La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Palazzo della Cultura di Breno 4 febbraio 2009 TUTELA E VALORIZZAZIONE DEL PATRIMONIO NATURALE E CULTURALE DI VALLE CAMONICA verso un turismo sostenibile.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Palazzo della Cultura di Breno 4 febbraio 2009 TUTELA E VALORIZZAZIONE DEL PATRIMONIO NATURALE E CULTURALE DI VALLE CAMONICA verso un turismo sostenibile."— Transcript della presentazione:

1 Palazzo della Cultura di Breno 4 febbraio 2009 TUTELA E VALORIZZAZIONE DEL PATRIMONIO NATURALE E CULTURALE DI VALLE CAMONICA verso un turismo sostenibile Programma Operativo Regionale FESR Asse IV Tutela e valorizzazione del patrimonio naturale e culturale Regolamento (CE) 1083/2006 D.d.u.o. n del 15 dicembre 2008 BURL I Supplemento straordinario del 29 dicembre 2008

2 1.Presentazione del Bando POR 2007/2013 Asse IV 2.La programmazione negoziata locale una sfida per il periodo 2009/ Fasi e Modalità di partecipazione al Bando 4.Bozza scheda progetto per acquisizione proposte progettuali Indice

3 In attuazione del Programma Operativo Regionale 2007/2013 e nello specifico della Linea dIntervento Promozione e diffusione di una fruizione sostenibile nel sistema delle aree protette e nella rete ecologica lombarda attraverso la tutela e la valorizzazione del patrimonio culturale e ambientale eRealizzazione e promozione di itinerari turistici per la fruizione sostenibile delle risorse culturali e ambientali, Regione Lombardia ha pubblicato il bando di aiuto finanziario per lattuazione di Progetti Integrati dArea (PIA) che prevedano lo sviluppo in forma integrata e complementare di più tipologie di operazioni concentrate su una medesima area e connesse alle tematiche: 1.Ambiente 2.Cultura 3.Turismo sostenibile. Bando pubblicato sul BURL I Supplemento straordinario del 29 dicembre 2008 POR 2007/2013 – ASSE IV TUTELA E VAORIZZAZIONE DEL PATRIMONIO CULTURALE E AMBIENTALE

4 Beneficiari: Enti Locali Organismi di diritto pubblico con finalità di utilità sociale, culturale, ambientale e di promozione del turismo Enti ecclesiastici Soggetti privati senza scopo di lucro e Fondazioni aventi i seguenti requisiti: legalmente costituiti da almeno 2 anni e possesso in statuto finalità di utilità sociale, culturale, ambientale e di promozione del turismo. Territori comunali ammissibili in Valle Camonica: Berzo Demo; Borno; Braone; Breno; Capo di Ponte; Cedegolo; Cerveno; Ceto; Cevo; Cimbergo; Corteno Golgi; Darfo; Edolo; Gianico; Incudine; Losine; Lozio; Malonno; Monno; Niardo; Ono San Pietro; Ossimo; Paisco Loveno; Paspardo; Piancogno; Ponte di Legno; Prestine; Saviore dellAdamello; Sellero; Sonico; Temù; Vezza dOglio; Vione. Territori comunali non ammissibili in Valle Camonica: Angolo Terme, Artogne, Berzo Inferiore, Bienno, Cividate Camuno, Esine, Malegno e Pian Camuno, Dotazione: 30 milioni di euro Contributi: Investimento minimo 2 milioni di euro, contributo massimo 50% del costo e fino a 5,5 milioni di euro. Scadenza: 27 maggio 2009 POR 2007/2013 – ASSE IV TUTELA E VAORIZZAZIONE DEL PATRIMONIO CULTURALE E AMBIENTALE

