La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 Le iniziative di promozione dellattività fisica nellULSS 20 dott.ssa Susanna Morgante tel 045/8075969 –

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 Le iniziative di promozione dellattività fisica nellULSS 20 dott.ssa Susanna Morgante tel 045/8075969 –"— Transcript della presentazione:

1 1 Le iniziative di promozione dellattività fisica nellULSS 20 dott.ssa Susanna Morgante tel 045/ –

2 2 ULSS 20 Verona + altri 35 comuni: Boscochiesanuova, Buttapietra, Castel d'Azzano, Cerro Veronese, Erbezzo, Grezzana, Roverè, San Martino Buon Albergo, Selva di Progno, Velo Veronese, Badia Calavena, S. Mauro di Saline, Vestenanova, S. Giovanni Ilarione, Tregnago, Mezzane, Illasi, Cazzano di Tramigna, Montecchia di Crosara, Roncà, Monteforte, Soave, Colognola ai Colli, Lavagno, Caldiero, Belfiore, San Bonifacio, Arcole, Albaredo, Cologna Veneta, Pressana, Roveredo di Guà, Veronella, Zimella, San Giovanni Lupatoto

3 3 La promozione dellAF a Verona Corsi in palestra per anziani In collaborazione con: Comune di Verona, Facoltà di Scienze Motorie Partecipanti nel : Verona (anche diabetici)1033 S. Martino Buon Albergo173 Castel DAzzano136 Grezzana100 Soave32 Caldiero19 S Giovanni Lupatoto109 Coinvolgono, dal 2002, 7 circoscrizioni cittadine + altri 6 comuni della ASL

4 4 Gruppi di cammino 7 S. Toscana giovedì h 9 c/o Centro Anziani Biondella lun – gio h 9 c/o Centro Anziani Mazzini P.te Crencano mar - gio h 9 c/o Impianti sportivi V. Santini P.to S.Pancrazio mer – ven h 9 c/o Piazzale Chiesa Parrocchiale B.go Trento mer - ven h 9 c/o Chiesa di S. Giorgio in Braida Montorio c/o Centro dIncontro Piazza delle Penne Nere mar - gio h 9 Chievo mar – ven h 9 c/o Centro Anziani Via Maritati Poiano c/o C. Anziani mar – ven h S. Lucia / Golosine c/o Percorso Vec- chia Ferrovia, Via Tevere lun - gio h 9 Golosine mar – ven h 9 c/o Centro Anziani via Velino 22 Cadidavid mar – gio h 9 c/o Parcheggio lato Cimitero B. Roma mar – ven h 9.30 c/o Centro Anziani v. Volturno 22 Quinto gio h 15 c/o Centro Anziani S. Maria in Stelle: in preparazione COMUNI EXTRA VERONA: S. Giovanni Ilarione, Albaredo, Buttapietra, Castel DAzzano In collaborazione con: Comune di Verona, Facoltà di Scienze Motorie

5 5 Il Pedala che ti passa Biciclettate facili di una-due ore, a cadenza settimanale, in collaborazione con gli Amici della Bicicletta. Per anziani, portatori di patologia cronica e persone non allenate. Organizzate a Verona in aprile-giugno 2007 e 2008; stiamo tentando di esportare liniziativa in altre sedi del Veneto Per lanno 2009, le uscite sono previste il 22 e 29 aprile e il 6, il 13, il 20 e il 27 maggio, con ritrovo presso la sede degli Amici della Bicicletta, in via Spagna 6. Per il 31 maggio è stata organizzata unescursione finale di mezza giornata.

6 6 Lo studio Movimento e diabetici : 63 persone, durata 6 mesi Utenti: diabetici di tipo 2 afferenti al centro anti diabetico di Verona Dipartimento di Prevenzione e Clinica Malattie del Metabolismo Università di Verona, 2005/6 Screening sanitario iniziale per individuare eventuali controindicazioni o limitazioni allattività fisica Iniziale conduzione da parte di laureati in Scienze Motorie, poi addestramento di diabetici walking-leader

7 7 Lo studio Movimento e diabetici 2 gruppi di pazienti, che hanno ricevuto Counseling individuale e di gruppo sullattività fisica e offerta di partecipare ad attività organizzate di cammino o bicicletta (trattati). Istruzioni generiche sullopportunità di incentivare lattività fisica (controlli). Misurazione prima e dopo di - parametri metabolici; - attività fisica praticata (diario, contapassi). Dipartimento di Prevenzione e Clinica Malattie del Metabolismo Università di Verona, 2005/6

8 8 Lo studio Movimento e diabetici Risultati 59 soggetti; 9 (tra cui 8 trattati) non hanno completato il programma I trattati hanno partecipato al 58% delle sedute Trattati: maggior incremento dellAF totale (p 0.01) e del 6-min walk test (p 0.006) e modesto miglioramento Hb glicosilata e colesterolo rispetto ai controlli I trattati hanno incrementato lAF in media di 6 MET/settimana e i controlli di 3 MET (obiettivo di partenza: aumento di 10 MET) Al termine dello studio riduzione dei farmaci nel 27% dei trattati e anche nel 5% dei controlli: anche consigli generici sullAF (gruppo di controllo) hanno un effetto sui livelli di attività Dipartimento di Prevenzione e Clinica Malattie del Metabolismo Università di Verona, 2005/6

