La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Programma transnazionale Mediterraneo 2007-2013 Rita Fioresi – ERVET SpA –

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Programma transnazionale Mediterraneo 2007-2013 Rita Fioresi – ERVET SpA –"— Transcript della presentazione:

1 Programma transnazionale Mediterraneo 2007-2013 Rita Fioresi – ERVET SpA – e-mail: pomed@ervet.it

2 Italia: 18 Regioni - Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Emilia- Romagna, Friuli Venezia-Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Molise, Piemonte, Puglia, Sardegna, Sicilia, Toscana, Umbria, Veneto Cipro :lintero territorio Francia: 4 Regioni - Corsica, Languedoc-Roussillon, PACA, Rhone- Alpes, Grecia: l intero territorio Malta: lintero territorio Portogallo: 2 Regioni - Alentejo, Algarve Regno Unito: Gibilterra Slovenia: lintero territorio Spagna: 6 Regioni - Andalusia, Aragona, Catalogna, Comunità Valenciana, Isole Baleari, Murcia, e 2 città autonome Ceuta e Melilla Sono inoltre associati al programma i paesi IPA Croazia e Montenegro che partecipano con fondi IPA Area di cooperazione:

3 Dotazione finanziaria: Budget FESR Contributo nazionale Budget totale % cofinanz. 193,2 Mio. EUR63,4 Mio. EUR256,6 Mio. EUR75% - 85% AssiFESR A1 – Rafforzamento della capacità di innovazione58 Mio. EUR A2 – Protezione dellambiente e promozione di uno sviluppo territoriale sostenibile 65,7 Mio. EUR A3 – Miglioramento della mobilità e dellaccessibilità dei territori 38,6 Mio. EUR A4 – Promozione di uno sviluppo policentrico ed integrato dello spazio mediterraneo 19,3 Mio. EUR

4 Lancio: 3 marzo 2008 Lancio: 3 marzo 2008 Scadenza: 2 maggio 2008 Scadenza: 2 maggio 2008 Procedura: 2 fasi Procedura: 2 fasi Aperto a tutti gli Assi Aperto a tutti gli Assi Budget FESR: 51,3 Mio. EUR Budget FESR: 51,3 Mio. EUR Fondi IPA per Croazia: 159 mila euro Fondi IPA per Croazia: 159 mila euro Fondi IPA per Montenegro (2007): 200 mila euro Fondi IPA per Montenegro (2007): 200 mila euro Unico bando del 2008 1° bando:

5 Almeno 3 partner di 3 paesi dellarea di cooperazione Almeno 3 partner di 3 paesi dellarea di cooperazione Beneficiari diretti e partner associati Beneficiari diretti e partner associati Partecipazione soggetti privati (direttiva 2004/18/CE), non come LP Partecipazione soggetti privati (direttiva 2004/18/CE), non come LP Max 40% del budget totale (FESR e contropartita nazionale) per partner Max 40% del budget totale (FESR e contropartita nazionale) per partner Max 50% del budget totale (FESR e contropartita nazionale)per paese Max 50% del budget totale (FESR e contropartita nazionale) per paese Budget per partner superiore a 50.000 EUR e comunque superiore al 5% del budget complessivo Budget per partner superiore a 50.000 EUR e comunque superiore al 5% del budget complessivo Raccomandati partenariati di 5/7 beneficiari diretti Raccomandati partenariati di 5/7 beneficiari diretti Partenariato:

6 Soggetti eligibili (lista indicativa): Asse 1 Rafforzamento della capacità di innovazione Clusters, PMI, istituti di ricerca, centri tecnologici, istituti di formazione, università e istituti di studi superiori, autorità locali, regionali e nazionali, camere di commercio, istituti finanziari Asse 2 Protezione dellambiente e promozione di uno sviluppo territoriale sostenibile Autorità locali, regionali e nazionali, anche in associazione, agenzie e istituti specializzati in settori di competenza, ONG, istituti di ricerca, istituti finanziari, centri di formazione Asse 3 Miglioramento della mobilità e dellaccessibilità dei territori Organismi pubblici locali, regionali e nazionali, agenzie e istituti competenti, compagnie di trasporto e di gestione di reti, autorità portuali, compagnie marittime, compagnie di logistica e hub, compagnie di telecomunicazione, compagnie specializzate in ICT Asse 4 Promozione di uno sviluppo policentrico ed integrato dello spazio mediterraneo Autorità locali e regionali, città e reti di città, gruppi e unioni di enti locali, amministrazioni centrali e regionali competenti, istituti e agenzie pubbliche di settore

