La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1.MARMELLATA DI CILIEGIE 2.MARMELLATA DI ARANCE 3.MARMELLATA DI PERE 4.MARMELLATA DI PRUGNE 5.MARMELLATA DI FRAGOLE 6.MAIALE INSACCATO 7.ALICI MARINATE.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1.MARMELLATA DI CILIEGIE 2.MARMELLATA DI ARANCE 3.MARMELLATA DI PERE 4.MARMELLATA DI PRUGNE 5.MARMELLATA DI FRAGOLE 6.MAIALE INSACCATO 7.ALICI MARINATE."— Transcript della presentazione:

1

2

3 1.MARMELLATA DI CILIEGIE 2.MARMELLATA DI ARANCE 3.MARMELLATA DI PERE 4.MARMELLATA DI PRUGNE 5.MARMELLATA DI FRAGOLE 6.MAIALE INSACCATO 7.ALICI MARINATE 8.VERDURE SOTT ACETO 9.OLIVE SOTTO SALE

4

5 1.ZUCCHERO 2. SALE 3. LIMONE 4. ACETO

6

7

8 Per vedere se la nostra ipotesi è giusta abbiamo preparato due marmellate all arancia: la prima con 400g di zucchero su 1 Kg di arance e la seconda con 900g di zucchero su 1 kg di arance. Abbiamo iniziato sbucciando le arance con un coltello di plastica per non tagliarci. Poi abbiamo spezzettato gli spicchi,tolto i semi e versato il tutto in una ciotola. Dopo di che abbiamo pesato la frutta e labbiamo versata in una pentola con la giusta quantità di zucchero e messa a cuocere per due ore. Abbiamo poi passato il composto e lo abbiamo versato in vasetti di vetro sterilizzati ( cioè fatti bollire con acqua per almeno 5 minuti). Abbiamo chiuso i vasetti e li abbiamo messi in una pentola ricoperti di acqua e fatti bollire per 15 minuti.

9 Abbiamo aperto i due vasetti e abbiamo notato che la marmellata fatta con 900 g di zucchero è diventata gelatinosa mentre quella con 400 g di zucchero aveva un cattivo odore. 900 g zucchero400 g zucchero

10 La marmellata con 900 g di zucchero è sempre gelatinosa mentre in quella con 400 g di zucchero sono comparsi dei pallini bianchi e verdi. 400 g zucchero

11

12 Abbiamo preso 1 mela dopo averla lavata ed asciugata abbiamo tagliato 4 fette e le abbiamo messe in 4 piattini di plastica. Abbiamo poi ricoperto un pezzo di mela con lo zucchero un altro con il sale laltro ancora con il limone.

13 Abbiamo notato che il pezzo di mela immerso nel limone ha prodotto la muffa mentre i pezzi di mela messi sotto sale e zucchero sono essiccati e quindi abbiamo dedotto che:

14 I microbi sono presenti negli alimenti

15 Abbiamo preso un pezzo di pane, lo abbiamo sporcato e lo abbiamo messo in un sacchetto insieme ad un batuffolo di cotone bagnato poi abbiamo chiuso il sacchetto. In un altro sacchetto abbiamo messo un pezzo di pane, poi abbiamo chiuso il sacchetto.

16 Abbiamo notato che nel sacchetto di pane con il cotone è comparsa una sostanza di color bianco e grigio-verde.

17 Abbiamo posto questa domanda ai nostri compagni di viaggio e ci hanno risposto che si trattava di muffa. Le muffe sono di diverso tipo e hanno caratteristiche diverse. Le muffe si riproducono tramite delle spore che rilasciano nell'aria, le spore entrano in contatto con il pane tramite l'aria circostante, oppure erano gia presenti nel cibo. Tra le diverse spore quella più predisposta all'ambiente prevale sulle altre.

18 Esistono microbi buoni

19 Abbiamo preso 3 bricchi, nel primo abbiamo messo del latte, nel secondo latte e yogurt di latte intero e nel terzo latte yogurt e sale. Abbiamo messo i 3 bricchi a bagnomaria. CONCLUSIONE: Nel bricco con latte e yogurt si sono formati dei grumi, simili a quelli presenti nel latte che va a male. Nello yogurt ci sono dei batteri che NON fanno male al nostro organismo. QUINDI ESISTONO DEI BATTERI BUONI.

