La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Università degli Studi di Milano-Bicocca Facoltà di Scienze Matematiche Fisiche e Naturali.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Università degli Studi di Milano-Bicocca Facoltà di Scienze Matematiche Fisiche e Naturali."— Transcript della presentazione:

1 Università degli Studi di Milano-Bicocca Facoltà di Scienze Matematiche Fisiche e Naturali

2 Come nasce la scienza dei materiali Nel 1947 nasce il transistor, un dispositivo elettronico a base di silicio, che determina un rivoluzionario sviluppo nelluso del computer. Questa invenzione suggerisce che le proprietà macroscopiche dei materiali possono essere modificate cambiando in piccolissima parte la loro composizione atomica. Molti Paesi Industriali finanziano programmi scientifici mirati allo sviluppo della Scienza dei Materiali, e le Università iniziano a rilasciare specifici titoli accademici.

3 La scienza dei materiali nel quotidiano

4 La scienza dei materiali nel futuro Lo sviluppo delle nanotecnologie Nanotubi al carbonio Nanoingranaggi autoassemblati Nanotransistor

5 Come cambierà la nostra vita? Pneumatici: nanoparticelle nelle mescole – 5 anni Celle solari: in materiale flessibile – 10 anni Vernici luminose a base di LED organici – 10 anni TV: a cristalli fotonici – 10 anniVetri: schermi a display – 15 anni Tessuti: cangianti e impermeabili a richiesta – 20 anni Nanocomputer quantistico: grande come un palmare – 30 anni Assemblatori anni La scienza dei materiali nel futuro Spintronica e computer quantistico Nano-fibre di nuova generazione

6 ChimicaFisica Materiali organici Optoelettronica Ceramici e dielettrici Elettronica Materiali polimerici Radici e rami della scienza dei materiali Metallurgia Matematica

7 Le linee di ricerca di Scienza dei materiali a Milano-Bicocca MATERIALI ORGANICI E POLIMERICI Materiali organici per fotonica, optoelettronica e fotovoltaica Nanostrutture polimeriche Cristalli MATERIALI NEI BENI CULTURALI Materiali e arte. Datazione reperti storici MATERIALI PER AMBIENTE ED ENERGIA Conservazione dellenergia Elettrochimica Materiali inorganici Teoria e calcolo di materiali DIELETTRICI Materiali per fotonica e microelettronica SEMICONDUTTORI Chimica fisica, spettroscopia, modellizzazione Semiconduttori organici Laser

8 Perché scegliere Scienza dei materiali? Ma anche perchè…. cè un ottimo rapporto studenti – professori cè un ottimo rapporto studenti – professori apre numerose prospettive dopo la laurea apre numerose prospettive dopo la laurea Ma anche perchè…. cè un ottimo rapporto studenti – professori cè un ottimo rapporto studenti – professori apre numerose prospettive dopo la laurea apre numerose prospettive dopo la laurea

9 Quali sono i prerequisiti per studiare scienza dei materiali? Interesse verso le discipline fisiche e chimiche Interesse verso le discipline fisiche e chimiche Buona confidenza con la matematica Buona confidenza con la matematica Curiosità intellettuale Curiosità intellettuale Piacere nella manualità Piacere nella manualità Attenzione verso il mondo e le sue evoluzioni Attenzione verso il mondo e le sue evoluzioni Buone capacità di astrazione Buone capacità di astrazione Ma anche…

10 Lo Scienziato dei materiali può contribuire sia allo sviluppo di materiali innovativi, sia allintero processo di produzione, dalla gestione dimpianto al controllo della qualità. Ambiti di lavoro: laboratori di ricerca e sviluppo presso industrie, agenzie ed enti di ricerca; responsabile ufficio acquisti materie prime e materiali; libera professione (certificazione, consulenza..). Tematiche: sviluppo e innovazione dei materiali per uso industriale e di ricerca; studio delle loro applicazioni in campi altamente diversificati. Lintervallo di tempo medio fra laurea e ingresso nel mondo del lavoro (anche con proposte occupazionali a tempo indeterminato) è pari a 1 mese (indagine 2008) Lo Scienziato dei materiali può contribuire sia allo sviluppo di materiali innovativi, sia allintero processo di produzione, dalla gestione dimpianto al controllo della qualità. Ambiti di lavoro: laboratori di ricerca e sviluppo presso industrie, agenzie ed enti di ricerca; responsabile ufficio acquisti materie prime e materiali; libera professione (certificazione, consulenza..). Tematiche: sviluppo e innovazione dei materiali per uso industriale e di ricerca; studio delle loro applicazioni in campi altamente diversificati. Lintervallo di tempo medio fra laurea e ingresso nel mondo del lavoro (anche con proposte occupazionali a tempo indeterminato) è pari a 1 mese (indagine 2008) Prospettive occupazionali Multidisciplinarietà delle competenze del laureato in Scienza dei materiali Ricchezza sul territorio di aziende legate ai materiali tradizionali ed innovativi Elevata richiesta di laureati in Scienza dei materiali

