La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Anno scolastico 2012-2013 Verifica intermedia del POF Tabulazione delle schede di verifica progetti Ins. De Luca Elena Rosa Verifica intermedia del POF.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Anno scolastico 2012-2013 Verifica intermedia del POF Tabulazione delle schede di verifica progetti Ins. De Luca Elena Rosa Verifica intermedia del POF."— Transcript della presentazione:

1 Anno scolastico Verifica intermedia del POF Tabulazione delle schede di verifica progetti Ins. De Luca Elena Rosa Verifica intermedia del POF Tabulazione delle schede di verifica progetti Ins. De Luca Elena Rosa

2 O AREA INVIDUAZIONE PRECOCE DEI DISTURBI SPECIFICI D APPRENDIMENTO I PROGETTI CHE SI SONO ATTUATI O CHE SI STANNO ATTUANDO SONO : PROGETTO SCO. LE. DI PROVE - SCREENING SCUOLA SECONDARIA 1^ GRADO SPORTELLO HELP SCUOLA PRIMARIA- SCUOLA SECONDARIA 1^ GRADO CORSO DIDATTICA INCLUSIVA LABORATORI FONOLOGICI SCUOLA PRIMARIA (ORE AGGIUNTIVE)

3 TITOLO DEL PROGETTO DISTURBI SPECIFICI DELLAPPRENDIMENTO REFERENTI DE LUCA ELENA ROSA –GIAMPAOLI AREA DEL POF DISTURBI SPECIFICI DELLAPPRENDIMENTO COINVOLGIMENTO LE CLASSI PRIME E SECONDE DEL CIRCOLO CLASSI (TERZE- QUARTE- QUINTE)DOVE SONO PRESENTI ALUNNI CON DSA INSEGNANTI DELLE CLASSI SCUOLA MEDIA:LE CLASSI DOVE SONO PRESENTI ALUNNI CON DSA TIPI DI OBIETTIVO CONOSCITIVI DURATA DUE ANNI PER IL PERCORSO SCOLEDI SCUOLA PRIMARIA E ANNUALE PER SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO SCREENING DI ENTRATA ORE EFFETTUATE FINO A QUESTO MOMENTO SOLO 2 CLASSI DELLA SCUOLA PRIMARIA HANNO EFFETTUATO ORE AGGIUNTIVE 8 ORE CLASSE 2^B E 6 ORE 2 SAN FELICE PROGRAMMAZIONE TEMPI: NELLORARIO SCOLASTICO OBIETTIVI: CONDIVISIONE FRA INSEGNANTI PROGETTO NASCE DAI BISOGNI DEGLI ALUNNI. IL PROGETTO SCOLEDI È STATO OCCASIONE DI FORMAZIONE PER GLI INSEGNANTI. TRASVERSALITÀ PIÙ AREE PRODOTTO FINALE SCHEDA DI RILEVAZIONE VALUTAZIONE MONITORAGGIO DELLAPPRENDIMENTO DELLA LETTO-SCRITTURA PERCORSI DIDATTICI LABORATORI FONOLOGICI – SCREENING DUE VOLTE LANNO CLASSI PRIME – UNA VOLTA LANNO IN CLASSI SECONDE. ORE DESTINATE ALLE INSEGNANTI CHE HANNO ALUNNI CON DISTURBO SPECIFICO DAPPRENDIMENTO, PER LA COMPILAZIONE DEL PDP. NEL PRIMO ANNO DELLA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO SCREENING DI ENTRATA; ATTUAZIONE DEGLI SPORTELLI HELP SIA PER SCUOLA PRIMARIA, SIA PER SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO ;