20 I microbi sono presenti nellaria

21 Abbiamo preso delle piastre che contengono una gelatina nutriente e incontaminata adatta alla crescita di tutte le muffe, forniteci dagli studenti dellistituto superiore di San Severino. Una capsula è stata messa per 10 minuti in giardino, la seconda è stata collocata per 10 minuti in bagno, la terza in classe.

22 …dopo circa tre settimane nelle capsule sono comparse delle piccole macchie scure e della peluria. Come potete vedere nelle foto. … classe... … bagno …… giardino …

23

24 I BATTERI POSSONO ESSERE DI DIVERSE FORME E SONO PRESENTI OVUNQUE NELLARIA, NELLACQUA NELLA TERRA E PERSINO NEL NOSTRO CORPO ED IN TUTTO CIO CHE MANGIAMO O TOCCHIAMO. ALCUNI SONO INDISPENSABILI PER LA VITA DELLUOMO. I BATTERI INFATTI VENGONO UTLIZZATI PER PRODURRE CIBI, (YOGURT, FORMAGGI…) O MEDICINE. I BATTERI PRESENTI NEL NOSTRIO CORPO FAVORISCONO LA DIGESTIONE E LASSIMILIZIONE DEI CIBI INGERITI OPPURE COLLABORANO NEL COMBATTERE MALATTIE.

25

26

27 CLASSE 5^A ALIAJDEDE BAGALINIDAVIDE BALDONIANDREA BEN KHALIFA SAMI BETTEIDEBORA BURINILEONARDO CONFORTICATERINA GIANCAMILLIBENEDETTA GIARDINIISABELLA GINOBILIJENNY GIRONACCIVERONICA LIKEYALIDA MONTEVIDONILAURA MOZZORECCHIAEMMANUELE PAGNANINIFRANCESCO PELLINISILVIA PICASSOMARGHERITA RENZIMICHELE SORICETTIELEONORA Inseganti: Martelli Marinella Gelosi Paola Lanzi Mariangela Pinnelli Antonia Di Maro Annunziata Gasparroni Milena

28 CLASSE 5^ B BAGALINIGIULIA BERDINIELIA CALVA BURGOS KELVIN BOLIVAR CAPOZUCCACHIARA CAUCCIILARIA CIFERRIMARCO COMPAGNUCCILUCIA DIOMEDIROBERTO FRUDONI AGOSTINI MATTEO GIAMPAOLIANDREA IUALE'ELEONORA PENNACCHIETTILORENZO PETROCCHIMATTEO PISCIARELLIMATTEO SALVATORIALESSIA SCANDALELORENZO TANTIMONACOJACOPO TRAINIBEATRICE Insegnanti: Gelosi Paola Lanzi Mariangela Martelli Marinella Di Maro Immacolata Gasparroni Milena Damiani Marisa

29 CLASSE 5^ C BADILLO FIERRO JUAN JOSE BORDON ELIAS OCTAVIO CASTIGNANIFRANCESCO CESANELLIGIADA DELMEDICODENISE DRAMMISMANUEL DRIBIHASNAA LAGONIGRO GIUSEPPINA ANNA MACELLARIFRANCESCA MANCINIRICCARDO MARINILORENZO PERSICOMICHELANGELO SAGRIPANTIELENA SANTONIGIUSEPPE UMAROV MUHAMMAD MIHAEL VITALEVALENTINA ZAZZETTIMATTEO ZHUALESSANDRO Inseganti: Marchetti Silvana Riganelli Simona Di Maro Immacolata Morresi Romina Gatti Paola Micucci Michela


Scaricare ppt "1.MARMELLATA DI CILIEGIE 2.MARMELLATA DI ARANCE 3.MARMELLATA DI PERE 4.MARMELLATA DI PRUGNE 5.MARMELLATA DI FRAGOLE 6.MAIALE INSACCATO 7.ALICI MARINATE."

Presentazioni simili


Annunci Google