La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Revisione dellandamento del morbillo, 2003-2004 Piano Nazionale di eliminazione del morbillo e della rosolia congenita 2003-2007.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Revisione dellandamento del morbillo, 2003-2004 Piano Nazionale di eliminazione del morbillo e della rosolia congenita 2003-2007."— Transcript della presentazione:

1 Revisione dellandamento del morbillo, Piano Nazionale di eliminazione del morbillo e della rosolia congenita

2 Le notifiche obbligatorie

3 Andamento del morbillo in Italia, Fonte dei dati. Casi:notifiche obbligatorie; Copertura vaccinale: sistema di rilevazione routinario

4 Andamento del morbillo in Italia,

5 Notifiche obbligatorie di morbillo per regione;

6 Distribuzione per età notifiche obbligatorie di morbillo;

7 Quali conclusioni possiamo trarre dalla revisione delle notifiche obbligatorie? Minimo storico del morbillo nel 2001, ed elevata incidenza nel 2002 e 2003 In PA Bolzano, incremento casi osservato già nel 2001 Campania regione più colpita, seguita da Puglia e Lazio Maggioranza dei casi in bambini 0-14 anni, con % minori nelle regioni a più alta copertura vaccinale

8 I risultati di SPES

9 Bambini 0-14 aa in sorveglianza per regione. SPES 2003

10 Incidenza del morbillo per mese Italia; bambini 0-14 anni SPES; gennaio 2000-luglio 2004

11 Incidenza per e casi stimati di morbillo. SPES,

12 Rapporto casi stimati SPES/notifiche obbligatorie anni;

13 Quali conclusioni possiamo trarre dalla revisione dei dati SPES? Le regioni più colpite includono oltre alla Campania, alla Puglia e al Lazio, anche la Calabria Campania e Lazio sono state colpite soprattutto nel 2002, Puglia e Calabria nel 2003 La Calabria è la regione con la stima di sottonotifica più elevata Nelle regioni con pochi casi, le dimensioni del campione SPES possono non essere sufficienti ad identificarli

14 I ricoveri ospedalieri

15 Metodi Dati SDO nazionali del 2002 Estratti tutti i ricoveri che presentavano nella diagnosi principale e/o in una delle diagnosi secondarie di dimissione un codice ICD9 corrispondente a morbillo o sue complicanze ( ) Valutati i costi in base ai DRG (tariffe concordate tra le Regioni e PA per la compensazione interregionale della mobilità sanitaria) Analisi nazionale e per regione

16 Risultati, Italia ricoveri 2630 (86%) avevano il morbillo come diagnosi principale 442 (14%) avevano il morbillo come diagnosi secondaria

17 Distribuzione per mese dei ricoveri per morbillo. Italia, 2002

18 Distribuzione dei ricoveri per morbillo e tasso di ricovero per fascia di età. Italia, 2002 Fascia di età (anni) N. ricoveriPercentuale (%) Tasso di ricovero (N. ricoveri/ abitanti) < 12417,846,2 1 – ,139,8 5 – ,429,2 10 – ,015,3 15 – ,48,8 > ,21,1 TOTALE ,4

19 Le diagnosi di dimissione, Italia diagnosi di morbillo non complicato (50%) 391 diagnosi di polmonite (13%) 81 diagnosi di encefalite (3%) 16 diagnosi di trombocitopenia (1%)

20 N. Ricoveri e costo per Regione, Italia 2002

21 Quali conclusioni possiamo trarre dalla revisione dei dati SDO? Landamento temporale e geografico dei ricoveri nel 2002 concorda con i dati di sorveglianza della malattia: –Picco nella tarda primavera –Campania regione più colpita –Seguono Lazio, Puglia e Calabria Limpatto in termini di salute e costi è stato molto pesante E importante effettuare la stessa analisi anche per il 2003

22 La situazione regionale

23 Andamento del morbillo in Regione X, Fonte dei dati. Casi:notifiche obbligatorie; Copertura vaccinale: sistema di rilevazione routinario

24 N. Notifiche di morbillo per mese Regione X, gennaio 2000-luglio 2004

25 Distribuzione per età delle notifiche di morbillo Regione X, N. NotificheIncidenza per abitanti < 1 anno 1-4 anni 5-9 anni anni anni > 20 anni Totale

26 Distribuzione per provincia delle notifiche di morbillo Regione X, N. NotificheIncidenza per abitanti Provincia X Provincia Y Provincia Z Provincia W Totale

27 Ricoveri ospedalieri, Se disponibili, analizzare i dati di entrambi gli anni

28 Quali conclusioni possiamo trarre dalla revisione dei dati regionali?


Scaricare ppt "Revisione dellandamento del morbillo, 2003-2004 Piano Nazionale di eliminazione del morbillo e della rosolia congenita 2003-2007."

Presentazioni simili


Annunci Google