La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE E LEROGAZIONE DEGLI INCENTIVI PER GLI INTERVENTI DI POLITICA ATTIVA DEL LAVORO PREVISTI DAGLI ARTICOLI 29, 30, 31, 32, 33.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE E LEROGAZIONE DEGLI INCENTIVI PER GLI INTERVENTI DI POLITICA ATTIVA DEL LAVORO PREVISTI DAGLI ARTICOLI 29, 30, 31, 32, 33."— Transcript della presentazione:

1 REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE E LEROGAZIONE DEGLI INCENTIVI PER GLI INTERVENTI DI POLITICA ATTIVA DEL LAVORO PREVISTI DAGLI ARTICOLI 29, 30, 31, 32, 33 E 48 DELLA LEGGE REGIONALE 9 AGOSTO 2005 N. 18 CONTRIBUTI NEO IMPRENDITORIA LA DISOCCUPAZIONE DEVE RISULTARE DALLACQUISIZIONE DELLO STATO DI DISOCCUPAZIONE AI SENSI DEL REGOLAMENTO REGIONALE EMANATO CON D.P.Reg. 25 LUGLIO 2006 N. 227 ASSUNZIONE CON CONTRATTO DI LAVORO A TEMPO INDETERMINATO ASSUNZIONE CON CONTRATTO DI LAVORO A TEMPO DETERMINATO STABILIZZAZIONE CORSI DI FORMAZIONE

2 ASSUNZIONI A TEMPO INDETERMINATO UNDER 36 OVER 36 -DISOCCUPATO DA ALMENO 12 MESI -DISOCCUPATO CON INVALIDITA DA LAVORO INFERIORE AL 34% -DISOCCUPATO CAUSA GRAVE DIFFICOLTA OCCUPAZIONALE 1 SOLO GIORNO DI DISOCCUPAZIONE

3 ASSUNZIONI A TEMPO INDETERMINATO LINCENTIVO RIGUARDA LASSUNZIONE DI: LAVORATORI DISOCCUPATI o SOSPESI IN CIGS/CIG-Deroga (con esuberi) OPPURE LICENZIATI o SOSPESI IN CIGS/CIG-Deroga A CAUSA DI UNA SITUAZIONE DI GRAVE DIFFICOLTA OCCUPAZIONALE (GDO) LA DOMANDA DI CONTRIBUTO DEVE ESSERE PRESENTATA ALMENO 1 GIORNO PRIMA RISPETTO ALLASSUNZIONE

4 REQUISITI LAVORATORE LAVORATORE DISOCCUPATO DONNA – UOMO UNDER 36 ANNI deve essere anche disoccupato da almeno 12 mesi oppure sospeso in CIGS/CIG deroga (con esuberi) oppure disoccupato con invalidità inferiore al 34% Se il lavoratore disoccupato è DONNA – UOMO OVER 36 1 SOLO GIORNO DI DISOCCUPAZIONE

5 GRAVE DIFFICOLTÀ OCCUPAZIONALE (GDO) LAVORATORI CHE HANNO PERSO LA PROPRIA OCCUPAZIONE A SEGUITO DI UNA SITUAZIONE DI GRAVE DIFFICOLTÀ OCCUPAZIONALE DICHIARATA CON DECRETO DELLASSESSORE REGIONALE LAVORATORI CHE SONO STATI SOSPESI DAL LAVORO (CIGS O CIG IN DEROGA) A SEGUITO DI UNA SITUAZIONE DI GRAVE DIFFICOLTÀ OCCUPAZIONALE DICHIARATA CON DECRETO DELLASSESSORE REGIONALE GDO IN PROVINCIA DI UDINE : DISTRETTO DELLA SEDIA E I SETTORI OCCHIALERIA, ELETTRONICA, METALMECCANICA, EDILIZIA, AUTOTRASPORTO, CHIMICA, MONTAGNA, TESSILE, PESCA etc. REQUISITI LAVORATORE Se i lavoratori sono anche disoccupato da almeno 12 mesi oppure disoccupato con invalidità inferiore al 34% oppure donna o uomo over 36 IL CONTRIBUTO AUMENTA IN PROPORZIONE (si veda il prospetto relativo agli importi)

