La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 Sadava et al. Biologia La scienza della vita © Zanichelli editore 2010 I neuroni possono condurre impulsi nervosi grazie allesistenza di un potenziale.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 Sadava et al. Biologia La scienza della vita © Zanichelli editore 2010 I neuroni possono condurre impulsi nervosi grazie allesistenza di un potenziale."— Transcript della presentazione:

1 1 Sadava et al. Biologia La scienza della vita © Zanichelli editore 2010 I neuroni possono condurre impulsi nervosi grazie allesistenza di un potenziale elettrico di membrana. Quando nellassone non passa un impulso elettrico, il potenziale di membrana è definito potenziale di riposo. Il potenziale di riposo

2 2 Sadava et al. Biologia La scienza della vita © Zanichelli editore 2010 La membrana del neurone Il potenziale di riposo è determinato dalla differenza di ioni Na + e K + tra linterno e lesterno della membrana. La concentrazione di questi ioni è regolata da: canali del Na + e del K + pompa sodio-potassio canali voltaggio-dipendenti Pompa Na + – K + (ATPasi) Canali Na + e K +

3 Esterno della cellula Na + K+K+ K+K+ K+K+ Proteina Na + Membrana plasmatica Canale del potassio K+K+ K+K+ K+K+ K+K+ K+K+ K+K+ K+K+ K+K+ Pompa Na + - K + Na + K+K+ Canale del sodio Interno della cellula Figura 23.3B Questa energia potenziale risiede nella differenza di carica elettrica che esiste tra i due lati della membrana plasmatica: il citoplasma adiacente ha carica negativa mentre il liquido extracellulare presente subito fuori ha carica positiva.

4 4 Sadava et al. Biologia La scienza della vita © Zanichelli editore 2010 Depolarizzazione e iperpolarizzazione

5 5 Sadava et al. Biologia La scienza della vita © Zanichelli editore 2010 Il potenziale dazione

6 6 Sadava et al. Biologia La scienza della vita © Zanichelli editore 2010 La propagazione dellimpulso nervoso può essere saltatoria, ma avviene soltanto negli assoni mielinizzati dove il potenziale dazione sembra saltare in corrispondenza dei nodi di Ranvier. La propagazione del potenziale - 2

7 7 Sadava et al. Biologia La scienza della vita © Zanichelli editore 2010 Le sinapsi I neuroni comunicano tra loro e con le cellule bersaglio a livello delle sinapsi; la cellula che manda il segnale è definita presinaptica, quella che riceve il segnale è detta postsinaptica. Le sinapsi possono essere: chimiche, se il segnale passa attraverso un neurotrasmettitore; elettriche, quando i neuroni sono connessi tra loro mediante giunzioni serrate.

8 8 Sadava et al. Biologia La scienza della vita © Zanichelli editore 2010 Le sinapsi chimiche

9 Neurone presinaptico Assone del neurone presinaptico Neurone postsinaptico Spazio sinaptico Neurone postsinaptico Terminazione sinaptica Molecole di neurotrasmettitore Vescicole Canali ionici Il neurotrasmettitore viene demolito ed eliminato Ioni Neurotrasmettitore Recettore Sinapsi Schema della sinapsi chimica: La vescicola si fonde con la membrana plasmatica 2 3 Il neurotrasmettitore viene liberato nello spazio sinaptico 4 Il neurotrasmettitore si lega al recettore 1 Arriva il potenziale dazione 5 Il canale ionico si apre 6 Il canale ionico si chiude Figura 23.6

10 Figura 25.7 Sarcomero Linea Z Filamenti sottili (actina) Filamenti spessi (miosina) Banda chiara Banda scura Banda chiara Sarcomero TEM Linea Z Banda chiara Banda chiara Banda scura Miofibrilla Nuclei Singola fibra muscolare (una cellula) Fascio di fibre muscolari Muscolo Le miofibrille sono formate da unità ripetute chiamate sarcomeri che rappresentano le unità funzionali fondamentali della fibra muscolare.

11 25.8 I muscoli si contraggono quando i filamenti sottili di actina scorrono, accavallandosi, lungo quelli spessi di miosina Il funzionamento del sarcomero è stato spiegato grazie al modello di scorrimento dei filamenti. Sarcomero Banda scura Z Z Sarcomero contratto Muscolo rilassato Muscolo in fase di contrazione Muscolo completamente contratto Figura 25.8A

12 – Lenergia necessaria perché avvenga lo scorrimento proviene dallATP. – LATP si lega alla testa di una molecola di miosina, provocando il suo distacco dal sito di legame presente sullactina. – La scissione dellATP in ADP e fosfato inorganico (che restano attaccati alla testa della miosina) libera lenergia necessaria per la contrazione. – Grazie a questa energia, la testa della molecola di miosina cambia posizione.

13 – Lenergia necessaria perché avvenga lo scorrimento proviene dallATP. – LATP si lega alla testa di una molecola di miosina, provocando il suo distacco dal sito di legame presente sullactina. – La scissione dellATP in ADP e fosfato inorganico (che restano attaccati alla testa della miosina) libera lenergia necessaria per la contrazione. – Grazie a questa energia, la testa della molecola di miosina cambia posizione.

14 Il meccanismo dello scorrimento dei filamenti: Filamento spesso (miosina) ATP Filamento sottile (actina) Testa della miosina Linea Z ADP P P ADP + P Nuova posizione della linea Z Figura 25.8B La testa della miosina si lega allATP e si stacca da un filamento di actina 1 La scissione dellATP «carica» la testa della miosina 2 La testa della miosina, grazie alla presenza di calcio, si attacca a un sito di legame dellactina 3 Il power stroke fa scorrere il filamento (sottile) di actina. 4 Ca 2+

15 15 Sadava et al. Biologia La scienza della vita © Zanichelli editore 2010 Il muscolo scheletrico si inserisce sulle ossa per mezzo dei tendini ed è responsabile dei movimenti volontari. Il muscolo scheletrico

16 16 Sadava et al. Biologia La scienza della vita © Zanichelli editore 2010 I muscoli scheletrici sono formati da fasci di fibre muscolari. Ogni fibra contiene numerose miofibrille, a loro volta formate da filamenti di miosina e di actina. Le fibre muscolari

17 17 Sadava et al. Biologia La scienza della vita © Zanichelli editore 2010 Durante la contrazione, allinterno del sarcomero, i filamenti di actina scivolano nella zona occupata da quelli di miosina. La contrazione muscolare

18 18 Sadava et al. Biologia La scienza della vita © Zanichelli editore 2010 La contrazione in dettaglio

19 19 Sadava et al. Biologia La scienza della vita © Zanichelli editore 2010 I motoneuroni generano un potenziale dazione a livello delle giunzioni muscolari della fibra. Le cellule muscolari sono eccitabili


Scaricare ppt "1 Sadava et al. Biologia La scienza della vita © Zanichelli editore 2010 I neuroni possono condurre impulsi nervosi grazie allesistenza di un potenziale."

Presentazioni simili


Annunci Google