La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Linquinamento atmosferico anno 2005 Dati forniti dal Dipartimento Provinciale dellARPAL Area 08 Ambiente Servizio Tutela dellatmosfera.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Linquinamento atmosferico anno 2005 Dati forniti dal Dipartimento Provinciale dellARPAL Area 08 Ambiente Servizio Tutela dellatmosfera."— Transcript della presentazione:

1 Linquinamento atmosferico anno 2005 Dati forniti dal Dipartimento Provinciale dellARPAL Area 08 Ambiente Servizio Tutela dellatmosfera

2 Nel 2005 le 13 postazioni fisse e il laboratorio mobile della Provincia della Spezia hanno raccolto dati sullinquinamento atmosferico che sono stati analizzati dallARPAL Area 08 Ambiente Servizio Tutela dellatmosfera

3 Questi i RISULTATI … Area 08 Ambiente Servizio Tutela dellatmosfera

4 SO 2 - Biossido di Zolfo I valori limite stabiliti dal D.M. 60/2002 sono: Valore limite Orario: 350 g/mc Valore limite 24 ore: 125 g/mc Soglia di allarme: 500 g/mc Postazioni monitorate: oFollo oBolano oS. Venerio oLe Grazie oPitelli oMaggiolina oFossamastra oSarzana oSanto Stefano Magra Risultati: Durante lanno 2005, nella postazione di Sarzana in data 01/02/05 è stato superato il Valore Limite orario con un valore di 417 g/mc contro i 350 g/mc stabiliti dal D.M. 60/02; la concentrazione giornaliera più alta è stata registrata a Sarzana il giorno 01/02/05 con un valore di 412 g/mc contro i 125 g/mc stabiliti dal D.M. 60/02. Area 08 Ambiente Servizio Tutela dellatmosfera

5 I valori limite stabiliti dal D.M.60/2002 sono: Valore limite orario: 250 g/mc Valore limite anno: 50 g/mc Soglia di allarme: 400 g/mc (3 ore consec.) Postazioni monitorate: o Bolano o Follo oS. Stefano Magra oSarzana oLe Grazie oSpallanzani oS. Cipriano oV.le Amendola oMaggiolina oFossamastra oS. Venerio oPitelli oChiappa NO 2 – Biossido di Azoto Risultati: Relativamente alla Soglia di Allarme, nel 2005, non si sono verificati superamenti del limite previsto. Il Valore Limite Orario non risulta essere mai stato superato. Per quanto riguarda il Valore Limite Anno Civile, in tre postazioni, S. Cipriano, S. Stefano Magra e Viale Amendola, risulta una media annua rispettivamente di 59 g/mc, 52 g/mc e 51 g/mc superando il limite ammesso dal D.M 60/02 (50 g/mc). Le altre stazioni hanno dei valori medi annui inferiori ai limiti di legge. Area 08 Ambiente Servizio Tutela dellatmosfera

6 I valori limite stabiliti dal D.M. 60/2002 sono: Valore limite 24 ore: 10 mg/mc (media su 8 ore) Postazioni monitorate: oSarzana oSpallanzani oV.le Amendola oS. Cipriano oMaggiolina CO – Monossido di Carbonio Risultati: Nessuna stazione di rilevamento ha superato il limite sopraccitato, anche se il dato limite nelle 24 ore più alto, è stato registrato a Sarzana il giorno 21/12/05 con un valore orario di 10,4 mg/mc e un valore giornaliero di 2,3 mg/mc, rientrando nei limiti imposti dal D.M. 60/02 (10 mg/mc – media su 8 ore). Area 08 Ambiente Servizio Tutela dellatmosfera

