La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 ISISS Novelli di Marcianise. 2 Modalità di calcolo delle assenze effettuate da un allievo nella.s. 2010/2011.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 ISISS Novelli di Marcianise. 2 Modalità di calcolo delle assenze effettuate da un allievo nella.s. 2010/2011."— Transcript della presentazione:

1 1 ISISS Novelli di Marcianise

2 2 Modalità di calcolo delle assenze effettuate da un allievo nella.s. 2010/2011

3 3 Calcolo del monte ore di assenze annuali, relativo a ciascun allievo, per ciascuna disciplina Ciascun Docente nel compilare il prospetto dei Voti relativo agli Scrutini Finali, avrà cura di riportare, per ogni allievo, nel campo Ass. le assenze relative al 2° Quadrimestre e nel campo Note le assenze totali : Assenze (1°Quadrimestre + 2°Quadrimestre)

4 4 Prospetto voti Scrutinio Finale

5 5 Calcolo del monte ore annuale di assenze effettuate da un allievo Come si fa a calcolare il monte ore annuale di assenze effettuato da un allievo? 1)Per ciascuna disciplina si considera, per ciascun allievo, il numero totale delle ore di assenza ottenuto dalla somma delle assenze effettuate al 1° e al 2° quadrimestre dallalunno. Per quanto detto tale numero andrà riportato alla voce Note nel prospetto Voti Scrutinio Finale. 2) Per ciascun allievo, si sommano le ore di assenza annuali di tutte le discipline ottenendo il monte ore annuale di assenze effettuato dallallievo.

6 6 Esempio Supponiamo che lallievo Mario Rossi abbia effettuato, per le discipline elencate, le seguenti assenze annuali : Italiano20 ore Storia8 ore Matematica18 ore Inglese15 ore Diritto12 ore Scienze16 ore Allora il monte ore annuale di assenze effettuato dallallievo sarà dato da = 89 ore

7 7 A questo punto possono verificarsi due soli casi : 1)il monte ore annuale di assenze effettuato dallallievo NON supera ¼ del monte orario della classe considerata e dello specifico indirizzo di studi considerato (Tale numero si può evincere dalla Tabella resa nota ai Docenti e alle famiglie di ciascun allievo; detta Tabella riporta il numero massimo di ore di assenza, per ciascuna classe di ciascun indirizzo di studi, che un allievo può effettuare.Tabella 2)il monte ore annuale di assenze effettuato dallallievo supera ¼ del monte orario della classe considerata e dello specifico indirizzo di studi considerato.

8 8 Ritorno alla slide precedente

9 9 1° Caso : 1° Caso : il monte ore annuale di assenze effettuato dallallievo NON supera ¼ del monte orario della classe considerata e dello specifico indirizzo di studi considerato Se il monte ore annuale di assenze effettuato dallallievo non supera ¼ del monte orario della classe considerata e dello specifico indirizzo di studi considerato, allora per lallievo in questione vi è la validità dellanno scolastico e si passa allo scrutinio dellallievo stesso.

10 10 Se il monte ore annuale di assenze effettuato dallallievo supera la quota di ¼ del monte orario della classe considerata e dello specifico indirizzi di studi considerato, il Consiglio esamina se lallievo ha prodotto documentazione idonea a poter derogare talune assenze che rientrano nei casi deliberati nel Collegio del 25 Febbraio ° Caso : 2° Caso : il monte ore annuale di assenze effettuato dallallievo SUPERA ¼ del monte orario della classe considerata e dello specifico indirizzo di studi considerato

11 11 Si conteggia, per ogni giorno di assenza derogato, il numero di ore di lezione effettuato in quel giorno. Per esempio se un allievo ha effettuato 4 giorni di assenza dovuta a malattia e tale assenza è debitamente certificata, si devono conteggiare le ore di lezione effettuate in quei 4 giorni e sottrarle al monte ore annuale di assenze effettuato dallallievo. Come si procede al conteggio delle ore di assenza documentate e continuative previste come casi di deroga dalla delibera collegiale del 25 Febbraio 2011?

12 12 Supponiamo che lallievo Mario Rossi si sia assentato (per malattia certificata) nei giorni 23, 24, 25 e 26 Marzo 2011 e per quei quattro giorni siano state effettuate le seguenti ore di lezione: Mercoledì 23 Marzo5 ore di lezione Giovedì 24 Marzo6 ore di lezione Venerdì 25 Marzo4 ore di lezione Sabato 26 Marzo5 ore di lezione Allora dal monte ore annuale di assenze calcolato per lallievo si devono andare a sottrarre : = 20 ore

13 13 Abbiamo detto che se il monte ore annuale di assenze effettuato dallallievo SUPERA ¼ del monte orario della classe considerata e dello specifico indirizzo di studi considerato, si devono sottrarre da tale monte ore annuale di assenze tutte quelle ore di assenza per cui è stata deliberata la deroga e per cui lallievo ha prodotto debita documentazione. A questo punto due sono i casi possibili :

14 14 1)Pur scorporando le deroghe dal monte ore annuale di assenze effettuate, lallievo supera il tetto massimo di assenze consentito ovvero il 25% dellorario annuale. In tal caso per lallievo non vi è la validità dellanno scolastico e dunque lalunno NON può essere scrutinato (Lallievo non è ammesso alla classe successiva o agli Esami di Stato) 2) Scorporando le deroghe al monte ore annuale di assenze effettuate, lallievo NON supera il tetto massimo di assenze consentito ovvero il 25% dellorario annuale. In tal caso è demandata al Consiglio di Classe la decisione di ritenere valido o non valido, per lallievo, lanno scolastico ovvero di procedere o meno allo scrutinio dellallievo

15 15 FINE


Scaricare ppt "1 ISISS Novelli di Marcianise. 2 Modalità di calcolo delle assenze effettuate da un allievo nella.s. 2010/2011."

Presentazioni simili


Annunci Google