La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Rappresenta lunità nazionale Il presidente è eletto dal Parlamento in seduta comune con l aggiunta di tre delegati per ogni regione più uno della Valle.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Rappresenta lunità nazionale Il presidente è eletto dal Parlamento in seduta comune con l aggiunta di tre delegati per ogni regione più uno della Valle."— Transcript della presentazione:

1

2

3 Rappresenta lunità nazionale

4 Il presidente è eletto dal Parlamento in seduta comune con l aggiunta di tre delegati per ogni regione più uno della Valle dAosta

5 Può essere eletto P.d.R. ogni cittadino Italiano che ha compiuto 50 anni di età e gode dei diritti civili e politici

6 IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA E ELETTO OGNI SETTE ANNI. 30 GIORNI PRIMA CHE SCADANO I SETTE ANNI IL PRESIDENTE DELLA CAMERA DEI DEPUTATI CONVOCA IN SEDUTA COMUNE IL PARALAMENTO E I DELEGATI REGIONALI PER ELEGGERE IL NUOVO PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

7 IN CASO DI IMPEDIMENTO PERMANANTE O DI MORTE O DI DIMISSIONI DEL PRESIDENTE DELLA CAMERA DEI DEPUTATI INDICE LE ELEZIONI DEL NUOVO PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA IN CASO DI INPEDIMENTO TEMPORANEO IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA VIENE SOSTITUITO DAL PREISDENTE DEL SENATO

8 FUNZIONE LEGISLATIVA FUNZIONE ESECUTIVA FUNZIONE GIUDIZIARIA

9 PUO INVIARE MESSAGGI ALLE CAMERE INDICE LE ELEZIONI DELLE NUOVE CAMERE E NE FISSA LA PRIMA RIUNIONE AUTORIZZA LA PRESENTAZIONE ALLE CAMERE DEI DISEGNI DI LEGGE DI INIZIATIVA DEL GOVERNO PROMULGA LE LEGGI ED EMANA I DECRETI AVENTE VALORE DI LEGGE E I REGOLAMENTI INDICE IL REFERENDUM POPOLARE NEI CASI PREVISTI DALLA COSTITUZIONE

10 NOMINA NEI CASI INDICATI DALLA LEGGE I FUNZIONARI DELLO STATO ACCREDITA E RICEVE I RAPPRESENTANTI DIPLOMATICI – RATIFICA I TRATTATI INTERNAZIONALI PREVIA, QUANDO OCCORRE, LAUTORIZZAZIONE DELLE CAMERE HA IL COMANDO DELLE FORZE ARMATE CONFERISCE LE ONOREFICENZE DELLA REPUBBLICA

11 PRESIEDE IL CONSIGLIO SUPERIORE DELLA MAGISTRATURA PUO CONCEDERE GRAZIA O COMMUTARE LE PENE NOMINA 5 GIUDICI DELLA CORTE COSTITUZIONALE

12 IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA PUO, SENTITI I LORO PRESIDENTI, SCIOGLIERE LE CAMERE O ANCHE UNA SOLA DI ESSE. NEL CASO IN CUI CI FOSSE UNA CRISI DI GOVERNO. IN QUESTO CASO IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO RASSEGNA LE DIMMISIONI NELLE MANI DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA.

13 GLI ATTI DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA DEVONO ESSERE CONTROFIRMATI DA UN MEMBRO DEL GOVERNO SUL QUALE RICADE LA RESPONSABILITA POLITICA IL PRESIDENTE E RESPONSABILE SOLO PER I REATI DI ALTO TRADIMENTO E ATTENTATO ALLA COSTITUZIONE

14 ENRICO DE NICOLA GIUGNO 1946 – 1947 CAPO PROVVISORIO DELLO STATO GENNAIO – MAGGIO 1948

15 LUIGI EINAUDI MAGGIO 1948 – MAGGIO 1955

16 GIOVANNI GRONCHI MAGGIO 1955 – MAGGIO 1962

17 ANTONIO SEGNI MAGGIO 1962 – DICEMBRE 1964

18 GIUSEPPE SARAGAT DICEMBRE 1964 – DICEMBRE 1971

19 GIOVANNI LEONE DICEMBRE 1971 – GIUGNO 1978

20 SANDRO PERTINI LUGLIO 1978 – GIUGNO 1985

21 FRANCESCO COSSIGA GIUGNO 1985 – APRILE 1992

22 OSCAR LUIGI SCALFARO MAGGIO APRILE 1999

23 CARLO AZEGLIO CIAMPI MAGGIO 1999


Scaricare ppt "Rappresenta lunità nazionale Il presidente è eletto dal Parlamento in seduta comune con l aggiunta di tre delegati per ogni regione più uno della Valle."

Presentazioni simili


Annunci Google