La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Appalti in Europa12/10/2004Le novità legislative per le amministrazioni locali 1 Il progetto del Portale regionale di pubblicazione dei bandi di gara Assessorato.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Appalti in Europa12/10/2004Le novità legislative per le amministrazioni locali 1 Il progetto del Portale regionale di pubblicazione dei bandi di gara Assessorato."— Transcript della presentazione:

1 Appalti in Europa12/10/2004Le novità legislative per le amministrazioni locali 1 Il progetto del Portale regionale di pubblicazione dei bandi di gara Assessorato ai Lavori Pubblici Difesa del Suolo e Protezione Civile

2 Appalti in Europa12/10/2004Le novità legislative per le amministrazioni locali 2 Legge 24 novembre 2000 n. 340, Art. 24 Prevede per tutte le amministrazioni pubbliche: Dal 1° gennaio 2001 lobbligo di pubblicare tutti i bandi di qualsiasi importo, e gli avvisi di gara, su uno o più siti informatici individuati con DPCM. RIFERIMENTI NORMATIVI

3 Appalti in Europa12/10/2004Le novità legislative per le amministrazioni locali 3 D.M. del 6 aprile 2001 n. 20 Individua come opere di interesse regionale …tutti i lavori realizzati sul territorio delle Regioni ad esclusione di quelli strumentali allo svolgimento dei compiti e delle funzioni mantenute allo Stato, ai sensi della legge 15 marzo 1997 n. 56… Nelle more dellemanazione del D.P.C.M., individua presso il Ministero dei Lavori Pubblici e presso ogni singola Regione e Provincia autonoma, i siti informatici per la pubblicazione dei bandi di lavori di competenza

4 Appalti in Europa12/10/2004Le novità legislative per le amministrazioni locali 4 Le amministrazioni di cui allart. 2 comma 2 della legge 109/94 e s.m.i., che realizzano opere di interesse regionale, pubblicano i bandi di loro competenza sugli appositi siti internet predisposti ed attivati dalle Regioni e dalle Province autonome nellambito delle loro strutture e nel rispetto della loro autonomia organizzativa In mancanza dellattivazione dei siti regionali le amministrazioni obbligate allassolvimento degli oneri informativi, dovranno pubblicare sullapposito sito del Ministero dei Lavori Pubblici

5 Appalti in Europa12/10/2004Le novità legislative per le amministrazioni locali 5 ACCEDERE AL SITO REGIONALE INDIRIZZI INTERNET Osservatorio regionale dei LL.PP.: B U R: INFORMAZIONI Settore Opere Pubbliche, C.so Bolzano, Torino Servizio bandi Tel / Fax: 011/ GESTORE DEL SERVIZIO Ing. Maria Rosa Buscemi Tel

6 Appalti in Europa12/10/2004Le novità legislative per le amministrazioni locali 6 MODALITA OPERATIVE FUNZIONI PREVISTE CONSULTAZIONE L'utente che desideri prendere visione dei bandi può impostando uno o più criteri di ricerca interrogare la banca dati dei bandi di gara e scaricare i files dei bandi integrali che interessano.

7 Appalti in Europa12/10/2004Le novità legislative per le amministrazioni locali 7 TRASMISSIONE L'utente che acceda al servizio per la prima volta dovrà provvedere all'accreditamento presso il Gestore del servizio: procedura di accreditamento il referente della stazione appaltante dovrà compilare il modulo di registrazione scegliendo NOME UTENTE e PASSWORD da utilizzare per la trasmissione dei bandi. validazione dei dati trasmessi stampata l'autocertificazione, il referente dovrà firmarla e spedirla via fax al numero indicato sul modulo stesso. Entro pochi giorni dal ricevimento il Gestore abiliterà l'utente dandone comunicazione scritta al referente.

