La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 La funzione di informazione Camera dei Deputati (Italia)

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 La funzione di informazione Camera dei Deputati (Italia)"— Transcript della presentazione:

1 1 La funzione di informazione Camera dei Deputati (Italia)

2 2 Indice 1.Linformazione per lattività del Parlamento a.La funzione conoscitiva nelle Commissioni b.Lapparato conoscitivo interno 2.Linformazione sulla attività del Parlamento a.I documenti parlamentari b.Il sito WEB c.Iniziative rivolte ai cittadini e alle scuole d.Ufficio stampa e.Informazione radiotelevisiva

3 3 Linformazione per lattività del Parlamento

4 4 Quale informazione per il Parlamento? 4 requisiti generali Attendibilità dati certi, provenienti da fonte autorevole Neutralità informazione non tendenziosa, non finalizzata ad orientare una determinata decisione politica Completezza dati non lacunosi rispetto allo specifico oggetto di interesse dellorgano parlamentare Standardizzazione dati facilmente leggibili, omogenei, confrontabili nel tempo

5 5 Linformazione per lattività del Parlamento La funzione conoscitiva nelle Commissioni

6 6 Gli strumenti regolamentari Le audizioni (art. 143) Le audizioni informali Le indagini conoscitive

7 7 Audizioni (art. 143) 1. Le Commissioni presentano all'Assemblea, sulle materie di loro competenza, le relazioni e le proposte che ritengano opportune […] procurandosi a tale effetto, anche su domanda del rappresentante di un Gruppo, direttamente dai Ministri competenti informazioni, notizie e documenti. 2. Hanno inoltre facoltà di chiedere l'intervento dei Ministri per domandare loro chiarimenti su questioni di amministrazione e di politica in rapporto alla materia di loro singola competenza e, previa intesa con il Presidente della Camera, hanno facoltà di chiedere che i Ministri competenti dispongano l'intervento dei dirigenti preposti a settori della pubblica amministrazione e ad enti pubblici anche con ordinamento autonomo. 3. Possono altresì chiedere ai rappresentanti del Governo di riferire, anche per iscritto, in merito all'esecuzione di leggi e all'attuazione data a mozioni, a risoluzioni e ad ordini del giorno approvati dalla Camera o accettati dal Governo.

8 8 Indagini conoscitive (art. 144) 1. Le Commissioni, nelle materie di loro competenza, possono disporre, previa intesa con il Presidente della Camera, indagini conoscitive dirette ad acquisire notizie, informazioni e documenti utili alle attività della Camera. 2. Nelle sedute dedicate a tali indagini le Commissioni possono invitare qualsiasi persona in grado di fornire elementi utili ai fini dell'indagine. 3. L'indagine si conclude con l'approvazione di un documento che dia conto dei risultati acquisiti. 4. Delle sedute delle Commissioni è redatto oltre al processo verbale, un resoconto stenografico, a meno che la Commissione non decida diversamente. 5. Se anche dal Senato della Repubblica sia stata disposta una indagine sulla stessa materia, il Presidente della Camera può promuovere le opportune intese con il Presidente del Senato, affinché le Commissioni dei due rami del Parlamento procedano congiuntamente.

9 9 Attività conoscitiva incidenza sulla attività complessiva delle 14 Commissioni permanenti XIV Legislatura (maggio 01- aprile 06) XV Legislatura (apr. 06- aprile 08 *) Attività conoscitive (numero di ore) h 20 m 925 h 10 m Tot. attività Commissioni (numero di ore) h 25 m h 45 m Att. conoscitive (%) 22,429,8 * Il 13 aprile si terranno le elezioni, ma il 6/2/08 le Camere sono state sciolte

10 10 Attività conoscitiva: dati quantitativi generali XIV Legislatura (maggio 01- aprile 06) XV Legislatura (aprile 06- aprile 08 ) Media Anno/Commissione ~ Numero di sedute Numero di ore h e h e 1026 h e 40 ~ il dato è approssimativo e condizionato dalla presenza di due lunghe interruzioni dei lavori dovute alle elezioni. In un anno senza scadenze elettorali (2007) la media (per Commissione) di sedute dedicate ad attività conoscitive è stata di 31 e il numero di ore è stato pari a 40 h e 20

11 11 Audizioni: dati quantitativi generali (numero sedute) XIV Legislatura (maggio 01-apr. 06) XV Legislatura (apr. 06- aprile 08) Audizioni (art. 143) Audizioni informali

12 12 Indagini conoscitive: dati quantitativi generali XIV Legislatura (maggio 01- apr.06) XV Legislatura (apr. 06- apr. 08) Indagini deliberate 7046 di cui concluse 5522