7 Benzene I valori limite stabiliti dal D.M. 60/2002 sono: Valore limite anno: 10 g/mc Postazioni monitorate Valore g/mc g/mc Chiappa Alta 2Rebocco Basso 2 Loc. Borzonasca 2 Ventunesimo 2 Loc. Castellazzo 2Stazione FS 3 Quaresina 2Colli 3 Loc. Antoniana 2Cattedrale 3 Area ex IP 3Pegazzano 2 Area Tanca 3Stadio 3 Migliarina 4Mercatino 3 Rebocco Alto 2Centro – Cavour 3 Fossitermi – Gaggiola 2 Via Veneto-via Crispi 10 VFossitermi – Vicci 2 V. XXIV Maggio-V. Pieve 7 Colli – Isolabella 3 Cinema Smeraldo 11 Valdellora 3 P.zza Battisti 4 Mazzetta 3Via Redipuglia 4 Tribunale 4 Vle Amendola-P.zza Chiodo 6 Canaletto 4Via Fiume Chiesa Migliarina 6 Risultati: Come si nota dalla tabella, i valori misurati si collocano in gran parte al di sotto del valore limite annuo ad eccezione dei punti Via Veneto – Via Crispi ( 10 g/mc), Cinema Smeraldo – Via XX Settembre (11 g/mc) e Via Fiume 132 (12 g/mc) Area 08 Ambiente Servizio Tutela dellatmosfera

8 PM10- Particolato fine I valori limite stabiliti dal D.M. 60/2002 sono: Valore limite nelle 24 ore: 50 g/mc Valore limite anno: 40 g/mc Postazioni monitorate Valori g/mc oSpallanzani (SP) 27 oFossamastra (SP) 37 oV.le Amendola (SP) 34 Risultati: La concentrazione annua di PM10 non è mai stata superata in nessuna delle tre postazioni monitorate, i superamenti di PM10 nelle 24 ore (50 g/mc) sono stati, 27 nella postazione di Fossamastra, 4 nella postazione di via Spallanzani e 19 nella postazione di Viale Amendola Area 08 Ambiente Servizio Tutela dellatmosfera

9 Laboratorio Mobile I valori limite stabiliti dal D.M. 60/2002 sono: SO 2 Valore limite Orario: 350 g/mc Valore limite 24 ore: 125 g/mc Soglia di allarme: 500 g/mc NO 2 Valore limite Orario: 250 g/mc Valore limite anno: 50 g/mc Soglia di allarme:400 g/mc (3 ore consec.) CO Valore limite 24 ore:10 mg/mc (media su 8 ore) Benzene Valore limite anno: 10 g/mc PM10 Valore limite nelle 24 ore: 50 g/mc Valore limite anno: 40 g/mc Postazioni monitorate: o Rocchetta di Vara o Brugnato o Cornice di Sesta Godano o Lerici – San Terenzo o Carrodano o La Spezia –Fossamastra o La Spezia – Marola o La Spezia – Viale San Bartolomeo o La Spezia – Via Gramsci Risultati: Con il Laboratorio Mobile sono state effettuate cinque campagne nel territorio della Provincia della Spezia e quattro nel territorio comunale della Spezia; La concentrazione massima di PM10 è stata registrata a Fossamastra con un valore massimo giornaliero di 77 g/mc, la concentrazione media del periodo di NO 2 registrata a Fossamastra (56 g/mc), in Viale San Bartolomeo (57 g/mc) e in Via Gramsci (68 g/mc) è superiore al limite anno di 50 g/mc; Area 08 Ambiente Servizio Tutela dellatmosfera

10 Monitoraggio Area Portuale Nel 2005 è stata effettuata una campagna di rilevamento legata alle attività portuali nel comune della Spezia. Le attività insistenti nellArea Portuale generano inquinamento atmosferico per effetto della presenza di mezzi per il carico e lo scarico delle merci e di camion;occorre anche rilevare che il traffico veicolare di Viale San Bartolomeo è stato di recente alleggerito per effetto degli ampliamenti del raccordo autostradale. A seguito della crescente richiesta di informazioni sulla qualità dellaria della zona a est della città, è stato effettuato un programma finalizzato a valutare linfluenza delle attività portuali attraverso rilevazioni in contemporanea degli inquinanti atmosferici e articolato in 2 fasi: Monitoraggio dellinfluenza delle attività portuali nel molo Fornelli sul quartiere del Canaletto; Monitoraggio dellinfluenza delle attività portuali nel Terminal del Golfo sul quartiere di Fossamastra Area 08 Ambiente Servizio Tutela dellatmosfera