6 ASSUNZIONI A TEMPO DETERMINATO LINCENTIVO RIGUARDA LASSUNZIONE CON CONTRATTO A TERMINE DI: LAVORATORI DISOCCUPATI LA DOMANDA DI CONTRIBUTO DEVE ESSERE PRESENTATA ALMENO 1 GIORNO PRIMA RISPETTO ALLASSUNZIONE

7 REQUISITI LAVORATORE DONNA OVER 50 oppure UOMO OVER 55 CONTRATTO DI LAVORO DI ALMENO 6 MESI LASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO DI LAVORATORI CON I PRESENTI REQUISITI E INCENTIVABILE PER UN NUMERO MASSIMO DI DUE VOLTE RIPETIBILITÀ DOMANDA DI CONTRIBUTO:

8 STABILIZZAZIONE DI CONTRATTI DI TIPO PRECARIO LINCENTIVO RIGUARDA LA STABILIZZAZIONE CON CONTRATTO A TEMPO INDETERMINATO DI: LAVORATORI ATTUALMENTE IN FORZA CON CONTRATTI DI TIPO PRECARIO SE OVER 36 ALLA DATA DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA I LAVORATORI DEVONO AVERE CONDIZIONE OCCUPAZIONALE PRECARIA AVER LAVORATO NEGLI ULTIMI 5 ANNI PER ALMENO 36 MESI COMPLESSIVI con uno o più di questi contratti CONTRATTO A TEMPO DETERMINATO oppure CONTRATTO DI LAVORO INTERMITTENTE oppure CONTRATTO DI FORMAZIONE LAVORO oppure CONTRATTO DI INSERIMENTO oppure CO.CO.CO o CO.CO.PRO oppure CONTRATTO DI LAVORO INTERINALE o CONTRATTO DI SOMMINISTRAZIONE oppure APPRENDISTATO

9 REQUISITI LAVORATORE SE UNDER 36 E richiesta solo la sussistenza del contratto ad alto rischio di precarizzazione al momento di presentazione della domanda di contributo LINCENTIVO E RIVOLTO ANCHE AI LAVORATORI CHE ANTECEDENTEMENTE IL CONTRATTO A TERMINE SIANO STATI LICENZIATI o SOSPESI IN CIGS/CIG-Deroga A CAUSA DI UNA SITUAZIONE DI GRAVE DIFFICOLTA OCCUPAZIONALE (GDO) NON E RICHIESTA CONDIZIONE OCCUPAZIONALE PRECARIA SOLO SUSSISTENZA DEL RAPPORTO PRECARIO PER LA STABILIZZAZIONE DI CONTRATTO DI APPRENDISTATO È richiesta solo la sussistenza del contratto ad alto rischio di precarizzazione al momento di presentazione della domanda di contributo Indipendentemente dalletà

10 TRASFORMAZIONI/STABILIZZAZIONI UNDER 36 OVER 36 E SUFFICIENTE LA SUSSISTENZA DEL CONTRATTO PRECARIO AL MOMENTO DELLA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA CONDIZIONE OCCUPAZIONALE PRECARIA: AVER LAVORATO COMPLESSIVAMENTE PER ALMENO 18 MESI NEGLI ULTIMI 5 ANNI CON CONTRATTI DI TIPO PRECARIO APPRENDISTATO INDIPENDENTEMENTE DALLETA E SUFFICIENTE LA SUSSISTENZA DEL CONTRATTO AL MOMENTO DELLA DOMANDA

11 INCENTIVI PER LA FREQUENZA DI CORSI DI RIQUALIFICAZIONE REQUISITI LAVORATORE GRAVE DIFFICOLTA OCCUPAZIONALE LAVORATORI CHE HANNO PERSO LA PROPRIA OCCUPAZIONE A SEGUITO DI UNA SITUAZIONE DI GRAVE DIFFICOLTÀ OCCUPAZIONALE DICHIARATA CON DECRETO DELLASSESSORE REGIONALE LAVORATORI CHE SONO STATI SOSPESI DAL LAVORO (CIGS O CIG IN DEROGA) A SEGUITO DI UNA SITUAZIONE DI GRAVE DIFFICOLTÀ OCCUPAZIONALE DICHIARATA CON DECRETO DELLASSESSORE REGIONALE POSSONO PRESENTARE DOMANDA ANCHE I LAVORATORI CHE PARTECIPANO AI PERCORSI DI POLITICA ATTIVA DEL LAVORO PER BENEFICIARI DI AMMORTIZZATORI SOCIALI IN DEROGA, LA CUI CIG O MOBILITA IN DEROGA DERIVA DA UNA SITUAZIONE DI GRAVE DIFFICOLTÀ OCCUPAZIONALE DICHIARATA CON DECRETO DELLASSESSORE REGIONALE IL CORSO DEVE ESSERE REALIZZATO DA SOGGETTI ACCREDITATI DALLA REGIONE + LA DOMANDA DI CONTRIBUTO DEVE ESSERE PRESENTATA ENTRO 6 MESI DA INIZIO CORSO ENTRO DUE MESI DALLA FINE DEL CORSO IL RICHIEDENTE DEVE PRESENTARE UNA DICHIARAZIONE ATTESTANTE LA FEQUENTAZIONE DI ALMENO IL 70% DEL MONTE ORE PREVISTO