11 Forme didattiche LEZIONI FRONTALI ESERCITAZIONI SEMINARI LABORATORIO TIROCINIO/TESI PROVA FINALE

12 Il percorso universitario : Laurea magistrale Master Anni Dottorato Credito Formativo Universitario 1 CFU = 8h lezione + 17h studio = 17h laboratorio + 8h studio L Università si impegna a realizzare corsi di studio modulari, con insegnamenti bilanciati e con carichi didattici equi.

13 Piano di studi: laurea (3 anni) Materie di base MatematicaFisicaChimicaLaboratorio di FisicaLaboratorio di Chimica

14 Piano di studi: laurea ( 3 anni) Materie specialistiche Chimica dei MaterialiChimica Fisica dei MaterialiFisica dei MaterialiStruttura della materiaMateriali ceramici Chimica dei materiali organici e polimerici Laboratori di MaterialiLaboratori di tecnologia dei Materiali

15 Piano di studi: laurea (3 anni) Laurea magistrale Mondo del lavoro TERZO ANNO curriculum metodologico curriculum metodologico curriculum professionalizzante curriculum professionalizzante

16 Piano di studi: laurea magistrale (+ 2 anni) Materie avanzate Analisi funzionaleFisica dello stato solidoOssidi e dielettriciSemiconduttoriMateriali molecolari e macromolecolariNanotecnologieElettrochimica e corrosione dei materialiLaboratorio di fisica dei materialiLaboratorio di chimica fisica dei materialiConoscenze utili per linserimento nel mondo del lavoro Tesi e Prova Finale

17 Piano di studi: laurea magistrale (+ 2 anni) Materie a scelta Analisi funzionale applicataInterazione radiazione ionizzante-materiaFisica e Chimica delle SuperficiSemiconduttoriDispositivi elettronici Nanoelettronica e spintronica Sintesi di materiali organiciChimica e tecnologia dei polimeriTermodinamica statistica dei materiali

18 Luniversità di Milano-Bicocca Edificio U6 Edificio U6 Economia Giurisprudenza Psicologia Sc. Educazione Sc. Form. Primaria Rettorato Biblioteca entrale Segreterie Studenti (Immatricolazioni) Edificio U7 Sc. Statistiche Sociologia Edificio U5 Scienza dei materiali Matematica Edificio U9 Aule e spazi studio Edificio U21 Segreterie studenti Edifici U1-U2-U3-U4 Sc Ambientali Fisica Sc.Geologiche ScBiologiche Biotecnologie Biblioteca scientifica Elenco completo di edifici, facoltà e corsi di laurea sul sito

19 Bicocca? Bicocca degli Arcimboldi 1450

20 area industriale Pirelli, Ansaldo, Breda, Falck… 1922 Industria: ieri

21 Pirelli 2004 Pirelli 2004 Siemens sede italiana: Siemens sede italiana: Deutsche Bank sede italiana: Deutsche Bank sede italiana: Industria: oggi

22 teatro degli Arcimboldi divertimento

23 multiplex 18 sale multiplex 18 sale divertimento

24 1998

25 Dipartimento di Scienza dei Materiali 1960

26 Contatti e link utili Di persona: Segreteria Didattica, Dipartimento di Scienza dei Materiali via R. Cozzi 53 Per telefono: Per fax: Via Sul web:http://www.mater.unimib.it


Scaricare ppt "Università degli Studi di Milano-Bicocca Facoltà di Scienze Matematiche Fisiche e Naturali."

Presentazioni simili


Annunci Google