11 Modalità del monitoraggio I parametri ritenuti più significativi per il monitoraggio sono stati: PTS, PM 10, IPA, Metalli (Pb, Cd, Ni, V); BTEX Per la misurazione sono state individuate due coppie di stazioni di rilevamento (una interna ed una esterna al porto, poste una di fronte allaltra a distanza di circa 200 metri e più precisamente). stazione multiparametrica nel Terminal del Golfo, antistante la centralina di Fossamastra; stazione multiparametrica nel Molo Fornelli, antistante il laboratorio mobile ARPAL. A queste si aggiungono due coppie di stazioni di prelievo BTEX in modo da riuscire a coprire maggiormente lestensione dei terminal parallelamente allarteria di Viale San Bartolomeo. Monitoraggio Area Portuale Area 08 Ambiente Servizio Tutela dellatmosfera

12 Articolazione del monitoraggio Lindagine è stata articolata in tre distinte fasi: 1)Rilevazione nei due terminal, con frequenza giornaliera, del parametro PTS e dei metalli (Piombo, Cadmio, Nichel e Vanadio) in esso assorbiti; 2)Rilevazione, con frequenza giornaliera e in contemporanea, sia nei due terminal sia nei limitrofi ambienti urbani dei parametri PM 10 e IPA; 3)Rilevazione, con frequenza bisettimanale e in contemporanea, sia nei due terminal che nei limitrofi ambienti urbani dei BTEX Monitoraggio Area Portuale Area 08 Ambiente Servizio Tutela dellatmosfera

13 TABELLA 1 Concentrazione PM10 nel Terminal del Golfo e in contemporanea nella centralina della rete di monitoraggio provinciale di Fossamastra I valori limite stabiliti dal D.M. 60/2002 sono: Valore medio sulle 24 ore: 50 μg/mc Valore medio annuale: 40 μg/mc Numero di superamenti annuali consentito dalla legge: 35 STAZIONE 1 – TERMINAL DEL GOLFO PM 10 ( g/mc) CENTRALINA DI FOSSAMASTRA PM 10 ( g/mc) Numero di rilevazioni30 MIN MAX62 59 Media 41,5 34,1 Numero di superamenti (50 mg/m3) 3 2 Monitoraggio Area Portuale Area 08 Ambiente Servizio Tutela dellatmosfera

14 TABELLA 2 Concentrazione PM10 nel Molo Fornelli e in contemporanea nel laboratorio mobile Arpal antistante il quartiere del Canaletto I valori limite stabiliti dal D.M. 60/2002 sono: Valore medio sulle 24 ore: 50 μg/mc Valore medio annuale: 40 μg/mc Numero di superamenti annuali consentito dalla legge: 35 STAZIONE 2 – TERMINAL FORNELLI PM 10 ( g/mc) CENTRALINA DI FOSSAMASTRA PM 10 ( g/mc) Numero di rilevazioni30 MIN MAX Media 84,6 37,6 Numero di superamenti (50 mg/m3) 25 4 Monitoraggio Area Portuale Area 08 Ambiente Servizio Tutela dellatmosfera

15 TABELLA 3 Valori dei metalli (Pb, Ni,V, Cd) presso il Terminal del Golfo valore limite stabilito dal D.M. 60/02: 0,5 g/mc Parametro metalli ( g/mc) Piombo (Pb)Nichel (Ni)Vanadio (V)Cadmio (Cd) Numero di rilevazioni 29 Min0,010,0110,004< 0,0001 Max0,030,0320,0790,0007 Media ,009580,014620,0002 Monitoraggio Area Portuale Area 08 Ambiente Servizio Tutela dellatmosfera

16 TABELLA 4 Valori dei metalli (Pb, Ni,V, Cd) presso il Molo Fornelli Parametro metalli ( g/mc) Piombo (Pb)Nichel (Ni)Vanadio (V)Cadmio (Cd) Numero di rilevazioni 29 Min0,01 < 0,001 Max0,170,580,170,008 Media ,08460,06410,00217 valore limite stabilito dal D.M. 60/02: 0,5 g/mc Monitoraggio Area Portuale Area 08 Ambiente Servizio Tutela dellatmosfera