7 Possibile ma con condizioni: Possibile ma con condizioni: natura delleventuale cofinanziamento nazionale, che deve essere rappresentato da risorse pubbliche natura delleventuale cofinanziamento nazionale, che deve essere rappresentato da risorse pubbliche rispetto dei regolamenti comunitari e dei procedimenti nazionali in materia di concorrenza e aiuti di stato rispetto dei regolamenti comunitari e dei procedimenti nazionali in materia di concorrenza e aiuti di stato creazione di un interesse pubblico di carattere transnazionale e non di azioni a finalità di rilievo per i singoli partecipanti al progetto creazione di un interesse pubblico di carattere transnazionale e non di azioni a finalità di rilievo per i singoli partecipanti al progetto Art. 1(8) direttiva 2004/18/CE un operatore economico si configura come una persona fisica o giuridica o un ente pubblico o un raggruppamento di tali persone e/o enti che offra sul mercato, rispettivamente, la realizzazione di lavori e/o opere, prodotti o servizi. Partecipazione privati come beneficiari diretti:

8 fino a 75% : Spagna, Francia, Regno Unito, Grecia, Italia e Portogallo fino a 75% : Spagna, Francia, Regno Unito, Grecia, Italia e Portogallo fino a 85% : Cipro, Malta e Slovenia fino a 85% : Cipro, Malta e Slovenia da 300.000 EUR a 2 Mio EUR (salvo progetti strategici) da 300.000 EUR a 2 Mio EUR (salvo progetti strategici) Cofinanziamento:

9 bandi tradizionali bandi tradizionali bandi su obiettivi specifici stabiliti dal CdS (progetti strategici): bandi su obiettivi specifici stabiliti dal CdS (progetti strategici): - definizione e sviluppo di strategie transnazionali per network istituzionali - definizione e sviluppo di sistemi e strumenti comuni - messa in coerenza e coordinamento di politiche pubbliche di dimensione transnazionale - disseminazione di tecnologie, processi, know-how, sistemi innovativi di gestione a livello transnazionale - elaborazione di progetti pilota e sperimentazioni di dimensione transnazionale Categorie di progetto:

10 equilibrio geografico equilibrio geografico equilibrio budget equilibrio budget capacità finanziaria (soprattutto per capofila) capacità finanziaria (soprattutto per capofila) competenze istituzionali/amministrative/tecniche competenze istituzionali/amministrative/tecniche coerenza tra competenze e obiettivi del progetto coerenza tra competenze e obiettivi del progetto capitalizzazione capitalizzazione progetti concreti (risultati tangibili ed effetti misurabili) progetti concreti (risultati tangibili ed effetti misurabili) Criteri qualitativi:

11 coerenza del progetto con la strategia del PO MED: 15% coerenza del progetto con la strategia del PO MED: 15% coerenza del progetto con le politiche europee, nazionali e regionali e con altri Programmi o progetti comunitari: 7,5% coerenza del progetto con le politiche europee, nazionali e regionali e con altri Programmi o progetti comunitari: 7,5% dimensione ed equilibrio transnazionale del progetto: 17,5% dimensione ed equilibrio transnazionale del progetto: 17,5% qualità del progetto (motivazioni, replicabilità e impatto): 30% qualità del progetto (motivazioni, replicabilità e impatto): 30% qualità (esperienza e composizione) del partenariato: 15% qualità (esperienza e composizione) del partenariato: 15% relazione budget/attività/risultati : 15% relazione budget/attività/risultati : 15% Criteri di selezione:

12 buon livello di transnazionalità buon livello di transnazionalità forte capacità di innovazione forte capacità di innovazione rispetto dello sviluppo sostenibile e delle pari opportunità rispetto dello sviluppo sostenibile e delle pari opportunità risultati concreti risultati concreti effetti a lungo termine e replicabili effetti a lungo termine e replicabili diffusione dei risultati diffusione dei risultati Caratteristiche di un buon progetto:

