La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Bilancia di Gouy: Serve ad identificare il comportamento paramagnetico delle molecole La molecola dellossigeno viene attratta da un campo magnetico: quindi.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Bilancia di Gouy: Serve ad identificare il comportamento paramagnetico delle molecole La molecola dellossigeno viene attratta da un campo magnetico: quindi."— Transcript della presentazione:

1 Bilancia di Gouy: Serve ad identificare il comportamento paramagnetico delle molecole La molecola dellossigeno viene attratta da un campo magnetico: quindi è paramagnetica (ha uno o più elettroni spaiati)

2 O = O Perché la molecola di ossigeno è paramagnetica ? Dove sono gli elettroni spaiati ? 2s 2p Config. Elettr.: 1s 2, 2s 2, 2p 4

3 Modello secondo la teoria del VB

4 Modello secondo la teoria dellibridazione (sp2)

5

6 TEORIA DEGLI ORBITALI MOLECOLARI TEORIA DEGLI ORBITALI MOLECOLARI

7 LCAO Il metodo degli OM è in effetti più adeguato al reale. Anche per gli OM si definiscono delle funzioni d'onda che descrivono gli elettroni nella molecola. è detto orbitale molecolare (ricordiamo che, minuscolo, rappresenta l'orbitale atomico). Ogni avrà, come, dei numeri quantici, legati alla forma e all'energia E dell'orbitale; potremo così individuare orbitali molecolari,,... (in analogia con i nomi degli OA, che avevamo chiamato s, p, d, f...). Il metodo di assegnazione degli elettroni è analogo a quello dell'aufbau usato per gli OA. La funzione 2 dt misura la probabilità di trovare l'elettrone nell'elemento di volume dt ( 2 dt la misura nel caso degli OA). Anche come, è ottenibile per risoluzione dell'equazione d'onda di Schrödinger, in modo più o meno approssimato, date le difficoltà di risoluzione rigorosa. Una prima approssimazione di calcolo è quella che si chiama L.C.A.O. (Linear Combination of Atomic Orbitals): le varie sono perciò considerate come combinazioni lineari delle degli OA. Se abbiamo due funzioni d'onda A e B per i due atomi A e B, potremo allora avere: OM leganti (bonding) b = A + B OM antileganti (antibonding) a = A - B Il numero di OM è eguale al numero complessivo di OA di valenza.

8 1. Si possono combinare solo orbitali che possiedono energie non troppo diverse tra loro. 2. Le superfici di inviluppo devono sovrapporsi il più possibile (criterio della massima sovrapposizione). Solo gli orbitali atomici più esterni possono combinarsi. 3. Si possono combinare solo gli orbitali che presentano la stessa simmetria rispetto allasse di legame. Es.: (s) A (s) B ; (s) A (p x ) B ; (p x ) A (p x ) B ; (p y ) A (p y ) B Ma non (p x ) A (p z ) B Se la combinazione tra gli OA coinvolge quelli con simmetria cilindrica rispetto allasse di legame si ottengono orbitali molecolari di tipo (e *); se gli OA non hanno simmetria cilindrica si ottengono OM di tipo (e *). Regole di combinazione degli orbitali atomici, legami e secondo la teoria L.C.A.O.

9

10

11

12

13

14

15 OM con elettroni spaiati che conferiscono proprietà paramagnetiche alla molecola Ordine di legame (n° dei normali legami covalenti): [n° di e- in OM di legame ( e )] - [n° di e- in OM di antilegame ( * + *)] 2

16 n =(8-4)/2= 2 O2O2 O2-O2- O e - (8-5)/2= 1.5 (8-6)/2= 1 (8-7)/2= 0.5 Ossigeno molecolare Ione superossido Ione perossido + e - OH - OH Ione ossidrile Radicale ossidrile FORMAZIONE DEI RADICALI LIBERI DELLO 2 (ROS)

17 O2O2 O2-O2- O 2 2- Ossigeno molecolare Ione superossido Ione perossido Ione ossidrile Radicale ossidrile O = O O O O O O H H O O

18 CCO


Scaricare ppt "Bilancia di Gouy: Serve ad identificare il comportamento paramagnetico delle molecole La molecola dellossigeno viene attratta da un campo magnetico: quindi."

Presentazioni simili


Annunci Google