La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Progetto continuità Progetto continuità scuola media - scuola superiore Percorso integrato di istruzione e formazione tra scuola media A.Manzoni e C.F.P.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Progetto continuità Progetto continuità scuola media - scuola superiore Percorso integrato di istruzione e formazione tra scuola media A.Manzoni e C.F.P."— Transcript della presentazione:

1 Progetto continuità Progetto continuità scuola media - scuola superiore Percorso integrato di istruzione e formazione tra scuola media A.Manzoni e C.F.P di Lancenigo a favore di un alunno diversamente abile Convegno provinciale Le buone prassi Disabilità e integrazione scolastica 13 dicembre 2004: Orientamento e continuità Prof.ssa Simonetta Petillo

2 Contesto Maggio 1999 scrutinio cl. III : lalunno, diversamente abile, non era ancora pronto ad affrontare un inserimento nella scuola superiore La scuola riteneva importante per lalunno la continuazione del proprio progetto formativo culturale, anche tenendo conto dei lenti ma significativi progressi da lui realizzati sul versante della comunicazione e del linguaggio, progressi che sarebbero potuti aumentare grazie alla stimolazione culturale della scuola media e che avrebbero potuto fornirgli quelle autonomie personali indispensabili per un valido inserimento in un ordine di scuola superiore.

3 Che soluzioni? Contemporaneamente si rendeva necessario dare al ragazzo la possibilità di iniziare un percorso dorientamento e continuità La ripetenza della classe terza era pertanto vista come necessaria e funzionale alla crescita cognitiva dellalunno necessariama non sufficiente

4 Nasce lidea…. Linsegnante di sostegno ipotizza per lalunno la possibilità di fargli intraprendere nellanno successivo un duplice percorso: con la presenza di un adulto significativo: ins. di sostegno e/o addetta allassistenza quello formativo attraverso la partecipazione ad alcuni laboratori dellarea disabili del C.F.P. scolastico quello scolastico presso la scuola media, seguendo il P.E.P. concordato

5 Prende corpo lidea e diventa… Lalunno viene fermato in terza media e nel giugno 1999 viene steso per lui un progetto continuità.

6 Progetto continuità scuola media-scuola superiore Destinatario: alunno diversamente abile, frequentante per la seconda volta la classe terza media Promuovere lintegrazione come passaggio, secondo il principio della gradualità, allinterno di una nuova struttura (CFP), pur continuando nella scuola media lattività didattica Durata del progetto: un anno scolastico Favorire il continuo e lento processo evolutivo che caratterizza la struttura cognitiva dellalunno dando continuità al suo percorso personale Obiettivi:

7 Modalità dellintervento Si ipotizza per lalunno un duplice percorso, scolastico e formativo, caratterizzato da una frequenza scolastica a scalare per permettere, nel corso dellanno, un graduale aumento delle ore di presenza al C.F.P.

8 FASI di realizzazione del Progetto continuità: Stesura del progetto da parte del docente di sostegno - condivisione e approvazione del Consiglio di classe Stipula di un protocollo dintesa tra scuola e C.F.P. Incontro tra il GLIP e alcuni docenti della classe Invio del progetto al Provveditorato per lapprovazione Richiesta di collaborazione e di accettazione del progetto al C.F.P. di Lancenigo Approvazione del Collegio docenti

9 Metodologia alunno

10 Percorso attivato al C.F.P Gradualità dellinserimento Partecipazione attiva ai laboratorilaboratori Conoscenza dei luoghi e delle persone Presenza di una figura adulta significativa e rassicurante per lalunno

11 Percorso attivato alla scuola media Ricaduta cognitiva Partecipazione alla mostra di fine anno scolastico con i lavori realizzati al C.F.P. e libro dellesperienza Racconto alla classe delle esperienze e delle attività svolte e visione dei manufatti realizzati Realizzazione di un fascicolo dellesperienza delle attività svolte, descrizione dei lavori, delle fasi di realizzazione e delle persone conosciute (docenti e ragazzi) Rielaborazione esperienze vissute attraverso percorsi didattici di sviluppo delle attività di base

12 Verifiche e valutazione dellattività In itinere e a fine anno scolastico si è visto che lalunno ha vissuto questesperienza con serenità e curiosità,dimostrando disponibilità a relazionare con adulti e coetanei, interesse verso il nuovo ambiente e le nuove proposte di lavoro. Attraverso tale percorso è riuscito ad inserirsi positivamente nel nuovo contesto proprio attraverso la gradualità dellintervento che ha tenuto conto dei suoi tempi emotivi-affettivi e cognitivi.

13 Al C.F.P. Ha imparato a conoscere persone(insegnanti e ragazzi) e a riconoscerne i ruoli Ha acquisito alcune autonomie personali (negli spostamenti nei lab., nei servizi, in mensa) e comportamenti corretti. Ha dimostrato di rispettare le regole durante la mensa (durante la fila, nel prendere il vassoio con le posate, nel riporlo, ecc.)mensa Ha acquisito alcune abilità operative relative allacquisizione delle tecniche di cesteria, ceramica e tessitura, nelluso dei materiali e degli strumenti Ha imparato a riconoscere i nuovi spazi, ad orientarsi nei laboratori, a riconoscere le attrezzature principali e a saperle utilizzare

14 A scuola/ Ricaduta dellesperienza in ambito cognitivo attraverso percorsi didattici di rielaborazione orale e scritta (supportata da fotografie e manufatti) delle attività svolte grazie allapprezzamento ricevuto e alla partecipazione alla mostra di fine anno scolastico con i suoi lavori riuscendo a comunicare ai compagni e ai docenti di classe le esperienze vissute trascrizione al computer dei testi prodotti (raccolti poi in un fascicolo)fascicolo Positivi miglioramenti nelle abilità di base nella capacità dascolto e nella comunicazione con adulti e coetanei nella crescita dellautostima

15 Anno scolastico successivo e … La conoscenza dei luoghi e delle persone ha consentito allalunno, nel successivo anno scolastico, di inserirsi a tempo pieno nei laboratori della formazione guidata del C.F.P. senza risentire problemi di adattamento. Lo scopo della sperimentazione è stato dunque raggiunto

16 … seguenti Il ragazzo ha continuato il suo percorso di crescita personale al CFP per 4 anni, partecipando a tutti i laboratori e alle diverse attività, stages inclusi. Attualmente è inserito in un Ceod a Treviso

17 Lesperienza insegna… La scuola media A. Manzoni ha riproposto tale percorso nellambito del P.O.F. a beneficio degli alunni diversamente abili che necessitano di tempi più lunghi e guidati per linserimento graduale in nuovi contesti dapprendimento Negli anni successivi…

18 RINGRAZIAMENTI Un grazie particolare a Enrico che con il suo sorriso e la sua simpatia mi ha spinto a cercare percorsi nuovi e stimolanti. Un ringraziamento sincero ai suoi genitori, al preside De Menech e alle insegnanti della formazione guidata, per avermi accordato fiducia, disponibilità e collaborazione. Un grazie al dott. Silvestri per avermi incoraggiato e sostenuto nelle difficoltà incontrate nel cammino della sperimentazione.


Scaricare ppt "Progetto continuità Progetto continuità scuola media - scuola superiore Percorso integrato di istruzione e formazione tra scuola media A.Manzoni e C.F.P."

Presentazioni simili


Annunci Google