La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

02/03/051P. Corsi – G. Franza – M. Ravazza 2 Marzo 2005 – EXPO dell'Educazione e del Lavoro La cultura delle certificazioni nel pluralismo delle soluzioni.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "02/03/051P. Corsi – G. Franza – M. Ravazza 2 Marzo 2005 – EXPO dell'Educazione e del Lavoro La cultura delle certificazioni nel pluralismo delle soluzioni."— Transcript della presentazione:

1 02/03/051P. Corsi – G. Franza – M. Ravazza 2 Marzo 2005 – EXPO dell'Educazione e del Lavoro La cultura delle certificazioni nel pluralismo delle soluzioni informatiche progetto di azioni volte a supportare e diffondere la qualificazione del software libero nelle scuole lombarde

2 02/03/052P. Corsi – G. Franza – M. Ravazza Gli antefatti: una ricerca AICA nel 2003 ha dato vita al progetto di ricerca RASIS Reti Aperte e Strumenti Integrati per le Scuole Con questa iniziativa si rafforzano alcune idee e linee dazione: aumentare la pluralità delle conoscenze favorire i percorsi di certificazione incrementare le dotazioni informatiche Il progetto è pubblicato nel volume a cura di Giovanna Sissa: SCUOLE IN RETE Soluzioni Open Source e Modelli UML Franco Angeli – Milano, 2004

3 02/03/053P. Corsi – G. Franza – M. Ravazza L'avvio: proposta AICA ad USR-L La proposta di AICA ad USR - Lombardia non é casuale, nè dettata da mera vicinanza territoriale, ma tiene conto dellevidenza di tutta una serie di iniziative che USR-L ha attuato e che precorrono/facilitano quanto proposto: 2002: progetto Rete ISI premiato nel concorso C.M. 152/B 2003/2004: nellambito del progetto ForTIC, USR-L gestisce unazione coordinata di formazione universitaria dei tutor dei percorsi A/B/C, rispettivamente con Bocconi-Cattolica- Politecnico /Cefriel e SIAM, con relativo monitoraggio tramite le communities posizionate sul sito ufficiale europeo per le scuole (www.eun.org)

4 02/03/054P. Corsi – G. Franza – M. Ravazza L'incipit Nel novembre 2004, dopo un primo contatto con il MIUR, AICA propone al Direttore M. G. Dutto di effettuare un'iniziativa comune sul tema della La cultura delle certificazioni nel pluralismo delle soluzioni informatiche collegandosi anche a quanto previsto nell'articolo 1 della legge quadro n° 53/2003 (riforma degli ordinamenti scolastici).

5 02/03/055P. Corsi – G. Franza – M. Ravazza Formazione del gruppo di lavoro Viene formato un primo gruppo di lavoro interno, coordinato dallisp. A. Tarantini, che svolge una prima fase di ricognizione e fattibilità. Si iniziano ad individuare: – alcune aree di intervento scuole, ipotesi di CRT (Centri Risorse Territoriali per lArea ICT opportunamente distribuiti in ogni provincia), ecc... – alcune azioni da privilegiare incrementare dotazioni informatiche nelle scuole, affiancare una adeguata formazione, favorire la curricolarizzazione delle certificazioni ECDL già in parte prevista dal D.lgs 59/04, ecc

6 02/03/056P. Corsi – G. Franza – M. Ravazza Ampliamento del gruppo Dopo la prima fase, il gruppo si amplia e coinvolge alcuni partner già noti per la formazione, di tipo laboratoriale, già validamente erogata nellambito del progetto ForTIC: CEFRIEL ha erogato quella rivolta ai tutor dei corsi C1/C2 SIAM invece ha svolto quella relativa alle tematiche Open Source; inoltre, nel seguito di questo progetto, è disponibile ad estendere la propria iniziativa Banco del Computer - G. Arcudi, peraltro già attivata, tra laltro: - in convenzione con lUSR-Lombardia ad inizio 2004 a Cinisello Balsamo in sette scuole del I ciclo, - assieme a CISCO, nella scuola di formazione del carcere di Bollate, con esiti interessanti, poi ripresi in importanti convegni svolti nel 2004.

7 02/03/057P. Corsi – G. Franza – M. Ravazza Una importante iniziativa Particolarmente importante è l'iniziativa Banco del Computer - G. Arcudi di SIAM: in febbraio 2005 è stata gratuitamente attrezzata un'aula informatica con 10 PC presso lI.C.S. di via Zuara di Milano, sui PC è stata installata la distribuzione So.Di.Linux (ITD/CNR e MIUR) che include una serie di valide applicazioni didattiche, nello start-up è però essenziale affiancare alla donazione di PC una assistenza in loco per la configurazione della rete tra i vari PC ed una formazione rivolta all'OpenSource.

