La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Lineamenti del regime fiscale in Cina e Hong Kong Torino, 6 Ottobre 2011 – Ordine Dottori Commercialisti Torino Dott. Marzio Morgante.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Lineamenti del regime fiscale in Cina e Hong Kong Torino, 6 Ottobre 2011 – Ordine Dottori Commercialisti Torino Dott. Marzio Morgante."— Transcript della presentazione:

1 Lineamenti del regime fiscale in Cina e Hong Kong Torino, 6 Ottobre 2011 – Ordine Dottori Commercialisti Torino Dott. Marzio Morgante

2 2 Indice 1.Introduzione al sistema fiscale di Hong Kong 2.Introduzione al sistema fiscale cinese

3 3 Tipologie di tributi in Hong Kong -Imposte sul reddito (Profits tax, Salary tax e Property tax) -Altre imposte/tasse (Stamp Duty, Capital Duty, Excise Duty) 1. Introduzione al sistema fiscale di Hong Kong (1/17)

4 4 Imposte sul reddito -Profits Tax -Salary Tax -Property Tax Possibilità di applicazione delle Convenzioni per Evitare le Doppie Imposizioni tra Hong Kong ed altri Paesi (21 convenzioni attualmente firmate). Dal 4 al 6 ottobre 2010 si e tenuto un secondo incontro tra le autorità italiane e le autorità di Hong Kong al fine di trovare un accordo per la sottoscrizione della Convenzione per Evitare le Doppie Imposizione. 1. Introduzione al sistema fiscale di Hong Kong (2/17)

5 5 Altre imposte -Stamp Duty (imposta datto: contratti e documenti vari) -Capital Duty (imposta sul capitale sociale deliberato) -Excise Duty (accisa su prodotti petroliferi, alcolici e tabacchi) 1. Introduzione al sistema fiscale di Hong Kong (3/17)

6 6 Presupposti soggettivi di applicazione della Profits tax -Una persona giuridica, una società di persone, un trust, o ogni altra associazione di persone, costituita o registrata in Hong Kong - Stabili organizzazioni in Hong Kong di soggetti non residenti 1. Introduzione al sistema fiscale di Hong Kong (4/17)

7 7 Profits tax – caratteristiche principali Si applica a tutte le persone che svolgono un attività commerciale, professionale o economica in Hong Kong (principio di tassazione territoriale). I criteri per lindividuazione della fonte dei redditi sono tra i principi più dibattuti dalla giurisprudenza, in quanto ne determina o meno la tassabilità in Hong Kong. Laliquota attualmente in vigore e pari al 16,5% dellutile netto imponibile. Dividendi e interessi non sono soggetti a tassazione (sia percepiti che pagati). Le royalties sono soggette a una ritenuta pari al 4,95%. Nel caso in cui il percettore sia una parte correlata la ritenuta e pari al 16,5%. 1. Introduzione al sistema fiscale di Hong Kong (5/17)

8 8 Profits tax – caratteristiche principali I capital gains, in generale, non sono soggetti a tassazione. Tuttavia, sono tassati gli utili derivanti dalla cessione di beni, qualora inizialmente acquistati allo scopo di commercio. Di seguito, alcuni dei concetti principali che devono essere tenuti in considerazione, al fine di stabilire se gli utili in questione siano tassabili o meno: classificazione contabile (immobilizazioni o attivo circolante); volonta iniziale dellacquirente a rivendere il bene o tenerlo immobilizzato a lungo termine; effettiva capacita (finanziaria/economica) dellacquirente a tenere il bene immobilizzato a lungo termine; business model adottato dallacquirente con beni similari. Clausola antielusiva generale e recente introduzione di regolamentazioni in materia di Transfer Pricing. 1. Introduzione al sistema fiscale di Hong Kong (6/17)

