La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 Interventi finanziari della Regione Sicilia in favore dei lavoratori emigrati e delle loro famiglie Amburgo, 25 febbraio 2005 Prof. Francesco Faraci.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 Interventi finanziari della Regione Sicilia in favore dei lavoratori emigrati e delle loro famiglie Amburgo, 25 febbraio 2005 Prof. Francesco Faraci."— Transcript della presentazione:

1 1 Interventi finanziari della Regione Sicilia in favore dei lavoratori emigrati e delle loro famiglie Amburgo, 25 febbraio 2005 Prof. Francesco Faraci Associato di Economia degli Intermediari Finanziari Facoltà di Economia Università di Palermo

2 2 Definizione dello status di EMIGRATO (art.1 L.35/88) Cittadino italiano residente da almeno 2 anni in un comune del territorio della Regione prima dellemigrazione, che si rechi allestero o nella restante parte del territorio nazionale per esercitare qualsiasi attività lavorativa eccetto che un rapporto di impiego presso pubbliche amministrazioni nazionali I familiari a carico del soggetto sopra indicato I figli nati allestero o in altra parte del territorio nazionale di lavoratori emigrati Prof. Francesco Faraci, Dott. O. Mezzatesta – Università degli studi di Palermo

3 3 Concorso nel pagamento degli interessi su finanziamenti edilizia abitativa (art.14 L.R.55/80; art.16 L.R.38/84; art.12 L.R.17/86) OGGETTO Pagamento degli interessi su mutui destinati ad acquisto, costruzione, rinnovo o trasformazione di immobili per uso abitazione propria, prima casa, di importo ,10 Prof. Francesco Faraci, Dott. O. Mezzatesta – Università degli studi di Palermo

4 4 MISURA DEL CONCORSO 1) 75% del tasso di interesse a carico del mutuatario, cui deve restare un tasso non inferiore al 3% 2) Identica anche per gli interessi di preammortamento, non superiore a 2 anni BENEFICIARI Lavoratori emigrati, subordinati ed autonomi, che ritornino definitivamente in Sicilia: - dopo 3 anni di lavoro allestero negli ultimi 5 - dopo 5 anni di lavoro nel restante territorio nazionale negli ultimi 7 Prof. Francesco Faraci, Dott. O. Mezzatesta – Università degli studi di Palermo

5 5 CONDIZIONI 1) Consentire liscrizione dellipoteca a favore degli istituti di credito convenzionati 2) Destinare limmobile ad abitazione propria per lintero periodo di durata del mutuo 3) Presentare la domanda entro 2 anni dal rientro definitivo in Italia 4) Rientrare definitivamente entro 3 anni dal rilascio del certificato di abitabilità ovvero entro 5 anni dalla concessione del contributo Prof. Francesco Faraci, Dott. O. Mezzatesta – Università degli studi di Palermo

6 6 Interventi creditizi per attività produttive (art.15 L.R.55/80; artt.17 e 18 L.R.38/84; art.19 L.R. 24/2000) OGGETTO DELLA PROVVIDENZA 1) Mutui per programmi aventi ad oggetto: - acquisto - costruzione - rinnovo - ampliamento - trasformazione di locale adibito o da adibire allesercizio di: - attività artigianale - attività commerciale - attività turistica - piccola azienda industriale - acquisto - rinnovo - potenziamento di attrezzature necessarie allesercizio di: max ,53 Prof. Francesco Faraci, Dott. O. Mezzatesta – Università degli studi di Palermo

7 7 - acquisto di: - fondi rustici - attrezzature per il lavoro agricolo - bestiame - realizzazione di opere di miglioramento e riconversione fondiaria e zootecnica - acquisto - costruzione - ammodernamento di natante da pesca nuovo o usato e relative attrezzature max ,38 max ,53 2) anticipazioni semestrali, in relazione alle suddette opere, fino al 50% della spesa documentata Prof. Francesco Faraci, Dott. O. Mezzatesta – Università degli studi di Palermo

8 8 3) credito desercizio per: - attività artigianale - attività commerciale - attività turistica - attività zootecnica - attività piccolo industriale - attività peschereccia Credito 2.582,28 per durata 24 mesi; 2.582,28 credito 7.746,85 per durata 30 mesi; credito 7.746,85 per durata 36 mesi. BENEFICIARI Lavoratori emigrati, subordinati ed autonomi, che ritornino definitivamente in Sicilia: - dopo 3 anni di lavoro allestero negli ultimi 5 - dopo 5 anni di lavoro nel restante territorio nazionale negli ultimi 7 Prof. Francesco Faraci, Dott. O. Mezzatesta – Università degli studi di Palermo

9 9 MISURA DELLA PROVVIDENZA - iniziative aventi ad oggetto beni immobili, opere ed impianti fissi - iniziative aventi ad oggetto attrezzature durata mutuo: 20 anni importo: 75% spesa documentata durata mutuo: 10 anni importo: 75% spesa documentata Prof. Francesco Faraci, Dott. O. Mezzatesta – Università degli studi di Palermo

