La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Tarassaco bollito Foglie e radici di tarassaco,sale,olio extravergine doliva,aceto di mele. Dopo aver raccolto il tarassaco,separare le foglie dalle radici.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Tarassaco bollito Foglie e radici di tarassaco,sale,olio extravergine doliva,aceto di mele. Dopo aver raccolto il tarassaco,separare le foglie dalle radici."— Transcript della presentazione:

1 Tarassaco bollito Foglie e radici di tarassaco,sale,olio extravergine doliva,aceto di mele. Dopo aver raccolto il tarassaco,separare le foglie dalle radici. Pulite e lavate accuratamente le foglie,quindi pulite le radici e tagliatele a pezzi di 5cm circa. Buttate queste ultime in acqua bollente,aggiungete un poco di sale e lasciate bollire a fuoco moderato per una quindicina di minuti dopo aver coperto. Aggiungere quindi le foglie, coprite e proseguite la cottura, non trascurando di alzare la fiamma prima di aggiungere le foglie e di riabbassarla non appena lacqua inizia nuovamente a bollire. Il tempo di cottura varia a seconda della stagione e del periodo vegetativo della pianta, ma è bene non scordare che se si vuole ottenere un buon alimento non è mai il caso di cuocere troppo la verdura ed è preferibile consumarla al dente.Quando si procede alla cottura del tarassaco è inoltre molto importante, anzi essenziale, recuperare il brodo di cottura, che costituisce un vero e proprio decotto concentrato, che potrà essere consumato in ragione di ml al giorno, da parte di coloro che soffrono di ritenzione idrica.

2 Tarassaco soffritto 800 g foglie di tarassaco,100g pancetta affumicata,3 spicchi daglio, olio extra vergine di oliva,sale e pepe. Pulire lavare accuratamente le foglie di tarassaco. Lessarle in poca acqua salata e scorarle. Far soffriggere il tarassaco lentamente nellolio con gli spicchi daglio schiacciati e la pancetta tagliata a dadini.

3 Zuppa di ortiche Ingredienti: 2 chili di punte e foglioline dortica; 100 grammi di pancetta o prosciutto grasso e magro; 600 grammi di pomidoro freschi ben maturi; un peperoncino; una cipolla rossa; 2 spicchi daglio; 4 uova; olio extra- vergine doliva; sale; 400 grammi di pane casereccio di almeno 4-5 giorni. Esecuzione: Tenere un po a bagno le punte tenere e le foglioline dellortica. Lavarle bene. In un tegame a bordi medi e fondo spesso, meglio se di rame, preparare un soffritto con la pancetta o il prosciutto (ununica fetta, delluna e dellaltro) tagliati a cubetti, la cipolla e 2 spicchi daglio, ovviamente sfogliati, tritati grossolanamente, da buttare nellolio molto caldo. Girare col mestolo di legno e dopo 2 minuti aggiungere i pomidoro freschi passati. Subito dopo, versare 3 o 4 bicchieri dacqua bollente, o di brodo di carne, vero, e lortica. Abbassare il fuoco e far andare, coperto, per una ventina di minuti. Affettare il pane raffermo a fette sottili e disporlo sul tondo delle scodelle o zuppierine. Aprire un uovo alla volta, depositarcelo sopra (se si è sicuri della sua provenienza, altrimenti va cotto in camicia, cioè rotto nellacqua bollente che gira e tolto dopo 3 minuti) e poi depositano sul pane. Versarci sopra, col ramaiolo, il contenuto del tegame e aspettare che si intiepidisca. Il sale si può mettere un attimo prima dellortica.