9 9 Profits tax – aspetti dichiarativi per una Limited Lanno fiscale si chiude il 31 marzo di ogni anno. Tuttavia, qualora la società chiuda lesercizio in una data diversa, e possibile spostare la chiusura fiscale facendola coincidere con la chiusura dellesercizio contabile. LInland Revenue Department di Hong Kong (IRD) trasmette la dichiarazione dei redditi alla societa entro 4 mesi dalla chiusura dellesercizio. Nel caso di societa neocostituita, lIRD trasmette la dichiarazione entro 18 mesi dalla data di costituzione. Il ricevimento della dichiarazione dei redditi fa scattare lobbligo in capo alla societa di presentare la dichiarazione, assieme al bilancio desercizio certificato e al calcolo delle imposte dellesercizio. La scadenza per il deposito della dichiarazione dei redditi, e fissata dopo 3 mesi dal ricevimento della stessa da parte della società per il primo esercizio dalla costituzione, oppure, per gli esercizi successivi al primo, dopo 1 mese. 1. Introduzione al sistema fiscale di Hong Kong (7/17)

10 10 Salary tax – caratteristiche principali Si applica a tutti i redditi di lavoro dipendente, pensioni o altre remunerazioni analoghe, percepiti da una persona fisica per lattivita svolta in Hong Kong. Le persone fisiche assoggettate a Salary tax possono essere indistintamente residenti o non residenti in Hong Kong. Lanno fiscale si chiude il 31 marzo di ogni anno. Al fine di determinare lammontare del reddito di lavoro dipendente tassabile in Hong Kong, e necessario procedere ad un analisi in due diversi steps: STEP 1: Determinazione della fonte del reddito; STEP 2: Applicazione della 60 days rule. 1. Introduzione al sistema fiscale di Hong Kong (8/17)

11 11 Salary tax – STEP 1: Determinazione della fonte del reddito Tre sono i criteri che devono essere applicati al fine di determinare se la fonte del reddito di lavoro dipendente sia dentro o fuori Hong Kong: 1.luogo di negoziazione, sottoscrizione e azionabilità del contratto di lavoro dipendente; 2.luogo di residenza del datore di lavoro. Nel caso di una societa, la residenza coincide con il luogo della sede di direzione; 3.luogo di remunerazione del salario/stipendio. Il primo criterio ricopre unimportanza maggiore, rispetto agli ultimi due nel determinare la fonde del reddito. 1. Introduzione al sistema fiscale di Hong Kong (9/17)

12 12 Salary tax – STEP 2: Applicazione della 60 days rule 1. Introduzione al sistema fiscale di Hong Kong (10/17) FONTE DEL REDDITO IN HK PERMANENZA PER MENO DI 60 GIORNI REDDITO ESENTE REDDITO ESENTE REDDITO INTERAMENTE TASSATO REDDITO INTERAMENTE TASSATO CITTADINO/RESIDENTE PERMANENTE IN HK HK VISITOR PERMANENZA PER PIU DI 60 GIORNI NESSUNA ATTIVITA SVOLTA IN HK ATTIVITA SVOLTA IN HK

13 13 Salary tax – STEP 2: Applicazione della 60 days rule 1. Introduzione al sistema fiscale di Hong Kong (11/17) FONTE DEL REDDITO FUORI DA HK PERMANENZA PER MENO DI 60 GIORNI REDDITO ESENTE REDDITO ESENTE TASSAZIONE TERRITORIALE CITTADINO/RESIDENTE PERMANENTE IN HK HK VISITOR PERMANENZA PER PIU DI 60 GIORNI NESSUNA ATTIVITA SVOLTA IN HK ATTIVITA SVOLTA IN HK TASSAZIONE TERRITORIALE

14 14 Salary tax – aliquote Due sono i metodi di calcolo della Salary tax: 1. Importo lordo percepito * aliquota fissa pari al 15%; 2. Importo netto percepito * aliquote progressive: Da 0 a Eur % Da Eur a Eur % Da Eur a Eur % Oltre Eur % Ai fini di determinare il debito dimposta finale, vengono eseguiti entrambi i calcoli (al netto e al lordo). Limporto dovuto e il minore tra i due. 1. Introduzione al sistema fiscale di Hong Kong (12/17)