12 CREAZIONE NUOVE IMPRESE I BENEFICIARI ALLA DATA DI PRESENTAZIONE DOMANDA DEVONO ESSERE: LAVORATORI DISOCCUPATI o SOSPESI IN CIGS/CIG-Deroga (con esuberi) OPPURE LICENZIATI o SOSPESI IN CIGS/CIG-Deroga A CAUSA DI UNA SITUAZIONE DI GRAVE DIFFICOLTA OCCUPAZIONALE (GDO) OPPURE SOGGETTI DISABILI ISCRITTI NELLELENCO DI CUI ART. 8 L. 68/99 IMPRESE: COSTITUITE SUCCESSIVAMENTE ALLENTRATA IN VIGORE DEL REGOLAMENTO NON RILEVARE/PROSEGUIRE ATTIVITÀ GIÀ ESERCITATE DA TITOLARI, SOCI, SOCIETÀ AVENTI I MEDESIMI SOCI, CONIUGI, PARENTI FINO AL TERZO GRADO O AFFINI FINO AL SECONDO GRADO PARTECIPAZIONE PREVALENTE (= SUPERIORE AL 50% DEL CAPITALE SOCIALE) IL BENEFICIO VIENE CONCESSO ANCHE NEL CASO IN CUI LA NUOVA IMPRESA SIA COSTITUITA DA SOGGETTI IN POSSESSO DEI REQUISITI INSIEME AD ALTRI SOGGETTI CHE NON LI SODDISFANO, PURCHÉ I PRIMI DETENGANO LA PARTECIPAZIONE PREVALENTE NELLA NUOVA IMPRESA OPPURE SE I SOGGETTI IN POSSESSO DEI REQUISITI SUCCESSIVAMENTE ALLENTRATA IN VIGORE DEL PRESENTE REGOLAMENTO, ACQUISTINO UNA PARTECIPAZIONE PREVALENTE IN UNIMPRESA

13 CHI PUÒ BENEFICIARE? (REQUISITI) DISOCCUPATI DA ALMENO 12 MESI DISOCCUPATI CHE SIANO ANCHE INVALIDI DEL LAVORO CON INVALIDITÀ INFERIORE AL 34% DONNE E UOMINI DISOCCUPATI (ANCHE DA UN SOLO GIORNO) CON PIÙ DI 36 ANNI LAVORATORI IN CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI STRAORDINARIA O CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI IN DEROGA (con esuberi) LAVORATORI LICENZIATI A CAUSA DI UNA SITUAZIONE DI GRAVE DIFFICOLTÀ OCCUPAZIONALE DICHIARATA DALLASSESSORE REGIONALE AL LAVORO LAVORATORI IN CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI STRAORDINARIA O CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI IN DEROGA A CAUSA DI UNA SITUAZIONE DI GRAVE DIFFICOLTÀ OCCUPAZIONALE DICHIARATA DALLASSESSORE REGIONALE AL LAVORO INCENTIVI PER LO SVILUPPO DI NUOVE ATTIVITÀ IMPRENDITORIALI E ACQUISTO DI PARTECIPAZIONI PREVALENTI

