La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Programma transnazionale Mediterraneo 2007-2013 Rita Fioresi – ERVET SpA –

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Programma transnazionale Mediterraneo 2007-2013 Rita Fioresi – ERVET SpA –"— Transcript della presentazione:

1 Programma transnazionale Mediterraneo Rita Fioresi – ERVET SpA –

2 Italia: 18 Regioni - Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Emilia- Romagna, Friuli Venezia-Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Molise, Piemonte, Puglia, Sardegna, Sicilia, Toscana, Umbria, Veneto Cipro :lintero territorio Francia: 4 Regioni - Corsica, Languedoc-Roussillon, PACA, Rhone- Alpes, Grecia: l intero territorio Malta: lintero territorio Portogallo: 2 Regioni - Alentejo, Algarve Regno Unito: Gibilterra Slovenia: lintero territorio Spagna: 6 Regioni - Andalusia, Aragona, Catalogna, Comunità Valenciana, Isole Baleari, Murcia, e 2 città autonome Ceuta e Melilla Sono inoltre associati al programma i paesi IPA Croazia e Montenegro che partecipano con fondi IPA Area di cooperazione:

3 Dotazione finanziaria: Budget FESR Contributo nazionale Budget totale % cofinanz. 193,2 Mio. EUR63,4 Mio. EUR256,6 Mio. EUR75% - 85% AssiFESR A1 – Rafforzamento della capacità di innovazione58 Mio. EUR A2 – Protezione dellambiente e promozione di uno sviluppo territoriale sostenibile 65,7 Mio. EUR A3 – Miglioramento della mobilità e dellaccessibilità dei territori 38,6 Mio. EUR A4 – Promozione di uno sviluppo policentrico ed integrato dello spazio mediterraneo 19,3 Mio. EUR

4 Lancio: 3 marzo 2008 Lancio: 3 marzo 2008 Scadenza: 2 maggio 2008 Scadenza: 2 maggio 2008 Procedura: 2 fasi Procedura: 2 fasi Aperto a tutti gli Assi Aperto a tutti gli Assi Budget FESR: 51,3 Mio. EUR Budget FESR: 51,3 Mio. EUR Fondi IPA per Croazia: 159 mila euro Fondi IPA per Croazia: 159 mila euro Fondi IPA per Montenegro (2007): 200 mila euro Fondi IPA per Montenegro (2007): 200 mila euro Unico bando del ° bando:

5 Almeno 3 partner di 3 paesi dellarea di cooperazione Almeno 3 partner di 3 paesi dellarea di cooperazione Beneficiari diretti e partner associati Beneficiari diretti e partner associati Partecipazione soggetti privati (direttiva 2004/18/CE), non come LP Partecipazione soggetti privati (direttiva 2004/18/CE), non come LP Max 40% del budget totale (FESR e contropartita nazionale) per partner Max 40% del budget totale (FESR e contropartita nazionale) per partner Max 50% del budget totale (FESR e contropartita nazionale)per paese Max 50% del budget totale (FESR e contropartita nazionale) per paese Budget per partner superiore a EUR e comunque superiore al 5% del budget complessivo Budget per partner superiore a EUR e comunque superiore al 5% del budget complessivo Raccomandati partenariati di 5/7 beneficiari diretti Raccomandati partenariati di 5/7 beneficiari diretti Partenariato:

6 Soggetti eligibili (lista indicativa): Asse 1 Rafforzamento della capacità di innovazione Clusters, PMI, istituti di ricerca, centri tecnologici, istituti di formazione, università e istituti di studi superiori, autorità locali, regionali e nazionali, camere di commercio, istituti finanziari Asse 2 Protezione dellambiente e promozione di uno sviluppo territoriale sostenibile Autorità locali, regionali e nazionali, anche in associazione, agenzie e istituti specializzati in settori di competenza, ONG, istituti di ricerca, istituti finanziari, centri di formazione Asse 3 Miglioramento della mobilità e dellaccessibilità dei territori Organismi pubblici locali, regionali e nazionali, agenzie e istituti competenti, compagnie di trasporto e di gestione di reti, autorità portuali, compagnie marittime, compagnie di logistica e hub, compagnie di telecomunicazione, compagnie specializzate in ICT Asse 4 Promozione di uno sviluppo policentrico ed integrato dello spazio mediterraneo Autorità locali e regionali, città e reti di città, gruppi e unioni di enti locali, amministrazioni centrali e regionali competenti, istituti e agenzie pubbliche di settore