15 15 Salary tax – aspetti dichiarativi Datore di lavoro Il datore di lavoro riceve dallIRD entro il 30 Aprile di ogni anno il modello in cui dovrà dichiarare i redditi da lavoro dipendente pagati ai propri dipendenti nellanno fiscale chiuso al 31 marzo (simile al modello 770 semplificato). Il datore di lavoro deve comunicare allIRD tutte le variazioni relative al proprio personale dipendente (i.e. nuove assunzioni, dimissioni/licenziamenti e personale distaccato allestero). In generale, non ci sono ritenute da operare da parte del datore di lavoro in merito ai salari/stipendi pagati al personale dipendente. 1. Introduzione al sistema fiscale di Hong Kong (13/17)

16 16 Salary tax – aspetti dichiarativi Personale dipendente LIRD invia ai lavoratori dipendenti entro fine luglio di ogni anno, il modello per la dichiarazione dei redditi (Salary tax return) per lanno fiscale chiuso il 31 marzo. In generale, il dipendente ha un mese di tempo per compilare la dichiarazione e depositarla presso lIRD. Dopo circa 2 o 3 mesi, lIRD notifica al contribuente lammontare totale da versare, composto come segue: debito dimposta per lanno fiscale chiuso al 31 marzo; e anticipi per lanno fiscale in corso (100% Salary tax anno precedente). 1. Introduzione al sistema fiscale di Hong Kong (14/17)

17 17 Property tax – caratteristiche principali Si applica ai redditi di locazione o similari in relazione a immobili situati in Hong Kong. Le persone assoggettate a Property tax possono essere indistintamente residenti o non residenti in Hong Kong. I canoni di locazione vengono tassati per competenza. Lanno fiscale si chiude il 31 marzo di ogni anno. 1. Introduzione al sistema fiscale di Hong Kong (15/17)

18 18 Property tax – caratteristiche principali Laliquota attualmente applicata e pari al 15% dei canoni di locazione al netto delle seguenti deduzioni: (i)limposta locale sugli immobili, nella misura in cui sia corrisposta dal soggetto proprietario dellimmobile; (ii)i canoni di locazione di competenza dellesercizio, non pagati; e (iii)un importo forfetario pari al 20% dellimponibile al netto delle variazioni di cui alle lettere precedenti. 1. Introduzione al sistema fiscale di Hong Kong (16/17)

19 19 Altre imposte Stamp duty viene applicato in misura variabile sul valore della transazione: Compravendita di beni immobili: da un importo fisso pari a Euro 100, per transazioni con un valore minore a Euro , a un importo pari al 4,25%, per importi maggiori a Euro Locazione di beni immobili: da 0.25% all1% del totale dei canoni di affitto pagati duranti lanno. Compravendita di partecipazioni: pari allo 0,2% del valore della transazione. Capital duty pari allo 0,1% del capitale sociale deliberato in sede di cosituzione o di aumento, con un limite pari a circa Euro Excise duty applicate sui i) derivati del petrolio; ii) alcolici (con una gradazione alcolica superiore al 30%); e iii) tabacchi. 1. Introduzione al sistema fiscale di Hong Kong (17/17)

20 20 Tipologie di tributi nella Repubblica Popolare Cinese (RPC) (attualmente circa 20 tipi diversi di tributi) -Imposte sul reddito (Enterprise Income Tax e Individual Income Tax) -Imposte sul volume daffari (Value Added Tax, Business Tax, Consumption Tax) -Altre imposte/tasse (Stamp Duty, Deed Tax, Land Vat, Urban Real Estate Tax, Resource Tax, Urban Construction and Maintenance Tax and Educational Surcharge etc.) -Dazi doganali allimportazione e allesportazione 2. Introduzione al sistema fiscale cinese (1/15)