13 spese relative alle attività di progetto eligibili a partire dalla data di presentazione della proposta conclusiva allAutorità di Gestione; spese relative alle attività di progetto eligibili a partire dalla data di presentazione della proposta conclusiva allAutorità di Gestione; spese preparatorie (component 0) ammissibili fino a 30.000 EUR, dal 1 gennaio 2007 alla data di presentazione della proposta conclusiva allAG; spese preparatorie (component 0) ammissibili fino a 30.000 EUR, dal 1 gennaio 2007 alla data di presentazione della proposta conclusiva allAG; spese per la gestione e il coordinamento (component 1) fino al 15% del budget complessivo; spese per la gestione e il coordinamento (component 1) fino al 15% del budget complessivo; spese per il personale fino ad un max del 40% del budget complessivo; spese per il personale fino ad un max del 40% del budget complessivo; spese generali fino al 7% del budget complessivo; spese generali fino al 7% del budget complessivo; inizio delle attività al più tardi entro due mesi dalla firma della convenzione di cofinanziamento con lAG; inizio delle attività al più tardi entro due mesi dalla firma della convenzione di cofinanziamento con lAG; durata dei progetti non superiore a 36 mesi (salvo progetti strategici); durata dei progetti non superiore a 36 mesi (salvo progetti strategici); accordo di partenariato in allegato alla presentazione della proposta conclusiva; accordo di partenariato in allegato alla presentazione della proposta conclusiva; finalizzazione delle attività entro il 30 giugno 2015 al più tardi. finalizzazione delle attività entro il 30 giugno 2015 al più tardi. …alcune indicazioni amministrative:

14 pre-candidatura on-line presentata sul sito: http://med.presage-cte.org pre-candidatura on-line presentata sul sito: http://med.presage-cte.org invio elettronico e cartaceo dei moduli (fa fede il timbro postale la cui data viene considerata quella ufficiale di inoltro) invio elettronico e cartaceo dei moduli (fa fede il timbro postale la cui data viene considerata quella ufficiale di inoltro) compilazione in francese o inglese (è richiesta una sintesi nella seconda lingua) compilazione in francese o inglese (è richiesta una sintesi nella seconda lingua) lettere di interesse firmate da ciascun partner lettere di interesse firmate da ciascun partner documentazione www.programmemed.eu documentazione www.programmemed.eu Modalità di presentazione della pre-candidatura:

15 listruttoria delle pre-candidature si concluderà verso la fine di giugno 2008; listruttoria delle pre-candidature si concluderà verso la fine di giugno 2008; i LP delle idee progettuali selezionate saranno invitati a presentare le proposte complete entro la prima metà di ottobre 2008; i LP delle idee progettuali selezionate saranno invitati a presentare le proposte complete entro la prima metà di ottobre 2008; liter di valutazione e selezione si concluderà entro lanno liter di valutazione e selezione si concluderà entro lanno Tempistica per listruttoria:

16 Segretariato Tecnico Congiunto Programma MED Région Provence-Alpes-Côte d'Azur 27, Place Jules Guesde – 13481 MARSEILLE Cedex 20 Tel. +334.91.575296 mailto:stc-med@regionpaca.fr Punto di contatto nazionale per lItalia Regione Campania Studio e Gestione Progetti UE v. Santa Lucia 81 – 80121 NAPOLI Carmela Cotrone Tel. +39.081.7962635 Fax +39.081.7962459 mailto:c.cotrone@regione.campania.it Contatti:

17 Regione Emilia Romagna Direzione Programmazione territoriale e negoziata, Intese. Relazioni europee e internazionali Via Aldo Moro 52 – Bologna Cerè Mario mcere@regione.emilia-romagna.it - Tel. 051 6395156 Ventura Giuliana gventura@regione.emilia-romagna.it - Tel. 051 6395505 ERVET SPA Area Politiche UE e Cooperazione Internazionale Via Morgagni 6 – Bologna DallOlio Roberta Fioresi Rita pomed@ervet.it - Tel. 051 6450411 mcere@regione.emilia-romagna.it gventura@regione.emilia-romagna.it pomed@ervet.it mcere@regione.emilia-romagna.it gventura@regione.emilia-romagna.it pomed@ervet.it Contatti RER:


Scaricare ppt "Programma transnazionale Mediterraneo 2007-2013 Rita Fioresi – ERVET SpA –"

Presentazioni simili


Annunci Google