8 Appalti in Europa12/10/2004Le novità legislative per le amministrazioni locali 8 pubblicazione del bando per la pubblicazione di ogni bando il referente dovrà compilare lo schema riportato in procedura allegando il file del bando integrale in uno dei formati previsti (.rtf,.txt,.pdf) trasmissione del bando a trasmissione avvenuta la procedura assegna un numero identificativo, il bando è già pubblicato sul sito, quindi immediatamente consultabile.

9 Appalti in Europa12/10/2004Le novità legislative per le amministrazioni locali 9 VARIAZIONI DOPO LA PUBBLICAZIONE le modifiche possono essere effettuate esclusivamente dal Gestore del servizio la richiesta di modifica deve essere sottoscritta dal richiedente ed inoltrata tramite fax si possono modificare solo i dati inseriti dalla Stazione Appaltante nello schema non è possibile introdurre variazioni allinterno del file contenente il bando; in questo caso è necessario richiedere al Gestore lannullamento del bando e procedere ad una nuova pubblicazione

10 Appalti in Europa12/10/2004Le novità legislative per le amministrazioni locali 10 Maggiori dettagli sono stati specificati nel manuale di istruzioni pubblicato sul sito internet

11 Appalti in Europa12/10/2004Le novità legislative per le amministrazioni locali 11 ATTIVITA INTERNAZIONALI PROGETTO ALPPS Alpine Public Procurement Services For Small And Medium Size Enterprises (Smes) Nellambito delle attività internazionali, la Regione Piemonte partecipa, dal 2003, allo sviluppo del Progetto ALPPS, inserito nel Programma Operativo Interreg III B Spazio Alpino di cooperazione transnazionale. Il progetto è stato approvato dallo Steering Committee il 10/04/2003 a Ginevra ed è finanziato mediante erogazione dei fondi FESR con il co-finanziamento nazionale del Ministero Infrastrutture e Trasporti.

12 Appalti in Europa12/10/2004Le novità legislative per le amministrazioni locali 12 PARTNERS Regione Piemonte – Direzione Opere Pubbliche Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Torino Chambre de Commerce et dIndustrie de Strasbourg et du Bas Rhin (Francia) Auftragsberatungszentrum Bayern e. v (Germania) Industrie und Handelskammer Sudlicher Oberrhein (Germania) Osec (Svizzera)

13 Appalti in Europa12/10/2004Le novità legislative per le amministrazioni locali 13 PARTNER CAPOFILA Chambre de Commerce et dIndustrie de Grenoble (Francia) PARTNERS NON UFFICIALI EIC d'Innsbrück (Austria) Euro Info Centre de Ljubljana (Slovenia)

14 Appalti in Europa12/10/2004Le novità legislative per le amministrazioni locali 14 OBIETTIVI DEL PROGETTO ALPPS Realizzare una rete di strumenti di supporto alle piccole e medie imprese, per agevolarne laccesso agli appalti di lavori, servizi e forniture, allinterno dello spazio alpino Concretizzare lopportunità reale di collaborazione con gli Enti che realizzano appalti sotto soglia comunitaria sul territorio transfrontaliero, allinsegna della pubblicità, della trasparenza e della cooperazione

15 Appalti in Europa12/10/2004Le novità legislative per le amministrazioni locali 15 AZIONI INTRAPRESE - SVILUPPI IN ATTO CAMERE DI COMMERCIO Realizzazione di un sistema di raccolta e diffusione dei bandi di gara al di fuori delle frontiere. REGIONE PIEMONTE Estensione del Sistema Informativo e della Banca Dati dei lavori pubblici, esistente, inizialmente alimentato soltanto dai bandi relativi agli appalti di lavori pubblici per: consentire alle stazioni appaltanti la pubblicazione dei bandi di servizi e forniture procedere alla raccolta ed archiviazione delle relative informazioni, delle quali potrà disporre la Camera di Commercio di Torino, anchessa partner del progetto ALPPS

16 Appalti in Europa12/10/2004Le novità legislative per le amministrazioni locali 16 Le stazioni appaltanti potranno pubblicare i testi integrali dei bandi di servizi e forniture, oltre che di quelli relativi ai lavori pubblici Sono state individuate alcune stazioni appaltanti (tra cui la Regione) che già pubblicano su uno specifico sito, contribuendo così ad alimentare la banca dati dei bandi di forniture e servizi. La prima prima fase di test della nuova procedura sarà conclusa entro la fine del mese di ottobre Contestualmente tutte le stazioni appaltanti potranno pubblicare, in via sperimentale, i propri bandi integrali di lavori, servizi e forniture, consultabili gratuitamente dal cittadino.

