La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Validazione della diagnosi e dei dati regionali di incidenza e prevalenza del Mieloma G. Fioritoni U.O. Ematologia Clinica - Pescara Pescara 30 Giugno.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Validazione della diagnosi e dei dati regionali di incidenza e prevalenza del Mieloma G. Fioritoni U.O. Ematologia Clinica - Pescara Pescara 30 Giugno."— Transcript della presentazione:

1 Validazione della diagnosi e dei dati regionali di incidenza e prevalenza del Mieloma G. Fioritoni U.O. Ematologia Clinica - Pescara Pescara 30 Giugno 2004 Epidemiologia assistenziale in Emato-Oncologia Epidemiologia assistenziale in Emato-Oncologia Mieloma Multiplo – Un Modello di studio Mieloma Multiplo – Un Modello di studio

2 Epidemiologia Assistenziale in Emato-Oncologia Epidemiologia Assistenziale in Emato-Oncologia Progetto Ministero Salute Epidemiologia assistenziale in Emato-Oncologia Profili di assistenza in Abruzzo, Puglia,Veneto. Regione proponente : Regione Abruzzo Area Prescelta : SS -Progetti di area Servizi Sanitari Strategici. Codice progetto: SS-9.1 e SS-9.7 - Indicatori di processo e di esito della qualità delle attività sanitarie. -Profili di assistenza.

3 Epidemiologia Assistenziale in Emato-Oncologia Epidemiologia Assistenziale in Emato-Oncologia Dip.Farmacologia Clinica Dott. G. Tognoni ed Epidemiologia Dott. V. Lepore Consorzio Negri Sud -Chieti U.O.Ematologia Clinica Dott. G. Fioritoni Dip Ematologia- Pescara Dott. A. Spadano U.O. Ematologia Prof. V. Liso Dip. Medicina Prof. G. Specchia Università - Bari Dott. S. Capalbo Dip. Terapia cellulare Dott. F. Rodeghiero e di Ematologia Dott. M. Ruggieri Unità Operative partecipanti

4 Epidemiologia Assistenziale in Emato-Oncologia Confronto intra ed extra-regionale, in pazienti con definite patologie Emato-Oncologiche e con differente grado di complessità clinico- assistenziale : - dei percorsi diagnostico-terapeutici - dei profili e qualità dellassistenza - degli esiti clinicamente rilevanti Obiettivi generali del Progetto

5 Epidemiologia assistenziale in Emato-Oncologia Malattia a decorso rapido Cura demandata alle strutture specializzate Protocolli standardizzati < 60 aa Brevità del trattamento Guarigioni 35-40% Disomogeneità trattamento >60 aa Malattia cronica Cura demandata a molteplici specialisti Variabiltà di trattamento Trattamento prolungato Malattia inguaribile Malattia invalidante Leucemia Acuta Mieloma

6 1-Valutazione e confronto intra ed extra-regionale dei profili di assistenza e dellappropriatezza della tipologia di ricovero in pazienti affetti da Mieloma e Leucemie acute. -Creazione di un archivio regionale delle SDO del 4-ennio 98-2001 con diagnosi di Mieloma e Leucemia acuta mediante softwer RISSH (Mario Negri SUD) -Identificazione di indicatori idonei a valutare la qualità dei diversi percorsi diagnostici e terapeutici e gli esiti clinicamente rilevanti. Epidemiologia Assistenziale in Emato-Oncologia Obiettivi del progetto (1 )

7 Epidemiologia Assistenziale in Emato-Oncologia Epidemiologia Assistenziale in Emato-Oncologia 4- Validazione del contenuto informativo delle SDO con particolare riferimento alla diagnosi secondo criteri standardizzati ed accettati dalla letteratura internazionale. - Identificazione di coorti di pazienti con nuova diagnosi, affetti da Mieloma e Leucemie acute, con differente gravità clinica e complessità assistenziale per uno studio di mortalità/ sopravvivenza a 1, 3 e 5 anni. Obiettivi del Progetto (2)

