNA (DA COLLEGARE ALLA CENTRALINA GESTIONE ZONE) N°1 COMANDO REMOTO PER GESTIONE TEMPERATURA AMBIENTE ZONA 1 (DA COLLEGARE ALLA CENTRALINA GESTIONE ZONE OBBLIGATORIAMENTE PER GESTIRE UNA ZONA BASSA TEMPERATURA);N°1 COMANDO REMOTO PER GESTIONE TEMPERATURA AMBIENTE ZONA 1 (DA COLLEGARE ALLA CENTRALINA GESTIONE ZONE OBBLIGATORIAMENTE PER GESTIRE UNA ZONA BASSA TEMPERATURA); SOLO IL COLLEGAMENTO DI ALMENO UN COMANDO REMOTO PUO ATTIVARE LA COMUNICAZIONE SERIALE TRA SCHEDA GESTIONE ZONE E CALDAIA;SOLO IL COLLEGAMENTO DI ALMENO UN COMANDO REMOTO PUO ATTIVARE LA COMUNICAZIONE SERIALE TRA SCHEDA GESTIONE ZONE E CALDAIA; GRAZIE ALLA COMUNICAZIONE SERIALE LA CALDAIA IMPOSTA LA TEMPERATURA DI MANDATA AL COMPENSATORE IN FUNZIONE DI QUALE ZONA CHIEDE POTENZA.GRAZIE ALLA COMUNICAZIONE SERIALE LA CALDAIA IMPOSTA LA TEMPERATURA DI MANDATA AL COMPENSATORE IN FUNZIONE DI QUALE ZONA CHIEDE POTENZA. LA LETTURA DELLA SONDA ESTERNA PERMETTE ALLA SCHEDA GESTIONE ZONE DI FAR LAVORARE LA MISCELATRICELA LETTURA DELLA SONDA ESTERNA PERMETTE ALLA SCHEDA GESTIONE ZONE DI FAR LAVORARE LA MISCELATRICE IN QUESTA CONFIGURAZIONE (REMOTO + SONDA ESTERNA), E SUFFICIENTE IMPOSTARE LA TEMPERATURA MASSIMA DI MANDATA SUL REMOTO (CH SL). LA CURVA K VIENE SCELTA AUTONOMAMENTE DAL REMOTO IN BASE ALLA RISPOSTA DELLIMPIANTO (FUNZIONE AUTOAPPRENDIMENTO ATTIVA)IN QUESTA CONFIGURAZIONE (REMOTO + SONDA ESTERNA), E SUFFICIENTE IMPOSTARE LA TEMPERATURA MASSIMA DI MANDATA SUL REMOTO (CH SL). LA CURVA K VIENE SCELTA AUTONOMAMENTE DAL REMOTO IN BASE ALLA RISPOSTA DELLIMPIANTO (FUNZIONE AUTOAPPRENDIMENTO ATTIVA) LA CURVA K VIENE RISPETTATA SOLO QUANDO LA TEMPERATURA AMBIENTE, LETTA DAL REMOTO, E UGUALE ALLA TEMPERTURA AMBIENTE IMPOSTATA MENO 0,5°C; PRIMA, LA TEMPERATURA DI MANDATA E SEMPRE UGUALE A CH SL.LA CURVA K VIENE RISPETTATA SOLO QUANDO LA TEMPERATURA AMBIENTE, LETTA DAL REMOTO, E UGUALE ALLA TEMPERTURA AMBIENTE IMPOSTATA MENO 0,5°C; PRIMA, LA TEMPERATURA DI MANDATA E SEMPRE UGUALE A CH SL. CH SL

9 RinNOVA SOLAR TANK: GESTIONE ZONE Service COLLEGAMENTI ELETTRICI ESTERNI FASE 2 FASE 1 FASE 3

10 RinNOVA SOLAR TANK: GESTIONE ZONE Service COLLEGAMENTI ELETTRICI COLLEGAMENTI ELETTRICI MULTIREMOTO SE SI COLLEGANO PIU COMANDI REMOTI, QUESTI DEVONO ESSERE COLLEGATI IN SERIE TRA DI LOROSE SI COLLEGANO PIU COMANDI REMOTI, QUESTI DEVONO ESSERE COLLEGATI IN SERIE TRA DI LORO UNA VOLTA INSTALLATI E NECESSARIO SETTARE IL PARAMETRO ZONE SU OGNI REMOTOUNA VOLTA INSTALLATI E NECESSARIO SETTARE IL PARAMETRO ZONE SU OGNI REMOTO IL REMOTO CHE AVRA IL PARAMETRO ZONE = 1 (OBBLIGATORIAMENTE ZONA IN BASSA TEMPERATURA) PRENDERA LA FUNZIONE DI REMOTO MASTER E QUINDI LUNICO CHE CONTROLLERA LA CALDAIAIL REMOTO CHE AVRA IL PARAMETRO ZONE = 1 (OBBLIGATORIAMENTE ZONA IN BASSA TEMPERATURA) PRENDERA LA FUNZIONE DI REMOTO MASTER E QUINDI LUNICO CHE CONTROLLERA LA CALDAIA

