La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Insegnamento delle discipline e sviluppo delle competenze IL NUOVO IT IN CLASSE Renzo Vanetti Ischia 27 settembre 2010

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Insegnamento delle discipline e sviluppo delle competenze IL NUOVO IT IN CLASSE Renzo Vanetti Ischia 27 settembre 2010"— Transcript della presentazione:

1 Insegnamento delle discipline e sviluppo delle competenze IL NUOVO IT IN CLASSE Renzo Vanetti Ischia 27 settembre 2010

2 IL NUOVO ISTITUTO TECNICO I PECUPI PROFILI LE LINEE GUIDA COMPETENZE CONOSCENZE ABILITA I DIPARTIMENTI IL C.T.S. IL I°BIENNIO IL II° BIENNIO IL V ANNO LA DIDATTICA DEL LABORATORIO STAGE ALTERNANZA TIROCINI IL 20; 30; 35%

3 DUE PROBLEMI UN PERCORSO UNITARIO E COERENTE COME TENER CONTO ED UTILIZZARE PRODUTTIVAMENTE TUTTI GLI ELEMENTI CHE CARATTERIZZANO IL NUOVO IT UN MIGLIORAMENTO REALE COME TRASFORMARE IL NUOVO E VALORIZZARE IL VECCHIO PER REALIZZARE UN REALE MIGLIORAMENTO PER GLI STUDENTI E PER IL MONDO DEL LAVORO

4 LA NUOVA PROPOSTA AGLI STUDENTI Gli obiettivi: quali apprendimenti? quali competenze, abilità e conoscenze devono acquisire gli studenti di quella classe? Gli elementi per costruire lofferta didattica

5 QUALI COMPETENZE, ABILITA, CONOSCENZE Al termine: del quinto anno del secondo biennio del primo biennio Per la progettazione didattica occorre aver definito UNA MAPPA DELLE C0MPETENZE ESPRESSE IN TERMINI DI ABILITA E CONOSCENZE PER CIASCUN ANNO DI CORSO

6 Per ogni classe 1) Individuare per ciascuna competenza gli elementi che la definiscono Lobbligo di istruzione Il pecup/ i profili / le linee guida Le scelte dellIstituto ; la specificità del corso COMPETENZE IN ESITO (1° BIENNIO) ABILITACONOSCENZE Padronanza della lingua italiana: Produrre testi di vario tipo in relazione ai differenti scopi comunicativi 1) Produrre testi corretti e coerenti adeguati alle diverse situazioni 1) Elementi strutturali di un testo scritto coerente e coeso 2) Ricercare, acquisire e selezionare informazioni generali e specifiche in funzione della produzione di testi scritti di vario tipo 2) Fasi della produzione scritta: pianificazione, stesura e revisione. 3) Rielaborare in forma chiara le informazioni 3) Modalità e tecniche delle diverse forme di produzione scritta: riassunto, lettera, relazioni, ecc. 4) Uso di dizionari

7 Attribuire le responsabilità dello sviluppo delle competenze Discipline L1L1 L2L2 L4L4 L5L5 L6L6 M1M1 M2M2 M3M3 M4M4 S1S1 S2S2 S3S3 G1G1 G2G2 G3G3 C1C1 C2C2 C3C3 C4C4 C5C5 C6C6 C7C7 C8C8 P1P1 P2P2 P3P3 P4P4 P5P5 Lingua e letteratura italianaRRR RR C R R Lingua inglese R Storia, Cittadinanza e Costituzione C C R Matematica RRRR RRR Diritto ed economia C RR R Scienze integrate (Sc. della Terra e Biologia) R Scienze motorie e sportive Religione Cattolica o attivit à alternative Scienze integrate (fisica) C R Scienze integrate (chimica) C Tecnol. e tec.di rappresentazione grafica R R R Tecnologie informatiche CC Scienza e tecnologie applicate R RRRCR la disciplina di riferimento, che assume la responsabilità primaria dello sviluppo della competenza; le discipline che concorrono con specifiche attività allo sviluppo

8 DEFINIZIONE DEL CURRICOLO DEL 1° BIENNIO Definizione del Piano di Sviluppo delle Competenza Definizione del PROGRAMMA DELLA DISCIPLINA Definizione del PIANO DI STUDIO DELLA DISCIPLINA Definizione del PIANO DI SVILUPPO DELLA COMPETENZA

