La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

M. Sedita Progetto Capo Passero Meeting 17-19/11/2004.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "M. Sedita Progetto Capo Passero Meeting 17-19/11/2004."— Transcript della presentazione:

1 M. Sedita Progetto Capo Passero Meeting 17-19/11/2004

2 M. Sedita Progetto Capo Passero Meeting 17-19/11/2004 L infrastruttura da realizzare comprende Stazione di terra Alimentazione apparati sottomarini Gestione e acquisizione dei parametri Cavo elettro ottico sottomarino di collegamento Struttura sottomarina

3 M. Sedita Progetto Capo Passero Meeting 17-19/11/2004 Area approdo del Cavo ed Edificio

4 M. Sedita Progetto Capo Passero Meeting 17-19/11/2004 Cavo elettro ottico Sottomarino Il collegamento fra la stazione di terra e le strutture sottomarine richiede lo svolgimento delle seguenti operazioni Batimetria di fondo del canale di posa del cavo. Localizzazione dellarea di approdo del cavo. Progettazione e realizzazione del cavo elettro-ottico sottomarino. Posa in opera del cavo sottomarino Opere a Terra

5 M. Sedita Progetto Capo Passero Meeting 17-19/11/2004 Cavo elettro ottico Sottomarino Dati di progetto Fibre Ottiche: 48 fibre ottiche standard ITUT G-655. Potenza al carico: 30kW/40 kW Tensione Massima: 6kV AC Trifase. Lunghezza del Cavo: 100km (approx.). Profondità: 3.500m.

6 M. Sedita Progetto Capo Passero Meeting 17-19/11/2004 Proposta Nexans Processo/Materiali Spessore Nominale (mm) Diametro Esterno Nominale (mm) Conduttori di potenza, Quantità 3 Conduttori: Cu 16 mm 2 Conduttori: Cu 2.5 mm 2 Conduttori: Cu 0.82 mm 2 7x1.787x0.677x Fibre Ottiche Quantità 48 Tipologia; Single Mode (G 655) 0.25 Protezione: Tubo di acciaio Dimensione Esterna Tot. 50 Peso in Aria Kg/m5.7 Peso in Acqua Kg/m3.7 Raggio minimo di curvatura dinamico mm1.500 Punto di Rottura dellArmatura kN760 Carico di lavoro in Sicurezza kN210

7 M. Sedita Progetto Capo Passero Meeting 17-19/11/2004 Una zona candidata è stata localizzata alle spalle dellarea portuale, in corrispondenza di un arenile idoneo allatterramento del cavo. Sul tratto che copre la distanza dallapprodo del cavo alledificio che alloggia il laboratorio sarà realizzata unapposita trincea di scavo, inclusa di tubazione in acciaio, per la protezione del cavo stesso. Localizzazione dellarea di approdo del cavo

8 M. Sedita Progetto Capo Passero Meeting 17-19/11/2004 Lavori a terra ApprodoPercorso Cavidotto

9 M. Sedita Progetto Capo Passero Meeting 17-19/11/2004 Opere a Terra. Realizzazione dellapprodo, Realizzazione Cavidotto e Terminazione. Sistema di protezione dellapprodo del cavo alla battigia Realizzazione di un sistema di protezione catodica per il cavo sottomarino Realizzazione del Beach Man Hole (BMH) Interramento del cavo alla batimetrica di – 20m Realizzazione di un dispersore elettrico di terra Realizzazione della sede del cavo tra la linea di battigia e la sede degli apparati terminali Posa del cavo tra la linea di battigia e ledificio sede degli apparati terminali Collegamento tramite treccia in rame del dispersore alla sede degli apparati terminali Terminazione del cavo presso la Stazione

10 M. Sedita Progetto Capo Passero Meeting 17-19/11/2004 Autorizzazioni, Permessi e Concessioni Ministero dei Trasporti e della Navigazione Ministero delle Comunicazioni Ministero dellAmbiente (Decreto Ministeriale) Stato Maggiore della Marina Istituto Idrografico della Marina Comando Militare Autonomo in Sicilia Regione Sicilia Assessorato Territorio e Ambiente Ufficio Genio Civile OOMM Palermo Demanio Marittimo (Concessione Demaniale) Autorità Portuale di Siracusa Capitaneria di Porto di Siracusa Circoscrizione Doganale di Siracusa Comune di Porto palo di Capo Passero