11 RinNOVA SOLAR TANK: GESTIONE ZONE Service SCHEMA ELETTRICO 1AT+1BT COLLEGAMENTI ELETTRICI DA ESGUIRE IN FASE DI INSTALLAZIONE COMANDO REMOTO ZONA BT (OBBLIGATORIO PER ATTIVARE COMUNICZIONE SERIALE)COMANDO REMOTO ZONA BT (OBBLIGATORIO PER ATTIVARE COMUNICZIONE SERIALE) COMANDO REMOTO OPTIONAL O CRONOTERMORMOSTATI PER ZONA ATCOMANDO REMOTO OPTIONAL O CRONOTERMORMOSTATI PER ZONA AT SONDA ESTERNA (CONSIGLIATA MA NON OBBLIGATORIA).SONDA ESTERNA (CONSIGLIATA MA NON OBBLIGATORIA). VERIFICARE CHE I MICROINTERRUTTORI SULLA SCHEDA SIANO POSIZIONATI COME IN FIGURA

12 RinNOVA SOLAR TANK: GESTIONE ZONE Service SCHEMA ELETTRICO 1AT+2BT COLLEGAMENTI ELETTRICI DA ESGUIRE IN FASE DI INSTALLAZIONE COMANDO REMOTO ZONA BT (OBBLIGATORIO PER ATTIVARE COMUNICZIONE SERIALE)COMANDO REMOTO ZONA BT (OBBLIGATORIO PER ATTIVARE COMUNICZIONE SERIALE) COMANDI REMOTO OPTIONAL E/O CRONOTERMORMOSTATI PER LE ALTRE ZONECOMANDI REMOTO OPTIONAL E/O CRONOTERMORMOSTATI PER LE ALTRE ZONE SONDA ESTERNA (CONSIGLIATA MA NON OBBLIGATORIA)SONDA ESTERNA (CONSIGLIATA MA NON OBBLIGATORIA) VERIFICARE CHE I MICROINT. SULLA SCHEDA SIANO POSIZIONATI COME IN FIGURA 2 o 3 REMOTI I REMOTI DELLE ZONE BT DEFINISCONO LE 2 DIVERSE CURVE K 1 REMOTO IL TRIMMER P1 DEFINISCE LA CURVA K DELLA ZONA BT COMANDATA DA TERMOSTATO

13 RinNOVA SOLAR TANK: GESTIONE ZONE Service SCHEMA ELETTRICO 2AT COLLEGAMENTI ELETTRICI DA ESGUIRE IN FASE DI INSTALLAZIONE COMANDO REMOTO SU ZONA 1 (OBBLIGATORIO PER ATTIVARE COMUNICZIONE SERIALE)COMANDO REMOTO SU ZONA 1 (OBBLIGATORIO PER ATTIVARE COMUNICZIONE SERIALE) COMANDO REMOTO OPTIONAL O CRONOTERMORMOSTATO PER ZONA 2COMANDO REMOTO OPTIONAL O CRONOTERMORMOSTATO PER ZONA 2 SONDA ESTERNA (CONSIGLIATA MA NON OBBLIGATORIA).SONDA ESTERNA (CONSIGLIATA MA NON OBBLIGATORIA). VERIFICARE CHE I MICROINTERRUTTORI SULLA SCHEDA SIANO POSIZIONATI COME IN FIGURA

14 RinNOVA SOLAR TANK: GESTIONE ZONE Service SCHEMA ELETTRICO 2BT COLLEGAMENTI ELETTRICI DA ESGUIRE IN FASE DI INSTALLAZIONE COMANDO REMOTO ZONA BT 1 (OBBLIGATORIO PER ATTIVARE COMUNICZIONE SERIALE)COMANDO REMOTO ZONA BT 1 (OBBLIGATORIO PER ATTIVARE COMUNICZIONE SERIALE) COMANDO REMOTO OPTIONAL O CRONOTERMORMOSTATO PER ZONA ATCOMANDO REMOTO OPTIONAL O CRONOTERMORMOSTATO PER ZONA AT SONDA ESTERNASONDA ESTERNA (CONSIGLIATA MA NON OBBLIGATORIA). VERIFICARE POSIZIONE MICROINT. 2 REMOTI I REMOTI DELLE ZONE BT DEFINISCONO LE 2 DIVERSE CURVE K 1 REMOTO IL TRIMMER P1 DEFINISCE LA CURVA K DELLA ZONA BT COMANDATA DA TERMOSTATO


Scaricare ppt "RinNOVA SOLAR TANK: GESTIONE ZONE Service RinNOVA SOLAR TANK Gestione zone riscaldamento."

Presentazioni simili


Annunci Google