La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Gli obiettivi formativi Ermanno Puricelli www.icsviadeisalici.it.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Gli obiettivi formativi Ermanno Puricelli www.icsviadeisalici.it."— Transcript della presentazione:

1 Gli obiettivi formativi Ermanno Puricelli

2 Geografia della riforma 1.I segnavia del percorso formativo PECUP Obiettivi generali del processo formativo OSA 2. Lidea di processo formativo Conoscenze e abilità Capacità e competenze 3.Strumenti per attivare e controllare il processo formativo Obiettivi formativi Unità di apprendimento IUA (Tutor) PSP Portfolio

3 La norma -1 Il cuore del processo educativo si ritrova, quindi, nel compito delle istituzioni scolastiche e dei docenti di progettare le Unità di apprendimento caratterizzate da obiettivi formativi adatti e significativi per i singoli allievi… ( Indicazioni nazionali ) a) …gli obiettivi formativi sono dotati di una intrinseca e sempre aperta carica problematica e presuppongono una dinamicità che li rende…punto di partenza e di arrivo…Inoltre non possono essere formulati in maniera atomizzata e previsti quasi in corrispondenza di preformances tanto analitiche quanto nella complessità del reale inesistenti…a livello di obiettivi formativi si ripete, anzi, si moltiplica lesigenza di riferirsi al principio della sintesi e dellologramma.. ( Indicazioni nazionali )

4 La norma - 2 Le unità di apprendimento sono costituite dalla progettazione: a) di uno o più obiettivi formativi tra loro integrati (definiti anche con i relativi standard di apprendimento, riferiti alle conoscenze e abilità coinvolte)… ( Indicazioni nazionali )

5 Duplice senso di obiettivo formativo Lanalisi dei documenti della riforma consente di evidenziare un duplice significato di obiettivo formativo: 1) È obiettivo formativo lapprendimento unitario (o obiettivo formativo unitario) attorno a cui si costruisce la UA 2) Sono obiettivi formativi le conoscenze e abilità implicate dallapprendimento unitario (o obiettivi formativi strumentali).

6 Apprendimento unitario

7 Lapprendimento unitario - 1 Che cosa non è Non è un obiettivo didattico finale: p.e. Conoscere il lessico proprio di una disciplina Non è un obiettivo didattico intermedio o immediato, che identifica semplici conoscenze e abilità, come gli OSA: p.e.Classificare le foglie secondo un criterio dato Non è un obiettivo educativo: p.e. Rispettare i compagni e gli adulti non è un obiettivo psicopedagogico: p.e. Migliorare il coordinamento oculo - manuale; Aumentare i tempi di attenzione.

8 Lapprendimento unitario - 2 Che cosè? Lapprendimento unitario è lobiettivo formativo per eccellenza, e rappresenta il centro attorno al quale si struttura lUA Funzioni Delimita e separa il campo di lavoro dellUnità di apprendimento da altri campi o ambiti di apprendimento; traccia un confine mediante lidentificazione di una prassi reale, sensata e compiuta.

9 Lapprendimento unitario - 3 Funzioni Unifica in modo concreto e organico una molteplicità di apprendimenti di vario tipo (conoscenze, abilità, comportamenti, ecc.),

10 Lapprendimento unitario - 4 Caratteristiche a) E un obiettivo formativo (non didattico, non educativo), in quanto presiede alla trasformazione delle capacità in competenze attraverso la valorizzazione delle conoscenze e le abilità; Per questo deve avere quattro finestre: sulle capacità degli alunni può mobilitare e sollecitare sulle conoscenze e abilità richieste per la sua concretizzazione sulla competenza di vita può contribuire a maturare

11 Lapprendimento unitario - 5 b) E un obiettivo di apprendimento (non di insegnamento), nel senso che: non è completamente determinabile e determinato dal docente -> codeterminato non è puntuale e analitico -> ampio e sintetico non è statico -> dinamico

12 Lapprendimento unitario - 6 Proposta di un esempio Esprimersi mediante il linguaggio analogico e metaforico proprio della pubblicità Analisi Sollecita e mette in tensione un certo numero di capacità? Aggrega un insieme significativo di conoscenze? Aggrega un insieme significativo di abilità? Identifica una prassi reale sensata e compiuta, rispetto alla quale promuovere una competenza?