7 Possibile ma con condizioni: Possibile ma con condizioni: natura delleventuale cofinanziamento nazionale, che deve essere rappresentato da risorse pubbliche natura delleventuale cofinanziamento nazionale, che deve essere rappresentato da risorse pubbliche rispetto dei regolamenti comunitari e dei procedimenti nazionali in materia di concorrenza e aiuti di stato rispetto dei regolamenti comunitari e dei procedimenti nazionali in materia di concorrenza e aiuti di stato creazione di un interesse pubblico di carattere transnazionale e non di azioni a finalità di rilievo per i singoli partecipanti al progetto creazione di un interesse pubblico di carattere transnazionale e non di azioni a finalità di rilievo per i singoli partecipanti al progetto Art. 1(8) direttiva 2004/18/CE un operatore economico si configura come una persona fisica o giuridica o un ente pubblico o un raggruppamento di tali persone e/o enti che offra sul mercato, rispettivamente, la realizzazione di lavori e/o opere, prodotti o servizi. Partecipazione privati come beneficiari diretti:

8 fino a 75% : Spagna, Francia, Regno Unito, Grecia, Italia e Portogallo fino a 75% : Spagna, Francia, Regno Unito, Grecia, Italia e Portogallo fino a 85% : Cipro, Malta e Slovenia fino a 85% : Cipro, Malta e Slovenia da EUR a 2 Mio EUR (salvo progetti strategici) da EUR a 2 Mio EUR (salvo progetti strategici) Cofinanziamento:

9 bandi tradizionali bandi tradizionali bandi su obiettivi specifici stabiliti dal CdS (progetti strategici): bandi su obiettivi specifici stabiliti dal CdS (progetti strategici): - definizione e sviluppo di strategie transnazionali per network istituzionali - definizione e sviluppo di sistemi e strumenti comuni - messa in coerenza e coordinamento di politiche pubbliche di dimensione transnazionale - disseminazione di tecnologie, processi, know-how, sistemi innovativi di gestione a livello transnazionale - elaborazione di progetti pilota e sperimentazioni di dimensione transnazionale Categorie di progetto:

10 equilibrio geografico equilibrio geografico equilibrio budget equilibrio budget capacità finanziaria (soprattutto per capofila) capacità finanziaria (soprattutto per capofila) competenze istituzionali/amministrative/tecniche competenze istituzionali/amministrative/tecniche coerenza tra competenze e obiettivi del progetto coerenza tra competenze e obiettivi del progetto capitalizzazione capitalizzazione progetti concreti (risultati tangibili ed effetti misurabili) progetti concreti (risultati tangibili ed effetti misurabili) Criteri qualitativi:

11 coerenza del progetto con la strategia del PO MED: 15% coerenza del progetto con la strategia del PO MED: 15% coerenza del progetto con le politiche europee, nazionali e regionali e con altri Programmi o progetti comunitari: 7,5% coerenza del progetto con le politiche europee, nazionali e regionali e con altri Programmi o progetti comunitari: 7,5% dimensione ed equilibrio transnazionale del progetto: 17,5% dimensione ed equilibrio transnazionale del progetto: 17,5% qualità del progetto (motivazioni, replicabilità e impatto): 30% qualità del progetto (motivazioni, replicabilità e impatto): 30% qualità (esperienza e composizione) del partenariato: 15% qualità (esperienza e composizione) del partenariato: 15% relazione budget/attività/risultati : 15% relazione budget/attività/risultati : 15% Criteri di selezione:

