La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

L'utilizzo dell'errore in chiave didattica e di modificabilità cognitiva per una testa ben fatta e lo sviluppo di un pensiero metacognitivo a cura del.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "L'utilizzo dell'errore in chiave didattica e di modificabilità cognitiva per una testa ben fatta e lo sviluppo di un pensiero metacognitivo a cura del."— Transcript della presentazione:

1 L'utilizzo dell'errore in chiave didattica e di modificabilità cognitiva per una testa ben fatta e lo sviluppo di un pensiero metacognitivo a cura del Dott. Luciano Giacobbe Roma, 29 marzo 2012

2 Dal Total Quality Managment all'analisi dell'errore nelle discipline scientifiche Filosofia della scienza : la scienza si basa sull'errore e la falsificabilità ( Popper) Gli studi di tipo euristico sull'errore nelle discipline ingegneristiche, areonautiche, medicina L'errore fondamenta del processo di apprendimento

3 Definizione di Errore Allontanamento dai principi logici, dalle cognizioni o dalle regole comunemente accettate L'errore assoluto, è in genere definito come la differenza tra il valore misurato e il valore esatto ( fisica) Evento inatteso correlato al processo assistenziale e che comporta un danno al paziente, non intenzionale e indesiderabile (ministero della Salute, Glossario 2006) In didattica ?

4 Tipologie di errore Errore deduttivo su una convenzione Infrazione di una regola Induttivo di comprensione Errore sistematico Errore casuale Errore concettuale Errore metodologico

5 Il Contesto La relazione ( diadica-gruppo) : Didattica Di aiuto Terapeutica

6 Analisi sistemica dell'errore Analisi dei processi messi in atto dal docente : Spiegazione Trasmissione delle informazioni Verifica dell'apprendimento Valutazione :::::::::::::::::?

7 Analisi sistemica dell'errore Analisi dei processi messi in atto dal discente : Apprendimento Studio Esercitazione

8 La prevenzione dell'errore Mappa delle trappole cognitive/emozionali : Difetto di percezione degli errori ( falsa rappresentazione della realtà) Rigidità cognitiva Difetto di visione sistemica ( olistica), ossia l'interrelazione tra dati ed azioni Eccessiva proliferazione di ipotesi Acquisizione acritica e meccanica dei dati ::::::::::::::::::::::::::::??

9 L'errore di tipo cognitivo in didattica: come ridurlo? Circoli per il miglioramento continuo Prevenzione degli errori sistematici Protocolli virtuosi : PDCA (Plan, do, check, act) Supervisione Verifica dell'efficacia :::::::::::::::::::::::::::??

10 L'errore del discente chiave di volta per l'apprendimento L'errore è sempre a posteriori Può essere autoriconosciuto Dichiarato dagli altri Indipendente da giudizi di valore o etici

11 L'errore del discente chiave di volta per l'apprendimento Ruolo filogenetico della memoria dell'errore Dall'errore nasce la capacità di risolvere i problemi e qualsiasi soluzione Dall'errore nasce in definitiva il pensiero metacognitivo : ossia ragionare su come ragiona la mente

12 L'utilizzo dell'errore La teoria della modificabilità cognitiva e del potenziale di apprendimento ( R. Feuerstein).

13 L'utilizzo dell'errore Lo sviluppo del pensiero metacognitivo : Stimolare la motivazione con sfiede ottimali Stimolare il senso di riuscita e l'autostima ( empowerment cognitivo) Stimolare a ragionare sui processi e non a ricordare le nozioni Stimolare la verifica e l'autoverifica Mediare le difficoltà Stimolare la generalizzazione degli apprendimenti in altri contesti


Scaricare ppt "L'utilizzo dell'errore in chiave didattica e di modificabilità cognitiva per una testa ben fatta e lo sviluppo di un pensiero metacognitivo a cura del."

Presentazioni simili


Annunci Google