La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Credo in Dio Padre creatore del Cielo e della Terra A cura degli Ambiti Formazione e Comunicazione sociale Esercizi spirituali 2012.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Credo in Dio Padre creatore del Cielo e della Terra A cura degli Ambiti Formazione e Comunicazione sociale Esercizi spirituali 2012."— Transcript della presentazione:

1 Credo in Dio Padre creatore del Cielo e della Terra A cura degli Ambiti Formazione e Comunicazione sociale Esercizi spirituali 2012

2 Cantico di Daniele 3,

3 Credo in Dio Padre…

4 …creatore del Cielo e della Terra Cielo e Terra esprimono tutto quanto esiste. Tutto è stato creato. Tutto è creatura di Dio

5 Lio non è il centro delluniverso. È sapienza, invece, sentirsi piccoli e fragili davanti allimmensità del cosmo e al Creatore di queste sconfinate meraviglie

6 «La natura delluniverso non è casuale, ma il risultato di un evento irripetibile e straordinario. Luomo di scienza non può non sentirsi umile, commosso e affascinato di fronte a questo immenso atto creativo, così perfetto, generato in istanti così brevi dallinizio dello spazio e del tempo». (C. Rubbia)

7 Sul piano spirituale ci si riempie di stupore e amore: Francesco dAssisi intona il cantico di tutte le creature.

8 Altissimo, Onnipotente Buon Signore, tue sono la lode, la gloria, l'onore ed ogni benedizione. A te solo Altissimo, si addicono e nessun uomo è degno di menzionarti. Lodato sii mio Signore, insieme a tutte le creature specialmente il fratello sole, il quale è la luce del giorno,e tu tramite esso ci illumini. Ed esso è bello e raggiante con un grande splendore: simboleggia Altissimo la tua importanza.

9 Lodato sii o mio Signore, per sorella luna e le stelle: in cielo le hai formate, chiare preziose e belle.

10 Lodato sii, mio Signore, per fratello vento,e per l'aria e per il cielo; quello nuvoloso e quello sereno, ogni tempo tramite il quale alle creature dai sostentamento.

11 Lodato sii mio Signore, per sorella acqua, la quale è molto utile e umile, preziosa e pura.

12 Lodato sii mio Signore, per fratello fuoco, attraverso il quale illumini la notte. E' bello, giocondo, robusto e forte.

13 Lodato sii mio Signore, mio Signore, per nostra sorella madre terra, la quale ci dà nutrimento dà nutrimento e ci mantiene: produce diversi frutti variopinti, con fiori ed erba.

14

15 Luomo contemporaneo, stordito dallo stress quotidiano, afferrato dai mille problemi di ogni giorno, non ha più tempo e volontà per credere nel Creatore che è Padre, Signore delle cose sia visibili che invisibili

16 Tutto, invece, nel creato canta lamore del Creatore. Questo conforta nelle prove in cui ciascuno di noi è tentato di vedere il non senso. E ci fa esclamare:

17 Dal Salmo 120 Alzo gli occhi verso i monti: da dove mi verrà l'aiuto? Il mio aiuto viene dal Signore, che ha fatto cielo e terra. Non lascia vacillare il tuo piede, non si addormenta il tuo custode. Non si addormenta, non prende sonno, il custode d'Israele.

18 La natura è espressione di un disegno di amore e di verità. Essa ci precede e ci è donata da Dio come ambiente di vita. Ci parla del Creatore (cfr. Rm 1,20) e del suo amore per l'umanità. (cfr. Benedetto XVI, La gioia della fede)

19 La natura è a nostra disposizione non come «un mucchio di rifiuti sparsi a caso», bensì come un dono del Creatore che ne ha disegnato gli ordinamenti intrinseci (la grammatica della natura) affinché l'uomo ne tragga gli orientamenti doverosi per «custodirla e coltivarla» (Gn 2,15). (cfr. Benedetto XVI, La gioia della fede)

20 Il rapporto uomo-natura è unalleanza nella quale Dio dona alluomo Dio dona alluomo la natura perché se ne prenda cura

21 Sappiamo bene infatti che tutta la creazione geme e soffre fino ad oggi nelle doglie del parto; essa non è la sola, ma anche noi, che possediamo le primizie dello Spirito, gemiamo interiormente aspettando ladozione a figli, la redenzione del nostro corpo. (Rm 8, 22-23)

22 Spesso non si vede la creazione come sacramento uscito dalle mani di Dio. Nella misura in cui il creato muore, muore anche la nostra relazione con Dio e muoiono le relazioni tra noi e le creature. QUESTO È PECCATO.