4 TITOLO DEL PROGETTO LABORATORIO FONOLOGICO E DI LETTOSCRITTURA AREA DEL POF DISTURBI SPECIFICI DELLAPPRENDIMENTO / CONTINUITA COINVOLGIMENTO SEZIONE DEI 5 ANNI E CLASSI PRIME SCUOLE DELLINFANZIA DI SAN FELICE E VALDIBRANA CLASSI PRIME SCUOLE PRIMARIE DI SAN FELICE E VALDIBRANA TIPI DI OBIETTIVO CONOSCITIVI – RELAZIONALI – OPERATIVI DURATA ANNUALE ORE EFFETTUATE 10 ORE Più 4 ORE DI DOCUMENTAZIONE PROGRAMMAZIONE TEMPI: NELLORARIO SCOLASTICO E ORARIO EXTRASCOLASTICO OBIETTIVI: CONDIVISIONE FRA INSEGNANTI PROGETTO NASCE DAI BISOGNI DEGLI ALUNNI. NASCE DA ESIGENZE FORMATIVO-DIDATTICHE TRASVERSALITÀ PIÙ AREE PRODOTTO FINALE CARTACEO VALUTAZIONE MONITORAGGIO DELLAPPRENDIMENTO DELLA LETTO- SCRITTURA PERCORSI DIDATTICI LABORATORI FONOLOGICI

5 AREA INTERCULTURA – ACCOGLIENZA – DISAGIO – CITTADINANZA ATTIVA I PROGETTI CHE SI SONO SVOLTI O SI STANNO SVOLGENDO SONO : PROGETTO ACCOGLIENZA percorso di L2 NATIVI AMERICANI LABORATORIO DELLE TRADIZIONI POPOLARI E DELLA MEMORIA DI SATURNANA OR.ME PROGETTO S.O.S INSEGNANTI

6 TITOLO DEL PROGETTO Progetto accoglienza percorso di L2 REFERENTI : MONTI- VALENTINI AREA DEL POF INTERCULTURA – ACCOGLIENZA – DISAGIO – CITTADINANZA ATTIVA COINVOLGIMENTO PERCORSO DITALIANO TENUTO NEL MESE DI SETTEMBRE PRIMA DELLINIZIO DELLA SCUOLA ORE AGGIUNTIVE ATTRIBUITE ALLE CLASSI 3^A, 5^D, 5^A, 3^B SCUOLA MEDIA, 5^B, 3^D TIPI DI OBIETTIVO CONOSCITIVI,OPERATIVI E FORMATIVI-EDUCATIVI DURATA ANNUALE ORE EFFETTUATE 60 ORE PER ORE DESTINATE AL LABORATORIO LINGUISTICO E 12 PER ESPERTA ORE PAGATE CON FONDI PEZ PROGRAMMAZIONE TEMPI:IN ORARIO AGGIUNTIVO PROGETTO NASCE DAI BISOGNI DEGLI ALUNNI. E NASCE DA ESIGENZE FORMATIVO-DIDATTICHE TRASVERSALITÀ PER GLI ALUNNI: ACCETTANO MODIFICHE DI ORARI E ANCHE PER GLI INSEGNATI PRODOTTO FINALE PIÙ AREE VALUTAZIONE OSSERVAZIONE IN ITINERE DEL LAVORO PERCORSI DIDATTICI RIENTRA NELLA VALUTAZIONE DELLE SINGOLE DISCIPLINE