9 9 Lo studio Movimento e diabetici Le principali cause di drop-out Impegni lavorativi; Impegni familiari; Problemi di salute (frattura scendendo dall'autobus, infortunio durante partita a tennis, obesità grave al punto da non rendere possibile il cammino); Passaggio a gruppi di cammino più vicini a casa; Problemi di relazione con altri partecipanti. Dipartimento di Prevenzione e Clinica Malattie del Metabolismo Università di Verona, 2005/6

10 10 Attività per diabetici ulss 20 Studio 2005/2006 sui pazienti con diabete di tipo 2 cammino, bicicletta e counseling ) poi proseguito con: Progetto autonomo presso la diabetologia (con laureata in Scienze Motorie a t. pieno) –counseling sui pazienti (diabetologi) –formazione medici specializzandi –collaborazione con associazione diabetici –gruppo di cammino –gruppo di bicicletta (Pedala che ti passa) –ginnastica in palestra (stadio; II circoscrizione; Fac. Scienze Motorie) –corso sperimentale di fitness –eventi e manifestazioni podistiche promozionali

11 Le attività per i diabetici Gruppo cammino lun-mer h ven h percorso salute S. Zeno informazioni: Pedala che ti passa aperto anche agli anziani e ai portatori di malattie croniche informazioni: Ginnastica in palestra borgo Venezia palazzetto Stadio informazioni: Ginnastica II circoscrizione ass. sportiva Pindemonte per informazioni: Fitness per diabetici informazioni: Podistiche: v. sito web diabete_vr.html

12 12 Ballo nei centri anziani 12 Santa ToscanaMercoledì – Piazza IsoloNo ParonaNo ChievoMercoledì via Velino (Golosine)Sabato – CadidavidNo BiondellaGiovedì – MontorioNo PoianoSabato ore – Per informazioni rivolgersi ai singoli centri Anziani protagonisti del quartiere

13 13 Promozione dellattività motoria e della sana alimentazione nei pazienti psichiatrici A partire dal 2005 il Dipartimento di Prevenzione dellULSS 20 ha realizzato un intervento di promozione dellattività fisica e della sana alimentazione (grazie ad una collaborazione tra SISP e SIAN) per gli operatori del centro di Salute Mentale di borgo Roma. Lintevento è proseguito nel 2006/7 con il coinvolgimento degli utenti in un gruppo di cammino guidato da alcuni infermieri con la supervisione di un laureato in Scienze Motorie.

14 14 Promozione dellattività fisica e della sana alimentazione nei pazienti psichiatrici 2005/7 promozione dellAF e della sana alimentazione (collaborazione SISP/SIAN) per gli operatori e gli utenti del centro di Salute Mentale di borgo Roma - Verona 2008/9 Progetto Physico: studio che prevede la messa a punto di strumenti di valutazione più sofisticati e il reclutamento di circa 300 utenti della Clinica Psichiatrica dellUniversità - Verona Formazione degli operatori Incontri con gli utenti Gruppo di cammino Porzionature e collaborazione con la ditta fornitrice dei pasti Fornitura frutta e verdura Laboratorio del gusto 14 operatori e 17 utenti

15 15 Lo studio WAVE (Walking and Aging in VErona) Dipartimento di Prevenzione ULSS 20 e Clinica Geriatrica Università di Verona Programma di intervento di 6 mesi: gruppo di cammino 2 volte la settimana La durata dellattività è stata incrementata gradualmente, iniziando con 25 e aumentando fino a 60. Anche lintensità è stata incrementata progressivamente; i percorsi proposti sono stati inizialmente pianeggianti e successivamente con tratti ondulati. counseling nutrizionale e sullattività fisica ogni giorni

16 16 Lo studio Wave Risultati preliminari Trigliceridemia ridotta significativamente dopo sei mesi di follow-up. HDL Colesterolo aumentato a 3 mesi, ma tale modificazione non si è mantenuta a 6 mesi. PA sist. e diast. non modificate in modo significativo. Velocità dellonda di polso carotido-femorale ridotta significativamente Adiposità totale e addominale ridotte significativamente. Test di forza (dinamometria) arti inferiori aumentati in modo significativo. n. partecipanti: 46

17 17 Lo studio Wave Risultati preliminari Tempo di esecuzione del test dei 400 m, chair stand (x 5) e one leg migliorati significativamente. I risultati di questo studio dimostrano che una attività fisica aerobica moderata è in grado di migliorare significativamente nelle donne anziane sane in buone condizioni di salute: - la trigliceridemia -il compenso glico-metabolico -la rigidità vascolare -la composizione corporea -la funzione muscolare e la performance fisica

18 18 Parco Adige sud Individuazione e sistemazione di due percorsi: uno di 1 km circa a vocazione sportiva, uno di circa 3,5 km a vocazione più ricreativa Proposte per lutilizzo di aree verdi al fine di incrementare lattività motoria nei più giovani

19 19 Dove praticare attività sportiva Cammino Bicicletta Palestra anziani Ballo anziani Diabetici Paz. Psichiatrici Percorsi e strutture per lAF Da realizzare: una pagina per ogni ULSS


Scaricare ppt "1 Le iniziative di promozione dellattività fisica nellULSS 20 dott.ssa Susanna Morgante tel 045/8075969 –"

Presentazioni simili


Annunci Google