La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Dai dati allazione: Piramidando Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione AUSL Reggio Emilia Reggio Emilia 04 Settembre 2008 Dott.ssa Alessandra Palomba.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Dai dati allazione: Piramidando Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione AUSL Reggio Emilia Reggio Emilia 04 Settembre 2008 Dott.ssa Alessandra Palomba."— Transcript della presentazione:

1

2 Dai dati allazione: Piramidando Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione AUSL Reggio Emilia Reggio Emilia 04 Settembre 2008 Dott.ssa Alessandra Palomba

3 Promozione di progetti specifici per fasce di età al fine di promuovere una migliore alimentazione ed una maggiore attività fisica, favorendo così uno stile di vita più sano. Nessuna disciplina imposta a forza può rimanere durevole nellanima. Quindi, non educare i fanciulli nelle varie discipline ricorrendo alla forza, ma per gioco. (Platone, La Repubblica)

4 In questo contesto si inserisce il progetto di educazione alimentare Piramidandoper le scuole secondarie di 1° grado Il punto di partenza: la piramide alimentare mediterranea

5 Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione AUSL Reggio Emilia Direttore dott. Maurizio Rosi Le porzioni dalla tabella INRAN Entità delle porzioni standard nella alimentazione italiana, modificata. Le porzioni sono indicative Dolci e grassi Salumi e formaggi Carne, pesce, uova, legumi, latte, yogurt Pane, pasta, riso, biscotti, patate Frutta e ortaggi Movimento o Attività benessere (A.B.) Attività benessere (A.B.)= due quadratini ogni volta che: salgo e scendo 8 piani di scale a piedi, pratico attività motoria 1\2 ora al giorno (calcio, pallavolo, nuoto, danza…), percorro 2 Km a piedi, percorro 6 Km in bici. Salumi e formaggi= 3-4 fette medie di prosciutto (50gr), formaggio fresco (100 gr), formaggio stagionato (50 gr) Carne, pesce, uova, legumi, latte, yogurt= 1 fetta di carne grande come la tua mano (80 gr), 1 trancio di pesce (100 gr), 2 uova, 1 pugno di legumi freschi ( gr), ½ pugno di legumi seccchi (30 gr), 1 bicchiere di latte (125 gr), 1 vasetto di yogurt (125 gr) Dolci e grassi = 1 cono gelato (80 gr ), 1 merendina (80gr), 1 fetta di torta farcita piccola (150 gr), 1 pacchetto di patatine (25 gr), 1 lattina di bibita Pane, pasta, riso, biscotti, patate= 1 rosetta di pane piccola o 1 fetta media (50 gr) grande quasi come un pugno, 1 fondina di pasta (80 gr), 2 pugni di riso (70 gr ), 3 biscotti secchi (20 gr), 2 patate piccole (200gr) Frutta e ortaggi= 1 frutto medio (arance, mele= 150 gr), 3 frutti piccoli (albicocche, mandarini= 150 gr), verdura a foglia (2 pugni), ortaggi (1 finocchio, 2 carciofi, 2 carote…)

6 La sperimentazione: Scuola secondaria di 1° grado di Castelnovo di Sotto Ist. Comprensivo G.Marconi: coordinatore Prof. Alberto Buffagni (4 seconde classi) Scuola secondaria di 1° grado di Castellarano Giovanni XXIII e scuola secondaria di 1° grado di Roteglia: cordinatrice Prof.ssa Agata Bianchi (5 seconde classi) Il gioco come supporto allattività didattica

7 Le indicazioni degli insegnanti … … le modifiche del gioco

8 Attività benessere (A.B.)= 1 quadratino ogni volta che: Porzioni al giorno (un quadratino=una porzione) salgo e scendo 4 piani di scale a piedi Attività motoria 1\2 ora al giorno (calcio, pallavolo, nuoto, danza…) percorro 2 Km a piedi percorro 6 Km in bici Frutta e ortaggi Pane, pasta, riso, biscotti, patate Carne, pesce, uova, legumi, latte, yogurt, Salumi e formaggi Dolci e grassi

9 Crea la tua forma per tutti i giorni della settimana, partendo sempre dal centro (come esempio) Lunedì Es. Lato1 N°smile 2 e ½ =2

10 Lunedì Es. I ragazzi dovranno costruire la loro piramide alimentare giornaliera e confrontarla con quella ideale, in base ai loro consumi otterranno dei diversi SMILES

11 I soli smiles verranno sommati e tradotti in piramidi che contengono un certo numero di lettere, le piramidi assemblate con un sistema a incastro daranno origine a una frase dal contenuto nutrizionalmente educativo. Lunedì Martedì Mercoledì Giovedì Venerdì Sabato Frase finale F O RR

12 Attraverso indicatori indiretti (smiles) si può valutare lefficacia del processo di educazione alimentare. Linsegnante potrà così monitorare ogni singolo ragazzo nel proprio percorso formativo, valutando levoluzione dei vari smiles dal 1° al 6° game. Indicatori speciali saranno i bonus braccio di ferro (relativi al consumo di frutta e verdura), ed i bonus olimpici (relativi allattività fisica). Il ripetersi del game nel tempo ha dimostrato, nella sperimentazione svolta, che lintervento rafforza lacquisizione di contenuti teorici e pratici. Tutto ciò concorre a sviluppare nei ragazzi la consapevolezza del proprio stile di vita.

13 La frase conterrà tante più lettere quanto migliore sarà stato lo stile di vita. Percentuale lettere identificare

14 Le scatole del giocoPiramidandosaranno consegnate a fine mattina. Per informazioni e dubbi rivolgersi a : Le scatole del giocoPiramidandosaranno consegnate a fine mattina. Per informazioni e dubbi rivolgersi a : Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione :

15 per lattenzione Dott.ssa Alessandra Palomba


Scaricare ppt "Dai dati allazione: Piramidando Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione AUSL Reggio Emilia Reggio Emilia 04 Settembre 2008 Dott.ssa Alessandra Palomba."

Presentazioni simili


Annunci Google