7 TITOLO DEL PROGETTO LABORATORIO DELLE TRADIZIONI POPOLARI DELLA MEMORIA DI SATURNANA REFERENTE: MONICA GELLI ( I NONNI SI RACCONTANO) AREA DEL POF INTERCULTURA – ACCOGLIENZA – DISAGIO – CITTADINANZA ATTIVA COINVOLGIMENTO SCUOLA DELLINFANZIA VALDIBRANA –S.FELICE PRIMARIA : S.FELICE- SCORNIO- BELVEDERE- CIREGLIO PIÙ DOCENTI 8 CLASSI PIU 1 CLASSE DI Pistoia ragazzi TIPI DI OBIETTIVO RELAZIONALI /CONOSCITIVI/OPERATIVI/FORMATIVI- EDUCATIVI DURATA LA DURATA È ANNUALE ORE EFFETTUATE ESPERTI ESTERNI 10 ORE PER 3 TOT 60 ORE PROGRAMMAZIONE TEMPI: NELLORARIO SCOLASTICO OBIETTIVI: CONDIVISIONE FRA INSEGNANTI PROGETTO NASCE DA ESIGENZE FORMATIVO-DIDATTICHE. IL PROGETTO È STATO OCCASIONE DI FORMAZIONE PER GLI INSEGNANTI. TRASVERSALITÀ PIÙ AREE PRODOTTO FINALE CARTACEO E ALTRO VALUTAZIONE CÈ UNA VALUTAZIONE A PARTE PERCORSI DIDATTICI ATTIVITÀ LABORATORIALE IN GRANDE E PICCOLO GRUPPO,

8 TITOLO DEL PROGETTO PROGETTO S.O.S INSEGNANTI AREA DEL POF INTERCULTURA – ACCOGLIENZA – DISAGIO – CITTADINANZA ATTIVA COINVOLGIMENTO LE CLASSI PRIME DEL LA SCUOLA PRIMARIA DI SCORNIO – SAN FELICE- VALDIBRANA TIPI DI OBIETTIVO RELAZIONALI /CONOSCITIVI/OPERATIVI/FORMATIVI- EDUCATIVI DURATA LA DURATA È ANNUALE ORE EFFETTUATE NON SONO STATE SVOLTE ORE AGGIUNTIVE PROGRAMMAZIONE TEMPI: NELLORARIO SCOLASTICO OBIETTIVI: CONDIVISIONE FRA INSEGNANTI PROGETTO NASCE DA ESIGENZE FORMATIVO-DIDATTICHE. NASCE DAI BISOGNI DEGLI ALUNNI IL PROGETTO È STATO OCCASIONE DI FORMAZIONE PER GLI INSEGNANTI. TRASVERSALITÀ PIÙ AREE PRODOTTO FINALE VALUTAZIONE DA PARTE DEGLI ESPERTI CHE HANNO SEGUITO IL PERCORSO VALUTAZIONE VALUTAZIONE DA PARTE DEGLI ESPERTI CHE HANNO SEGUITO IL PERCORSO PERCORSI DIDATTICI LINTERVENTO è RIVOLTO INDIRITTAMENTE AGLI ALLIEVI CHE PRESENTANO PROBLEMI COMPORTAMENTALI, EMOTIVI, O COGNITIVI MA ANCHE AL GRUPPO CLASSE

9 O TABELLA NATIVI AMERICANI TITOLO DEL PROGETTO COINVOLGIMENTO TIPI DI OBIETTIVO DURATA ORE EFFETTUATE PROGRAMMAZIONE PROGETTO TRASVERSALITÀ PRODOTTO FINALE VALUTAZIONE PERCORSI DIDATTICI

10 O TABELLA OR.ME TITOLO DEL PROGETTO COINVOLGIMENTO TIPI DI OBIETTIVO DURATA ORE EFFETTUATE PROGRAMMAZIONE PROGETTO TRASVERSALITÀ PRODOTTO FINALE VALUTAZIONE PERCORSI DIDATTICI

11 AREA CONTINUITA EDUCATIVA I PROGETTI CHE SI SONO SVOLTI O SI STANNO SVOLGENDO SONO : ATTIVITA DI RACCORDO FRA SCUOLA DELLINFANZIA, SCUOLA PRIMARIA E SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO ATTIVITA DI RACCORDO FRA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO E SCUOLE SUPERIORI