4 Minestrone di riso e ortiche Ingredienti:Ingredienti per 4 persone:500 g di punte di ortica, 200 g di riso, 40 g di burro, 2 uova, 3 cucchiai di grana grattugiato, 1 lt e 1/2 di brodo, 2 cucchiai di ricotta fresca, sale e noce moscata. Preparazione: E' un piatto stagionale: infatti le ortiche si trovano solo in primavera e in estate.Pulite e lavate le ortiche e lessatele senza aggiungere acqua (sarà sufficiente quella rimasta dal lavaggio). Poi scolatele, strizzatele e fatele rosolare con il burro per 5 minuti circa. Regolate di sale. In una ciotola, sbattete le uova con un po' di sale. Fate bollire il brodo, unitevi il riso e lessatelo. Nel frattempo lavorate in una terrina le ortiche con 2 cucchiai di grana, uova, ricotta, sale e noce moscata, fino a ottenere un composto omogeneo. Prima di togliere il riso dal fuoco, aggiungetevi poco alla volta il composto, mescolando velocemente. Travasate poi la minestra in una zuppiera che avrete fatto scaldare precedentemente in forno a 50 gradi e servite con il grana rimasto.D'inverno usate gli spinaci, utilizzando lo stesso procedimento.

5 Minestra dortiche 1 tazza di riso integrale,2 manciate di tenere foglie dortica, un cucchiaio extra vergine doliva, maggiorana,un pizzico di sale. Fare anzitutto insaporire dolcemente qualche foglia di ortica nellolio, poi coprire con una tazza dacqua calda e,quando bolle, unire il riso, le rimanenti foglie di ortica precedentemente tritate, il sale e la maggiorana. Spengere subito e portare in tavola con una grattugiata di formaggio ( a piacere).

6 Passato di erbe selvatiche Ingredienti.400g di giovani foglie dortica, 250 g di giovani foglie di tarassaco, 200g di foglie di gattarello, 100g di bietolina selvatica, 50g di punte di asparagi selvatici, un cucchiaio di foglie di basilico tritato, un cucchiaio di foglie di prezzemolo tritato, 4 patate di media grandezza, una cipolla, ¼ di tazza di olio extra vergine doliva, sale, poco peperoncino rosso. Pulire e lavare accuratamente le foglie di ortica, di tarassaco, di gattarello, di bietolina selvatica e le punte di asparagio. Sbucciare le patate e tagliarle a dadini. Pulire e tritare grossolanamente la cipolla e farla imbiondire nellolio, quindi unire tutti gli Aggiungere un litro dacqua, portare ad ebollizione, abbassare la fiamma e lasciar cuocere per 40 minuti a pentola coperta. Passare le verdure con un mixer, aggiustare di sale, mescolare e quindi portare in tavola ben caldo, servendo magari con dei crostini di buon pane integrale e abbondante parmigiano grattugiato. Tarassaco Gattarell i

7 Tortino di erbe selvatiche 50g di ricotta fresca, una manciata di ortica, un mazzetto di erba cipollina, una manciata di tarassaco, una di gattarelli, una di borragine, 1 cucchiaio dolio extra vergine doliva, un pizzico di timo, di maggiorana e sale. Per la pasta a sfoglia: due cucchiai di farina semintegrale di frumento, un cucchiaio dolio extra vergine doliva, sale, timo. Preparare la pasta sfoglia: impastare velocemente gli ingredienti con un paio di cucchiai dacqua, lavorare il tutto per 5 minuti e quindi lasciar riposare per ¼, coperto. Stendere poi la pasta in sfoglia su un piano infarinato e ricoprire con essa una teglia, pizzicottando i bordi così da formare un cestino in cui poter poi adagiare il ripirno derbe. Per preparare il ripieno procedere così: lavare, asciugare e tritare piuttosto finemente tutte le erbe, quindi sbattere in una terrina la ricotta, sino a renderla soffice e morbida. Incorporare allora le erbe tritate, la maggiorana, lolio, un poco di sale. Infine versare nel cestino di pasta ed infornare per una mezzora circa. borragine


Scaricare ppt "Tarassaco bollito Foglie e radici di tarassaco,sale,olio extravergine doliva,aceto di mele. Dopo aver raccolto il tarassaco,separare le foglie dalle radici."

Presentazioni simili


Annunci Google