La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Programmi di screening mammografico in Toscana. 2004 e le criticità I risultati dellanno 2004 e le criticità Firenze 16 dicembre 2005 Giorgi D. #, Puliti.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Programmi di screening mammografico in Toscana. 2004 e le criticità I risultati dellanno 2004 e le criticità Firenze 16 dicembre 2005 Giorgi D. #, Puliti."— Transcript della presentazione:

1 Programmi di screening mammografico in Toscana e le criticità I risultati dellanno 2004 e le criticità Firenze 16 dicembre 2005 Giorgi D. #, Puliti D.+, Ventura L.+, Zappa M.+ (#) U.O. Epidemiologia - ASL 2 – Lucca - Istituto Tumori Toscano (+) U.O. Epidemiologia Clinica e Descrittiva - CSPO - Istituto Scientifico della Regione Toscana - Firenze - Istituto Tumori Toscano

2 Popolazione bersaglio totale anni Popolazione invitata anno 2004 Inviti inesitati Donne escluse dopo l'invito per MX recenteRispondenti ASL1 MS * ASL2 LU ° ASL3 PT ASL4 PO ASL5 PI ASL6 LI ASL7 SI ASL8 AR ASL9 GR ASL10 FI ASL11 Em ° ASL12 Vg TOSCANA * pop. bersaglio nella fascia 45-70; ° pop. Bersaglio nella fascia 50-70

3 Estensione % dei programmi di screening – anno ,7

4 Estensione % dei programmi di screening –

5 Anno 2004– adesione % grezza e corretta per ASL Standard accettabile >= 50%Standard desiderabile >= 70% Italia 2004 = 55,6% 62,2 64,7

6 Adesione grezza (%) – Periodo

7 Tasso di richiami (%) – primi esami e ripetuti Primi esami: 2 programmi su 9 < 7% Esami successivi: 5 programmi su 11 < 5% Esami ripetuti: accettabile < 5% desiderabile < 3% 8,2 4,8 Primi esami: accettabile < 7% desiderabile < 5% Italia 2004 primi esami 7,8% esami ripetuti 4,5%

8 Rapporto Benigni / Maligni – primi esami e ripetuti Primi esami: accettabile =< 1 : 1 desiderabile =< 0,5 : 1 Esami ripetuti: accettabile =< 0,5 : 1 desiderabile =< 0,25 : 1 0,28 0,15 Primi esami: totale donne operate 199 casi in sospeso 28 (12%) Esami ripetuti: totale donne operate 523 casi in sospeso 43 (8%)

9 Tasso di identificazione totale (DR x 1.000) primi esami e ripetuti ,1 4,8 Italia 2004 primi esami 6,5 x 1000 esami ripetuti 5,1 x 1000

10 Primi esami Esami ripetuti DR grezzo totale Tasso stand anni Rapporto P/I anni DR grezzo totale Tasso stand anni Rapporto P/I anni ASL1 MS* 3,64,31,9 ASL2 LU 6,15,93,2 5,9 2,9 ASL3 PT 6,312,54,2 2,42,21,1 ASL4 PO 3,53,41,8 2,52,31,6 ASL5 PI 4,84,02,2 3,94,11,6 ASL6 LI 3,95,01,6 3,63,51,6 ASL7 SI 7,78,93,8 5,25,52,2 ASL8 AR* 5,75,52,5 ASL9 GR* 8,07,12,6 ASL10 FI 7,912,43,7 5,04,42,1 ASL11 Em* 5,45,92,3 ASL12 Vg 10,112,75,1 5,84,22,4 TOSCANA 5,05,62,6 4,74,52 # primi esami e ripetuti non separabili

11 Tasso di identificazione tumori minori o uguali a 10 mm (DR x 1-000) primi esami e ripetuti ,66 1,73 Italia 2004 primi esami 1,5 x 1000 esami ripetuti 1,4 x 1000

12 Percentuale dei tumori duttali in situ primi esami e ripetuti Primi esami e ripetuti: accettabile 10% desiderabile 10 – 20% 11,2 13,1 Italia 2004 primi esami 14,5% esami ripetuti 15,8%

13 Percentuale di trattamento chirurgico conservativo nei tumori <= 2cm - primi esami e ripetuti – anno ,8 85,1

14 Indicato da 7 programmi su 12: 24 mesi1 programma 25 mesi1 programma 27 mesi2 programmi 28 mesi2 programmi 30 mesi1 programma Intervallo tra due test di screening

15 Intervallo data test – lettera negativa Accettabile: 90% entro 21 giorni

16 Intervallo data test – data approfondimento Accettabile: 90% entro 30 giorni

17 Intervallo data test – data intervento Accettabile: 80% entro 60 giorni

18 Criticità: Estensione (obiettivo Regione Toscana - PSR = 100% - offerta selezionata ?) Adesione (obiettivo PSR = 80%) Sistemi informatici (primi esami e ripetuti) Tempi di attesa e di intervallo tra 2 passaggi Completezza della casistica e classificazioni in uso cancri di intervallo

19 Dallarchivio informatizzato delle Schede di Dimissione Ospedaliera (SDO), relativo agli anni , sono stati estratti i ricoveri per Ca mammario (ICD IX 174) utilizzati per stimare lincidenza attesa in assenza di screening, in età anni (lattività di screening si è infatti consolidata nel corso dellanno 2000). Le popolazioni utilizzate per il calcolo dei tassi sono quelle fornite dallISTAT. I carcinomi di Intervallo (carcinomi mammari invasivi insorti in donne screenate con esito negativo) sono stati estratti dal registro di patologia del carcinoma mammario dellASL 6 di Livorno. Sono stati considerati soltanto i ca invasivi insorti in donne screenate nel corso dellanno 2002, limitatamente alla fascia detà anni. E stata calcolata lincidenza di ca di intervallo (n° ca sul totale delle donne screenate negative) insorti entro 11 mesi dallultima mammografia negativa e tra i 12 e i 23 mesi dallultima mammografia negativa. Lincidenza dei ca di intervallo è stata espressa come percentuale dellincidenza attesa in assenza di screening. De Masi S. - ASL 6 Livorno – Epidemiologia

20 Incidenza dei ca di intervallo come percentuale dellincidenza attesa in assenza di screening


Scaricare ppt "Programmi di screening mammografico in Toscana. 2004 e le criticità I risultati dellanno 2004 e le criticità Firenze 16 dicembre 2005 Giorgi D. #, Puliti."

Presentazioni simili


Annunci Google