11 M. Sedita Progetto Capo Passero Meeting 17-19/11/2004 Batimetria di fondo del canale di posa del cavo Prima della posa in opera del cavo sarà eseguito uno studio del fondo marino lungo tutto il corridoio di posa del cavo elettro-ottico. Il corridoio va dalla zona di approdo sino al sito sottomarino prescelto KM4 (40 miglia nautiche a S.E. di Capo Passero, coordinate approssimative 36°19 N – 16°05 E). Per raggiungere tale obiettivo saranno acquisiti ed analizzati dati topografici, batimetrici, geomorfologici distribuiti lungo una rotta predefinita. Lindagine marina si svilupperà in diverse fasi, che spaziano dallo studio ed analisi preliminare della rotta di posa del cavo e dellarea, alla fase di acquisizione dei dati di campagna, fino alla scelta del tracciato del cavo e del sito ottimale. I dati saranno raccolti tramite le seguenti operazioni: Acquisizione di tutti i dati cartografici e bibliografici relativi allarea in esame. Analisi dellinquadramento geologico, geomorfologico ed oceanografico dellarea con particolare attenzione ai fattori di instabilità che possono interferire con limpianto in oggetto. Esame di tracciati di altri impianti (cavi o condotte) già esistenti e che possono interferire con la rotta del cavo. Valutazione dellattività di pesca che si effettua sui fondali in esame, in particolare nel tratto interessato dalla presenza del cavo, per la scelta di eventuali protezioni (interramento) del cavo stesso. Esistenza eventuale di vincoli. Rilievo Geodetico e Topografico Rilievo Batimetrico Rilievo Side Scan Sonar Rilievo Sub Bottom Profiler Campionamenti del fondo marino

12 M. Sedita Progetto Capo Passero Meeting 17-19/11/2004 Posa in opera del cavo sottomarino Loperazione di posa del cavo sottomarino richiederà lutilizzo di navi posacavi idonee per tale scopo dotate di sistema di Posizionamento Dinamico di tipo Full Duplex e di sistemi di controllo computerizzati sia per la navigazione che per le macchine di posa. Per motivi legati alla sicurezza del cavo, dovuti ad attività di pesca, stazionamento di mezzi navali in zona, si provvederà allinterramento del cavo ad una profondità di scavo sotto il fondo marino di circa 1 m. Loperazione di interramento sarà effettuata fino alla profondità di – m. ELETTRA TLC NEXANS

13 M. Sedita Progetto Capo Passero Meeting 17-19/11/2004 Terminazione del Cavo

14 M. Sedita Progetto Capo Passero Meeting 17-19/11/2004 Attività Interdisciplinari -100 m, m m Caratteristiche Elettro-Ottiche prese intermedie Derivazione a m 2 Conduttori Elettrici da 0.82 mm 2, 1 kV 250 W 2 Fibre Ottiche G.655 Derivazione a m 4 Conduttori Elettrici da 0.82 mm 2, 1 kV 500 W 2 Fibre Ottiche G.655

15 M. Sedita Progetto Capo Passero Meeting 17-19/11/2004 Proposte Batimetria Nave prevista: Universitatis Side-scan Sonar: si Sub-bottom profiler: si Multibeam: fino a m Carotiere a gravità: si Tempi operativi: 6 gg No da 0 a -15 m Elaborazione, Interpretazione Dati e Rapporto finale Nave prevista: Alliance Side-scan Sonar: si Sub-bottom profiler: si Multibeam: si Carotiere: si Tempi operativi: 12 Elaborazione, Interpretazione Dati e Rapporto finale

16 M. Sedita Progetto Capo Passero Meeting 17-19/11/2004 Branching Unit


Scaricare ppt "M. Sedita Progetto Capo Passero Meeting 17-19/11/2004."

Presentazioni simili


Annunci Google