8 02/03/058P. Corsi – G. Franza – M. Ravazza Alcune proposte L'ambito di azione individuato dal gruppo di lavoro si rivolge a due grandi aree: quella relativa alle certificazioni ECDL e quella relativa agli strumenti Open Source Le due iniziative non sono concepite come disgiunte, anzi sono tra loro complementari ed integrate, anche alla luce di quanto accennato circa il Banco Computer di SIAM. ECDLOpen Source

9 02/03/059P. Corsi – G. Franza – M. Ravazza Una fotografia della realtà (1) Si parte da una mappatura delle condizioni di partenza SIAM predispone un follow-up della ricaduta nelle 11 provincie lombarde delle competenze emerse nel settore OpenSource a valle dei propri corsi di formazione tutor A/C di ForTIC AICA prepara una mappatura dei TestCenter presenti nelle scuole statali e paritarie lombarde Le due analisi saranno pubblicate, dopo EXPO, sul portale di servizio dellArea Progettuale ICT nelle scuole dellUSR Lombardia

10 02/03/0510P. Corsi – G. Franza – M. Ravazza Una fotografia della realtà: un esempio (2)

11 02/03/0511P. Corsi – G. Franza – M. Ravazza Progettualità Nello studio delle iniziative sono stati definiti interventi di varia portata (minima, media e massima) collocati sia in questo anno scolastico che nel successivo 2005/2006. – L'obiettivo è quello di partire in modo incisivo prima di giugno senza attendere altre risorse finanziarie. – Infatti AICA garantisce la copertura delle spese vive su tutte le 11 province per questa prima fase di start-up. – Per le fasi successive verranno interessati e coinvolti altri partner istituzionali e industriali.

12 02/03/0512P. Corsi – G. Franza – M. Ravazza Un primo coinvolgimento AICA ed USR Lombardia hanno già interessato alcune Università lombarde per ottenere la donazione di PC, ora usati nei loro laboratori, per ricondizionarli in ambiente LINUX. A tal fine lUSR Lombardia ha richiesto a SIAM che il Banco Computer svolga tale riconversione mediante la distribuzione So.Di.Linux, prescelta in quanto essa costituisce un riferimento istituzionale frutto di una intesa MIUR-ITD/CNR di Genova.

13 02/03/0513P. Corsi – G. Franza – M. Ravazza Un primo coinvolgimento Con la disponibilità di computer messi a disposizione dallUniversità Bocconi e dal Politecnico di Milano, e ricondizionati da SIAM, si potrà avere un significativo aumento della disponibilità di strumenti informatici da distribuire, gratuitamente, nelle scuole. Per ottenerli i Dirigenti scolastici devono farne richiesta allo sportello virtuale dellArea Progettuale ICT nelle scuole tramite un modulo apposito che verrà pubblicato in rete sul sito della Direzione dopo EXPO.

14 02/03/0514P. Corsi – G. Franza – M. Ravazza Il progetto (1) Le azioni che concretizzano il progetto, anche per lintervento di minima da svolgere prima di giugno, si articolano su 3 livelli territoriali: - singole scuole - singole province (da collocare nei CRT) - intera regione In ciascun livello si prevede che vengano affiancate due sub-azioni: una di formazione di figure ad hoc, laltra di donazione di PC per attrezzare aule/lab

15 02/03/0515P. Corsi – G. Franza – M. Ravazza Il progetto (2) In particolare per ciascun livello sono previste azioni di formazione, per i docenti e non, sistematiche e consistenti per raggiungere obiettivi di certificazione sia in ambito ECDL che Open Source Naturalmente alle azioni di formazione rivolte alle figure di ciascun livello dovranno partecipare docenti (e non) che, per essere ammessi ai relativi corsi, dispongano già di certi prerequisiti (ad esempio, abbiano già la certificazione ECDL)

16 02/03/0516P. Corsi – G. Franza – M. Ravazza Nel livello scuole Lobiettivo è di garantire lacquisizione di competenze tecniche e integrate su ECDL e OpenSource (corsi di 40 h in presenza e 15 a distanza) ECDL ECDL Start So.Di.Linux contestualizzata OpenOffice nei piani di studio ECDL Open Source

17 02/03/0517P. Corsi – G. Franza – M. Ravazza Nel livello provinciale Lobiettivo è di garantire lacquisizione di competenze miste, tecniche e amministrative, allinterno di CRT, capaci di supportare le figure già attive nelle scuole (corsi di 40 h in presenza e 15 a distanza) ECDL ECDL Advanced EUCIP Linux curricolarizzata ECDLOpen Source

18 02/03/0518P. Corsi – G. Franza – M. Ravazza A livello regionale Lobiettivo è di garantire capacità di coordinamento e supporto sui modelli di rete rispetto alle figure già attive nei livelli precedenti (corsi di 40 h in presenza e 15 a distanza) EUCIP Portale RASIS UML ECDLOpen Source


Scaricare ppt "02/03/051P. Corsi – G. Franza – M. Ravazza 2 Marzo 2005 – EXPO dell'Educazione e del Lavoro La cultura delle certificazioni nel pluralismo delle soluzioni."

Presentazioni simili


Annunci Google