La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 MONITORAGGIO DEI PROGETTI DI E-GOVERNMENT FASE I situazione aggiornata a Dicembre.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 MONITORAGGIO DEI PROGETTI DI E-GOVERNMENT FASE I situazione aggiornata a Dicembre."— Transcript della presentazione:

1 1 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 MONITORAGGIO DEI PROGETTI DI E-GOVERNMENT FASE I situazione aggiornata a Dicembre 2007 Marco Gentili Area Governo e monitoraggio delle forniture ICT

2 2 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 Area Governo e monitoraggio delle forniture ICT

3 3 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 Area Governo e Monitoraggio delle Forniture ICT Governo e qualità delle forniture ICT centro di competenza sullacquisizione delle forniture ICT strategie di acquisizione e appalto pubblico, studi di fattibilità e analisi costi/benefici, contratti e capitolati tecnici project management, monitoraggio, assessment, di contratti/progetti assicurazione qualità, indicatori di qualità, customer satisfaction e CRM analisi di risultati e ricadute di contratti/progetti ICT, benchmarking gestione delle Linee guida sulla qualità dei beni e servizi ICT per la definizione ed il governo dei contratti della PA Monitoraggio dei contratti e progetti delle PAC e del CNIPA monitoraggio dei contratti ICT di grande rilievo D.Lgs. 39/93 verifica loperato delle società di monitoraggio qualificate dal CNIPA verifica di risultati conseguiti, costi sostenuti, benefici ottenuti, di contratti/progetti ICT strategici Monitoraggio dei progetti delle PAL monitoraggio dei progetti finanziati dal CNIPA per lo sviluppo della Società dellInformazione e delle-Government

4 4 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 Monitoraggio dei progetti delle PAL Caratteristiche Configura un modello di cooperazione DIT e CNIPA, Regioni e CRC, Enti coordinatori e Enti aggregati Definisce un approccio innovativo alla governance Permette di imparare insieme sul campo Sensibilizza sulla pianificazione ed il governo dei propri progetti Stimola il raggiungimento degli obiettivi prefissati Adotta un approccio il meno invasivo possibile i progetti documentano quanto dichiarato con evidenze oggettive già in loro possesso Evidenzia le best practices offre una cassa di risonanza al progetto

5 5 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 Monitoraggio dei progetti delle PAL Caratteristiche Verifica il raggiungimento dei risultati Non è un monitoraggio finanziario sulla rendicontazione delle spese E complementare ai monitoraggi finanziari Monitoraggio Comunitario Regioni Obiettivo 1, MEF APQ, ecc. Consente il confronto e lautodiagnosi produce indicatori di benchmark Supporta la comunicazione dei risultati raggiunti Ministro per lInnovazione e le tecnologie e CNIPA Regioni e CRC, Enti coordinatori e progetti Garantisce lerogazione dei cofinanziamenti DIT coerentemente ai risultati raggiunti

6 6 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 RUOLO DEL MONITORAGGIO supporto agli enti Monitoraggio non solo come processo di controllo, ma anche come occasione di training on the job sull ICT management Aiutare Comuni medio-piccoli e Comunità montane che sperimentano per la prima volta dimensioni progettuali cooperative così complesse Assicurare continuità ai progetti che in corso dopera cambiano responsabile o livelli tecnici direzionali Garantire una metodologia comune condivisa conseguenza di unazione comune e trasversale su tutto il territorio nazionale

7 7 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 Monitoraggio dei progetti delle PAL Dimensioni monitoraggio Fase I Piano e-GOV EventoTempoSAL%Cofinanz. Avvio convenzionemarzo 20030%30% Pianificazione I Assessment MCdopo 8 mesi dallavvio30%55% II Assessment MDdopo 16 mesi dallavvio70%80% Fine sviluppo dopo 24 mesi dallavvio100% Esercizioper 12 mesi dopo la fine sviluppo Verifica finale MFdopo 3 mesi dalla fine100% Fine convenzionedopo 36 mesi dalla firma Dimensioni 134 progetti monitorati 400 assessment in corso dopera 130 verifiche successive allandata in esercizio interventi di assistenza via telefono/ lanno

8 8 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 Dati utilizzati aggiornati al 14 Dicembre 2007

9 9 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 MONITORAGGIO Totale assessment effettuati ed esito Assessment completati:470 Esito positivo:367 Esito negativo:103

10 10 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 MONITORAGGIO Dettaglio assessment effettuati ed esito Totale effettuati: 470 (92% dei previsti)

11 11 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 MONITORAGGIO Stato dei progetti rispetto al monitoraggio 2 progetti non sono partiti e non hanno mai effettuato assessment 3 progetti hanno raggiunto la prima milestone 8 progetti hanno raggiunto la seconda milestone 121 progetti su 134 (90%) hanno terminato i lavori con verifica finale ad esito positivo (autorizzazione ultima tranche cofinanziamento) 14 Dicembre 2007

12 12 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 MONITORAGGIO Costi e cofinanziamenti previsti ed erogati 114,9 408,5 119,1 423, cofinanziamentocosto totale dei progetti Milioni a consuntivo previsto 96% Il monitoraggio ha rilevato che sono stati effettivamente spesi il 96% dei costi globalmente previsti dai progetti di fase 1 Il cofinanziamento è stato effettivamente erogato nella stessa percentuale

13 13 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 MONITORAGGIO Costi totali e cofinanziamento [] Costo totale: Costo a carico dei progetti: Cofinanziamento: [] Costo totale previsto: Costo a carico dei progetti: Cofinanziamento previsto: Il rapporto tra cofinanziamento effettivamente erogato e costi effettivamente sostenuti dai progetti è lo stesso tra cofinanziamento previsto e costi previsti

14 14 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 MONITORAGGIO Storico dei cofinanziamenti autorizzati Il 30% del cofinanziamento totale è stato autorizzato contestualmente alla firma delle convenzioni (Marzo 2004)

15 15 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 MONITORAGGIO Storico degli assessment completati

16 16 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 Stato di avanzamento dei progetti

17 17 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 STATO DI ATTUAZIONE Sintesi a dicembre 2007 Per 121 progetti è stato verificato il completamento di tutte le attività e il raggiungimento degli obiettivi di risultato previsti 13 progetti, tra cui 2 non avviati, non hanno concluso le attività e/o non hanno raggiunto gli obiettivi di risultato Stato di attuazione dei progetti - Dicembre ; 10% 121; 90%