21 21 Enterprise Income Tax: -aliquota ordinaria: 25% -aliquota ridotta: 15% (per settore high-tech) Value Added Tax (generalmente su cessione beni): -aliquota ordinaria del 17% (regime Normal Taxpayer) -aliquota ridotta del 13% per alcuni prodotti -aliquota del 7% per i trasporti -aliquota del 3% per regime Small-scale Taxpayer Business Tax (generalmente su prestazioni di servizi) - aliquota ordinariamente pari al 5% 2. Introduzione al sistema fiscale cinese (2/15)

22 22 Altre imposte : -Stamp Duty: varia dallo 0.005% sui contratti di finanziamento allo 0.1% sui contratti di leasing e assicurativi (laliquota dipende dal tipo di documento) - Deed Tax: 3%-5% del prezzo di transazione o del valore dellatto - Land VAT: si calcola in base allincremento di valore del bene - Real Estate Tax: 12% sul canone di locazione o 1.2% sull80% del valore dellimmobile - Resource Tax: applicata alle risorse naturali, dipende dal tipo di prodotto - Imposte locali (Urban Construction and Maintenance Tax and Educational Surcharge) % dellammontare di business tax o VAT dovuta 2. Introduzione al sistema fiscale cinese (3/15)

23 23 Incentivi e trattamenti preferenziali Dallentrata in vigore della nuova Enterprise Income Tax (2008) vi è stata una riduzione degli incentivi per le imprese a capitale straniero Sono rimaste in vigore le norme di favore previste per: Special Economic Zones Bounded Logistic Centers Export Processing Zones 2. Introduzione al sistema fiscale cinese (4/15)

24 24 NOVITÀ - Incentivi e trattamenti preferenziali Il Dodicesimo Piano Quinquiennale ( ) approvato nel mese di Marzo 2011 ha individuato i seguenti settori che saranno maggiormente oggetto di incentivi health care, energy and technology. Wester Development Strategies (c.d. Go West Policy, legge approvata il 27 luglio 2011 con effetto retroattivo dal 1 gennaio 2011) che prevede la riduzione dellaliquota della Enterprise Income Tax dal 25% al 15% per investimenti in settori incoraggiati in alcune provincie della Cina (le norme applicative non sono ad oggi state emanate). 2. Introduzione al sistema fiscale cinese (5/15)

25 25 Enterprise Income Tax (EIT) Eliminazione della diversità di trattamento fiscale tra le imprese a proprietà domestica e le imprese partecipate da soggetti stranieri Eliminazione / riduzione incentivi per linvestimento straniero e promozione incentivi per settori di attività Introduzione/modifica nel sistema fiscale cinese di importanti istituti di diritto tributario (concetto di residenza fiscale, nozione di stabile organizzazione, nozione di spese di rappresentanza, thin capitalization) Introduzione di norme antielusive (normativa sulle controlled foreign company, transfer pricing, cost sharing agreement, norma antielusiva generale) 2. Introduzione al sistema fiscale cinese (6/15)

26 26 Enterprise Income Tax (EIT): presupposti soggettivi di applicazione Societa residenti in Cina Representative Offices (R.O.) Stabili organizzazioni (S.O.) nella RPC di soggetti non residenti Societa non residenti (prive di S.O. nella RPC)* * Limitatamente ai redditi prodotti nel territorio della RPC, salva la applicazione delle Convenzioni contro le Doppie Imposizioni 2. Introduzione al sistema fiscale cinese (7/15)

27 27 Residenza fiscale delle società ai fini della EIT Si considerano fiscalmente residenti in Cina: -le società costituite in conformità al diritto societario cinese -o che hanno in Cina la loro sede di direzione effettiva 2. Introduzione al sistema fiscale cinese (8/15)

28 28 Representative Office -Sono uffici di soggetti non residenti registrati presso le competenti autorità cinesi (con nomina di un Chief Representative) -Non sono dotati di personalità giuridica -Limiti stringenti alle attività esercitabili (comunemente attività di liason fra casa madre e potenziali clienti, non possono emettere fatture, non possono assumere direttamente dipendenti, etc.) -Nuova normativa in vigore dal 1 gennaio 2010: determinazione della EIT secondo metodologie specifiche (attribuzione analitica di ricavi e costi o metodi presuntivi di determinazione del reddito imponibile basati sui costi dellUfficio o sui ricavi della casa madre). 2. Introduzione al sistema fiscale cinese (9/15)