12 TITOLO DEL PROGETTO CONTINUITÀ EDUCATIVA REFERENTI: GUASTINI SONIA E BARONTINI SILVIA AREA DEL POF LA CONTINUITA EDUCATIVA COINVOLGIMENTO N^6 CLASSI 5° N^ 2 SEZIONI DEI 5 ANNI SCUOLA DELLINFANZIA DEL CIRCOLO E SCUOLE DELLINFANZIA DEL TERRITORIO SCUOLA MEDIA DI RIFERIMENTO A.RONCALLI N^ 5 CLASSI 1° DI SCORNIO PER ACCOGLIENZA TIPI DI OBIETTIVO RELAZIONALI /CONOSCITIVI/OPERATIVI/FORMATIVI- EDUCATIVI DURATA LA DURATA VARIA DA UN MESE AD UN ANNO ORE EFFETTUATENON SONO STATE SVOLTE ORE AGGIUNTIVE PROGRAMMAZIONE TEMPI: NELLORARIO SCOLASTICO OBIETTIVI: CONDIVISIONE FRA INSEGNANTI PROGETTO NASCE DA ESIGENZE FORMATIVO- DIDATTICHE FLESSIBILITÀ DISPONIBILITÀ AI CAMBI DI ORARIO TRASVERSALITÀ PIÙ AREE COINVOLTE PRODOTTO FINALE PERFORMANCE FINALE (A SECONDO DEL PROGETTO) VALUTAZIONE RIENTRA NELLA VALUTAZIONE DELLE SINGOLE DISCIPLINE PERCORSI DIDATTICI INFANZIA:ACCOGLIENZA SCUOLA APERTA A GENNAIO – ASSEMBLEE CON I GENITORI DEI FUTURI ISCRITTI- LABORATORI CON LE INSEGNANTI DELLE FUTURE PRIME E GLI ALUNNI DELLE SCUOLE INFANZIA.INCONTRI INSEGNANTI SCUOLA PRIMARIA E SCUOLA DELLINFANZIA PERCORSI DI CONTINUITÀ CON SCUOLA MEDIA RONCALLI.

13 AREA IL VALORE DELLA DIVERSITA I PROGETTI CHE SI SONO SVOLTI O SI STANNO SVOLGENDO SONO : PISCINA COMPUTERANNO MUSIKE E ALTRI CHE SONO PRESENTI NEL POF

14 O TABELLA PROGETTI IL VALORE DELLA DIVERSITA TITOLO DEL PROGETTO COINVOLGIMENTO TIPI DI OBIETTIVO DURATA ORE EFFETTUATE PROGRAMMAZIONE PROGETTO TRASVERSALITÀ PRODOTTO FINALE VALUTAZIONE PERCORSI DIDATTICI

15 AREA LABORATORIO SCIENTIFICO I PROGETTI CHE SI SONO SVOLTI O SI STANNO SVOLGENDO SONO : PERCORSI DI SCIENZE NELLA SCUOLA PRIMARIA E SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO LABORATORIO SCIENTIFICO PEZ ORTO SINERGICO

16 TITOLO DEL PROGETTOLABORATORIO DEL SAPERE SCIENTIFICO REFERENTE: BIANCHI CRISTINA –LUCULLI AREA DEL POFLABORATORIO DEL SAPERE SCIENTIFICO COINVOLGIMENTOPIÙ CLASSI SCUOLA PRIMARIA SCUOLE BELVEDERE- SCORNIO – SAN FELICE- PITECCIO PIÙ INSEGNANTI ( DELLA STESSA AREA) TIPI DI OBIETTIVORELAZIONALI /CONOSCITIVI/OPERATIVI/FORMATIVI- EDUCATIVI DURATALA DURATA È ANNUALE ORE EFFETTUATE PROGRAMMAZIONETEMPI: IN ORARIO AGGIUNTIVO OBIETTIVI: CONDIVISIONE FRA INSEGNANTI PROGETTONASCE DA ESIGENZE FORMATIVO-DIDATTICHE. IL PROGETTO È STATO OCCASIONE DI FORMAZIONE PER GLI INSEGNANTI FLESSIBILITÀDISPONIBILITÀ AI CAMBI DI ORARIO E NELLUSO DI SPAZI COMUNI TRASVERSALITÀUNAREA MA CON RIFERIMENTO ANCHE AD ALTRE PRODOTTO FINALEVERBALI DEGLI INCONTRI VALUTAZIONE PERCORSI DIDATTICIPERCORSI DIDATTICI DI SCIENZE NELLE VARIE CLASSI