18 18 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 STATO DI ATTUAZIONE Storico in sintesi Settembre 2005 Andamento Stato di attuazione Aprile 2006 Aprile ; 10% 121; 90% Progetti conclusi Progetti non conclusi Dicembre 2007

19 19 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 STATO AVANZAMENTO LAVORI Distribuzione progetti per SAL verificato Progetti mai avviati Base progetti: 134 Progetti conclusi Progetti abbandonati in itinere o che non hanno superato la verifica finale

20 20 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 STATO AVANZAMENTO LAVORI Distribuzione progetti per SAL stimato nel tempo Base progetti: 134

21 21 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 STATO AVANZAMENTO LAVORI Andamento nel tempo (storico dei dati di assessment) Dati storici non sempre allineati con quelli dei rapporti di sintesi perchè la maggiore disponibilità di informazioni nel tempo permette di ricostruire con maggiore accuratezza landamento dei progetti per i quali precedentemente non erano stati effettuati assessment.

22 22 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 Ritardo dei progetti

23 23 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 Ritardi: nota metodologica Le definizioni di ritardo utilizzate: Ritardo di progetto alla data: calcolato come lintervallo temporale tra data di rilevazione dellavanzamento e data prevista per il raggiungimento dello stesso valore di avanzamento Ritardo alla data di aggregazioni di progetti: calcolato come sopra, il maturato è la somma dei maturati, e le previsioni si ottengono dalla somma dei costi pianificati Ritardo medio di aggregazione di progetti: media, ponderata sul costo, dei ritardi di progetto alla data calcolati con il metodo di cui sopra. Il ritardo medio tende a coincidere con ritardo alla data se nelle aggregazioni non compaiono progetti finiti. In questultimo caso si sommano tre fenomeni: 1. Si utilizza un metodo di stima differente del ritardo per i progetti finiti (Rit = data chiusura effettiva – data chiusura prevista) 2. I progetti hanno accelerato i lavori nellultimo anno e mezzo 3. Gli avanzamento intermedi erano mediamente sottostimati (le attività in corso venivano sottostimate perché non verificabili) Nellultimo anno e mezzo quindi il ritardo medio è diverso da ritardo alla data dellaggregazione. Essi misurano due fenomeni differenti: 1.Il ritardo medio misura le performance medie dei progetti a lavori conclusi 2.Il ritardo dellaggregazione misura le performance attuali (il piano nel suo complesso è in ritardo superiore alla media perché condizionato dai progetti non finiti)

24 24 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 RITARDO DI PIANO Andamento del ritardo del piano di e-government Il piano nel suo complesso è in ritardo di 30 mesi, condizionato dai 12 progetti non avviati o non terminati Il ritardo medio dei progetti a lavori conclusi ammonta invece a 14 mesi, in recupero rispetto ai valori misurati in precedenza Ritardo medio ponderato (media dei ritardi alla data) Ritardo di piano alla data

25 25 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 RITARDO DEI PROGETTI Distribuzione progetti per ritardo Base progetti: 132

26 26 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 RITARDO DEI PROGETTI Distribuzione progetti nel tempo Base progetti: 132

27 27 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 Correlazioni

28 28 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 CORRELAZIONI Ritardo per aree geografiche Aree Nord OvestNord EstCentroSudIsole N. Prog Base progetti: 132

29 29 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 CORRELAZIONI Ritardo per dimensione economica Classi di costo < 1000 K1000 – 2000 K2000 – 4000 K> 4000 K N. Prog Base progetti: 132

30 30 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 CORRELAZIONI Ritardo per tipo Ente coordinatore Ente coord.RegioneProvincia Comune e Com. Montana N. Prog Base progetti: 132

31 31 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 CORRELAZIONI Ritardo per numero Enti aggregati N. Enti 12 – 89 – 3031 – 90> 90 N. Prog Base progetti: 132

32 32 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 CORRELAZIONI SAL e Ritardo per adeguatezza contromisure Contromisure adeguate diminuiscono il ritardo Adeguatezza contromisure = Grado di attuazione > Grado di rischio Contromisure giudicate non adeguate quando inferiori al grado rischio

33 33 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 CORRELAZIONI Commenti I progetti coordinati da Enti del Nord e del Centro hanno registrato minori ritardi di quelli coordinati da Enti del Sud e delle Isole Se si escludono i 2 progetti coordinati da Comunità Montane, i progetti gestiti dai Comuni sono quelli più in ritardo. Le grandi aggregazioni, costituite da un numero di enti maggiore di 30, hanno incontrato maggiori difficoltà probabilmente a causa di una sottovalutazione dei rischi connessi alla complessità dimensionale Progetti che hanno adottato contromisure pari o maggiori di quelle richieste dal loro profilo di rischio hanno migliori performance Il rischio strutturale non sembra essere un fattore correlato alle performance dei progetti

34 34 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 Risultati conseguiti

35 35 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 PROGETTI DI e-GOVERNMENT FASE I Distribuzione per tipologia di servizi Numero progetti che erogano servizi alle Imprese Numero progetti che erogano servizi ai cittadini Numero progetti che erogano servizi infrastrutturali Infrastrutture Imprese Cittadini Base progetti: 132 Nota Il numero di servizi previsto è diverso da quello rilevato in precedenti rapporti di sintesi perché non sono stati considerati i 2 progetti non partiti

36 36 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 SERVIZI A CITTADINI E IMPRESE Andamento dei rilasci di servizi nel tempo Deciso incremento del trend di rilascio servizi nel 2007 Risultano rilasciati 4135 servizi, il 97% dei 4278 previsti

37 37 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 CLASSIFICAZIONE DEI SERVIZI ON-LINE Aree tematiche e Tipologie di appartenenza Da Maggio 2005 è stata introdotta una nuova classificazione dei servizi basata su una metodologia definita dallosservatorio servizi on-line del progetto CRC anche ai fini della redazione del catalogo del riuso previsto dalla fase II del piano di e-Government Ogni servizio è classificato in funzione di Area tematica definite 14 aree tematiche per esempio un servizio di pagamento ICI appartiene allarea Immobili e fabbricati Tipologia di appartenenza definite 9 tipologie per esempio il servizio di pagamento ICI di cui sopra è classificato nella tipologia Pagamenti I servizi non riconducibili ad alcun raggruppamento sono stati classificati nellarea ematica e tipologia di appartenenza Varie