17 TABELLA 5 Valori del Benzene presso il Terminal del Golfo e Fossamastra POSTAZIONE BENZENE ( g/mc)POSTAZIONE BENZENE ( g/mc) Terminal del Golfo 27/07-10/08 1,6Fossamastra 27/07-10/08 3,8 Terminal del Golfo 27/07-10/08 1,8Fossamastra 27/07-10/08 3,1 Terminal del Golfo 27/07 – 10/08 2,1Fossamastra 27/07-10/08 4,4 Terminal del Golfo 10/08 – 25/08 1,1Fossamastra 10/08 – 25/08 2 Terminal del Golfo 10/08 – 25/08 0,8Fossamastra 10/08 – 25/08 2,9 Terminal del Golfo 10/08 – 25/08 2,2Fossamastra 10/08 – 25/08 4,4 Media 27/07-10/08 1,8Media 27/07-10/08 3,8 Media 10/08-25/08 1,4Media 27/07-10/08 3,1 valore limite stabilito D.M. 60/02: 10 g/mc Monitoraggio Area Portuale Area 08 Ambiente Servizio Tutela dellatmosfera

18 TABELLA 6 Valori del Benzene presso Molo Fornelli e Canaletto POSTAZIONE BENZENE ( g/mc)POSTAZIONE BENZENE ( g/mc) Terminal Fornelli 12/09-26/09 9,7Canaletto 12/09-26/09 2,1 Terminal Fornelli 12/09-26/09 11,2Canaletto 12/09-26/09 1,5 Terminal Fornelli 12/09 – 26/09 4,7Canaletto 12/09-26/09 3,7 Terminal Fornelli 26/09 – 11/10 2Canaletto 26/09 – 11/10 9,4 Terminal Fornelli 26/09 – 11/10 2,5Canaletto 26/09 – 11/10 N.D. Terminal Fornelli 26/09 – 11/10 1,6Canaletto 26/09 – 11/10 4,7 Media 12/09-26/09 8,5Media 12/09-26/09 2,4 Media 26/09-11/10 2,0Media 26/09-11/10 7,1 valore limite stabilito D.M. 60/02: 10 g/mc Monitoraggio Area Portuale Area 08 Ambiente Servizio Tutela dellatmosfera

19 TABELLA 7 Valori IPA nel Terminal del Golfo e a Fossamastra DATATERMINAL DEL GOLFO (ng/mc) FOSSAMASTRA (ng/mc) 29/07/20050,0870,084 31/07/20050,0430,084 02/08/20050,0860,084 05/08/20050,0850,083 07/08/20050,0860,084 09/08/20050,0852,19 12/08/20050,0860,084 14/08/20050,0850,084 16/08/20050,0850,083 19/08/20050,0850,084 21/08/20050,084 23/08/20050,0850,084 26/08/20050,0840,083 Monitoraggio Area Portuale Area 08 Ambiente Servizio Tutela dellatmosfera

20 TABELLA 8 Valori IPA nel Molo Fornelli e al Canaletto DATAMOLO FORNELLI ( n g/mc ) CANALETTO (ng/mc ) 16/09/20050,090,15 18/09/20050,08< 0,08 20/09/20050,20,23 23/09/20050,090,14 25/09/20050,08< 0,08 27/09/20050,110,19 30/09/20050,270,29 02/10/20050,08 04/10/20050,250,42 07/10/20050,170,26 09/10/20050,210,23 11/10/20050,220,31 14/10/20050,350,08 Monitoraggio Area Portuale Area 08 Ambiente Servizio Tutela dellatmosfera