12 buon livello di transnazionalità buon livello di transnazionalità forte capacità di innovazione forte capacità di innovazione rispetto dello sviluppo sostenibile e delle pari opportunità rispetto dello sviluppo sostenibile e delle pari opportunità risultati concreti risultati concreti effetti a lungo termine e replicabili effetti a lungo termine e replicabili diffusione dei risultati diffusione dei risultati Caratteristiche di un buon progetto:

13 spese relative alle attività di progetto eligibili a partire dalla data di presentazione della proposta conclusiva allAutorità di Gestione; spese relative alle attività di progetto eligibili a partire dalla data di presentazione della proposta conclusiva allAutorità di Gestione; spese preparatorie (component 0) ammissibili fino a EUR, dal 1 gennaio 2007 alla data di presentazione della proposta conclusiva allAG; spese preparatorie (component 0) ammissibili fino a EUR, dal 1 gennaio 2007 alla data di presentazione della proposta conclusiva allAG; spese per la gestione e il coordinamento (component 1) fino al 15% del budget complessivo; spese per la gestione e il coordinamento (component 1) fino al 15% del budget complessivo; spese per il personale fino ad un max del 40% del budget complessivo; spese per il personale fino ad un max del 40% del budget complessivo; spese generali fino al 7% del budget complessivo; spese generali fino al 7% del budget complessivo; inizio delle attività al più tardi entro due mesi dalla firma della convenzione di cofinanziamento con lAG; inizio delle attività al più tardi entro due mesi dalla firma della convenzione di cofinanziamento con lAG; durata dei progetti non superiore a 36 mesi (salvo progetti strategici); durata dei progetti non superiore a 36 mesi (salvo progetti strategici); accordo di partenariato in allegato alla presentazione della proposta conclusiva; accordo di partenariato in allegato alla presentazione della proposta conclusiva; finalizzazione delle attività entro il 30 giugno 2015 al più tardi. finalizzazione delle attività entro il 30 giugno 2015 al più tardi. …alcune indicazioni amministrative:

14 pre-candidatura on-line presentata sul sito: pre-candidatura on-line presentata sul sito: invio elettronico e cartaceo dei moduli (fa fede il timbro postale la cui data viene considerata quella ufficiale di inoltro) invio elettronico e cartaceo dei moduli (fa fede il timbro postale la cui data viene considerata quella ufficiale di inoltro) compilazione in francese o inglese (è richiesta una sintesi nella seconda lingua) compilazione in francese o inglese (è richiesta una sintesi nella seconda lingua) lettere di interesse firmate da ciascun partner lettere di interesse firmate da ciascun partner documentazione documentazione Modalità di presentazione della pre-candidatura:

15 listruttoria delle pre-candidature si concluderà verso la fine di giugno 2008; listruttoria delle pre-candidature si concluderà verso la fine di giugno 2008; i LP delle idee progettuali selezionate saranno invitati a presentare le proposte complete entro la prima metà di ottobre 2008; i LP delle idee progettuali selezionate saranno invitati a presentare le proposte complete entro la prima metà di ottobre 2008; liter di valutazione e selezione si concluderà entro lanno liter di valutazione e selezione si concluderà entro lanno Tempistica per listruttoria:

16 Segretariato Tecnico Congiunto Programma MED Région Provence-Alpes-Côte d'Azur 27, Place Jules Guesde – MARSEILLE Cedex 20 Tel Punto di contatto nazionale per lItalia Regione Campania Studio e Gestione Progetti UE v. Santa Lucia 81 – NAPOLI Carmela Cotrone Tel Fax Contatti:

17 Regione Emilia Romagna Direzione Programmazione territoriale e negoziata, Intese. Relazioni europee e internazionali Via Aldo Moro 52 – Bologna Cerè Mario - Tel Ventura Giuliana - Tel ERVET SPA Area Politiche UE e Cooperazione Internazionale Via Morgagni 6 – Bologna DallOlio Roberta Fioresi Rita - Tel Contatti RER:


Scaricare ppt "Programma transnazionale Mediterraneo 2007-2013 Rita Fioresi – ERVET SpA –"

Presentazioni simili


Annunci Google