38 38 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 CLASSIFICAZIONE DEI SERVIZI Aree tematiche – servizi previsti/rilasciati % Rilascio 95% 99% 97% 100% 95% 98% 95% 97% 95% 100% 93% 97% 95% Percentuale di rilascio dei servizi generalmente omogenea rispetto alle aree tematiche

39 39 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 CLASSIFICAZIONE DEI SERVIZI Aree tematiche – servizi rilasciati per interattività Commercio e turismo, immobili e fabbricati, imprese, mobilità suoli e urbanistica sono le aree tematiche con maggior numero di servizi rilasciati ad elevata interattività

40 40 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 CLASSIFICAZIONE DEI SERVIZI Tipologia – servizi previsti/rilasciati % Rilascio 96% 99% 97% 98% 99% 94% 95% 96% 92% 95% Percentuale di rilascio dei servizi generalmente omogenea rispetto alle Tipologie

41 41 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 CLASSIFICAZIONE DEI SERVIZI Tipologia – servizi rilasciati per interattività Autorizzazioni, comunicazioni e iscrizioni sono le tipologie con maggior numero di servizi rilasciati ad elevata interattività

42 42 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 SERVIZI INFRASTRUTTURALI servizi previsti/rilasciati PrevistiRilasciati (%) Carte servizi (dati previsti: 4 progetti; dati rilasciati: 4 progetti) Carte distribuite (100%) Infrastrutture di cooperazione applicativa (previsti: 35 progetti; rilasciati: 30 progetti) Numero di servizi condivisi548435(79%) Infrastrutture di trasporto (previsti: 37 progetti; rilasciati 32 progetti) Amministrazioni connesse (89%) Sedi connesse (87%) Dipendenti (67%) Protocollo informatico (previsti: 12 progetti; rilasciati 10 progetti) Numero di AOO (aree organizzative omogenee) (80%) Servizi informativi territoriali (previsti: 4 progetti; rilasciati 4 progetti) kmq di territorio urbano acquisiti (100%) Kmq di territorio extraurbano acquisiti (100%) Allo sviluppo dellinfrastruttura dal punto di vista tecnologico non sempre corrisponde una completa e/o immediata diffusione territoriale: Il 21% dei servizi previsti non sono ancora condivisi sulle infrastrutture di cooperazione applicativa Il 20% delle aree organizzative omogenee previste non sono attive sui sistemi di protocollo informatico Rispetto alla previsioni, circa il 10% di amministrazione e sedi da connettere non sono attualmente connesse sulle infrastrutture di trasporto, e oltre il 30% dei dipendenti non sono raggiunti

43 43 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 Servizi ai cittadini

44 44 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 SERVIZI AI CITTADINI 95 progetti coinvolti sui 134 considerati Dicembre 2007 rispetto ad Aprile 2007 Hanno rilasciato tutti i servizi progetti Hanno rilasciato parzialmente i servizi progetti Non hanno rilasciato servizi progetti Numero servizi rilasciati 2054 su 2161 (95%) servizi (+27%) Popolazione interessata 36,8 su 37,4 Mln (98%) + 5,1 milioni (+16%) I progetti sono definitivamente passati alla fase del rilascio: 71 progetti (8 in più rispetto ad aprile 2007) hanno rilasciato tutti i servizi. Il 98% della popolazione amministrata residente nei Comuni coinvolti nei progetti è potenzialmente raggiunta dai servizi finora rilasciati* *ipotesi: si considera la popolazione residente negli Enti aggregati al progetto interamente raggiunta se i servizi previsti dal progetto sono rilasciati. E unapprossimazione per eccesso.

45 45 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 SERVIZI AI CITTADINI Andamento nel tempo del rilascio dei servizi

46 46 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 SERVIZI AI CITTADINI Grado di rilascio per evento della vita Ril.Prev Dati riferiti a 95 progetti che rilasciano servizi ai cittadini Totali

47 47 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 SERVIZI AI CITTADINI Numero servizi rilasciati per livello interattività Dati su servizi rilasciati dichiarati da 90 progetti, dati previsti riferiti a 95 progetti

48 48 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 SERVIZI AI CITTADINI % rilasci per livello interattività Rispetto ad Aprile 2007 i maggiori incrementi relativi si sono registrati sui servizi ad elevata interattività (3 e 4) rispetto a quelli a bassa interattività (1 e 2)

49 49 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 SERVIZI AI CITTADINI Numero servizi rilasciati per canale di erogazione

50 50 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 SERVIZI AI CITTADINI % rilasci per canale di erogazione Rispetto ad Aprile 2007 i maggiori incrementi relativi si sono registrati sui servizi rilasciati per il canale Mobile e per il canale Call center

51 51 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 SERVIZI AI CITTADINI 71 Progetti hanno rilasciato tutti i servizi (1/4) CodiceAcronimoPrevistiRilasciati%Rilasciati 264Comon line % 100% 395SERVIZICOMUNI % 359CE % 132PMM % 392Polis % 042SAC % 178PORTICI % 045STUdiARE % 344FROM-CI-SC % 190E-LAZIO % 391MAIA % 382INTEMA % 061Comunimolisani % 277e-Firenze % % 308CiviNET % 068GOLEM % 272Provinciaunica % 196MULTICAN % 125RISO %

52 52 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 SERVIZI AI CITTADINI 71 Progetti hanno rilasciato tutti i servizi (2/4) CodiceAcronimoPrevistiRilasciati%Rilasciati % 213CARE % 101CIOCIARIA ONLINE % 368Ci-Tel % 048SERV_VR % 202TURISLAZIO % 384e-GIS PRO % 237GE.NE.S.I % 205ASME.NET % 033CRS-SISS % 360CIVITAS.NET % 161COMNET % 261eGOS % 039POLESINE-gov % 383AKRANET % 267LC-Card % 192SeOL % 200SISTERLAZIO % 076AtoC Piemonte % 234Comunica % 096D2 RETEURP %