29 29 Stabile Organizzazione Accordo tra il Governo della Repubblica Italiana ed il Governo della Repubblica Popolare Cinese per Evitare le Doppie Imposizioni e Prevenire le Evasioni Fiscali delle Imposte sul Reddito (Convenzione Italia - Cina) Convenzione del 31 ottobre 1989 (in linea con modello OCSE) eccetto art. 5 comma 2, lett. h: Lespressione stabile organizzazione comprende in particolare: (…) h) le prestazioni di servizi, compresi i servizi di consulenza, effettuati da un'impresa di uno Stato contraente per mezzo di impiegati o di altro personale nell'altro Stato contraente, purché tali attività si protraggano per lo stesso progetto o per un progetto collegato per un periodo o per periodi che oltrepassano in totale i sei mesi nell'arco di dodici mesi. (…) 2. Introduzione al sistema fiscale cinese (10/15)

30 30 EIT: introduzione di norme antielusive Clausola antielusiva generale Norma sulle controlled foreign companies (CFC) Norma sui prezzi di trasferimento tra imprese associate (Transfer pricing) Norma sul concordato preventivo tra impresa e Autorità fiscale cinese dei prezzi delle transazioni tra imprese associate (Advance Pricing Agreement) Norma sulla deducibilità dei costi comuni riaddebitati alle imprese associate (Cost Sharing Agreement) Obbligo di documentare in via continuativa le transazioni tra limpresa e le sue imprese associate (Annual Related Party Transaction Report) 2. Introduzione al sistema fiscale cinese (11/15)

31 31 Clausola antielusiva generale Nel caso in cui unimpresa faccia degli accordi senza valide ragioni economiche, allo scopo di diminuire il debito dimposta o limponibile fiscale, le autorità, applicando un metodo ragionevole, potranno effettuare un aggiustamento 2. Introduzione al sistema fiscale cinese (12/15)

32 32 Modalità di dichiarazione e pagamento dellEIT Dichiarazione annuale (entro 5 mesi dalla chiusura del periodo di imposta) Periodo di imposta sempre coincidente con lanno solare Versamento con acconti trimestrali basati su bilanci provvisori trimestrali Saldo a conguaglio liquidato dallAutorità a seguito della presentazione della dichiarazione annuale 2. Introduzione al sistema fiscale cinese (13/15)

33 33 Limposta sul reddito delle persone fisiche Soggetti passivi: -Soggetti residenti fiscalmente in Cina (world wide income principle) -Soggetti non residenti (redditi prodotti in Cina) -Espatriati (imposizione in funzione del tempo trascorso in Cina) 2. Introduzione al sistema fiscale cinese (14/15)

34 34 Limposta sul reddito delle persone fisiche: redditi da lavoro dipendente Reddito lordo* Aliquote (in vigore dal 1 settembre 2011) CNY % * Gli ammontari vanno considerati al netto delle deduzioni previste dalla legge (CNY per le persone fisiche straniere) 2. Introduzione al sistema fiscale cinese (15/15)

35 35 Q & A Pechino Yintai Office Tower N. 2 Jianguomenwai Ave Chaoyang District, , Beijing Tel Fax Hong Kong Unit 708, Gloucester Tower Queen's Road, Central Hong Kong S.A.R. Tel Fax Milano Via Giuseppe Verdi n , Milano Tel Fax Roma Via XXIV Maggio 43 I-00187, Roma Tel Fax Dott. Paolo Dott. Marzio Shanghai Bank of China Tower 23 Zhong Shan Dong Yi Road , Shanghai Tel.: Fax:


Scaricare ppt "Lineamenti del regime fiscale in Cina e Hong Kong Torino, 6 Ottobre 2011 – Ordine Dottori Commercialisti Torino Dott. Marzio Morgante."

Presentazioni simili


Annunci Google