La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Comune di Fabbriche di Vallico REGOLAMENTO URBANISTICO Consulenza e progettazione CITTA FUTURA società cooperativa 20.02.2010 Ing. Angela Piano.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Comune di Fabbriche di Vallico REGOLAMENTO URBANISTICO Consulenza e progettazione CITTA FUTURA società cooperativa 20.02.2010 Ing. Angela Piano."— Transcript della presentazione:

1 Comune di Fabbriche di Vallico REGOLAMENTO URBANISTICO Consulenza e progettazione CITTA FUTURA società cooperativa Ing. Angela Piano

2 PIANO STRUTTURALE - DIMENSIONAMENTO Comune di Fabbriche di Vallico Il dimensionamento complessivo del Piano Strutturale si articola nelle seguenti destinazioni: destinazione a carattere residenziale: - n° 26 abitazioni di nuova costruzione pari ad una superficie utile lorda di.130 mq - n° 28 abitazioni realizzate da interventi di recupero edilizio pari ad una superficie utile lorda di.120 mq destinazione a carattere produttivo: - nuove attività artigianali/commerciali mq 300 di superficie utile lorda di nuova costruzione - nuove attività produttive mq di superficie utile lorda di nuova costruzione - centrale termoelettrica a biomasse (CTB) mq di superficie utile lorda destinazione a carattere turistico e/o turismo rurale ed agrituristica: - 64 posti letto, pari ad una superficie utile lorda di mq di cui 34 di recupero dellesistente pari ad una superficie utile lorda di 1020 mq aree per attrezzature e servizi: - le aree per attrezzature e servizi devono verificare e completare la dotazione degli standards, di cui al D.M. 1444/68

3 DIMENSIONAMENTO PIANO STRUTTURALE Comune di Fabbriche di Vallico DIMENSIONAMENTO PIANO STRUTTURALE RESIDENZIALEPRODUTTIVE COMMERCIALITURISTICHE/AGRITURISTICHE recuperonuovo artigianali commerciali produttivebiomasseTotalenuovorecupero Totale SUL mq n° alloggi SUL mq n° alloggi SUL mq n° p. letto UTOE UTOE /390 UTOE UTOE UTOE Territorio rurale Totale

4 SISTEMI TERRITORIALI – UTOE - SIR MONTE PALODINA – AREA PARCO Comune di Fabbriche di Vallico

5 SISTEMI TERRITORIALI – UTOE - SIR MONTE PALODINA – AREA PARCO - EMERGENZE GEOLOGICHE Comune di Fabbriche di Vallico

6 OBIETTIVI PRIORITARI DEL REGOLAMENTO URBANISTICO Comune di Fabbriche di Vallico L'Amministrazione comunale ha confermato gli obiettivi del PS, ritenendo opportuno specificare i seguenti: 1 - la necessità di indirizzi normativi articolati e dettagliati per il Territorio Rurale in funzione dei Sistemi Territoriali di PS che diventano elemento portante della griglia normativa, per ogni Sistema Territoriale in cui è articolato il Territorio Rurale, devono venire disciplinati i principali tipi di intervento consentiti, devono essere individuati e disciplinati gli edifici di particolare importanza, in quanto di valore storico – architettonico. - la necessità di indirizzi normativi articolati e dettagliati per gli insediamenti di matrice storica in funzione delle caratteristiche architettoniche, storiche, testimoniali, contestuale individuazione di aree di riqualificazione costituite da aree ed edifici non rilevanti, degradati e che presentano elementi in contrasto con il sistema di antica formazione. Individuazione di azioni atte al recupero del patrimonio insediativo (aree di recupero, interventi di edilizia economica e popolare). - la necessità di definire norme per la riqualificazione delle aree marginali e di frangia dei centri abitati mediante leliminazione di eventuali funzioni incompatibili e linserimento di nuove qualificanti, attraverso lincentivazione di interventi di ricucitura, ridisegno e di completamento urbanistico - lindividuazione per linsediamento urbano di servizi ed attrezzature legate alla residenza, spazi di aggregazione, di strutture sociali e offerta di servizi alla comunità e alla persona, al fine di elevare il livello di qualità della vita (spazi pedonali, sistema dei parcheggi, completamento del sistema delle attrezzature pubbliche in località Isola, adeguamento del sistema cimiteriale, aree per il sistema dei rifiuti). - lindividuazione di uno spazio museale, quale parco tematico, per le opere dellartista F. Sheffel residente a Fabbriche di Vallico. - lindividuazione di interventi atti allo sviluppo del sistema turistico legato al recupero del patrimonio edilizio, anche con la realizzazione di una rete di residenze-turistiche diffuse, al fine di potenziare il turismo naturalistico, escursionistico, rurale ed agrituristico.