17 Appalti in Europa12/10/2004Le novità legislative per le amministrazioni locali 17 SVILUPPI FUTURI IL PORTALE REGIONALE Osservatorio regionale dei lavori pubblici Ha avviato la realizzazione di una piattaforma informatica atta a raccogliere e veicolare tutte le informazioni relative al processo realizzativo delle opere pubbliche, garantendo la semplificazione delle attività relative e una maggiore trasparenza dellintero iter procedurale delle amministrazioni aggiudicatici.

18 Appalti in Europa12/10/2004Le novità legislative per le amministrazioni locali 18 Normativa E in fase di definizione il disegno di legge regionale sugli appalti di servizi e fornitura, di recepimento della nuova direttiva comunitaria Il d.d.l. prevede lobbligo di pubblicazione dei bandi di appalti per forniture e servizi sul sito regionale.

19 Appalti in Europa12/10/2004Le novità legislative per le amministrazioni locali 19 Il progetto della Regione Piemonte Rappresenta levoluzione del progetto relativo alla pubblicazione dei bandi di gara, pertanto riveste un interesse generale Si realizzerà mediante una nuova procedura informatica che prevede lestensione e limplementazione dellinfrastruttura tecnologica messa a disposizione dallOsservatorio

20 Appalti in Europa12/10/2004Le novità legislative per le amministrazioni locali 20 La pubblicazione avverrà su un unico portale di ricerca a cui le imprese potranno accedere attraverso il sito internet della Regione Piemonte. Il servizio consentirà la pubblicazione dei bandi: di qualsiasi tipologia ed importo nel formato di testo integrale dellulteriore documentazione relativa al bando La pubblicazione potrà essere effettuata: da parte delle Pubbliche Amministrazioni da parte di tutti gli enti, anche privati, che si identificano quali stazioni appaltanti

21 Appalti in Europa12/10/2004Le novità legislative per le amministrazioni locali 21 Il progetto sarà poi ulteriormente implementato per consentire luso di un sistema centralizzato di pubblicazione per: attività di registrazione, gestione e pubblicazione dei bandi attività di libera e gratuita consultazione da parte dellutente, mediante diversi motori di ricerca.

22 Appalti in Europa12/10/2004Le novità legislative per le amministrazioni locali 22 Si effettueranno le necessarie personalizzazioni specifiche in modo da realizzare un servizio di pubblicazione centrale che possa essere usato da tutti gli enti del Sistema Piemonte per tutte le tipologie di gara Il nuovo progetto non prevede uno sconvolgimento della procedura attualmente in uso Si avrà una graduale ed indolore integrazione tra il sistema di pubblicazione dei bandi di gara e quello gestito dallOsservatorio Opere Pubbliche.

23 Appalti in Europa12/10/2004Le novità legislative per le amministrazioni locali 23 CONCLUSIONI Il progetto del portale regionale, considerando che la materia riveste un interesse a carattere non solo nazionale ma soprattutto comunitario, è solo un primo passo verso una evoluzione futura che terrà conto: Delle innovazioni legislative future procedura di accreditamento Delle esigenze degli Enti che usufruiranno del servizio che il portale offrirà


Scaricare ppt "Appalti in Europa12/10/2004Le novità legislative per le amministrazioni locali 1 Il progetto del Portale regionale di pubblicazione dei bandi di gara Assessorato."

Presentazioni simili


Annunci Google