21 CONCLUSIONI Dai risultati analitici ottenuti, si evince quanto segue: BENZENE - Rispetto al valore limite ammissibile in vigore fino al 31 dicembre 2005, pari a 10 g/Nmc, i valori di concentrazione determinati sono sempre risultati inferiori ad eccezione del valore ottenuto nella stazione 2- Terminal Fornelli nella 1° campagna (11,2 g/Nmc). Per quanto riguarda il monitoraggio relativo allinfluenza del Terminal del Golfo si segnala che i valori riscontrati allinterno dellarea portuale sono sempre risultati inferiori a quelli lungo viale San Bartolomeo allesterno dellarea portuale a dimostrazione che lattività del Terminal del Golfo non crea un peggioramento nella qualità dellaria relativamente al parametro Benzene. Si rileva comunque che i valori di concentrazione riscontrati sono risultati in linea con quelli determinati nelle postazioni cittadine nella campagna di monitoraggio del benzene condotta nel 2005 da ARPAL nel Comune della Spezia. Per quanto riguarda il monitoraggio relativo allinfluenza del Molo Fornelli si segnala che i valori riscontrati allinterno dellarea portuale sono risultati inferiori a quelli lungo viale San Bartolomeo allesterno dellarea portuale nella prima campagna e superiori nella seconda. Monitoraggio Area Portuale Area 08 Ambiente Servizio Tutela dellatmosfera

22 Va segnalato che landamento della concentrazione del benzene nel quartiere del Canaletto è costantemente monitorato nellambito della campagna di monitoraggio del benzene condotta da ARPAL nel Comune della Spezia, infatti il punto 38 della maglia 16 della rete corrisponde alla stazione 6- Terminal Fornelli ed ha evidenziato nel 2005 il valore medio di 4,8 g/Nmc. In ultima analisi è possibile affermare che il monitoraggio non evidenzia criticità legate al parametro BTEX. METALLI NELLE POLVERI TOTALI (PIOMBO, CADMIO, NICHEL e VANADIO) - I valori riscontrati sono risultati molto al di sotto rispetto ai valori limite in ambiente di lavoro e, per quanto riguarda il Piombo (unico metallo considerato anche dalle normative ambientali), anche inferiori di un ordine di grandezza rispetto al valore limite indicato dal D.M. 60/02 (0,5 g/mc) Pertanto, relativamente al parametro metalli non sono state rilevate criticità. Monitoraggio Area Portuale Area 08 Ambiente Servizio Tutela dellatmosfera

23 IPA - Relativamente ai valori di concentrazione degli IPA, con particolare riferimento al benzo(a)pirene, si rileva che i valori determinati, in entrambe le aree indagate, sono risultati pressoché identici allesterno ed allinterno dei 2 Terminal. Va segnalato che in data si è riscontrata una elevata concentrazione di IPA, solo in ambiente urbano presso la centralina di Fossamastra. Tale concentrazione è stata, per quanto riguarda il benzo(a)pirene, pari a 2,19 ng/mc ed è presumibilmente da ricondursi ad un evento puntuale programmato, ad esempio lasfaltatura o catramatura in prossimità della centralina, o accidentale, ad esempio sversamento di combustibile fossile. PM10 – Si riscontra, in prima analisi, che la concentrazione media del parametro PM10 presso il Terminal Fornelli (84,6 g/Nmc ) è risultata circa il doppio di quella rilevata allinterno del Terminal del Golfo (44,5 g/Nmc ). Si riscontra inoltre una concentrazione del parametro PM10 allinterno dei due Terminal maggiore rispetto alle corrispondenti stazioni poste in ambiente urbano. Tale situazione risulta molto più accentuata nel Molo Fornelli dove la concentrazione di PM10 è mediamente il doppio rispetto alla corrispondente rilevata dal Mezzo Mobile. I valori di concentrazione rilevati dal Mezzo Mobile sono risultati nella media leggermente più elevati rispetto a quelli della centralina di Fossamastra. Monitoraggio Area Portuale Area 08 Ambiente Servizio Tutela dellatmosfera


Scaricare ppt "Linquinamento atmosferico anno 2005 Dati forniti dal Dipartimento Provinciale dellARPAL Area 08 Ambiente Servizio Tutela dellatmosfera."

Presentazioni simili


Annunci Google