17 TABELLA ORTO SINERGICO TITOLO DEL PROGETTO COINVOLGIMENTO TIPI DI OBIETTIVO DURATA ORE EFFETTUATE PROGRAMMAZIONE PROGETTO TRASVERSALITÀ PRODOTTO FINALE VALUTAZIONE PERCORSI DIDATTICI

18 AREA PROGETTO LOGOS I PROGETTI CHE SI SONO SVOLTI O SI STANNO SVOLGENDO SONO : IMPARIAMO IL FLAUTO CRESCERE CON IL CANTO UN CORO IN OGNI SCUOLA MUSICA INSIEME CON GLI STRUMENTI DANZE DI TRADIZIONE POPOLARE EX-TEMPORE

19 TITOLO DEL PROGETTOIMPARIAMO INSIEME IL FLAUTO DOLCE REFERENTE: STRINGO AREA DEL POF LOGOS COINVOLGIMENTOLE SEI CLASSI 5° PRIMARIA. QUATTRO AL BELVEDERE, UNA A PITECCIO, UNA A VALDIBRANA TIPI DI OBIETTIVORELAZIONALI /CONOSCITIVI/OPERATIVI/FORMATIVI- EDUCATIVI DURATAOTTOBRE-DICEMBRE 2012 ORE EFFETTUATENON ORE AGGIUNTIVE PROGRAMMAZIONETEMPI: NELLORARIO SCOLASTICO OBIETTIVI: CONDIVISIONE FRA INSEGNANTI PROGETTONASCE DA ESIGENZE FORMATIVO-DIDATTICHE. GLI INSEGNANTI SONO STATI CONSAPEVOLI DEL PROGETTO COMPLESSIVO FLESSIBILITÀDISPONIBILITÀ AI CAMBI DI ORARIO E NELLUSO DI SPAZI COMUNI TRASVERSALITÀPIÙ AREE PRODOTTO FINALEPERFORMANCE VALUTAZIONERIENTRA NELLA VALUTAZIONE DELLE SINGOLE DISCIPLINE PERCORSI DIDATTICIIMPARIAMO INSIEME IL FLAUTO DOLCE

20 TITOLO DEL PROGETTO RITMO-CORPO- STRUMENTI REFERENTE: STRINGO AREA POF LOGOS COINVOLGIMENTO LE SETTE CLASSI DELLE 4^ PRIMARIA CINQUE AL BELVEDERE, UNA A PITECCIO, UNA A VALDIBRANA TIPI DI OBIETTIVO RELAZIONALI /CONOSCITIVI/OPERATIVI/FORMATIVI- EDUCATIVI DURATA FEBBRAIO-MARZO 2013 ORE EFFETTUATE NON ORE AGGIUNTIVE PROGRAMMAZIONE TEMPI: NELLORARIO SCOLASTICO OBIETTIVI: CONDIVISIONE FRA INSEGNANTI PROGETTO NASCE DA ESIGENZE FORMATIVO-DIDATTICHE. GLI INSEGNANTI SONO STATI CONSAPEVOLI DEL PROGETTO COMPLESSIVO FLESSIBILITÀ DISPONIBILITÀ AI CAMBI DI ORARIO E NELLUSO DI SPAZI COMUNI TRASVERSALITÀ PIÙ AREE PRODOTTO FINALE PERFORMANCE VALUTAZIONE RIENTRA NELLA VALUTAZIONE DELLE SINGOLE DISCIPLINE PERCORSI DIDATTICI RITMO-CORPO-STRUMENTI