10 10 DOMANDA DI FINANZIAMENTO - presentata, dallinteressato, entro 2 anni dal rientro definitivo in Sicilia - al Comitato Amministrativo del Fondo di rotazione - sullapposito modello EM/16 FONDO DI ROTAZIONE - istituito presso gli istituti di credito gestori del servizio di cassa della Regione - gestito dai suddetti istituti con la supervisione del Comitato Amministrativo istituito presso lAssessorato Prof. Francesco Faraci, Dott. O. Mezzatesta – Università degli studi di Palermo

11 11 CONDIZIONI - I beneficiari si impegnino a non modificare la destinazione di locali, opere ed attrezzature, per la durata del mutuo - I beneficiari concedano: ipoteca di I grado, in favore dellAssessorato privilegi speciali, per i beni non ipotecabili - Tasso di interesse annuo a carico del mutuatario, fissato periodicamente dal Comitato regionale per il credito ed il risparmio Prof. Francesco Faraci, Dott. O. Mezzatesta – Università degli studi di Palermo

12 12 Rimborso contributi INPS riscatto periodi di lavoro allestero (art.27 L.R.55/80; art.26 L.R.38/84) SOGGETTI BENEFICIARI Lavoratori siciliani emigrati allestero e rientranti in Sicilia CONDIZIONI - mantenimento, durante il periodo riscattato, della cittadinanza italiana - avvenuto pagamento del capitale di copertura - rientro in Italia successivo al 20 febbraio 1975 Prof. Francesco Faraci, Dott. O. Mezzatesta – Università degli studi di Palermo

13 13 MISURA DELLA PROVVIDENZA 50% dellimporto versato allINPS per il riscatto dei periodi di lavoro, nel limite max di 15 anni, effettuati in paesi esteri non convenzionati con lItalia in materia di sicurezza sociale, o in paesi esteri convenzionati, limitatamente ai periodi di lavoro antecedenti la successiva convenzione DOMANDA DI RIMBORSO da presentare, senza termini di decadenza, direttamente dal lavoratore o da un suo superstite, allAssessorato al lavoro, mediante modello EM/27 Prof. Francesco Faraci, Dott. O. Mezzatesta – Università degli studi di Palermo

14 14 Borse di studio (art.13 L.R.55/80; art.1 L.R.38/84 ) BENEFICIARI - Figli di emigrati allestero da almeno 1 anno - Orfani di emigrati privi di assistenza ex ENAOLI MISURA DELLA PROVVIDENZA - 258,23 per ogni studente universitario - 103,29 per ogni studente di scuola secondaria di II grado o di corsi formazione professionale Prof. Francesco Faraci, Dott. O. Mezzatesta – Università degli studi di Palermo

15 15 CONDIZIONI - frequenza scuola di istruzione di II grado, riportando una media 7/10 - frequenza ateneo siciliano, non fuori corso, riportando una media 24/30 - frequenza corso di I formazione professionale, con esito positivo COMPITI DELLASPIRANTE Presentare listanza allU.O. EM/IMM del dipartimento del lavoro, tramite Comune di residenza, entro il 30 novembre Prof. Francesco Faraci, Dott. O. Mezzatesta – Università degli studi di Palermo

16 16 COMPITI DELLASSESSORATO AL LAVORO - determinare il numero di borse di studio da conferire - pubblicizzare, tramite gli atenei ed i provveditorati agli studi, le provvidenze - ripartire le borse di studio per categorie e per territorio, in funzione della formazione di unapposita graduatoria Prof. Francesco Faraci, Dott. O. Mezzatesta – Università degli studi di Palermo

17 17 Stato di previsione della spesa anno 2005 (importi in migliaia di euro) Capitolo Previsione Numero Denominazione 1) Concorso pagamento interessi su finanziamenti edilizia abitativa ) Interventi creditizi per attività produttive ) Rimborso contributi previdenziali periodi lavoro allestero 4) Borse di studio Prof. Francesco Faraci, Dott. O. Mezzatesta – Università degli studi di Palermo

18 18 Si ringrazia lOn. Ass. Francesco Scoma per linvito rivoltomi ad illustrare, in questo convegno, gli interventi finanziari previsti dalla Regione Sicilia in favore dei lavoratori emigrati e delle loro famiglie. Tale iniziativa fa parte di uno stile di governo dellOn. Scoma che intende rendere sempre più stringenti i rapporti della Regione con le comunità di emigranti sparse nel mondo. Prof. Francesco Faraci, Dott. O. Mezzatesta – Università degli studi di Palermo


Scaricare ppt "1 Interventi finanziari della Regione Sicilia in favore dei lavoratori emigrati e delle loro famiglie Amburgo, 25 febbraio 2005 Prof. Francesco Faraci."

Presentazioni simili


Annunci Google