La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

I D.R.G. s : inquadramento generale e logica di attribuzione.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "I D.R.G. s : inquadramento generale e logica di attribuzione."— Transcript della presentazione:

1 I D.R.G. s : inquadramento generale e logica di attribuzione

2 I sistemi di classificazione dei pazienti ricoverati sono finalizzati a identificare gruppi di pazienti omogenei per caratteristiche cliniche e assistenziali Sistemi isoseverità Orientati a identificare pazienti omogenei per gravità di condizioni cliniche, descrivono la severità di una specifica malattia per valutarne levoluzione nel corso del ricovero ospedaliero Sistemi isorisorse Orientati a identificare pazienti omogenei per profili di trattamento e risorse consumate, descrivono la complessità dellassistenza prestata e lentità delle risorse consumate

3 SISTEMI DI CLASSIFICAZIONE DEI PAZIENTI RICOVERATI Diagnosis Related Complessità della Groups (DRG) assistenza prestata Patient Management Complessità della Categories (PMC) assistenza necessaria Disease Staging (DS) All-Patient Refined (APR) Sistemi isorisorse Sistemi isoseverità

4 - definizione di classi basata su informazioni routinariamente raccolte (SDO); - numero di classi gestibile (centinaia e non migliaia); - simile intensità nellassorbimento di risorse entro una data classe (al fine di stabilire una relazione tra case mix di un ospedale e risorse consumate); - somiglianza tra pazienti, entro una data classe, da un punto di vista clinico (coerenza clinica) CARATTERISTICHE DI UN SISTEMA DI CLASSIFICAZIONE CARATTERISTICHE DI UN SISTEMA DI CLASSIFICAZIONE

5 OPERAZIONI PER COSTRUIRE I DRG S 1° raggruppare e organizzare tutti i codici ICD9CM per specialità mediche o per organo-sistemi 23 (+2) MACROCATEGORIE ESAUSTIVE (comprendono tutti i codici ICD9CM) ESCLUSIVE (ogni codice ICD9CM è rappresentato in una sola categoria) MDC s (Major Diagnostic Categories)

6 le MDC contengono circa codici diagnostici individuali ICD9CM ( nellICD9CM versione 2007) le diagnosi comprese in ogni MDC corrispondono ad un singolo organo- sistema e sono associate ad una particolare specialità clinica ogni MDC è stata creata per corrispondere ad un sistema – organo maggiore

7 MDC s (Major Diagnostic Categories) per le patologie/disturbi non riconducibili alle MDC organo specifiche sono state create le MDC residuali (es. MDC 18 Malattie infettive e parassitarie sistemiche o in sedi non specificate)

8 MDC s (Major Diagnostic Categories) 1.Malattie e disordini del sistema nervoso 2.Malattie e disordini dellocchio 3.Malattie e disordini dellorecchio, del naso e della gola 4.Malattie e disordini dellapparato respiratorio 5.Malattie e disordini del sistema circolatorio 6.Malattie e disordini dellapparato digestivo 7.Malattie e disordini del sistema epatobiliare e del pancreas 8.Malattie e disordini del sistema muscoloscheletrico e del tessuto connettivo

9 MDC s (Major Diagnostic Categories) 9. Malattie e disordini della cute, del tessuto sottocutaneo e del seno 10. Malattie e disordini endocrini, nutrizionali e metabolici 11. Malattie e disordini del rene e del tratto urinario 12. Malattie e disordini del sistema riproduttivo maschile 13. Malattie e disordini del sistema riproduttivo femminile 14. Gravidanza, parto, puerperio 15. Neonati, anche in condizioni particolari originate nel periodo perinatale 16. Malattie e disordini del sangue, degli organi per la formazione del sangue e disordini immunologici

10 MDC s (Major Diagnostic Categories) 17. Malattie e disordini mieloproliferativi e neoplasmi scarsamente differenziati 18. Malattie infettive e parassitarie (sistemiche o in sedi non specificate) 19. Malattie e disordini mentali 20. Alcool/Uso di droga ed alcool/disordini mentali ed organici causati da droga 21. Traumatismi e avvelenamenti 22. Ustioni 23. Altri fattori che influenzano lo stato di salute 24. Traumatismi multipli 25. Infezione da HIV Pre- MDC

11 Ricoveri che, contenendo patologie o interventi particolari, quali traumatismi multipli, HIV,trapianti e tracheostomie, vengono attribuiti ai DRG specifici prima dellattribuzione a una MDC

12 Pre-MDC 103 trapianto di cuore – 480 trapianto di fegato – 481 trapianto di midollo – 482 tracheostomia per diagnosi relative a faccia, bocca e collo trapianto di polmone trapianto combinato di pancreas/rene trapianto di pancreas

13 Pre-MDC ossigenazione extracorporea a membrane o tracheostomia con ventilazione meccanica 96 ore o diagnosi principale non relativa a faccia, bocca e collo con intervento chirurgico maggiore – 542 Tracheostomia con ventilazione meccanica 96 ore o diagnosi principale non relativa a faccia, bocca e collo senza intervento chirurgico maggiore

14 Identificazione di caratteristiche aggiuntive del paziente che potessero avere consistenti effetti sul consumo di risorse

15 OPERAZIONI PER COSTRUIRE I DRG S 2° la presenza di una procedura chirurgica ha un consistente effetto sul consumo di risorse per lo specifico paziente Le MDC sono state suddivise in gruppi medici e chirurgici Sono stati considerati chirurgici i pazienti sottoposti a una procedura che ha richiesto loccupazione della sala operatoria e, tra queste, quelle meritevoli di rilevazione in termini di impegno di sala operatoria