5 Operazioni ammissibili: Sono ammissibili esclusivamente progetti definitivi relativi a: restauro, recupero e valorizzazione di beni culturali (art. 10 Codice Beni Culturali e del Paesaggio) interventi di messa in sicurezza, opere di riqualificazione ambientale e/o valorizzazione; recupero funzionale di aree di interesse naturale, realizzazione di infrastrutture ambientali quali Rete Ecologica Regionale (RER) e Rete Verde; operazioni volte a migliorare la fruizione dei percorsi: sentieristica, ciclopedonali e segnaletica; realizzazione di attrezzature, strutture e servizi relativi alla fruizione delle aree dinteresse ambientale e culturale oggetto di intervento; adozione e diffusione di strumenti di sostenibilità ambientale quali Agenda 21, Carta Europea del turismo sostenibile, certificazione ambientale; creazione di sistemi informativi che consentano la definizione e fruizione di itinerari e percorsi di visita e il destination managment delle risorse naturali e culturali; azioni di sistema per la promozione e valorizzazione del patrimonio culturale e ambientale a supporto della fruizione turistica della realtà oggetto di intervento. POR 2007/2013 – ASSE IV TUTELA E VAORIZZAZIONE DEL PATRIMONIO CULTURALE E AMBIENTALE

6 Spese ammissibili: Sono ammesse tutte le spese sostenute a partire dallavvio del PIA (data di accettazione dellaiuto finanziario) ad eccezione delle spese tecniche di progettazione ammissibili a partire dal 1 gennaio 2007 e con riferimento a: spese tecniche fino ad un massimo del 5% dellimporto a base dasta opere civili e di restauro opere di riqualificazione ambientale e recupero funzionale acquisti di terreni non edificati acquisto di edifici già costruiti spese di personale interno del Capofila per il coordinamento del PIA (max 3% del totale dei costi ammissibili al PIA fino ad massimo di ,00 euro) spese di personale interno per la gestione della singola operazione (max 3% dei costi ammissibili per singola operazione al netto delle spese di personale interno per la realizzazione di spese tecniche fino ad massimo di ,00 euro) acquisizione di servizi acquisto e installazione attrezzature e impianti arredi funzionali al progetto acquisto di attrezzature e strumenti per la mobilità sostenibile cartellonistica per la pubblicizzazione dellaiuto finanziario (max 500 euro per singola operazione) materiali cartografici e di tipo informativo spese per rilascio fidejussione per la richiesta dellerogazione a titolo di anticipazione; spese per atti notarili e imposta di registro. POR 2007/2013 – ASSE IV TUTELA E VAORIZZAZIONE DEL PATRIMONIO CULTURALE E AMBIENTALE

7 Il territorio della Valle Camonica con riferimento al periodo 2009/2013 si appresta ad affrontare una fase cruciale per lo sviluppo e la valorizzazione del territorio che potrebbe concretizzarsi nella gestione integrata e compartecipata di significative risorse finanziarie e nellavvio e attuazione di Piani/Programmi a valenza comprensoriale. Nellambito della Valle Camonica sono infatti presenti ovvero in elaborazione significativi Piani/Programmi di sviluppo locale connessi alle tematiche Ambiente, Cultura, Paesaggio e Turismo e relative filiere produttive che costituiscono la principale e prioritaria base programmatica per la definizione delle operazioni del PIA di Valle Camonica tra queste citiamo: Studio di fattibilità operativa del Distretto Culturale della Valle Camonica - FONDAZIONE CARIPLO in fase di ultimazione; Piano di Sviluppo Locale - Gruppo dAzione Locale Val Camonica e Val di Scalve - in fase di ultimazione. Applicazione della Carta Europea del turismo sostenibile del Parco dellAdamello; Programma di Sviluppo Turistico (PST) del Sistema Turistico interprovinciale La sublimazione dellacqua – approvato dalla Giunta Regionale nel dicembre 2008; Programma di Sviluppo Turistico (PST): Sistema Turistico interregionale Adamello (ST) – in fase di aggiornamento; PROGRAMMAZIONE NEGOZIATA LOCALE