21 TITOLO DEL PROGETTOCRESCERE CON IL CANTO REFERENTE: STRINGO AREA POFLOGOS COINVOLGIMENTOLE SEI CLASSI 3° PRIMARIA. QUATTRO AL BELVEDERE, UNA A PITECCIO, UNA A VALDIBRANA TIPI DI OBIETTIVORELAZIONALI /CONOSCITIVI/OPERATIVI/FORMATIVI- EDUCATIVI DURATAFEBBRAIO-APRILE 2013 ORE EFFETTUATE NON ORE ECCEDENTI PROGRAMMAZIONETEMPI: NELLORARIO SCOLASTICO OBIETTIVI: CONDIVISIONE FRA INSEGNANTI PROGETTONASCE DA ESIGENZE FORMATIVO- DIDATTICHE. GLI INSEGNANTI SONO STATI CONSAPEVOLI DEL PROGETTO COMPLESSIVO FLESSIBILITÀDISPONIBILITÀ AI CAMBI DI ORARIO E NELLUSO DI SPAZI COMUNI TRASVERSALITÀPIÙ AREE PRODOTTO FINALEPERFORMANCE VALUTAZIONERIENTRA NELLA VALUTAZIONE DELLE SINGOLE DISCIPLINE PERCORSI DIDATTICICRESCERE CON IL CANTO

22 TITOLO DEL PROGETTOMUSICA INSIEME CON GLI STRUMENTI REFERENTE: STRINGO AREA POF LOGOS COINVOLGIMENTODI ALUNNI DI ETÀ DIVERSE PROVENIENTI DELLE CLASSI 3^,4^ E 5^ DELLA PRIMARIA: 1^,2^ E 3^ DELLA SEC 1 GRADO, DOCENTI DI ORDINI DI SCUOLA DIVERSI, DOCENTI DELLA STESSA AREA TIPI DI OBIETTIVORELAZIONALI /CONOSCITIVI/OPERATIVI/FORMATIVI- EDUCATIVI DURATAOTTOBRE MAGGIO 2013 ORE EFFETTUATE ORE AGGIUNTIVE PAGATE CON FONDI CASSA RISPARMIO PROGRAMMAZIONETEMPI: NELLORARIO AGGIUNTIVO OBIETTIVI: CONDIVISIONE FRA INSEGNANTI, CONDIVISIONE FRA INSEGNANTI E ALUNNI PROGETTONASCE DA ESIGENZE FORMATIVO-DIDATTICHE. TUTTI GLI INSEGNANTI SONO STATI CONSAPEVOLI DEL PROGETTO COMPLESSIVO FLESSIBILITÀDISPONIBILITÀ AI CAMBI DI ORARIO E NELLUSO DI SPAZI COMUNI TRASVERSALITÀPIÙ AREE PRODOTTO FINALEPERFORMANCE VALUTAZIONERIENTRA NELLA VALUTAZIONE DELLE SINGOLE DISCIPLINE PERCORSI DIDATTICIMUSICA INSIEME CON GLI STRUMENTI

23 O TABELLA DANZE DI TRADIZIONE POPOLARE TITOLO DEL PROGETTO COINVOLGIMENTO TIPI DI OBIETTIVO DURATA ORE EFFETTUATE PROGRAMMAZIONE PROGETTO TRASVERSALITÀ PRODOTTO FINALE VALUTAZIONE PERCORSI DIDATTICI

24 O TABELLA EX- TEMPORE progetto 2^ quadrimestre TITOLO DEL PROGETTO COINVOLGIMENTO TIPI DI OBIETTIVO DURATA ORE EFFETTUATE PROGRAMMAZIONE PROGETTO TRASVERSALITÀ PRODOTTO FINALE VALUTAZIONE PERCORSI DIDATTICI

