La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

SOMMARIO 1.TRAMATRAMA 2.LAUTORELAUTORE 3.I PERSONAGGII PERSONAGGI 4.IL POVERO DON ABBONDIOIL POVERO DON ABBONDIO 5.LUCIA E RENZO SI SEPARANOLUCIA E RENZO.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "SOMMARIO 1.TRAMATRAMA 2.LAUTORELAUTORE 3.I PERSONAGGII PERSONAGGI 4.IL POVERO DON ABBONDIOIL POVERO DON ABBONDIO 5.LUCIA E RENZO SI SEPARANOLUCIA E RENZO."— Transcript della presentazione:

1 SOMMARIO 1.TRAMATRAMA 2.LAUTORELAUTORE 3.I PERSONAGGII PERSONAGGI 4.IL POVERO DON ABBONDIOIL POVERO DON ABBONDIO 5.LUCIA E RENZO SI SEPARANOLUCIA E RENZO SI SEPARANO 6.LUCIA DALL INNOMINATOLUCIA DALL INNOMINATO 7.LUCIA E RENZO CON LA PESTELUCIA E RENZO CON LA PESTE 8.FINALMENTE IL MATRIMONIO!!!FINALMENTE IL MATRIMONIO!!!

2 La storia dei promessi sposi narra il matrimonio celebrato tra Renzo e Lucia, due giovani con un grande amore. Però questo matrimonio non è stato così facile perché don Rodrigo,un uomo malvagio lo ha impedito fino al punto della sua morte di non farli sposare minacciando il prete che non li doveva maritare. Durante il periodo della peste don Rodrigo è morto così i due giovani sono stati liberi di sposarsi. Oltre a don Rodrigo nella storia ci sono anche Agnese, la madre di Lucia, don Abbondio, il prete e lInnominato che sono alcuni dei personaggi principali. Torna Torna

3 LAUTORE Alessandro Manzoni: Nacque a Milano nel 1785 da Giulia Beccaria e il conte Pietro Manzoni. Studiò presso i padri Somaschi a Merate e Lugano, e presso i Barnabiti a Magenta e Milano. La madre intanto, separatasi dal marito, si era trasferita a Parigi insieme a Carlo Imbonati. Nel 1805 raggiunse la madre a Parigi, subito dopo la morte di Carlo Imbonati, per cui scrisse il carme In morte di Carlo Imbonati. Nel 1807 morì il padre e, nello stesso periodo, incontrò Enrichetta Blondel, figlia di un banchiere ginevrino, che sposò con un rito calvinista lanno successivo. Nel 1810 Manzoni si riavvicina alla fede cattolica, anche grazie allinflusso dellabate Eustachio Degola. Tra il 1816 e il 1826 scrisse le sue più famose opere tra cui le due odi Marzo 1821 e il 5 maggio, le tragedie il cote di Carmagnola e Adelchi, e la prima stesura dei promessi sposi. Dopo il 1827 Manzoni si dedicò prevalentemente della revisione linguistica dei Promessi Sposi. Visse gli ultimi anni onorato come il più grande scrittore italiano vivente, e venne eletto senatore a vita. TornaTorna

4 Renzo Tramaglino, il giovane che vuole sposarsi, onesto, lavoratore, ma imprudente e pronto a ribellarsi alle ingiustizie: alla fine capirà che bisogna accettare la volontà di Dio. Lucia Mondella, la giovane promessa in sposa a Renzo, mite ma determinata, decisa a portare avanti il suo ideale religioso a ogni costo, alla fine anche lei si adatterà al compromesso e a vivere la vita reale Torna Torna

5 Don Abbondio, il sacerdote che dovrebbe sposare i due giovani, codardo, arrogante con i più deboli, servile con i potenti, rappresenta un modello negativo secondo la quale la religione è asservita al potere; Don Rodrigo: il signore del luogo, ricco e potente che ostacola il matrimonio di Lucia e Renzo, vive nell'illegalit à e usa la violenza per raggiungere i suoi scopi, è destinato a una fine ignobile; Torna

6 Linnominato,figura misteriosa di un uomo potentissimo e malvagio che si converte alla fede e ritrova la salvezza ; La monaca di monza,personaggio in parte isoirato a una donna realmente esistita,suora del monastero in cui trova rifugio Lucia. Gertrude è una donna dalla psicologia contorta e malata che non saputo trovare conforto nella fede e ha imboccato la via sbagliata che la porta a procurargli male a se stessa e agli altri ; Padre Cristoforo, il frate cappuccino che aiuta i due giovani sfortunati, rappresenta un modello ideale di religioso, umile, pronto a sacrificarsi per gli altri, ma anche coraggioso con i prevaricatori. Torna Torna

7 IL POVERO DON ABBONDIO A don Abbondio, curato di un piccolo paese, viene imposto di non celebrare il matrimonio di Renzo Tramaglino con Lucia Mondella, della quale si è invaghito Don Rodrigo, il signorotto del luogo. Torna Torna

8 LUCIA E RENZO SI SEPARANO Costretti dall'arroganza dei potenti a lasciare il paese natale con l'aiuto del buon frate Cristoforo, Lucia e la madre Agnese si rifugiano in un convento di Monza dove incontrano la monaca di Monza, Gertrude, mentre Renzo si reca a Milano con il vago proposito di ottenere in qualche modo giustizia. Torna Torna

9 LUCIA DALLINNOMINATO Don Rodrigo fa rapire Lucia dall'Innominato, un altro signore prepotente che la vista della fanciulla così ingiustamente tormentata e l'arrivo del cardinale Borromeo provocano al losco sicario una crisi di coscienza: invece di consegnare la fanciulla a Don Rodrigo, l'Innominato la libera. Torna Torna

10 LUCIA E RENZO CON LA PESTE La povera Lucia e il povero Renzo tutti e due nel periodo di peste hanno la peste: Renzo con la sua forza riesce a scampare presto invece, Lucia essendo più debole si reca prima al lazzaretto e poi in una chiesa dove viene curata e lì rincontra Renzo. Torna Torna

11 FINALMENTE IL MATRIMONIO!!! Dopo essersi rincontrati Renzo e Lucia si recano da Don Abbondio, che dopo averlo rassicurato che Don Rodrigo era morto, li ha sposati e hanno potuto vivere finalmente felici e contenti. Torna


Scaricare ppt "SOMMARIO 1.TRAMATRAMA 2.LAUTORELAUTORE 3.I PERSONAGGII PERSONAGGI 4.IL POVERO DON ABBONDIOIL POVERO DON ABBONDIO 5.LUCIA E RENZO SI SEPARANOLUCIA E RENZO."

Presentazioni simili


Annunci Google