La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

PRIMARIA S. TERESA. Motivazione: Stimolare gli alunni allinteresse e al piacere dello studio individuale del flauto dolce per affinare le proprie capacità

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "PRIMARIA S. TERESA. Motivazione: Stimolare gli alunni allinteresse e al piacere dello studio individuale del flauto dolce per affinare le proprie capacità"— Transcript della presentazione:

1 PRIMARIA S. TERESA

2

3 Motivazione: Stimolare gli alunni allinteresse e al piacere dello studio individuale del flauto dolce per affinare le proprie capacità tecniche per contribuire alla realizzazione di brani strumentali di gruppo Finalità: - introdurre gli allievi alla memorizzazione grafico visiva delle durate musicali e della posizione delle note sul pentagramma - favorire lo sviluppo dellattenzione e della concentrazione audio-percettiva dellalunno - stimolare la realizzazione di esperienze pratico-manuali e cognitivo-musicali Destinatari: Alunni classe 3^A Insegnanti coinvolti: Anna Di Prospero Periodo: da Novembre 2011 a Giugno 2012 ( 5 ore di insegnamento e 24 di non insegnamento) Spazi: classe 3^A e atrio per il saggio finale Prodotto finale: saggio di fine anno (9/06/2012). Oltre alla 3^A sono state coinvolte anche la 3^B e la 3^C

4

5 INSEGNANTI: Appignani Danila, Brodacz Cecilia, Sborgia Donatina Mirella

6 SINTESI della VERIFICA Ho partecipato alle attività laboratoriali con i miei compagni, da novembre a febbraio, perchè volevo recuperare le strumentalità di base della lingua italiana … Ho partecipato alle attività laboratoriali con i miei compagni, da novembre a febbraio, perchè volevo recuperare le strumentalità di base della lingua italiana … CLASSI: IV A-IV B-IV C … dopo dieci incontri pomeridiani ho migliorato l'attenzione e la concentrazione, e ho raccolto tutto il mio lavoro in un fascicolo che ho personalizzato. SONO VERAMENTE SODDISFATTO!!!

7

8 MOTIVAZIONE: offrire agli alunni un percorso di educazione tecnico – scientifica per la costruzione di giochi con le molle. FINALITA': socializzare, favorire una formazione tecnico – scientifica, sperimentare, progettare, sviluppare la manualità. DESTINARI: classi IV e V di Santa Teresa – classi III – IV – V di Caprara INSEGNANTI COINVOLTI: Ivano Giancristofaro, Ellida Paola Lazzarini, Cinzia Di Pasquale, Giuseppina De Luca. PERIODO: I periodo dicembre – gennaio II periodo febbraio – marzo III periodo aprile - maggio SPAZI: aule dei plessi di Santa Teresa e Caprara

9 PRODOTTO FINALE : cinque giochi di legno e cartone con le molle elicoidali

10

11

12 MOTIVAZIONE: offrire un percorso di attività didattiche per aiutare gli alunni a comprendere l'importanza di realtà di servizio al prossimo dove uomini e donne si impegnano nella testimonianza della carità FINALITA': conoscere nel territorio della propria provincia forti testimonianze di servizio che incidono sullo sviluppo sociale, religioso e culturale della comunità civile. DESTINATARI: classe quinta del plesso di Caprara PERIODO: ultima parte del secondo quadrimestre ( progetto svolto nelle ore di religione) SPAZI: aula del plesso di Caprara PRODOTTO FINALE: album di cartoncino colorato contenente disegni e testi degli alunni.