8 Epidemiologia Assistenziale in Emato-Oncologia Epidemiologia Assistenziale in Emato-Oncologia - Realizzazione di un atlante regionale per lAbruzzo,Puglia e Veneto di ospedalizzazione dei pazienti con le patologie in studio. -Incontri Regionali dinformazione, formazione e sensibilizzazione con trasferimento dei dati agli Uffici competenti. Obiettivi del Progetto (3)

9 Epidemiologia Assistenziale in Emato-Oncologia Epidemiologia Assistenziale in Emato-Oncologia Indicatori di attività ospedaliera. Carico di ospedalizzazione. Frequenza delle patologie associate. Grado di utilizzo di differenti procedure terapeutiche. Sopravvivenza a 1, 3, 5 anni. Indicatori

10 Fonte informativa di tipo amministrativo prodotta da tutti gli ospedali. Raccolta sistematica dei ricoveri ospedalieri e della mobilità territoriale. Strumento utilizzabile per una lettura epidemiologica e clinico- assistenziale interfacciabile con altre fonti informative. Strumento di sorveglianza dei carichi ospedalieri (n° ricoveri, tassi riammissione, durata di degenza, tipologia di ricovero, ricoveri soglia, ecc.). Lattendibilità dipende dalla accuratezza nella compilazione. Epidemiologia assistenziale in Emato-Oncologia Epidemiologia assistenziale in Emato-Oncologia La scheda SDO

11 Il paziente e la sua storia Lanamnesi e gli esami La cartella clinica La Diagnosi Clinica SDO DRG - Tariffa Codifica ICD 9 CM Malattie Procedure Epidemiologia Assistenziale in Emato-Oncologia

12 Epidemiologia Assistenziale in Emato-Oncologia Epidemiologia Assistenziale in Emato-Oncologia FasiTrimestri 1°2°3°4°5°6°7°8° 1. Definizione protocollo 2. Preparazione archivi 3. Prima analisi e relazione descrittiva descrittiva 4. Ri-definizione protocollo 5. Validazione dei dati 6. Studio di coorte 7. Risultati e relazione finale

13 Epidemiologia assistenziale in Emato-Oncologia Epidemiologia assistenziale in Emato-Oncologia La scheda di validazione

14 Epidemiologia assistenziale in Emato-Oncologia La scheda di validazione

15 Epidemiologia assistenziale in Emato-Oncologia 199920002001Totale Pescara2005457311 Teramo12231247 LAquila16151142 Vasto2041034 Avezzano117826 Sulmona361120 Chieti107926 Altri Ospedali 52 525142145 Totale324167160651 Archivio SDO Regione Abruzzo Pazienti con M.M (ICD9CM 203.0x) Distribuzione per Ospedale

16 Epidemiologia Assistenziale in Emato-Oncologia Epidemiologia Assistenziale in Emato-Oncologia Diagnosi attese 651pz. M.M. Diagnosi validate 625 ( 96,0% ) Diagnosi rilevate: Mieloma 279 M-GUS 197 Altre diagnosi 63 Cartelle mancanti 86 _____ Totale 625 Risultati complessivi della validazione

17 1999 n:320 2001 n:144 2000 n:162 Epidemiologia assistenziale in Emato-Oncologia Epidemiologia assistenziale in Emato-Oncologia Validazione della diagnosi 35% 37% 16%38% 57% 24% 9% 10% 51% 28% 8% 13%

18 N° casi incidenti e prevalenti di Mieloma anno 1999-2000-2001. Epidemiologia assistenziale in Emato-Oncologia Regione Abruzzo Casi incidenti : 5,1 nuovi casi/anno 4,65,65,1

19 N° casi incidenti e prevalenti di M-GUS, anno 1999-2000-2001. Epidemiologia assistenziale in Emato-Oncologia Regione Abruzzo