25 AREA TRADIZIONE E CULTURA POPOLARE I PROGETTI CHE SI SONO SVOLTI O SI STANNO SVOLGENDO SONO : E BENE VENGA IL BALLO CANTAR MAGGIO

26 O TABELLA E BENE VENGA IL BALLO progetto 2^ quadrimestre TITOLO DEL PROGETTO COINVOLGIMENTO TIPI DI OBIETTIVO DURATA ORE EFFETTUATE PROGRAMMAZIONE PROGETTO TRASVERSALITÀ PRODOTTO FINALE VALUTAZIONE PERCORSI DIDATTICI

27 O TABELLA CANTAR MAGGIO progetto 2^ quadrimestre TITOLO DEL PROGETTO COINVOLGIMENTO TIPI DI OBIETTIVO DURATA ORE EFFETTUATE PROGRAMMAZIONE PROGETTO TRASVERSALITÀ PRODOTTO FINALE VALUTAZIONE PERCORSI DIDATTICI

28 AREA PROGETTO LUDICO MOTORIO POLISPORTIVO I PROGETTI CHE SI SONO SVOLTI O SI STANNO SVOLGENDO SONO: A SCUOLA DI GIOCO SPORT

29 TITOLO DEL PROGETTOA SCUOLA DI GIOCO SPORT REFERENTE: A.RABUZZI AREA POFPROGETTO LUDICO SPORTIVO COINVOLGIMENTOTUTTE LE CLASSI DEL CIRCOLO TUTTI I DOCENTI PRIMARIA E INFANZIA TIPI DI OBIETTIVOOPERATIVI/FORMATIVI-EDUCATIVI DURATALA DURATA È ANNUALE ORE EFFETTUATENESSUN ORA ECCEDENTE PROGRAMMAZIONETEMPI: NELLORARIO SCOLASTICO OBIETTIVI: CONDIVISIONE FRA INSEGNANTI PROGETTONASCE DA ESIGENZE FORMATIVO- DIDATTICHE. IL PROGETTO È STATO OCCASIONE DI FORMAZIONE PER GLI INSEGNANTI FLESSIBILITÀNELLUSO DI SPAZI COMUNI TRASVERSALITÀPIÙ AREE PRODOTTO FINALEPERFORMANCE VALUTAZIONERIENTRA NELLA VALUTAZIONE DELLE SINGOLE DISCIPLINE

30 TITOLO DEL PROGETTO ALFABETIZZAZIONE MOTORIA NELLA SCUOLA PRIMARIA COINVOLGIMENTO Le classi dalla prima alla quinta della scuola Scornio – Belvedere sez. B-D TIPI DI OBIETTIVO Relazionali – formativi- conoscitivi DURATA Da fine gennaio 2013 a fine anno ORE EFFETTUATE 2 ore per classe a settimana PROGRAMMAZIONE PROGETTO Progetto che nasce con la collaborazione tra P.C.M.- M.I.U.R.- C.O.N.I. TRASVERSALITÀ PRODOTTO FINALE FORNITURA DI MATERIALE SPORTIVO VALUTAZIONE MONITORAGGIO DEGLI ESITI PERCORSI DIDATTICI

31 PROGETTI SCUOLA SECONDARIA PRIMO GRADO I PROGETTI CHE SI SONO SVOLTI O SI STANNO SVOLGENDO SONO: BIBLIOTECA LATINO CERTIFICAZIONI LINGUISTICHE GRUPPO SPORTIVO GIOCHI DELLA GIOVENTU