16 OPERAZIONI PER COSTRUIRE I DRG S 2° i pazienti vengono definiti sulla base di una precisa procedura chirurgica i pazienti possono essere sottoposti a più di una procedura chirurgica, ma non possono essere assegnati a più di una classe chirurgica entro ogni MDC sono state definite le classi per ordine gerarchico in base allassorbimento di risorse (Maggiore, Minore, Altri interventi, Intervento non correlato DP)

17 OPERAZIONI PER COSTRUIRE I DRG S 2° i pazienti con procedure multiple vengono assegnati alla classe chirurgica più alta nella gerarchia Es. CLASSI CHIRURGICHE NELLA MDC 13: -Eviscerazione pelvica, isterectomia radicale e vulvectomia radicale; - interventi utero e annessi; - interventi ricostruttivi; - interventi su vagina, cervice e vulva; - laparoscopia e interruzione delle tube con incisione - …….

18 OPERAZIONI PER COSTRUIRE I DRG S 2° i pazienti senza intervento chirurgico vengono inclusi nelle classi mediche: - neoplasie - diagnosi specifiche - segni e sintomi - altre diagnosi

19 OPERAZIONI PER COSTRUIRE I DRG S 3 ° il gruppo di esperti ha valutato se la presenza di complicanze o comorbosità potessero consistentemente influenzare il consumo di risorse. COMPLICANZE O COMORBOSITA: condizione che, in combinazione con una specifica diagnosi principale, causa un incremento nella durata della degenza di almeno 1 giorno in almeno il 75% dei pazienti

20 OPERAZIONI PER COSTRUIRE I DRG S 4 ° età 5 ° stato del paziente alla dimissione

21 Decreto del Ministero del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali – 18 dicembre 2008 Aggiornamento dei sistemi di classificazione adottati per la codifica delle informazioni cliniche contenute nella scheda di dimissione ospedaliera e per la remunerazione delle prestazioni ospedaliere

22 art. 1 le informazioni di carattere clinico contenute nella scheda di dimissione ospedaliera, quali la diagnosi principale … devono essere codificate utilizzando la classificazione internazionale delle malattie, dei traumatismi, degli interventi chirurgici e delle procedure diagnostiche e terapeutiche, versione italiana 2007 della International Classification of Disease – 9° revision – Clinical Modification (ICD9CM), e le successive modificazioni e integrazioni, o le eventuali revisioni

23 art. 2 ai fini della remunerazione delle prestazioni di assistenza ospedaliera è adottata la versione 24 del sistema di classificazione delle prestazioni ospedaliere Diagnosis Related Groups (DRG) …

24 art. 3 il sistema di classificazione delle malattie, dei traumatismi, degli interventi chirurgici e delle procedure diagnostiche e terapeutiche e il sistema di classificazione delle prestazioni ospedaliere che vi fa riferimento sono aggiornati con periodicità biennale a decorrere dal 1° gennaio 2009

25

26 Versione DRG (1 – 579) ICD9CM diagnosi procedure

27 Il software che consente lattribuzione del DRG è il GROUPER

28 Requisiti del Grouper sono: - Un solo record per dimissione - Diagnosi Principale (ICD9CM) - Diagnosi secondarie, se presenti (fino a 5) - Intervento o procedure, se presenti (1 IP, fino a 5 procedure/interventi);

29 - età (0-124) - sesso (1 maschio, 2 femmina) - stato alla dimissione 1 domicilio 2 trasf. altro IRC 3 volontario 4 decesso 5 dim. protetta 6 dimissione stesso IRC altro regime

30 Logica di attribuzione Pre – MDC ( 24, 25, trapianto di cuore, polmone, fegato, midollo, rene, pancreas, tracheostomia) Diagnosi Principale

31 Logica di attribuzione MDC Intervento chirurgico sì no DRG chirurgicoDRG medico

32 Logica di attribuzione DRG chirurgico Tipo di intervento Maggiore Minore Altri interventi Intervento non correlato DP

33 Logica di attribuzione DRG medico Diagnosi Principale Neoplasie Diagnosi specifiche Sintomi Altre diagnosi

34 MDC 8 Paziente n° 1: Età 80 aa Sesso maschio DP frattura della base del collo del femore DS diabete scompensato Int.Chir riduzione incruenta Tipo di dimissione: trasf. Paziente n° 2: Età 80 aa Sesso maschio DP frattura della base del collo del femore DS diabete scompensato Int.Chir riduzione cruenta di fr. femore Tipo di dimissione: trasf

35 Paziente n° 1 DP MDC 8 OR proc OR proc. no Int.chir DP Partizioni mediche Fratture di femore 235 Fratture di anca e pelvi 236 Osteomielite 238 Segni e sintomi 248 Partizioni chirugiche sì

36 Paziente n° 2 DP MDC 8 OR proc OR proc. sì Int.chir Età >17 Partizioni chirurgiche Int. anca e femore eccetto art.magg. sì no amputazione

37 Paziente n° 2 Età >17 Int. anca e femore eccetto art.magg. sì no Complicanze e/o comorbosità sì

38 Paziente n° 1 DRG 235 fratture del femore Paziente n° 2 DRG 210 interventi su anca e femore, eccetto articolazioni maggiori, età>17 aa con CC


Scaricare ppt "I D.R.G. s : inquadramento generale e logica di attribuzione."

Presentazioni simili


Annunci Google