14 AMMONTARE INCENTIVO 50% DELLE SPESE AMMISSIBILI PER UN AMMONTARE NON SUPERIORE A ,00 LAMMONTARE MASSIMO DEL CONTRIBUTO È PORTATO A ,00 SE LA NUOVA IMPRESA È COSTITUITA: DA DUE O PIÙ SOGGETTI AVENTI I REQUISITI DA SOGGETTI AVENTI I REQUISITI ASSIEME AD ALTRI CHE NON LI POSSEGGONO A PATTO CHE I PRIMI DETENGANO LA PARTECIPAZIONE PREVALENTE NELLA NUOVA IMPRESA DA SOGGETTI AVENTI I REQUISITI CHE HANNO ACQUISTATO LA PARTECIPAZIONE PREVALENTE IN UN IMPRESA SUCCESSIVAMENTE ALLENTRATA IN VIGORE DEL REGOLAMENTO LAMMONTARE MASSIMO DEL CONTRIBUTO È PORTATO A ,00 SE LA NUOVA IMPRESA È COSTITUITA DA SOGGETTI DISABILI ISCRITTI NELLELENCO DI CUI ALLART. 8 DELLA L. 69/99 OPPURE SE UN SOGGETTO AVENTE TALE REQUISITO ACQUISTA UNA PARTECIPAZIONE PREVALENTE LAMMONTARE MASSIMO DEL CONTRIBUTO È PORTATO A ,00 SE LA NUOVA IMPRESA È COSTITUITA : DA DUE O PIÙ SOGGETTI AVENTI I REQUISITI DI CUI ALLART. 8 DELLA L. 68/99 DA SOGGETTI AVENTI I REQUISITI DI CUI ALLART. 8 DELLA L. 68/99 ASSIEME AD ALTRI CHE NON LI POSSEGGONO A PATTO CHE I PRIMI DETENGANO LA PARTECIPAZIONE PREVALENTE NELLA NUOVA IMPRESA DA DUE O PIÙ SOGGETTI AVENTI I REQUISITI DI CUI ALLART. 8 DELLA L. 68/99 CHE HANNO ACQUISTATO LA PARTECIPAZIONE PREVALENTE IN UN IMPRESA SUCCESSIVAMENTE ALLENTRATA IN VIGORE DEL REGOLAMENTO

15 LIMPRESA DEVE ESSERE STATA COSTITUITA SUCCESSIVAMENTE ALLENTRATA IN VIGORE DEL REGOLAMENTO NON DEVE ESSERE RILEVATA O PROSEGUITA ATTIVITÀ DI IMPRESA GIÀ ESERCITATA DA TITOLARI, SOCI, SOCIETÀ AVENTI I MEDESIMI SOCI, CONIUGI, PARENTI FINO AL TERZO GRADO O AFFINI FINO AL SECONDO GRADO I LAVORATORI DEVONO POSSEDERE I REQUISITI AL MOMENTO DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA SPESE AMMISSIBILI spese per la partecipazione a corsi di formazione imprenditoriale e le spese di investimento, al netto dellIVA, per lacquisto, anche con contratto di leasing, di: macchinari e attrezzature; mobili e elementi di arredo strettamente funzionali alla attività della impresa; macchine per ufficio e programmi informatici; beni immateriali strettamente funzionali alla attività della impresa; automezzi destinati al solo trasporto di cose, compresi i «pick-up» con non più di tre posti; mezzi per il trasporto di persone qualora costituiscano il mezzo attraverso il quale si esplica lattività principale svolta dallimpresa. Sono altresì ammissibili a contributo le spese per la costituzione dellimpresa, relative a consulenze legali, notarili, tecnico – amministrative e fiscali, sostenute nei sei mesi antecedenti alliscrizione ovvero entro novanta giorni dalliscrizione medesima, rispettivamente: per le imprese, nel Registro delle imprese; per le imprese artigiane, nellAlbo delle imprese artigiane; per le cooperative, nel Registro regionale delle cooperative. Il soggetto beneficiario dellincentivo ha lobbligo di mantenere la destinazione dei beni per la durata di tre anni. Il mantenimento del vincolo di destinazione riguarda sia i soggetti beneficiari, sia i beni oggetto di incentivi.

16 CONTATTI: STEFANO RIGO TEL FAX MAIL:


Scaricare ppt "REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE E LEROGAZIONE DEGLI INCENTIVI PER GLI INTERVENTI DI POLITICA ATTIVA DEL LAVORO PREVISTI DAGLI ARTICOLI 29, 30, 31, 32, 33."

Presentazioni simili


Annunci Google