8 Il PIA di Valle Camonica è promosso in qualità di Ente Capofila dalla Comunità Montana di Valle Camonica che ha affidato a Secas spa la gestione della fase di elaborazione e candidatura del progetto. Il coordinamento per lelaborazione preliminare del PIA di Valle Camonica in continuità con le richiamate iniziative in essere e con i principali e specifici ambiti di competenza verrà realizzato da: Secas Spa (Turismo) – referente Walter Sala Parco dellAdamello (Ambiente) – referente Anna Maria Bonettini; Ufficio Associato del Distretto Culturale di Valle Camonica (Cultura) – referente Sergio Cotti Piccinelli. Le principali fasi per lelaborazione e candidatura del PIA di Valle Camonica prevedono: Acquisizione e valutazione istanze e proposte progettuali; Definizione Obiettivi strategici e operativi; Definizione Operazioni costituenti il PIA; Aggregazione parternariato e Sottoscrizione Accordo di parternariato per lattuazione e gestione del PIA. COORDINAMENTO DEL PIA

9 In coerenza con le tematiche specifiche del Bando regionale e in continuità e complementarietà con le richiamate iniziative territoriali si intende focalizzare il PIA sui seguenti filoni tematici dintervento: 1.La via dellarte e della spiritualità (interventi di recupero e restauro di edifici di valore artistico e culturale e costruzione di un percorso tematico di valorizzazione); 2.Recupero e valorizzazione della tradizioni del lavoro (Ferro, Pietra e Legno) e della memoria storica con particolare riferimento al recupero e realizzazione di Parchi geominerari, ai percorsi e manufatti della Grande Guerra, agli Ecomusei; 3.Tutela, recupero e valorizzazione dei Parchi darte rupestre; 4.Applicazioni Carta del Turismo Sostenibile del Parco dellAdamello, con progetti di valorizzazione di percorsi storici tematici, escursionistici e naturalistici. Al fine di definire e selezionare gli interventi da inserire nel PIA di Valle Camonica appare necessario acquisire le proposte ed istanze del territorio della Valle Camonica. Si richiede per tanto di inviare entro il 28 febbraio le operazioni che si intendono sottoporre allattenzione per un eventuale inserimento nel PIA in elaborazione compilando la scheda di cui si fornisce la bozza e che sarà disponibile sul portale della Secas e trasmettendola a: Sarà data priorità alle operazioni già presenti nei richiamati Piani/Programmi e a progetti di rilevanza sovracomunale. TEMI PRIORITARI e MODALITA DI PARTECIPAZIONE

10 BOZZA SCHEDA PROGETTO PER ACQUISIZIONE PROPOSTE PROGETTUALI Tipologia del soggetto partner: Titolo delloperazione Localizzazione delloperazione Durata delloperazione Costo totale previsto per la realizzazione delloperazione Aiuto finanziario richiesto 1.Descrizione delloperazione, definizione degli obiettivi e risultati attesi 2. Sostenibilità ambientale e elenco e stato autorizzazioni necessarie allattuazione delloperazione (Valutazione dimpatto ambientale – Valutazione dincidenza ambientale – autorizzazione paesaggistica – Parere idraulico – Compatibilità con le condizioni di rischio idrogeologico) 3. Cronoprograma delle fasi e attività di lavoro

11 Palazzo della Cultura di Breno 4 febbraio 2009 TUTELA E VALORIZZAZIONE DEL PATRIMONIO NATURALE E CULTURALE DI VALLE CAMONICA verso un turismo sostenibile Programma Operativo Regionale FESR Asse IV Tutela e valorizzazione del patrimonio naturale e culturale Regolamento (CE) 1083/2006 D.d.u.o. n del 15 dicembre 2008 BURL I Supplemento straordinario del 29 dicembre 2008


Scaricare ppt "Palazzo della Cultura di Breno 4 febbraio 2009 TUTELA E VALORIZZAZIONE DEL PATRIMONIO NATURALE E CULTURALE DI VALLE CAMONICA verso un turismo sostenibile."

Presentazioni simili


Annunci Google