23 Conversione: è lo sforzo delluomo e del creato sulla via del ritorno a Dio, per far crescere il Regno di Dio e fare di Cristo il cuore del mondo

24 Tutta la creazione è un inno alla gloria di Dio Luomo vivente è gloria di Dio (SantIreneo)

25 Lodate il Signore perché è buono eterna è la sua misericordia. Lodate il Dio degli dei eterna è la sua misericordia. Lodate il Signore dei signori eterna è la sua misericordia. Egli solo ha compiuto meraviglie eterna è la sua misericordia. Ha creato i cieli con sapienza eterna è la sua misericordia. Ha stabilito la terra sulle acque eterna è la sua misericordia. Ha fatto i grandi luminari eterna è la sua misericordia. Il sole per regolare il giorno eterna è la sua misericordia; la luna e le stelle per regolare la notte eterna è la sua misericordia. Nella nostra umiliazione si è ricordato di noi eterna è la sua misericordia; ci ha liberati dai nostri nemici eterna è la sua misericordia. Egli dá il cibo ad ogni vivente eterna è la sua misericordia. Lodate il Dio del cielo eterna è la sua misericordia. Salmo 135

26

27 Guardate i gigli come crescono: non filano, non tessono eppure io vi dico che neanche Salomone, con tutta la sua gloria, vestiva come uno di loro (Lc 12, 27) Guardate i corvi: non seminano e non mietono, non hanno ripostiglio né granaio, e Dio li nutre. (Lc 12, 24)

28 Osservando le cose intorno a noi scopriamo Dio nella natura

29

30 Vado a scuola dall'acqua che non si ferma mai.

31 Vado scuola dal fiore: rallegra, profuma e lascia intatto il silenzio.

32 Vado a scuola dalle radici che nel buio della terra credono al sole.

33 Imparo dagli uccelli che sono nel mondo, ma non impigliati nel mondo.

34 Imparo dalle cime circondate di luce e impastate di silenzio.

35 Imparo dall'alba che continua a nascere anche se nessuno assiste allo spettacolo.

36 Imparo dalle piante che muoiono in piedi...

37 È tutto il cosmo che loda il Signore!

38 1. Lodate il Signore dai cieli, lodatelo nellalto dei cieli. 2 Lodatelo, voi tutti, suoi angeli, lodatelo, voi tutte, sue schiere. 3 Lodatelo, sole e luna, lodatelo, voi tutte, fulgide stelle. 4 Lodatelo, cieli dei cieli, voi acque al di sopra dei cieli. 5 Lodino tutti il nome del Signore, perché egli disse e furono creati. 6 Li ha stabiliti per sempre, ha posto una legge che non passa. 7 Lodate il Signore dalla terra, mostri marini e voi tutti abissi, 8 fuoco e grandine, neve e nebbia, vento di bufera che obbedisce alla sua parola, 9 monti e voi tutte, colline, alberi da frutto e tutti voi, cedri, 10 voi fiere e tutte le bestie, rettili e uccelli alati. 11 I re della terra e i popoli tutti, i governanti e i giudici della terra, 12 i giovani e le fanciulle, i vecchi insieme ai bambini 13 lodino il nome del Signore perché solo il suo nome è sublime, la sua gloria risplende sulla terra e nei cieli. 14 Egli ha sollevato la potenza del suo popolo. È canto di lode per tutti i suoi fedeli, per i figli di Israele, popolo che egli ama. Alleluia Salmo 148 Lode cosmica

39

40 Stendi su di noi la tua mano, o Padre, perché possiamo attuare un vero progresso nella giustizia e nella fraternità, senza mai presumere delle nostre forze. Insegnaci a governare, nel rispetto dell'uomo e del creato, gli strumenti della scienza e della tecnica e a condividere i frutti della terra e del lavoro con i piccoli e con i poveri. Concedi a tutti i tuoi figli di godere della tua continua protezione. Fa che la società del nostro tempo si apra verso orizzonti di vera civiltà in Cristo uomo nuovo. A te il regno, la potenza e la gloria nell'unità dello Spirito Santo per Cristo nostro signore, oggi e nei secoli dei secoli. Amen

41


Scaricare ppt "Credo in Dio Padre creatore del Cielo e della Terra A cura degli Ambiti Formazione e Comunicazione sociale Esercizi spirituali 2012."

Presentazioni simili


Annunci Google