13 13 Indagini conoscitive: dati per Commissione XIV Leg. Indagini deliberatedi cui concluse XV Leg. Indagini deliberatedi cui concluse Affari costituzionali119 9 Giustizia1120 Affari esteri4242 Difesa0010 Bilancio3121 Finanze5420 Cultura4432 Ambiente5522 Trasporti6320 Attività produttive6621 Lavoro1121 Affari sociali4411 Agricoltura5441 Politiche UE2210 Commissioni Riunite13972 TOTALE

14 14 Il risultato della attività conoscitiva delle Commissioni Attendibilità dati certi, provenienti da fonte autorevole Neutralità informazione non tendenziosa, non finalizzata ad orientare una determinata decisione politica Completezza dati non lacunosi rispetto allo specifico oggetto di interesse dellorgano parlamentare Standardizzazione dati facilmente leggibili, omogenei, confrontabili nel tempo Non sempre Sempre Quasi mai

15 15 Linformazione per lattività del Parlamento L apparato conoscitivo interno

16 16 Lobiettivo Mettere a disposizione degli organi parlamentari uninformazione: –Neutrale ed obiettiva –Mirata sugli oggetti specifici del lavoro parlamentare –(Possibilmente) in forma standardizzata

17 17 Le funzioni Raccolta sistematica dei dati utili Analisi e verifica di dati trasmessi al Parlamento dal Governo e da altre agenzie pubbliche Elaborazione autonoma di ricerche

18 18 Loutput Raccolta di documenti disponibili Analisi e commenti Studi e ricerche Osservatori

19 19 Servizi ed uffici dedicati ad attività di documentazione e ricerca

20 20 Alcuni dati sulla Camera dei deputati: i servizi di documentazione Il Servizio Studi Il Servizio Bilancio dello Stato LUfficio Rapporti con lUE Il Servizio del controllo parlamentare La Biblioteca Le attività di documentazione si svolgono in forma integrata e collaborativa fra i vari servizi: numerosissimi sono gli esempi di prodotti e iniziative comuni o trasversali

21 21 Il Servizio Studi Il Servizio Studi cura: a) l'assistenza tecnico-documentaria agli organi parlamentari attraverso la ricerca, l'analisi e l'elaborazione della documentazione nazionale, comunitaria e straniera, a supporto delle relative attività; b) le verifiche tecniche relative alla formazione e alla attuazione delle leggi, in concorso con gli altri Servizi e Uffici della Segreteria generale interessati; c) l'osservatorio sulla legislazione; d) il collegamento con gli istituti culturali e scientifici, nonché con centri di ricerca e di consulenza, per lo svolgimento delle attività di cui alle lettere a), b) e c); e) lo svolgimento di studi e ricerche e l'assistenza tecnico- documentaria, a richiesta, anche per i gruppi parlamentari e per i singoli deputati. (Art. 33 Reg. dei Servizi e del personale)

22 22 Il Servizio Studi Struttura –14 Dipartimenti (1 dipartimento per ciascuna Commissione permanente) Risorse umane –20 Funzionari –35 Documentaristi –24 Segretari Attività –Archiviazione sistematica di documenti di varia natura – Elaborazione di ricerche, note, commenti Prodotti standard –Dossier-provvedimento –Altri dossier

23 23 Lintegrazione Studi-Commissioni Servizio Studi Dip. Affari Costituzionali Dipartimento Giustizia Dipartimento Affari Esteri Dipartimento Difesa Dipartimento Bilancio Dipartimento Finanze Dipartimento Cultura Dipartimento Ambiente Dipartimento Trasporti Dip. Attitità Produttive Dipartimento Lavoro Dip. Affari Sociali Dipartimento Agricoltura Dip. Politiche UE Servizio Commissioni Segr. Comm. Affari Costituzionali Segreteria Commissione Giustizia Segr. Comm. Affari Esteri Segreteria Commissione Difesa Segreteria Commissione Bilancio Segreteria Commissione Finanze Segreteria Commissione Cultura Segreteria Comm. Ambiente Segreteria Comm. Trasporti Segretria Comm. Att. Produttive Segreteria Commissione Lavoro Segretria Comm. Affari Sociali Segreteria Comm. Agricoltura Segreteria Comm. Pol. UE

24 24 Lo staff a disposizione di ogni Commissione permanente Staff della Commissione Servizio Commissioni Servizio Studi