9 2) Individuare per ciascuna competenza la mappa degli elementi che la definiscono COMPETENZE IN ESITO (1° BIENNIO) ABILITACONOSCENZEDISCIPLINA DI RIFERIMENTO DISCIPLINE CONCORRENTI Padronanza della lingua italiana: Produrre testi di vario tipo in relazione ai differenti scopi comunicativi 1 ) Produrre testi corretti e coerenti adeguati alle diverse situazioni 1 ) Elementi strutturali di un testo scritto coerente e coeso Lingua e letteratura italiana Storia, Cittadinanza e Costituzione 2 ) Ricercare, acquisire e selezionare informazioni generali e specifiche in funzione della produzione di testi scritti di vario tipo 2) Fasi della produzione scritta: pianificazione, stesura e revisione. Diritto ed economia 3) Rielaborare in forma chiara le informazioni 3) Modalità e tecniche delle diverse forme di produzione scritta: riassunto, lettera, relazioni, ecc. Scienze integrate (fisica) 4) Uso di dizionari Scienze integrate (fisica)

10 DEFINIZIONE DEL CURRICOLO DEL 1° BIENNIO Definire il piano di sviluppo della competenza Il docente definisce linsieme delle UDA che ritiene necessarie per sviluppare le competenze individuate nella scheda programma della disciplina PIANO DI STUDIO DELLA DISCIPLINA XY PIANO DELLE UDA 1 ANNO UDAABILITA UDACONOSCENZE UDA DISCIPLINA DI RIFERIMENTO DISCIPLINE CONCORRENTI UDA n. X1 1) 2) 3) 4) 5) UDA n. X2 1) 2) 3) 4) 5) Lelenco continua…

11 FASE 2: DEFINIZIONE DEL CURRICOLO DEL 1° BIENNIO Definire il piano di sviluppo della competenza La scheda raccoglie linsieme delle UdA programmate dal consiglio di classe per sviluppare la competenza X (UdA della disciplina di riferimento; UdA delle discipline concorrenti, limitatamente alle abilità e conoscenze collegate alla competenza PIANO DI SVILUPPO DELLA COMPETENZA HZ UDADISCIPLINA/E DI RIFERIMENTOABILITA UDACONOSCENZE UDA UDA n. X1 Titolo ore 1) 2) 3) 4) UDA n. X2 Titolo ore 1) 2) 3) 4) COMPETENZA IN ESITO BIENNIOABILITA CONOSCENZE DISCIPLINA DI RIFERIMENTO DISCIPLINE CONCORRENTI

12 FASE 2: DEFINIZIONE DEL CURRICOLO DEL 1° BIENNIO 2.5 Definizione del PIANO DI STUDIO DELLA CLASSE a) Quadro delle UDA disciplinari ed interdisciplinari proposte agli studenti codMateriaUDA Italiano e letteratura italianaUDA1 UDA2 UDA I 2 Storia, cittadinanza e costituzioneUDA1 UDA2 UDA I 6 IngleseUDA1 UDA2 UDA I 2 MatematicaUDA1 UDA2 UDA I 6

13 La procedura 1.1 Definizione del profilo formativo duscita 1.2 Definizione del profilo formativo del 2° biennio 1.3 Definizione del profilo formativo del 1° biennio 2.1 Definizione della mappa delle competenze del biennio 2.2 Individuazione per ciascuna competenza della mappa degli elementi che la definiscono 2.3 Attribuzione delle responsabilità dello sviluppo delle competenze 2.4 Definizione del piano di sviluppo della competenza 2.5 Definizione del piano di studio della classe 2.6 Verifica della coerenza delle attività temporali a tutte le competenze da sviluppare Fase 1: definizione dei risultati di apprendimento attesi Fase 2: definizione del curricolo del 1° biennio Fase 3: Progettazione delle UdA

14 Consiglio di Classe Collegio Docenti Consilgio di Istituto Dipartime nto Coordinam ento dei Dipartime nti Comitato Tecnico Scientifico Ufficio Tecnico Dirigente scolastico Comissioni Gli attori del processo 14


Scaricare ppt "Insegnamento delle discipline e sviluppo delle competenze IL NUOVO IT IN CLASSE Renzo Vanetti Ischia 27 settembre 2010"

Presentazioni simili


Annunci Google