53 53 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 SERVIZI AI CITTADINI 71 Progetti hanno rilasciato tutti i servizi (3/4) CodiceAcronimoPrevistiRilasciati%Rilasciati 070EtWEB % 127SPORVIC % 105SINTESI % 157I.A.E.W % 019IESS % 283POL-BAS % 169SIL % % 121ENTERPRISE % 336INTERGEO % 080MI.Porti % 306Edoc % 418GERONACCESS % 240NO-RISK % 258AtoB PIEMONTE % 265FDRM % 031SISRCR % 037Si.Pro.Ci % 092B % 282BAS-REFER % 052BORSTUDIO %

54 54 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 SERVIZI AI CITTADINI 71 Progetti hanno rilasciato tutti i servizi (4/4) CodiceAcronimoPrevistiRilasciati%Rilasciati 093C % 060e-Scuola % 153INTRAEELL % 086PROTINT % 284Protocollo.Bas % 188RILFEDEUR % 143SSB % 025TeleMed-ESCAPE %

55 55 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 SERVIZI AI CITTADINI 19 Progetti hanno rilasciato parzialmente i servizi CodiceAcronimoPrevistiRilasciati%Rilasciati 430TEC-UT % 117EGOVSICILIA % 380SIMEL % 007PEOPLE % 208ELAUS % 168Portale RL % 389A.pu.lie % 215eVai! 9 889% 034SIGMA TER 8 788% 141VICINO % % 257ASSIST 7 686% 003NEXT % 285TriBas 4 375% 148SISDOC 4 250% 55WEGE % 286eMountain % 023SIRV-INTEROP 7 229% 226TP.net 13 18%

56 56 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 Servizi alle imprese

57 57 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 SERVIZI ALLE IMPRESE 78 progetti coinvolti sui 134 considerati Dicembre 2007 rispetto ad Aprile 2006 Hanno rilasciato tutti i servizi progetti Hanno rilasciato parzialmente i servizi 8- 2 progetti Non hanno rilasciato servizi progetti Numero servizi rilasciati 2081 su 2117 (98%) servizi (+18%) Imprese interessate 2,27 su 2,31 Mln (86%) + 0,29 milioni(+13%) I progetti sono definitivamente passati dalla fase di rilascio: 66 progetti (11 in più rispetto ad Aprile 2007) hanno rilasciato tutti i servizi. Il 98% delle imprese registrate nei Comuni aggregati ai progetti che rilasciano servizi è potenzialmente raggiunta dai servizi finora rilasciati* *ipotesi: si considerano le imprese registrate nei Comuni aggregati al progetto interamente raggiunte se i servizi previsti dal progetto sono rilasciati. E unapprossimazione per eccesso.

58 58 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 SERVIZI ALLE IMPRESE Andamento nel tempo del rilascio dei servizi

59 59 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 SERVIZI ALLE IMPRESE Grado di rilascio per evento della vita Ril.Prev Dati riferiti a 78 progetti che rilasciano servizi alle imprese Totali

60 60 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 SERVIZI ALLE IMPRESE Numero servizi rilasciati per livello interattività Dati su servizi rilasciati dichiarati da 74 progetti, dati previsti riferiti a 78 progetti

61 61 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 SERVIZI ALLE IMPRESE % rilasci per livello interattività Rispetto ad Aprile 2007 si osserva che i maggiori incrementi relativi si sono registrati sui servizi che permettono di avviare ma non concludere le pratiche online (interattività 3)

62 62 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 SERVIZI ALLE IMPRESE Numero servizi rilasciati per canale di erogazione

63 63 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 SERVIZI ALLE IMPRESE % rilasci per canale di erogazione Rispetto ad Aprile 2007 i maggiori incrementi relativi si sono registrati sui servizi rilasciati per il canale Call center, di impatto pur significativo ma minore per i canali Mobile e Portale

64 64 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 SERVIZI ALLE IMPRESE 66 Progetti hanno rilasciato tutti i servizi (1/4) CodiceAcronimoPrevistiRilasciati%Rilasciati 264Comon line % 121ENTERPRISE % 213CARE % 389A.pu.lie % 359CE % 127SPORVIC % 201SUSILAZIO % 125RISO % 298AIDA % 292Intercent-ER % % 384e-GIS PRO % 392Polis % 003NEXT % 132PMM % 388SMART % 258AtoB PIEMONTE % 391MAIA % 288SUT % 190E-LAZIO % 272provinciaunica %

65 65 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 SERVIZI ALLE IMPRESE 66 Progetti hanno rilasciato tutti i servizi (2/4) CodiceAcronimoPrevistiRilasciati%Rilasciati 245PO.LI.S % 043VBG % 261eGOS % 039POLESINE-gov % 034SIGMA TER % 200SISTERLAZIO % 187AGRISERVIZI % 141VICINO % 383AKRANET % 205ASME.NET % 208ELAUS % 196MULTICAN % 368Ci-Tel % 160DOCAREA % 306eDOC % 178PORTICI % 382INTEMA % 101CIOCIARIA ONLINE % % 068GOLEM % 336INTERGEO %

66 66 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 SERVIZI ALLE IMPRESE 66 Progetti hanno rilasciato tutti i servizi (3/4) CodiceAcronimoPrevistiRilasciati%Rilasciati 380SIMEL % 161COMNET % 070EtWEB % 283POL-BAS % 192SeOL % 022SIPA-xx % 395SERVIZICOMUNI % 247NUVOLA % 095C % 096D2 RETEURP % 168Portale RL % 048SERV_VR % 308CiviNET % 234Comunica % 061Comunimolisani % 080MI.Porti % 169SIL % 024SUAPED % 150ADELINE % 076AtoC Piemonte % 338GP&D %

67 67 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 SERVIZI ALLE IMPRESE 66 Progetti hanno rilasciato tutti i servizi (4/4) CodiceAcronimoPrevistiRilasciati%Rilasciati 152IDO % % 189Sviluppo SIARL %

68 68 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 SERVIZI ALLE IMPRESE 8 Progetti hanno rilasciato parzialmente i servizi CodiceAcronimoPrevistiRilasciati%Rilasciati 007PEOPLE % 051SPOT % 430TEC-UT % 148SISDOC % 117EGOVSICILIA % 360CIVITAS.NET 3 267% 286eMountain % 055WEGE %