7 OBIETTIVI PRIORITARI DEL REGOLAMENTO URBANISTICO Comune di Fabbriche di Vallico L'Amministrazione comunale ha confermato gli obiettivi del PS, ritenendo opportuno specificare i seguenti: 2 - la definizione di una rete di ospitalità diffusa mediante la differenziazione dellofferta ricettiva per tipologia e categoria di esercizio (agriturismi, affittacamere e case vacanza, Bed & Breakfast) e articolata sul territorio. - la definizione di un sistema infrastrutturale di trasporto, di raccordo tra la viabilità locale e la viabilità sovracomunale, con lindividuazione di azioni di adeguamento al fine di migliorare laccessibilità, comprendente una rete in grado di rispondere alle esigenze di via di fuga per le emergenze dovute a calamità naturali e di garantire laccesso alle diverse parti dellinsediamento urbano. - la definizione e la programmazione del sistema degli spazi a parcheggio, di supporto ai centri abitati, articolato dove possibile in aree di piccola entità al fine di garantire la migliore accessibilità al sistema residenziale nellottica delleliminazione delle barriere architettoniche e finalizzato anche alla riappropriazione ed alla riqualificazione degli spazi comuni che caratterizzano il genius loci dei nuclei abitati. - la definizione di azioni tese alla realizzazione ed al completamento delle opere di urbanizzazione primaria (rete di distribuzione gas, rete fognaria, depuratore comunale). - lindividuazione di azioni per la valorizzazione delle aree produttive esistenti prevedendo azioni per la loro riqualificazione e per rispondere alle loro esigenze di completamento. - lindividuazione e la programmazione di impianti per la produzione di energie alternative, quali quella idroelettrica, solare e biomasse, a livello di servizi di interesse pubblico, nel rispetto della tutela del sistema paesaggistico ed ambientale del territorio. - la definizione di un sistema normativo puntuale che agevoli la realizzazione di piccole attrezzature per la produzione di energie alternative, quali quella idroelettrica, solare e biomasse, da parte della popolazione, ma garantisca la tutela del sistema paesaggistico e storico del territorio.

8 INDIVIDUAZIONE DELLE UTOE Comune di Fabbriche di Vallico UTOE 3 UTOE 2 UTOE 1 UTOE 4 UTOE 5

9 UTOE 1 - FABBRICHE DI VALLICO Comune di Fabbriche di Vallico

10 UTOE 2 - GRAGLIANA Comune di Fabbriche di Vallico

11 UTOE 3 - VALLICO DI SOPRA Comune di Fabbriche di Vallico

12 UTOE 4 - VALLICO DI SOTTO Comune di Fabbriche di Vallico

13 UTOE 5 - ISOLA E I MOLINI Comune di Fabbriche di Vallico

14 I QUESTIONARI Comune di Fabbriche di Vallico I QUESTIONARI - raccolti 36 questionari - riferiti a 36 nuclei familiari - corrispondenti a 90 abitanti pari al 18% della popolazione residente LE PROBLEMATICHE EMERSE - semplificazione e contestuale maggiore dettaglio del sistema normativo comunale - necessità di servizi ed attrezzature legate alla residenza - necessità di negozi di vicinato - interventi per l'eliminazione delle barriere architettoniche

15 PROPOSTE E PROGETTI DA PARTE DI SOGGETTI PUBBLICI E PRIVATI Comune di Fabbriche di Vallico Ai sensi dellarticolo 13 del decreto 3/R del lAmministrazione Comunale ha predisposto un avviso pubblico al fine di raccogliere proposte e progetti da parte di soggetti pubblici e privati. Sono pervenute in comune complessivamente n° 34 proposte. - n° proposte ricadono allinterno del perimetro delle UTOE - n° proposte ricadono allesterno del perimetro delle UTOE - n° proposte ricadono allinterno del perimetro del SIR

