La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

LinuxDay 2002TeateLUG c/o Università di Chieti1 di 17 TeateLUG LinuxDay 2002 by TeateLUG in collaborazione con l'Università G.D'Annunzio Damiano Verzulli.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "LinuxDay 2002TeateLUG c/o Università di Chieti1 di 17 TeateLUG LinuxDay 2002 by TeateLUG in collaborazione con l'Università G.D'Annunzio Damiano Verzulli."— Transcript della presentazione:

1 LinuxDay 2002TeateLUG c/o Università di Chieti1 di 17 TeateLUG LinuxDay 2002 by TeateLUG in collaborazione con l'Università G.D'Annunzio Damiano Verzulli Web Administrator Nextra Spa... ed ex-studente ITC R.De Sterlich Automobili e motori: questione di insiemi e libertà....

2 LinuxDay 2002TeateLUG c/o Università di Chieti1 di 17 TeateLUG Cos'è Linux Nella stragrande maggioranza dei casi, con il termine Linux si intende un sistema operativo alternativo a molti altri sistemi operativi più conosciuti (Win98/WinNT/Win2k/WinXP ma anche MacOS, Unix, etc.)

3 LinuxDay 2002TeateLUG c/o Università di Chieti1 di 17 TeateLUG Linux o GNU/Linux? i più informati distinguono fra Linux e GNU/Linux. Per capirne la differenza facciamo un piccolo parallelo utilizzando un oggetto di uso comune: una automobile sicuramente il pezzo più importante di una automobile è il motore ma......un motore, da solo, non ci porta da nessuna parte distinguiamo, quindi, fra motore e carrozzeria (...comprendendo anche tutto il resto)

4 LinuxDay 2002TeateLUG c/o Università di Chieti1 di 17 TeateLUG L'oggetto creato da Linus Torvalds e da lui stesso chiamato Linux, rappresenta in realtà il solo motore del sistema operativo di cui stiamo discutendo; Tutto il resto (carrozzeria e dintorni...) e' farina di altri sacchi... Linux o GNU/Linux (2)

5 LinuxDay 2002TeateLUG c/o Università di Chieti1 di 17 TeateLUG All'inizio degli anni 90 ci si era trovati, per caso, in una situazione in cui: – Linus Torvalds aveva costruito il motore (Linux).... e cercava la carrozzeria su cui montarlo; – Richard Stallman aveva tutta la carrozzeria (librerie e utility GNU) ma... gli mancava il motore; Una volta conosciutisi, hanno unito motore e carrozzeria dando origine ad un sistema completo basato su kernel Linux e su librerie ed utilities GNU. Da qui, il temine GNU/Linux per riferirsi al sistema nella sua interezza Storia e casualità...

6 LinuxDay 2002TeateLUG c/o Università di Chieti1 di 17 TeateLUG Il primo ad avere l'idea di costruire una nuova automobile fu Richard Stallman, agli inizi degli anni '80. Perchè Stallman iniziò a lavorare alla carrozzeria? Ma... serviva una nuova macchina?

7 LinuxDay 2002TeateLUG c/o Università di Chieti1 di 17 TeateLUG Il software proprietario Stallman si rese conto che tutti i sistemi operativi disponibili a quell'epoca avevano una caratteristiche che a lui non andava a genio: erano proprietari. Proprietario vuol dire che per quel determinato software esistono delle restrizioni, imposte dall'autore del software, relative all'utilizzo, alla distribuzione ed alla modifica del software stesso.

8 LinuxDay 2002TeateLUG c/o Università di Chieti1 di 17 TeateLUG Le idee di Stallmann L'idea di Stallman era quella di creare una automobile completamente funzionante (...kernel, librerie e utilities...) e che, però, non imponesse ai suoi utilizzatori le stesse restrizioni dei sistemi proprietari; In particolare Stallman pensò a quattro gradi di libertà che dovevano caratterizzare la sua nuova automobile

9 LinuxDay 2002TeateLUG c/o Università di Chieti1 di 17 TeateLUG Libertà di copia tutti i componenti della nuova automobile (...motore e carrozzeria...) dovevano essere liberamente copiabili dagli utilizzatori, senza restrizione alcuna; Oggigiorno copiare software è (quasi sempre...) reato!!

10 LinuxDay 2002TeateLUG c/o Università di Chieti1 di 17 TeateLUG Libertà di utilizzo tutti i componenti della nuova automobile dovevano essere liberamente utilizzabili per qualsiasi scopo e senza restrizione alcuna; Domanda: era necessario specificare una tale libertà? Risposta: SI! Ancora oggi esistono software che limitano gli ambiti di utilizzo (es.: per scopi non-commerciali; FP)

11 LinuxDay 2002TeateLUG c/o Università di Chieti1 di 17 TeateLUG Libertà di analisi e verifica L'automobile non doveva avere segreti; ogni singolo componente doveva poter essere analizzabile sin nei più piccoli particolari A livello di sistema operativo, questo significa che di tutti i componenti SW coinvolti, dovevano essere disponibili isorgenti

12 LinuxDay 2002TeateLUG c/o Università di Chieti1 di 17 TeateLUG Libertà di modifica e ridistribuzione Per la sua macchina, Stallman aveva in mente gli spoiler, le gomme allargate, gli accessori e diverse altre cose che lui non voleva/poteva costruire. Per questo voleva lasciare a tutti la possibilità di migliorare il suo progetto. Tutti dovevano avere la possibilità di: – poter modificare parti arbitrarie dell'intero sistema; – poter ridistribuire le modifiche apportate

13 LinuxDay 2002TeateLUG c/o Università di Chieti1 di 17 TeateLUG SW: Modelli a confronto Qui si doveva trovare il software che Stallmann voleva creare Qui si doveva trovare il software che Stallmann voleva creare

14 LinuxDay 2002TeateLUG c/o Università di Chieti1 di 17 TeateLUG Il problema: proprietarizzazione Cosa succede se un software della Zona Stallman viene incorporato in un software proprietario? E che succede se, poi, tale software proprietario viene esteso? software NON proprietario Zona Stallman Software OpenSource Software Libero

15 LinuxDay 2002TeateLUG c/o Università di Chieti1 di 17 TeateLUG...puntualizzazione bisogna sempre tenere a mente che, quando si usa il termine Free Software la parola Free va intesa come libero e non come gratis Questo è necessario perchè... l'inglese è una lingua povera dove, purtroppo, non esiste una parola riferita unicamente al termine libero Free as free speech!!...and not as free beer

16 LinuxDay 2002TeateLUG c/o Università di Chieti1 di 17 TeateLUG...per approfondimenti Open Source Initiave: Free Software Foundation: Copyleft (www.dictionary.com) Copyright (www.garzantilinguistica.it)...e, ovviamente: GOOGLE! (www.google.com) la ML di TeateLUG (www.teatelug.org)

17 LinuxDay 2002TeateLUG c/o Università di Chieti1 di 17 TeateLUG E' tutto Domande?


Scaricare ppt "LinuxDay 2002TeateLUG c/o Università di Chieti1 di 17 TeateLUG LinuxDay 2002 by TeateLUG in collaborazione con l'Università G.D'Annunzio Damiano Verzulli."

Presentazioni simili


Annunci Google