69 69 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 SERVIZI A CITTADINI E IMPRESE Commenti Rilascio servizi on-line quasi raddoppiato in 12 mesi (da 2397 a 4135). I nuovi rilasci, sia nel caso dei cittadini che delle imprese, sono concentrati sui servizi ad interattività più elevata. Riguardo ai destinatari dei servizi si osserva che il 98%* della popolazione residente e delle imprese registrate nei Comuni coinvolti nei progetti sono potenzialmente raggiunte dai servizi rilasciati I progetti sono passati dalla fase dello sviluppo alla fase del rilascio. E ora necessario monitorare leffettiva disponibilità sul territorio dei servizi e il loro utilizzo da parte di cittadini e imprese. *nellipotesi sicuramente ottimistica che se un progetto rilascia un servizio tutti gli enti aggregati a quel progetto ne beneficiano

70 70 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 Disponibilità dei servizi on-line nei capoluoghi di provincia

71 71 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 DISPONIBILITA DEI SERVIZI NEI CAPOLUOGHI Nota metodologica e considerazioni di sintesi In occasione delle verifiche finali è stata rilevata leffettiva disponibilità dei servizi nei Capoluoghi di Provincia: I servizi al momento risultano disponibili in 91 capoluoghi; I servizi interessati sono 3540 sui 4135 (l86%) rilasciati da tutti i progetti: sono esclusi i servizi disponibili solo sui Comuni non capoluogo o erogati da enti diversi dai Comuni; Considerando il totale delle combinazioni attese capoluogo- servizio, risultano rilasciati 7362 servizi sui attesi (il 69%) Dalla considerazione sopra discende che i progetti coinvolti sono 100 su 109 progetti che hanno rilasciato almeno un servizio. Nelle analisi che seguono si mostrano: Lo stato di disponibilità dei servizi sui capoluoghi; Il confronto tra previsioni e dati effettivi

72 72 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 DISPONIBILITA DEI SERVIZI NEI CAPOLUOGHI Tutti i servizi on-line a cittadini e imprese Legenda: Da 1 a 25 servizi Da 26 a 50 servizi Oltre 50 servizi Tot. servizi disponibili3540 Tot. progetti che li erogano100 Fascia serviziNumero capoluoghi 1-25 servizi servizi30 >50 servizi35

73 73 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 DISPONIBILITA DEI SERVIZI NEI CAPOLUOGHI Servizi ai cittadini Legenda: Da 1 a 9 servizi Da 10 a 25 servizi Oltre 25 servizi Tot. servizi disponibili1771 Tot. progetti che li erogano 85 Fascia serviziNumero capoluoghi 1-9 servizi servizi31 >25 servizi43

74 74 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 DISPONIBILITA DEI SERVIZI NEI CAPOLUOGHI Servizi alle imprese Legenda: Da 1 a 9 servizi Da 10 a 25 servizi Oltre 25 servizi Tot. servizi disponibili1769 Tot. progetti che li erogano 67 Fascia serviziNumero capoluoghi 1-9 servizi servizi23 >25 servizi30

75 75 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 DISPONIBILITA DEI SERVIZI NEI CAPOLUOGHI Confronto con le previsioni: tutti i servizi Tot. servizi previsti Tot. servizi erogati7.362 % servizi erogati69% %Rilascio servizi Numero capoluoghi % su totale capoluoghi >100%3332% %3130% 0-50%3938% Distribuzione capoluoghi per % rilascio Nel 32% dei capoluoghi sono stati rilasciati più servizi del previsto Nel 38% meno del 50%

76 76 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 DISPONIBILITA DEI SERVIZI NEI CAPOLUOGHI Confronto con le previsioni: servizi ai cittadini Tot. servizi previsti5.701 Tot. servizi erogati3.923 % servizi erogati69% %Rilascio servizi Numero capoluoghi % su totale capoluoghi >100%3635% %3332% 0-50%3433% Distribuzione capoluoghi per % rilascio Nel 35% dei capoluoghi sono stati rilasciati più servizi del previsto Nel 34% meno del 50%

77 77 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 Tot. servizi previsti5.046 Tot. servizi erogati3.439 % servizi erogati68% %Rilascio servizi Numero capoluoghi % su totale capoluoghi >100%3433% %3534% 0-50%3433% Distribuzione capoluoghi per % rilascio DISPONIBILITA DEI SERVIZI NEI CAPOLUOGHI Confronto con le previsioni: servizi alle imprese Nel 33% dei capoluoghi sono stati rilasciati più servizi del previsto Nel 33% meno del 50%

78 78 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 DISPONIBILITA DEI SERVIZI NEI CAPOLUOGHI Considerazioni sulla disponibilità I servizi considerati nellanalisi sono 3540, ossia tutti quelli resi disponibili nei capoluoghi di Provincia (sono l86% dei 4135 previsti dai progetti di prima fase). Tali servizi risultano diffusi su tutto il territorio, con alcune eccezioni e qualche picco, dovuto a singoli progetti A livello di penetrazione, se si considerano le possibili combinazioni capoluoghi-servizi previste dai piani esecutivi, risultano verificate combinazioni, il 69% del totale, con una disitribuzione disomogenea poichè: In circa 1/3 dei capoluoghi sono stati rilasciati più servizi di quelli che erano previsti In circa 1/3 sono stati rilasciati dal 50% al 100% dei servizi Nel restante terzo sono stati rilasciati meno del 50% dei servizi

79 79 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 DISPONIBILITA DEI SERVIZI NEI CAPOLUOGHI Rilascio di tutti i servizi per aree geografiche Numero capoluoghi Nord Ovest24 Nord Est22 Centro21 Sud e Isole36 La minore penetrazione dei servizi al Centro e Nord Est Italia è da attribuire a singoli progetti più che a una tendenza generale

80 80 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 DISPONIBILITA DEI SERVIZI NEI CAPOLUOGHI Rilascio servizi ai cittadini per aree geografiche Numero capoluoghi Nord Ovest24 Nord Est22 Centro21 Sud e Isole36 La minore penetrazione dei servizi al Centro e Nord Est Italia è da attribuire a singoli progetti più che a una tendenza generale