16 INDIRIZZI NORMATIVI PER IL TERRITORIO RURALE Comune di Fabbriche di Vallico Il RU articola la disciplina del Territorio Rurale sulla base degli obiettivi del PS e quindi delle individuazioni, delle articolazioni e delle intersezioni che risultano dal PS (Invarianti Strutturali, Sistemi Territoriali e Sistemi Funzionali) e delle analisi e verifiche di approfondimento effettuate. Il PS ha articolato il territorio comunale nei seguenti Sistemi Territoriali: - Sistema Territoriale dei crinali e degli alpeggi di Fabbriche di Vallico (Art. 38 del PS) - Sistema Territoriale della mezzacosta (Art. 39 del PS) - Sistema Territoriale di fondovalle del fiume Turrite Cava (Art. 40 del PS) In questi Sistemi Territoriali, che diventano elemento portante della griglia normativa, per le porzioni definite Territorio Rurale trova applicazione il Titolo 4 della LRT 1/2005 e successive modificazioni e integrazioni ed il Regolamento di attuazione n. 5/R del All'interno dei Sistemi Territoriali il RU riconosce in funzione delle caratteristiche morfologiche, di uso del suolo, paesaggistiche, insediative, ambientali, colturali e della presenza del presidio antropico e dei vincoli sovraordinati, le seguenti articolazioni: -Aree a salvaguardia specifica. - Aree boscate; - Aree a castagneto da frutto; - Aree a prato pascolo; - Aree di controllo dei caratteri del paesaggio; - Aree agricole; -Aree soggette a normativa specifica Per ogni Sistema Territoriale ed Area, in cui è articolato il Territorio Rurale, vengono specificatamente disciplinati i principali tipi di intervento consentiti. Relativamente al patrimonio edilizio esistente vengono individuati gli edifici di particolare importanza, in quanto di valore storico – architettonico.

17 SISTEMI TERRITORIALI e UTOE del PIANO STRUTTURALE Comune di Fabbriche di Vallico

18 INDIRIZZI NORMATIVI PER IL TERRITORIO RURALE - IPOTESI DI ARTICOLAZIONE Comune di Fabbriche di Vallico SISTEMA TERRITORIALE DEI CRINALI E DEGLI ALPEGGI DI FABBRICHE DI VALLICO (L'impostazione normativa di questo Sistema Territoriale deriva dalla Relazione di Incidenza) articolato in: - Aree a salvaguardia specifica (aree delle emergenze geologiche ) - Aree boscate; - Aree a castagneto da frutto; - Aree a prato pascolo; - Aree di controllo dei caratteri del paesaggio SISTEMA TERRITORIALE DELLA MEZZACOSTA articolato in: - Aree boscate - Aree a castagneto da frutto - Aree di controllo dei caratteri del paesaggio (aree limitrofe ai centri storici; aree delle emergenze geologiche) - Aree agricole - Aree soggette a normativa specifica SISTEMA TERRITORIALE DI FONDOVALLE DEL FIUME TURRITE CAVA articolato in: - Aree boscate; - Aree di controllo dei caratteri del paesaggio (aree fluviali; aree limitrofe ai centri storici) - Aree agricole - Aree soggette a normativa specifica

19 INDIRIZZI NORMATIVI PER IL SISTEMA INSEDIATIVO Comune di Fabbriche di Vallico Il RU riconosce per il SISTEMA INSEDIATIVO di Fabbriche di Vallico le seguenti articolazioni: - INSEDIAMENTI DI MATRICE STORICA - INSEDIAMENTI CONSOLIDATI al cui interno si possono riconoscere: - Insediamenti residenziali consolidati - Insediamenti produttivi consolidati - INSEDIAMENTI RECENTI al cui interno si possono riconoscere: - Insediamenti residenziali recenti - Insediamenti produttivi recenti - INSEDIAMENTI IN FORMAZIONE al cui interno si possono riconoscere: - Insediamenti residenziali in formazione - Insediamenti produttivi in formazione - INSEDIAMENTI SOGGETTI A NORMATIVA SPECIFICA

20 INDIRIZZI NORMATIVI PER GLI INSEDIAMENTI DI MATRICE STORICA Comune di Fabbriche di Vallico All'interno degli INSEDIAMENTI DI MATRICE STORICA il RU individua: - gli edifici di particolare importanza, - gli edifici di particolare importanza con tipologia edilizia non residenziale, - gli edifici di impianto storico, - gli edifici e le aree di pertinenza non rilevanti dal punto di vista storico, architettonico, testimoniale. Gli interventi definiti dal RU che interessano l'Insediamento di matrice storica, devono tendere a tutelarne il carattere ed inoltre per le diverse tipologie di edifici viene definito un sistema normativo dettagliato.

21 Comune di Fabbriche di Vallico REGOLAMENTO URBANISTICO


Scaricare ppt "Comune di Fabbriche di Vallico REGOLAMENTO URBANISTICO Consulenza e progettazione CITTA FUTURA società cooperativa 20.02.2010 Ing. Angela Piano."

Presentazioni simili


Annunci Google