20 Epidemiologia assistenziale in Emato-Oncologia Caratterizzazione immunochimica : 279 pazienti

21 Epidemiologia assistenziale in Emato-Oncologia Epidemiologia assistenziale in Emato-Oncologia Stadiazione clinica: 279 pazienti

22 Epidemiologia assistenziale in Emato-Oncologia Linfoma maligno 15 M. Waldestrom 8 -patia policlonale 12 S. Mieloproliferative 5 Leucemia acuta 2 A.E.A 1 Altre diagnosi 14 SMD 2 Amiloidosi 1 PTI 2 Melanoma 1 Codici ICD simili Codici ICD diversi Analisi delle 63 diagnosi errate

23 SDO : Cause di errore Errore di codifica Errore di digitazione Errore volontario Errore diagnostico Epidemiologia Assistenziale in Emato-Oncologia

24 Epidemiologia assistenziale in Onco-Ematologia Validazione casi Leucemia Acuta anno 2000 Pescara (N°169 pz.) Abruzzo (N°212 pz.)

25 1-Il Mieloma è una patologia molto dispersa, osservata in differenti contesti ospedalieri con differente esperienza e conoscenza della malattia. 2-La diagnosi di Mieloma è complessa ed articolata e può indurre facilmente allerrore ( effetto centro ). 3-Laccuratezza nella compilazione delle SDO costituisce una requisito fondamentale del metodo di indagine per ottenere informazioni più attendibili. 4-La validazione della diagnosi ha normalizzato il dato epidemiologico di incidenza del Mieloma, come atteso in letteratura. Epidemiologia Assistenziale in Emato-Oncologia Conclusioni

26 Epidemiologia assistenziale in Emato-Oncologia Regione Abruzzo Ringraziamenti Pescara: A.Spadano A.Fornaro G. La Barba E. Di Bartolomeo Teramo: D. Di Michele A. Di Francesco G. Cretara M. Ricciotti Aquila: S. Di Giovanni Atri: G. Claudiani Penne: D. Natale Popoli: G. Bonanni Sulmona: L. Geraci R.Ranalli Vasto: F. Cardillo P. Colamartino Avezzano: A. Collacciani Dirigenti Medici Direzioni Sanitarie Chieti Lanciano Ortona Gissi Guardiagrele Vasto Teramo Giulianova S.Omero LAquila Tagliacozzo Pescina C.di Sangro Sulmona Avezzano Pescara

27

28

29 N° casi incidenti e prevalenti di Mieloma anno 1999-2000-2001. Epidemiologia assistenziale in Emato-Oncologia Regione Abruzzo

30 N° casi incidenti e prevalenti di Mieloma anno 1999-2000-2001. Epidemiologia assistenziale in Emato-Oncologia Regione Abruzzo Casi incidenti : 5,1 nuovi casi/anno

31 Epidemiologia assistenziale in Emato-Oncologia 199920002001Totale Pescara2005457311 Teramo12231247 LAquila16151142 Vasto2041034 Avezzano117826 Sulmona361120 Chieti107926 Altri Ospedali 485029127 Totale320166147633 Archivio SDO Regione Abruzzo Pazienti con M.M (ICD9CM 203.0x) Distribuzione per Ospedale

32 Epidemiologia Assistenziale in Emato-Oncologia Epidemiologia Assistenziale in Emato-Oncologia FasiTrimestri 1°2°3°4°5°6°7°8° 1. Definizione protocollo 2. Preparazione archivi 3. Prima analisi e relazione descrittiva 4. Ri-definizione protocollo 5. Validazione dei dati 6. Studio di coorte 5. Risultati e relazione finale

33 4 -Laccuratezza nella compilazione delle SDO costituisce una variabile critica del metodo di indagine che bisogna correggere per ottenere informazioni attendibili. Epidemiologia Assistenziale in Emato-Oncologia Obiettivi del progetto (1 )

34 Epidemiologia Assistenziale in Onco-Ematologia Casi incidenti e prevalenti di Leucemia Acuta in età adulta (n° 125 pz. ) Pescara, anno 2000