81 81 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 DISPONIBILITA DEI SERVIZI NEI CAPOLUOGHI Rilascio servizi alle imprese per aree geografiche Numero capoluoghi Nord Ovest24 Nord Est22 Centro21 Sud e Isole36 La minore penetrazione dei servizi al Centro è da attribuire a singoli progetti più che a una tendenza generale

82 82 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 DISPONIBILITA DEI SERVIZI NEI CAPOLUOGHI Servizi ai cittadini per dimensione capoluogo Numero capoluoghi < > I capoluoghi di dimensioni minore sembrano avere avuto minori difficoltà in fase di rilascio dei servizi, probabilmente perchè gli impatti sullorganizzazione connessi allo start-up delle nuove procedure sono risultati minori rispetto ai Comuni più grandi

83 83 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 DISPONIBILITA DEI SERVIZI NEI CAPOLUOGHI Servizi alle imprese per imprese nel capoluogo Numero capoluoghi < >

84 84 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 Disponibilità dei servizi nei capoluoghi Tabelle di riepilogo

85 85 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 DISPONIBILITA DEI SERVIZI NEI CAPOLUOGHI Servizi ai cittadini CapoluogoPopolazione residentePrevistiRilasciati% Rilasciati Agrigento % Alessandria % Ancona % Aosta % Arezzo % Ascoli Piceno % Asti % Avellino % Bari % Belluno >100% Benevento >100% Bergamo % Biella % Bologna % Bolzano (Bozen) % Brescia % Brindisi >100% Cagliari >100% Caltanissetta % Campobasso % Caserta %

86 86 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 DISPONIBILITA DEI SERVIZI NEI CAPOLUOGHI Servizi ai cittadini CapoluogoPopolazione residentePrevistiRilasciati%Rilasciati Catania > 100% Catanzaro > 100% Chieti % Como > 100% Cosenza % Cremona % Crotone % Cuneo % Enna % Ferrara % Firenze % Foggia > 100% Forlì % Frosinone > 100% Genova % Gorizia > 100% Grosseto % Imperia > 100% Isernia La Spezia % LAquila %

87 87 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 DISPONIBILITA DEI SERVIZI NEI CAPOLUOGHI Servizi ai cittadini CapoluogoPopolazione residentePrevistiRilasciati%Rilasciati Latina > 100% Lecce % Lecco > 100% Livorno % Lodi > 100% Lucca % Macerata > 100% Mantova % Massa % Matera > 100% Messina % Milano > 100% Modena % Napoli % Novara > 100% Nuoro % Oristano Padova Palermo % Parma % Pavia > 100%

88 88 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 DISPONIBILITA DEI SERVIZI NEI CAPOLUOGHI Servizi ai cittadini CapoluogoPopolazione residentePrevistiRilasciati%Rilasciati Perugia > 100% Pesaro % Pescara > 100% Piacenza % Pisa > 100% Pistoia > 100% Pordenone > 100% Potenza % Prato % Ragusa % Ravenna % Reggio di Calabria % Reggio nellEmilia % Rieti % Rimini % Roma % Rovigo % Salerno % Sassari % Savona > 100% Siena %

89 89 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 DISPONIBILITA DEI SERVIZI NEI CAPOLUOGHI Servizi ai cittadini CapoluogoPopolazione residentePrevistiRilasciati%Rilasciati Siracusa % Sondrio > 100% Taranto > 100% Teramo % Terni % Torino % Trapani % Trento > 100% Treviso > 100% Trieste > 100% Udine % Varese > 100% Venezia % Verbania % Vercelli % Verona % Vibo Valentia % Vicenza > 100% Viterbo > 100%

90 90 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 DISPONIBILITA DEI SERVIZI NEI CAPOLUOGHI Servizi alle imprese CapoluogoN. ImpresePrevistiRilasciati%Rilasciati Agrigento % Alessandria > 100% Ancona % Aosta % Arezzo % Ascoli Piceno % Asti > 100% Avellino % Bari % Belluno > 100% Benevento > 100% Bergamo % Biella % Bologna % Bolzano (Bozen) % Brescia % Brindisi % Cagliari > 100% Caltanissetta % Campobasso % Caserta %

91 91 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 DISPONIBILITA DEI SERVIZI NEI CAPOLUOGHI Servizi alle imprese CapoluogoN. ImpresePrevistiRilasciati%Rilasciati Catania % Catanzaro > 100% Chieti % Como > 100% Cosenza % Cremona % Crotone % Cuneo > 100% Enna % Ferrara % Firenze % Foggia > 100% Forlì % Frosinone > 100% Genova % Gorizia > 100% Grosseto % Imperia % Isernia La Spezia % LAquila %

92 92 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 DISPONIBILITA DEI SERVIZI NEI CAPOLUOGHI Servizi alle imprese CapoluogoN. ImpresePrevistiRilasciati%Rilasciati Latina > 100% Lecce % Lecco > 100% Livorno % Lodi > 100% Lucca % Macerata > 100% Mantova % Massa % Matera > 100% Messina % Milano > 100% Modena > 100% Napoli % Novara > 100% Nuoro % Oristano Padova > 100% Palermo % Parma % Pavia %

93 93 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 DISPONIBILITA DEI SERVIZI NEI CAPOLUOGHI Servizi alle imprese CapoluogoN. ImpresePrevistiRilasciati%Rilasciati Perugia % Pesaro % Pescara > 100% Piacenza % Pisa % Pistoia % Pordenone > 100% Potenza % Prato % Ragusa % Ravenna % Reggio di Calabria % Reggio nellEmilia % Rieti % Rimini > 100% Roma % Rovigo > 100% Salerno % Sassari % Savona % Siena %

94 94 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 DISPONIBILITA DEI SERVIZI NEI CAPOLUOGHI Servizi alle imprese CapoluogoN. ImpresePrevistiRilasciati%Rilasciati Siracusa % Sondrio > 100% Taranto % Teramo % Terni % Torino % Trapani % Trento % Treviso > 100% Trieste > 100% Udine % Varese > 100% Venezia % Verbania > 100% Vercelli > 100% Verona % Vibo Valentia % Vicenza > 100% Viterbo > 100%

95 95 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 Valutazione finale delle prestazioni