32 TITOLO DEL PROGETTO BIBLIOTECA REFERENTE : BARONTINI COINVOLGIMENTO TUTTE LE CLASSI DELLA SECONDARIA E UNA CLASSE DELLA PRIMARIA INSEGNANTI DI LETTERE (PAPALINI- LORELLO) TIPI DI OBIETTIVO CONOSCITIVI STIMOLARE ALLA LETTURA DURATA LA DURATA È ANNUALE DA META NOV ORE EFFETTUATE DUE ORE A SETTIMANA DA NOVEMBRE 2013 PROGRAMMAZIONE TEMPI: ORARIO AGGIUNTIVO PER I DOCENTI E SUFFICIENTE DUE ORE A SETTIMANA OBIETTIVI:TUTTI GLI OBIETTIVI SULLA LETTURA VENGONO CONDIVISI CON I RAGAZZI PROGETTO NASCE DA ESIGENZE FORMATIVO- DIDATTICHE DI FAR SCOPRIRE E AMARE LA LETTURA, GLI INSEGNANTI SONO STATI CONSAPEVOLI DEL PROGETTO COMPLESSIVO. FLESSIBILITÀ NELLUSO DI SPAZI COMUNI, AD ACCETTARE MODIFICHE DI ORARI TRASVERSALITÀ PIÙ AREE PRODOTTO FINALE NUMERO DI LIBRI ANDATI IN PRESTITO VALUTAZIONE RIENTRA NELLA VALUTAZIONE DI ITALIANO

33 O TABELLA PROGETTO LATINO TITOLO DEL PROGETTO COINVOLGIMENTO TIPI DI OBIETTIVO DURATA ORE EFFETTUATE PROGRAMMAZIONE PROGETTO TRASVERSALITÀ PRODOTTO FINALE VALUTAZIONE PERCORSI DIDATTICI

34 O TABELLA CERTIFICAZIONI LINGUISTICHE TITOLO DEL PROGETTO COINVOLGIMENTO TIPI DI OBIETTIVO DURATA ORE EFFETTUATE PROGRAMMAZIONE PROGETTO TRASVERSALITÀ PRODOTTO FINALE VALUTAZIONE PERCORSI DIDATTICI

35 TITOLO DEL PROGETTOGRUPPO SPORTIVO C.S.S. COINVOLGIMENTO TUTTE LE CLASSI 15 PRESENTI NELLA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO- GRUPPI DELLA STESSA ETA O DI GRUPPI DIVERSI DOCENTI DELLA STESSA AREA TIPI DI OBIETTIVO RELAZIONALI – CONOSCITIVI OPERATIVI/FORMATIVI-EDUCATIVI DURATA LA DURATA È ANNUALE PROGRAMMAZIONE TEMPI: NELLORARIO SCOLASTICO CON ORARIO AGGIUNTIVO SE INSUFFICIENTE OBIETTIVI: CONDIVISIONE FRA INSEGNANTI E FRA INSEGNANTI E RAGAZZI PROGETTO NASCE DAI BISOGNI DEI RAGAZZI E NASCE DA ESIGENZE FORMATIVO – DIDATTICHE. GLI INSEGNANTI SONO STATI CONSAPEVOLI DEL PROGETTO COMPLESSIVO. FLESSIBILITÀ NELLUSO DI SPAZI COMUNI, AD ACCETTARE MODIFICHE DI ORARI SIA GLI ALUNNI CHE GLI INSEGNANTI TRASVERSALITÀ PIÙ AREE PRODOTTO FINALE PERFORMANCE – FOTO VALUTAZIONE RIENTRA NELLA VALUTAZIONE DELLE SINGOLE DISCIPLINE

36 O TABELLA GIOCHI DELLA GIOVENTU TITOLO DEL PROGETTO COINVOLGIMENTO TIPI DI OBIETTIVO DURATA ORE EFFETTUATE PROGRAMMAZIONE PROGETTO TRASVERSALITÀ PRODOTTO FINALE VALUTAZIONE PERCORSI DIDATTICI


Scaricare ppt "Anno scolastico 2012-2013 Verifica intermedia del POF Tabulazione delle schede di verifica progetti Ins. De Luca Elena Rosa Verifica intermedia del POF."

Presentazioni simili


Annunci Google