La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

ECOSISTEMA MICROBICO DELLA VAGINA. La vagina può essere considerata uno dei modelli più completi ed interessanti per lo studio dei rapporti tra ospite.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "ECOSISTEMA MICROBICO DELLA VAGINA. La vagina può essere considerata uno dei modelli più completi ed interessanti per lo studio dei rapporti tra ospite."— Transcript della presentazione:

1 ECOSISTEMA MICROBICO DELLA VAGINA

2 La vagina può essere considerata uno dei modelli più completi ed interessanti per lo studio dei rapporti tra ospite e flora microbica residente Lequilibrio dellecosistema vaginale costituisce il principale fattore di difesa contro le infezioni delle basse vie genitali Ecosistema vaginale La simbiosi mutualistica tra ospite e flora lattobacillare è laspetto caratterizzante lecosistema vaginale

3 Lecosistema microbico è costituito da una flora lattobacillare, con ceppi produttori di acido lattico e perossisidasi, come Lactobacillus acidophilus, e da numerose altre specie batteriche Lecosistema microbico è costituito da una flora lattobacillare, con ceppi produttori di acido lattico e perossisidasi, come Lactobacillus acidophilus, e da numerose altre specie batteriche

4 NORMALE FLORA MICROBICA NELLE DONNE IN ETA FERTILE Lattobacilli Lattobacilli S. epidermidis S. epidermidis Difteroidi Difteroidi Peptostreptocochi Peptostreptocochi Bacteroides spp. Bacteroides spp. E. coli E. coli G. vaginalis G. vaginalis Candida spp. Candida spp. altri altri

5 La flora vaginale è dominata dalla presenza di differenti specie di lattobacilli, che insieme costituiscono la flora di Doderleïn Lactobacillus acidophilus Lactobacillus fermentum Lactobacillus plantarum Lactobacillus brevis Lactobacillus jensenii Lactobacillus casei Lactobacillus cellobiosus Lactobacillus leichmanii Lactobacillus delbrueckii Lactobacillus salivarius J. P. Lepargneur et al. - J. Gynecol. Biol. Reprod., 31: ,2002

6 Ruolo protettivo della flora di Doderleïn I lattobacilli mettono in atto una serie di meccanismi per svolgere un effetto protettivo a difesa della mucosa vaginale dallaggressione dei microbi patogeni Inibizione delladesione dei patogeni Inibizione della crescita dei patogeni Inibizione della moltiplicazione dei patogeni J. P. Lepargneur et al. - J. Gynecol. Biol. Reprod., 31: ,2002

7 Inibizione delladesione dei patogeni alla mucosa vaginale I lattobacilli si legano in modo specifico e aspecifico alle cellule epiteliali della mucosa vaginale... Recettore Microrganismi patogeni Legami specifici con recettori epiteliali Legami aspecifici (es. forze elettrostatiche) … ed impediscono ai microrganismi patogeni di trovare liberi i siti di legame e quindi aderire alla mucosa vaginale Cellule epiteliali Mucosa vaginale Lattobacilli J. P. Lepargneur et al. - J. Gynecol. Biol. Reprod., 31: ,2002

8 I lattobacilli si legano alla fibronectina del fluido vaginale e producono biosurfattante... Fibronectina del fluido vaginale Lattobacilli Microrganismi patogeni Secrezione di biosurfactante … ulteriori meccanismi che impediscono ai microrganismi patogeni di aderire alla mucosa vaginale Lattobacilli Inibizione delladesione dei patogeni alla mucosa vaginale Mucosa vaginale Legame specifico J. P. Lepargneur et al. - J. Gynecol. Biol. Reprod., 31: ,2002

9 I lattobacilli sintetizzano sostanze fondamentali per il mantenimento di un corretto equilibrio nellecosistema vaginale... …in quanto agiscono come fattori di difesa contro linsorgenza di infezioni microbiche Inibizione della crescita dei patogeni Lattobacilli Acido lattico Bassi valori di pH 3,5 - 4,0 H202H202 Effetto battericida su alcuni ceppi Competizione per fonti nutrizionali Proprietà antibiotiche Ad es. privazione di arginina (anaerobi) Batteriocine estrogeni ± J. P. Lepargneur et al. - J. Gynecol. Biol. Reprod., 31: ,2002

10 Inibizione della moltiplicazione dei patogeni I lattobacilli interagiscono con diversi ceppi di microrganismi patogeni (es. C. albicans, E. coli )... … e rilasciano un fattore (APF) che favorisce la co-aggregazione tra lattobacilli e patogeni Inibizione della proliferazione di alcuni microrganismi patogeni per CO-AGGREGAZIONE Microrganismo patogeno APF Rilascio di APF (Aggregation Promoting Factor) Lattobacilli APF + Lattobacilli Microrganismo patogeno J. P. Lepargneur et al. - J. Gynecol. Biol. Reprod., 31: ,2002

11 FATTORI DI RISCHIO DELLOMEOSTASI VAGINALE

12 Eventi fisiologici o patologici possono determinare una consistente diminuzione dellazione antagonista dei lattobacilli con alterazione dellequilibrio dellecosistema vaginale favorendo infezioni di tipo opportunistico da parte di microrganismi non solo alloctoni ma anche autoctoni

13 DIFESE VAGINALI DELLOSPITE ANATOMIA DEI GENITALI ESTERNI ANATOMIA DEI GENITALI ESTERNI STRUTTURA E SPESSORE EPITELIO STRUTTURA E SPESSORE EPITELIO pH VAGINALE ACIDO pH VAGINALE ACIDO FLORA MICROBICA FLORA MICROBICA IMMUNOGLOBULINE IMMUNOGLOBULINE

14 Alterazioni Ecosistema vaginale Alcune condizioni rappresentano fattori di rischio di alterazioni dellecosistema vaginale Età Attività sessuale Ciclo mestruale Gravidanza Trattamenti con antibiotici Trattamenti ormonali Abitudini sessuali Uso di contraccettivi Abuso di igiene intima

15 Lattobacilli La diminuzione della presenza di lattobacilli e dell azione antagonista contro i germi patogeni... …favorisce linstaurarsi di infezioni opportunistiche Lo squilibrio Ecosistema vaginale germi potenzialmente patogeni * alloctoni * autoctoni


Scaricare ppt "ECOSISTEMA MICROBICO DELLA VAGINA. La vagina può essere considerata uno dei modelli più completi ed interessanti per lo studio dei rapporti tra ospite."

Presentazioni simili


Annunci Google