96 96 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 VALUTAZIONE Distribuzione per indice di valutazione globale Base progetti: 127 Performance non soddisfacenti, indice globale inferiore o uguale a 6: circa 1/3 dei progetti Performance medie, indice pari a 7 o 8: circa metà dei progetti Performance buone o eccellenti, indice 9 o 10: circa 1/6 dei progetti

97 97 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 Capacità di conduzione dellente coordinatore Distribuzione valutazioni Si evidenzia come a fronte di competenze tecniche di base generalmente buone o sufficienti, i progetti siano risultati carenti soprattutto in termini di capacità di pianificazione e gestione della qualità e dei rischi (gestione dei fornitori, di componenti non prettamente ICT, problemi non previsti) Distribuzione valutazioni

98 98 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 Solidità e continuità dellaggregazione Distribuzione valutazioni Le aggregazioni hanno funzionato maggiormente nella cura degli aspetti di sviluppo tecnico dei servizi, ma hanno mostrato più difficoltà nel mantenere un adeguato governo politico dei progetti. Distribuzione valutazioni

99 99 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 Qualità e importanza dei risultati/servizi Distribuzione valutazioni Meno della metà dei progetti hanno raggiunto una valutazione buona nei parametri correlati alla diffusione dei servizi sul territorio e alla loro efficacia Distribuzione valutazioni

100 100 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 Sostenibilità del progetto Distribuzione valutazioni I progetti che al momento della valutazione avevano orizzonti di evoluzione molto limitati sono circa il 15/20% del totale. Gli altri avevano finanziamenti e strutture organizzative tali da assicurarne la sostenibilità per periodi da 1 a 3 anni. Distribuzione valutazioni

101 101 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 Risultati raggiunti, aggregazione Considerazioni Dalle valutazioni effettuate emerge che solo circa la metà dei progetti avrebbe raggiunto in modo pienamente soddisfacente gli obiettivi di risultato (qualità servizi rilasciati, effettiva diffusione degli stessi sul territorio, ecc.). In circa 1/3 dei casi si evidenziano difficoltà da parte dellEnte coordinatore nel governo politico delle aggregazioni. In particolare: Nel 20% dei casi i responsabili dei procedimenti amministrativi non risulterebbero adeguatamente coinvolti nei rilasci dei servizi. Ciò sarebbe avvenuto in modo pienamente soddisfacente in circa il 40% dei casi In circa il 15% dei casi risulterebbe insufficiente la diffusione effettiva dei servizi sul territorio, pienamente soddisfacente in circa la metà dei casi. Questo è correlabile con le difficoltà di governance delle aggregazioni evidenziate nella valutazione corrispondente

102 102 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 Conduzione Considerazioni Rilevate, per i progetti di fase 1, carenze a livello di project management, non tanto rispetto alle competenze e capacità dei singoli, quanto rispetto alla generale organizzazione del lavoro, dal punto di vista della pianificazione, del controllo, della qualità, del rapporto con i fornitori. In almeno un quarto dei progetti non sono stati adeguatamente soddisfatti uno o più dei seguenti fattori chiave: Qualità e continuità della gestione e del coordinamento del progetto (competenze di manageriali dei PM, turnover, leadership ecc.) Qualità della pianificazione di progetto e del controllo ( lanaliticità del piano di progetto, la chiarezza delle propedeuticità tra le attività, la non ambiguità degli exit criteria) Capacità di anticipare i problemi (attenzione ai rischi ed attuazione delle relative contromisure) Attenzione alle componenti progettuali non prettamente ICT, con attenzione a comunicazione e formazione (cittadini, imprese, dipendenti), reingegnerizzazione dei processi organizzativi Capacità di gestione del fornitore. Qualità della documentazione di progetto prodotta dalle amministrazioni coinvolte.

103 103 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 Sostenibilità dei progetti Considerazioni I progetti di fase 1 non si chiudono con lerogazione dellultima tranche di cofinanziamento lo sviluppo e la diffusione dei servizi realizzati continua oltre la fase 1 del piano di e-government (riuso, ALI, altre forme di cofinanziamento a livello centrale e locale) Tema fondamentale è la sostenibilità del progetto oltre la sua fase sperimentale, verso un utilizzo sempre più massiccio: i progetti dichiarano una sostanziale continuità del committment dell'ente sul progetto Si rilevano una generale disponibilità di una organizzazione idonea per il governo dell'esercizio, per esempio come la costituzione di un CST inter amministrativo, di una struttura organizzativa interna all'ente o altre modalità alternative. Visibilità limitata sul lungo periodo (oltre i 2 anni) per quanto riguarda la disponibilità di finanziamenti per l'esercizio

104 104 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 Dettaglio sulla valutazione delle prestazioni

105 105 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 VALUTAZIONE Distribuzione per aree di valutazione Base progetti: 127 Larea di valutazione dell aggregazione di Enti (coesione, adeguatezza, capacità di governo) e larea dei risultati (raggiungimento obiettivi, incidenza dei servizi, diffusione dei servizi sul territorio, integrazione con il back office, qualità delle soluzioni tecniche) sono le aree in cui sono state rilevate le maggiori difficoltà (più insufficienze e meno votazioni buone).

106 106 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 CORRELAZIONI Valutazione e ritardo medio Base progetti: 127 I progetti che hanno concluso i lavori con minore ritardo sono anche quelli che hanno ottenuto le migliori valutazioni, in particolare nellarea di conduzione (project management, gestione qualità, governo fornitori)

107 107 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 CORRELAZIONI Valutazione per area geografica Base progetti: 127 I progetti in aree Nord Ovest e Nord Est presentano valutazioni superiori a quelli del Centro, Sud e Isole sia a livello di indice globale che a livello di singole aree di valutazione. Distribuzione progetti secondo lindice di valutazione globale e per area Nielsen

108 108 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 CORRELAZIONI Valutazione per dimensione economica Distribuzione progetti secondo lindice di valutazione globale e per dimensione economica I progetti con dimensione economica superiore a 4 M risultano avere valutazioni medie leggermente superiori alle altre classi. Inoltre in questa classe i progetti con indice globale inferiore a 7 sono inferiori in termini percentuali rispetto alle altre classi. Il maggiore investimento economico sostenuto motiva probabilmente una maggiore attenzione al risultato finale e alle modalità per raggiungerlo. Base progetti: 127