25 25 I funzionari in Commissione Segretario di Commissione Collabora con il Presidente alla programmazione e al coordinamento generale dei lavori della Commissione, nonché ai rapporti con le altre Commissioni Garantisce lassistenza procedurale al Presidente nella conduzione dei lavori e luniformità della applicazione del regolamento Cura la redazione tecnica e l'assistenza al coordinamento dei testi discussi e approvati dalle Commissioni Cura la redazione, il coordinamento e la pubblicazione dei resoconti sommari delle sedute delle Commissioni Funzionario del Servizio Studi Partecipa alle sedute della Commissione Partecipa allapprofondimento delle questioni di merito affrontate durante i lavori Offre assistenza al relatore sui provvedimenti allesame Assicura il supporto documentale della Commissione, del Presidente e dei singoli parlamentari Individua, con il Segretario di Commissione e il Presidente, le esigenze conoscitive e documentali dellorgano parlamentare

26 26 Listruttoria legislativa Art. 79, comma 4 del Reg. della Camera Nel corso dell'esame in sede referente, la Commissione provvede ad acquisire gli elementi di conoscenza necessari per verificare la qualità e l'efficacia delle disposizioni contenute nel testo. L'istruttoria prende a tal fine in considerazione i seguenti aspetti: a) la necessità dell'intervento legislativo, con riguardo alla possibilità di conseguirne i fini mediante il ricorso a fonti diverse dalla legge; b) la conformità della disciplina proposta alla Costituzione, la sua compatibilità con la normativa dell'Unione europea e il rispetto delle competenze delle regioni e delle autonomie locali; c) la definizione degli obiettivi dell'intervento e la congruità dei mezzi individuati per conseguirli, l'adeguatezza dei termini previsti per l'attuazione della disciplina, nonché gli oneri per la pubblica amministrazione, i cittadini e le imprese; d) l'inequivocità e la chiarezza del significato delle definizioni e delle disposizioni, nonché la congrua sistemazione della materia in articoli e commi.

27 27 Il dossier-provvedimento Viene prodotto per qualunque provvedimento calendarizzato in Commissione Viene distribuito allinizio dellesame La scheda di sintesi è modellata sul contenuto dellart. 79, comma 4

28 28 I dossier prodotti dal Servizio Studi XIV Legislatura (maggio 01-apr. 06) XV Legislatura (apr. 06-apr. 08) Dossier-provvedimento Altri dossier (Documentazione e ricerche, Missioni di studio, Quaderni, ecc.) TOTALE

29 29 Il Servizio Bilancio dello Stato Il Servizio Bilancio della Stato cura: a) la verifica tecnica delle quantificazioni degli effetti finanziari conseguenti ai progetti di legge, agli emendamenti e agli altri testi normativi; b) la verifica tecnica dei dati relativi all'effettivo andamento degli effetti finanziari delle leggi in corso di gestione; c) la verifica tecnica delle stime sottostanti alle previsioni di entrata e di spesa del bilancio e alle quantificazioni sugli andamenti dei flussi di finanza pubblica;d) l'analisi ed il monitoraggio dei principali flussi di finanza pubblica; e) la verifica tecnica sull'attuazione delle leggi, in concorso con gli altri Servizi ed Uffici della Segreteria generale interessati. (art. 21 Reg. dei Servizi e del personale)

30 30 Il Servizio Bilancio dello Stato Risorse umane –4 funzionari –11 documentaristi –6 segretari Prodotti standard –Xxxx –xxxx

31 31 LUfficio Rapporti con lUE L'Ufficio Rapporti con l'Unione europea cura: a) l'organizzazione della struttura permanente dell'Amministrazione della Camera costituita presso le istituzioni dell'Unione europea; b) i rapporti con gli organi dell'Unione europea e gli adempimenti connessi alle procedure di collegamento con gli organismi comunitari; c) il monitoraggio delle attività delle istituzioni dell'Unione europea; d) l'informazione e la documentazione, a supporto dell'attività degli organi della Camera, dei deputati e dei Servizi ed Uffici della Segreteria generale, su: 1. l'organizzazione e l'attività delle istituzioni dell'Unione europea; 2. le iniziative assunte dagli organi dello Stato nelle istituzioni dell'Unione europea. (art. 36, comma 6 Reg. dei Servizi e del personale)

32 32 LUfficio Rapporti con lUE Risorse umane –4 funzionari –8 documentaristi –5 segretari Attività –Xxx Prodotti standard –Xxxx –xxxx

33 33 Il Servizio Controllo parlamentare Il Servizio per il Controllo parlamentare cura: a) nell'ambito dell'Osservatorio sulla legislazione, la verifica tecnica sulla attuazione delle leggi, in base ai dati forniti dal Governo e dalle altre istituzioni competenti; la rilevazione degli adempimenti che, nell'ambito dell'istruttoria legislativa, la normativa vigente attribuisce al Governo e ad altri enti con l'elaborazione dei relativi dati statistici (10); b) la verifica ed il controllo del seguito delle deliberazioni e delle iniziative parlamentari non legislative; c) la verifica dell'adempimento da parte del Governo degli obblighi di legge nei confronti del Parlamento. (art. 25 Reg. dei Servizi e del personale)