35 Epidemiologia Assistenziale in Onco-Ematologia Casi incidenti e prevalenti di Leucemia Acuta in età adulta (n° 145 pz.) Regione Abruzzo, anno 2000

36 Epidemiologia Assistenziale in Onco-Ematologia Validazione casi Leucemia Acuta 2000 (N° pz. 169) - Pescara

37 Epidemiologia Assistenziale in Onco-Ematologia Validazione casi Leucemia Acuta 2000 (N° pz. 212) - Abruzzo

38 Epidemiologia Assistenziale in Emato-Oncologia Epidemiologia Assistenziale in Emato-Oncologia Progetto Ministero Salute Regione proponente : Regione Abruzzo Area Prescelta : SS -Progetti di area Servizi Sanitari Strategici. Codice progetto: SS-9.1 e SS-9.7 - Indicatori di processo e di esito della qualità delle attività sanitarie. -Profili di assistenza. Titolo Progetto Epidemiologia assistenziale in Onco-Ematologia Profili di assistenza in Abruzzo, Puglia,Veneto.

39 Il paziente e la sua storia Lanamnesi e gli esami La cartella clinica La Diagnosi Clinica SDO DRG - Tariffa Codifica ICD 9 CM Malattie Procedure Epidemiologia Assistenziale in Emato-Oncologia

40 Pazienti con M.M (ICD9CM 203.0x) Distribuzione per Ospedale 199920002001Totale Pescara2005457311 Teramo12231247 LAquila16151142 Vasto2041034 Avezzano117826 Sulmona361120 Chieti107926 Altri Ospedali 485029127 Totale320166147633 Archivio SDO Regione Abruzzo

41 Epidemiologia assistenziale in Onco-Ematologia Pazienti con M.M (ICD9CM 203.0x) Distribuzione per Ospedale 199920002001Totale Pescara2005457311 Teramo12231247 LAquila16151142 Vasto2041034 Avezzano117826 Sulmona361120 Chieti107926 Altri Ospedali 485029127 Totale320166147633 Archivio SDO Regione Abruzzo

42 Anno 1999 (N°265 pz.)Anno 2000 (N°112 pz.) Epidemiologia Assistenziale in Onco-Ematologia Validazione casi Mieloma

43 Epidemiologia Assistenziale in Emato-Oncologia Confronto intra ed extra-regionale dei percorsi diagnostico-terapeutici dei profili e qualità dellassistenza degli esiti clinicamente rilevati in pazienti con definite patologie Onco-Ematologiche e con differente grado di complessità clinico-assistenziale. Obiettivo finale del Progetto

44 Obiettivi del Progetto (1) 1-Valutazione e confronto intra ed extra-regionale dellapplicazione dei profili di assistenza e dellappropriatezza della tipologia di ricovero in pazienti affetti da Mieloma e Leucemie acute. -Creazione di un archivio regionale delle SDO del triennio 98-2001 con diagnosi di Leucemia acuta e Mieloma mediante softwer RISSH (Mario Negri SUD) -Identificazione di indicatori idonei a valutare la qualità dei diversi percorsi diagnostici e terapeutici e gli esiti clinicamente rilevanti. Epidemiologia Assistenziale in Emato-Oncologia

45 Epidemiologia assistenziale in Emato-Oncologia Caratterizzazione immunochimica: Coorte di 191

46 Validazione della diagnosi e dei dati regionali di incidenza e prevalenza del Mieloma G. Fioritoni U.O. Ematologia Clinica - Pescara Pescara 30 Giugno 2004 Epidemiologia assistenziale in Emato-Oncologia Epidemiologia assistenziale in Emato-Oncologia Mieloma Multiplo – Un Modello di studio Mieloma Multiplo – Un Modello di studio


Scaricare ppt "Validazione della diagnosi e dei dati regionali di incidenza e prevalenza del Mieloma G. Fioritoni U.O. Ematologia Clinica - Pescara Pescara 30 Giugno."

Presentazioni simili


Annunci Google