13

14

15 MOTIVAZIONE Il progetto che si è realizzato durante questo anno scolastico fa riferimento al P.O.F. poiché gli scopi e le finalità come lalfabetizzazione culturale, l autonomia personale e sociale, lintegrazione, l identità, l accettazione e la socializzazione, sono contenuti in esso e sono tra loro interagenti. Il progetto ha natura extracurricolare ed è stato realizzato nei locali della scuola di S. Teresa con un solo rientro a settimana, nel secondo quadrimestre, per la durata di due ore. DESTINATARI: classi prime

16 INSEGNANTI Cipriani Alba Dora Lazzarini Ellida Paola Scurti Silvana Silvidii Anna

17 MOTIVAZIONE interpretare le emozioni attraverso il linguaggio delle parole FINALITA imparare a creare ed apprezzare il bello in noi e negli altri DESTINATARI alunni classi quinte PERIODO da gennaio ad aprile 2012 SPAZI aule scolastiche PRODOTTO FINALE produzioni collettive e personali

18 Insegnanti: Nori Alice Nori Alice Santalucia Maria Antonietta Santalucia Maria Antonietta

19 Motivazione: Sviluppo delle abilità cognitive e metacognitive Finalità : Consolidamento delle competenze grammaticali, lessicali ed espressive fondamentali. Destinatari: Alcuni alunni delle classi terze Periodo: Dicembre – Marzo Spazi: Aula con la LIM e aula predisposta con i pc

20 Insegnante Grilli Lisa Grilli Lisa

21 Motivazione: Potenziare lesperienza del leggere e dellimmaginario personale. Finalità : Portare lalunno a superare la cosiddetta fatica del leggere dovuta allassociare la lettura esclusivamente ad un dovere scolastico. Destinatari: alunni delle classi terze Periodo: novembre – Marzo Spazi: Aula classe terza

22

23 Motivazione: Insegnamento/apprendimento della lingua italiana Finalità : Sviluppare l'ascolto, la comprensione e la produzione della lingua italiana e lacquisizione dei requisiti essenziali in matematica Destinatari: Alunna della classe terza Periodo: Dicembre – Giugno Spazi: Spazi adiacenti aula

24 Insegnanti coinvolti: docente esperto esterno, maestro Di Carlo Biagio; ins. di classe, Miani Anna Maria.

25 Motivazione: Il progetto è nato con lo scopo di far conoscere agli alunni, sia le basi della teoria musicale, sia il modo diretto, attraverso le percussioni, con cui tale teoria si trasforma in pratica ritmica, per realizzare musica e non rumore; utile anche per attivare processi di cooperazione e socializzazione. Finalità: Sviluppare la conoscenza delle diverse culture musicali. Destinari: alunni delle classi:3° A – 3° B – 3° C che ne hanno fatto richiesta.

26 Periodo: dal mese di dicembre 2011, al febbraio 2012; per due ore pomeridiane a settimana. Spazi: aula e locali scolastici. Prodotto Finale: manifestazione in costume, alla presenza dei genitori, la mattina di martedì grasso, per rappresentare musiche, canti, colori del Carnevale di Rio.

27

28 MOTIVAZIONE: E' un progetto che si pone l'obiettivo di costruire rapporti sociali positivi attraverso il riconoscimento, l'accettazione, l'espressione di sentimenti propri ed altrui. FINALITA': Far crescere in ogni alunno e nel gruppo classe la consapevolezza e i comportamenti responsabili e costruttivi nei confronti dell'altro DESTINATARI: gli alunni delle classi seconde A-B-C

29 PERIODO: da gennaio a maggio SPAZI: aule scolastiche PRODOTTO FINALE: Realizzazione di un quaderno individuale con storie, sequenze illustrate, acrostici e poesie con tecniche diverse e a rilievo avendo come filo conduttore l'amicizia.

30

31 MOTIVAZIONE: prevenire linsuccesso scolastico, consentire il recupero e il consolidamento delle fondamentali abilità della lingua inglese FINALITA: stimolare gli alunni ad una maggiore motivazione allo studio DESTINATARI: un gruppo di alunni delle classi V A-B INSEGNANTE COINVOLTA: SILVIDII Anna PERIODO: gennaio-maggio 2012 SPAZI: aula scolastica


Scaricare ppt "PRIMARIA S. TERESA. Motivazione: Stimolare gli alunni allinteresse e al piacere dello studio individuale del flauto dolce per affinare le proprie capacità"

Presentazioni simili


Annunci Google