34 34 Il Servizio Controllo parlamentare Risorse umane –3 funzionari –2 documentaristi –5 segretari Attività –Xxx Prodotti standard –Xxxx –xxxx

35 35 Il Servizio Biblioteca Il Servizio Biblioteca cura: –a) l'acquisizione, l'ordinamento, la catalogazione e la classificazione delle opere e delle pubblicazioni; –b) la tutela, la conservazione e la valorizzazione del patrimonio librario della Camera; –c) la predisposizione e la gestione di sale di consultazione e l'assistenza al pubblico; –d) l'informazione e la ricerca bibliografica, giurisprudenziale e legislativa nazionale, comunitaria, straniera e comparata; –e) le pubblicazioni a carattere bibliografico e legislativo; –f) il raccordo con il sistema bibliografico nazionale ed internazionale, anche attraverso la partecipazione a progetti di cooperazione per lo sviluppo dell'informazione in rete; –g) la partecipazione alla formazione e all'aggiornamento di archivi, anche informatici, nell'ambito del sistema informativo parlamentare e all'applicazione degli standard e delle tecnologie dell'informazione digitale; –h) le attività di informazione al pubblico per i profili di propria competenza. (art. 20 Reg. dei servizi e del personale)

36 36 Il Servizio Biblioteca Risorse umane –16 funzionari –22 documentaristi –25 segretari Prodotti standard –Xxxx –xxxx

37 37 Linformazione sulla attività del Parlamento

38 38 Linformazione sullattività del Parlamento I documenti parlamentari

39 39 Art. 64, comma 2 della Costituzione Le sedute sono pubbliche. Vincolo di pubblicità dei lavori –Resoconti stenografici dAssemblea –Resoconti sommari dAssemblea –Resoconti dei lavori delle Giunte e delle Commissioni permanenti –Serie dei documenti presentati al Parlamento Il principio di pubblicità era affermato anche dallart. 52 dello Statuto Albertino

40 40 Gli atti parlamentari Raccolte in formato caratceo Resoconti stenografici dellAssemblea ( ) 858 volumi, pagine Disegni di legge e documenti ( ) volumi, pagine Lavori delle Commissioni ( ) 557 volumi, pagine Indici ( ) 71 volumi, pagine Banche dati full-text Su disco magnetico (1992 – 1996) Sito WEB Dallinizio della XIII Legislatura ( )

41 41 Linformazione sullattività del Parlamento Il sito WEB

42 42 Oltre di pagine accessi al mese Continua evoluzione recenti innovazioni: –Pubblicazione di tutti i dossier di documentazione prodotti dai vari Servizi della Camera –Digitalizzazione degli atti parlamentari storici ( ) –Nuova banca dati e motore di ricerca Dibattiti in testo integrale

43 43 Struttura e gestione del sito 7 grandi sezioni (Deputati, Organi parlamentari, Documenti, europa/Estero, Norme, Amministrazione, Servizi al cittadino) La Home page Organizzazione interna

44 44 Modi differenziati di presentare lattività del Parlamento Liter di un provvedimenti Le banche dati legislative Lattualità parlamentare Utenza generica ed utenza specialistica: usabilità del sito parlamentare

45 45 Il Sistema informativo parlamentare I fascicoli Il riuso dellinformazione La standardizzazione dei formati elettronici Linterconnessione con le fonti esterne: esperienze in corso: –Workflow normativo con il Senato e la Presidenza del Consiglio –Progetto Normattiva –IPEX

46 46 Linformazione sullattività del Parlamento Iniziative rivolte ai cittadini e alle scuole

47 47 I cittadini nei luoghi della politica Le visite al Palazzo Gli eventi culturali ed artistici Il Punto Camera La Fondazione Le giornate di formazione Il 60° anniversario della Costituzione italiana

48 48 Linformazione sullattività del Parlamento Ufficio Stampa

49 49 Il Rapporto con la stampa Il supporto alla stampa parlamentare Il Portavoce della Camera La diffusione di informazioni sulla attività della Camera: prodotti specifici

50 50 Linformazione sullattività del Parlamento Informazione radiotelevisiva

51 51 Parlamento e mezzo radiotelevisivo La presenza del Parlamento sulle reti nazionali Il canale satellitare riservato Dalla trasmissione delle sedute alla formazione di un palinsesto

52 52 Nuove tecnologie e partecipazione democratica Iniziativa popolare Consultazioni on-line I forum I blog politici e listituzione parlamentare


Scaricare ppt "1 La funzione di informazione Camera dei Deputati (Italia)"

Presentazioni simili


Annunci Google