13 Lapprendimento unitario I due modi per lideazione degli apprendimenti unitari: La via discentente: dal PECUP/OSA ai BISOGNI FORMATIVI del gruppo di apprendimento La via ascendete: dai BISOGNI FORMATIVI AL PECUP/OSA - La formulazione linguistica sintetica (max 300 caratteri) e quella analitica

14 Il compito unitario

15 Il compito unitario - 1 Che cosè ? Il compito unitario in situazione è un elemento strutturale del concetto personalista di competenza: F(P) C = > cu (s) c, a Apprendimento unitario e compito unitario sono come le due lenti di un cannocchiale: -> operando sinergicamente consentono di precisare esattamente ciò su cui si sta lavorando.

16 Il compito unitario - 2 E una prova di accertamento che consente di vedere se e come lalunno sta maturando le proprie competenze: tale prova può essere accuratamente predisposta o ricavata da situazioni accidentale: a) E una prova a carattere globale e unitario che richiede dallalunno la messa in campo di una condotta unitaria e complessa.

17 Il compito unitario - 3 c) E una prova in situazione: la situazione in cui si presenta il compito può essere simulata o reale più la situazione è reale più la competenza è provata, e viceversa è veramente competente colui che è in grado di fronteggiare il compito unitario in qualsiasi situazione (trasferibilità delle competenze) b) E una prova a struttura aperta (non esecutiva), in quanto per fronteggiarla ogni alunno deve: ricorrere alle proprie risorse personali; usare in modo funzionale le conoscenze e le abilità di cui dispone, comprendere lunitarietà del compito tenere conto della situazione.

18 Esempi - 1 Apprendimento unitario Esprimersi mediante il linguaggio analogico e metaforico proprio della pubblicità Compito unitario Realizzare un manifesto pubblicitario relativo ad un problema emerso in ambito scolastico.

19 Esempi - 2 Apprendimento unitario Ideare un esperimento ed eventualmente realizzare un esperimento scientifico per provare unipotesi. Compito unitario Ideare un dispositivo per dimostrare che le diverse dimensioni apparenti del sole alla zenit ed allorizzonte sono unillusione ottica.

20 Esempi - 3 Apprendimento unitario Interagire sul piano verbale e non verbalmente allinterno di un gruppo strutturato o occasionale, in funzione di uno scopo. Compito unitario Partecipare ad una assemblea di classe per decidere alcune regole di comportamento.

21 Esempi - 4 Apprendimento unitario Comprendere lutilità e limportanza del RETTANGOLO e delle sue caratteristiche, nel delimitare spazi concreti per particolari finalità (gioco, abitazione, lavoro, espressione artistica ecc.); valorizzare le proprietà del RETTANGOLO per delimitare e organizzare spazi reali in funzione di scopi particolari. Compito unitario Adeguare lo spazio /palestra al tipo di sport inventato dai bambini. Definire spazi, forme, distanze, con luso di materiali specifici ( metro, bastoni, corde,…) Ideare un tipo di sport alternativo, frutto della fantasia dei bambini, che possa contenere regole e spazi prestabiliti. Concordare le regole utili allo svolgimento dello sport in questione.