109 109 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 CORRELAZIONI Valutazione per tipo ente coordinatore Base progetti: 127 Distribuzione progetti secondo lindice di valutazione globale e per livello amministrativo I progetti delle Regioni hanno valutazioni superiori rispetto a quelli coordinati da Enti di altro livello amministrativo. Il risultato delle Comunità montane è poco significativo dato il basso numero di progetti considerati. Come rilevato anche per le correlazioni con ritardo e avanzamento, le Regioni hanno generalmente messo in campo risorse economiche maggiori, strutture organizzative più complete e organizzate, maggiori competenze ed esperienze

110 110 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 CORRELAZIONI Valutazione per numero enti aggregati Base progetti: 127 Distribuzione progetti secondo lindice di valutazione globale e per numero enti aggregati I progetti con Enti aggregati hanno ottenuto le migliori valutazioni, sia in termini di risultati che di coesione dellaggregazione e capacità di governo del progetto Potrebbe trattarsi di una dimensione dellaggregazione ideale: sufficientemente grande da allertare il coordinatore che mette in campo adeguate misure di controllo e gestione, non troppo grande da consentire leffettiva governabilità e quindi di ottenere gli obiettivi previsti

111 111 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 I progetti che hanno attuato contromisure adeguate rispetto al rischio strutturale di progetto hanno ottenuto valutazioni nettamente superiori da tutti i punti di vista Conferma ulteriormente quanto già rilevato durante il monitoraggio ed evidenzia limportanza di un analisi di rischio dei progetti non solo come strumento di controllo e governo ma anche di autodiagnosi per i progetti stessi CORRELAZIONI Valutazione e misure rischio Base progetti: 127 Distribuzione progetti secondo lindice di valutazione globale e per classe contromisure

112 112 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 BACKUP

113 113 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 Analisi storica degli avanzamenti

114 114 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 STATO AVANZAMENTO LAVORI Distribuzione progetti per SAL Base progetti: 130 (sono esclusi i progetti privi di pianificazione esecutiva) 0%100%80%60%40%20% 0%18%53% 100% 38% Maggio 2004 Il 25% dei progetti ha un SAL in linea con le aspettative (SAL > 50%) 25%

115 115 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 STATO AVANZAMENTO LAVORI Distribuzione progetti per SAL 25% 0%100%80%60%40%20% 1%21%72% 100% Settembre 2004 Il 25% dei progetti ha un SAL in linea con le aspettative (SAL > 70%) Base progetti: 125 (sono esclusi i progetti ad avanzamento 0%) 0%100%80%60%40%20% 72% 42%

116 116 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 STATO AVANZAMENTO LAVORI Distribuzione progetti per SAL 25% 0%100%80%60%40%20% 2%25% 100% Novembre 2004 Il 25% dei progetti ha un SAL in linea con le aspettative (SAL > 85%) Base progetti: 128 (esclusi i progetti ad avanzamento nullo) 0%100%80%60%40%20% 85% 48%

117 117 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 STATO AVANZAMENTO LAVORI Distribuzione progetti per SAL Febbraio 2005 Il 25% dei progetti è terminato o prossimo alla conclusione Il 25% di progetti evolve molto lentamente 0%100%80%60%40%20% 3%32% 96% 100% 0%100%80%60%40%20% 25% Base progetti: 130 (sono esclusi i progetti ad avanzamento 0%) 58%

118 118 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 STATO AVANZAMENTO LAVORI Distribuzione progetti per SAL Settembre 2005 Il 50% dei progetti è terminato o prossimo alla conclusione Il 25% di progetti in ritardo abbassa la media di avanzamento complessiva 100% 25% Base progetti: 131 (sono esclusi i progetti ad avanzamento 0%) 0%100%80%60%40%20% 6% 64% 0%100%80%60%40%20% 89% 99%

119 119 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 STATO AVANZAMENTO LAVORI Distribuzione progetti per SAL Aprile 2006 Il 50% dei progetti è terminato e il 25% è prossimo alla conclusione Il balzo in avanti del 25% di progetti più in ritardo è conseguenza della verifica per il recupero dei cofinanziamenti operata a fine % 25% Base progetti: 132 (sono esclusi i progetti ad avanzamento 0%) 0%100%80%60%40%20% 46% 91% 0%100%80%60%40%20% 98%

120 120 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 POSIZIONAMENTO PROGETTI Ritardo/Sal/Costo - Dicembre 2004 Ritardo (mesi) Avanzamento proiettato SAL 70% SAL 15% Fascia di eccellenza Fascia di normalità Fascia critica Ritardo 6 Mesi 0% 20% 40% 60% 80% 100% Base progetti: 131

121 121 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 POSIZIONAMENTO PROGETTI Ritardo/Sal/Costo – Marzo 2005 Ritardo (mesi ) Avanzamento proiettato SAL 80% SAL 25% Fascia di eccellenza Fascia di normalità Fascia critica Ritardo 6 Mesi 0% 20% 40% 60% 80% 100% Base progetti: 132

122 122 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 Ritardo (mesi ) Avanzamento proiettato SAL 90% SAL 35% Fascia di eccellenza Fascia di normalità Fascia critica Ritardo 6 Mesi POSIZIONAMENTO PROGETTI Ritardo/Sal/Costo – Settembre 2005 Base progetti: 132

123 123 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 Ritardo (mesi ) Avanzamento proiettato SAL 95% SAL 70% Fascia di eccellenza Fascia di normalità Fascia critica Ritardo 6 Mesi POSIZIONAMENTO PROGETTI Ritardo/Sal/Costo – Aprile 2006 Base progetti:

124 124 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 POSIZIONAMENTO PROGETTI Ritardo/Sal/Costo – Aprile 2007 Base progetti: 132 Avanzamento verificato Ritardo (mesi ) Non è confrontabile con le slide precedenti perché qui lavanzamento è verificato e non proiettato, inoltre la scala del ritardo è allungata a 36 mesi per includere tutti i progetti Ritardo 6 Mesi Progetti finiti Progetti in ritardo Fascia di criticità


Scaricare ppt "1 Marco Gentili CNIPA – Dicembre 2007Situazione progetti al 14 Dicembre 2007 MONITORAGGIO DEI PROGETTI DI E-GOVERNMENT FASE I situazione aggiornata a Dicembre."

Presentazioni simili


Annunci Google