22 Apprendimento unitario Gli alunni, partendo dall'analisi dei risultati di un'indagine svolta tra gli studenti dell'istituto, si rendono conto: -dell'importanza di assumere posture corrette, come fattore di prevenzione e di salute personale -che la postura dipende anche dal modo col quale percepiamo e viviamo il nostro corpo, quindi che occorre volersi bene e ascoltare i messaggi che da esso provengono -che la postura rivela agli altri la nostra personalità e che, a questo proposito, la pressione della società è molto forte, impone modelli di comportamento steereotipati, contro la naturale espressione delle singole personalità. Esempi - 5

23 Compito unitario Il compito unitario consiste nella realizzazione di un prodotto: manuale, video o sequenza di fotografie, sul tema della postura da illustrare e spiegare al momento dell'esame di stato. Esempi - 5

24 Esempi - 6 Apprendimento unitario Lalunno prende consapevolezza della radice comune della civiltà europea che ha il suo fondamento nella rivelazione dei tre monoteismo e individuano lo specifico cristiano. Apprendimento unitario Lalunno ricerca e scopre che la radice comune della civiltà europea ha il suo fondamento nella rivelazione dei tre monoteismo e individuano lo specifico cristiano.

25 Esempi - 6 Compito unitario Dato un aspetto/elemento della civiltà europea lalunno è in grado di individuarne e argomentarne le radici cristiane (p.e: gli ospedali).

26 Obiettivi formativi strumentali

27 Obiettivi formativi -1 Per obiettivi formativi strumentali si intendono le conoscenze e le abilità implicate dallapprendimento unitario Sono i tradizionali obiettivi didattici operativi o immediati, espressivi di conoscenze e abilità, che diventano formativi in quanto sono finalizzati alla promozione di competenze. Questi obiettivi vengono individuati mediante lanalisi dellapprendimento unitario, sia in fase di progettazione dellUA che in itinere.

28 Obiettivi formativi -2 Questi obiettivi formativi hanno un legame intrinseco con gli OSA; infatti vengono individuati e formulati: -o mediante lanalisi degli Osa nella prospettiva dellapprendimento unitario (p.e: andar in bicicletta ed Osa delleducazione stradale – è esclusa unanalisi astratta degli OSa) - o mediante lanalisi dellapprendimento unitario da giustificare mediante il riferimento agli OSA (è esclusa unanalisi dellapprendimento unitario che prescinda dagli OSA

29 Esempio Sperimentare concretamente il metodo scientifico per verificare o falsificare una ipotesi Esempi di obiettivi formativi di c/a: -Conoscere le origini storiche del metodo scientifico e gli autori di riferimento. -Elencare correttamente i momenti strutturali e le procedure previste dal metodo scientifico. - Applicare correttamente le procedure previste dalla metodologia scientifica, rispetto ad un particolare settore di ricerca naturalistica. - ecc.

30 Obiettivi formativi e standard - 1 Rispetto allapprendimento unitario o competenza da promuovere le conoscenze e le abilità possono essere: necessarie utili significative Nel caso delle conoscenze e abilità necessarie è richiesto che venga specificato lo standard: ossia il come un alunno deve sapere o saper fare una certa cosa (livello di padronanza).

31 Obiettivi formativi e standard – 2 Esempi di obiettivi formativi di c/a e standard: -Conoscere le origini storiche del metodo scientifico e gli autori di riferimento (che cosa), in modo sicuro, accurato e documentato (come) [oppure] per grandi linee e negli aspetti essenziali (come). Conoscere il contributo dato da Galileo ai progressi della scienza ed allelaborazione del metodo scientifico (che cosa), ->riferendo brevemente i temi trattati nelle sue opere, le sue principali scoperte in campo scientifico e descrivendo alcuni esperimenti classici (pendolo, caduta dei gravi, ecc.) (come) -> rispondendo a questi relativi agli aspetti metodologici dei suoi esperimenti classici (come) ->relazionando almeno su tre scoperte realizzate da Galieo, precisandone il contesto scientifico, la metodologia e gli strumenti utilizzati (come)

32 I luoghi degli of


Scaricare ppt "Gli obiettivi formativi Ermanno Puricelli www.icsviadeisalici.it."

Presentazioni simili


Annunci Google