La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Energie rinnovabili e protezione dellambiente in Europa Come da Bruxelles si possono promuovere gli interessi del VEGAL.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Energie rinnovabili e protezione dellambiente in Europa Come da Bruxelles si possono promuovere gli interessi del VEGAL."— Transcript della presentazione:

1 Energie rinnovabili e protezione dellambiente in Europa Come da Bruxelles si possono promuovere gli interessi del VEGAL

2 Parleremo brevemente di… Europrogettazione –Energia Intelligente per lEuropa 2009 –Life –Eco-Innovazione 2009 –CIUDAD 2009 Networks tematici (ERRIN – Wateregio – Regioclima – Countdown 2010) Altre iniziative (Patto dei Sindaci – Campagna per lEnergia Sostenibile)

3 Europrogettazione Energia Intelligente per lEuropa – Call 2009 Fine febbraio 2009Giugno 2009 Promozione di energie rinnovabili, efficienza e risparmio energetico, biocarburanti. SI – analisi/sviluppo mercato; analisi politiche; sensibilizzazione; sviluppo metodi/strumenti; trasferimenti conoscenze/innovazione tech… NO – infrastrutture/hardware; dimostrazioni; azioni di ricerca e sviluppo tecnologico Qualsiasi ente pubblico o privato e organizzazioni internazionali. NO persone fisiche. 27 SM + Norvegia, Liechtenstein, Islanda, Croazia, Turchia Fino al 75% Budget medio: ca – 1 milione di euro 3 sotto-programmi per finanziamento progetti: SAVE – ALTENER – STEER Iniziative integrate: Agenzie Energetiche Regionali – Creazione di reti europee locali

4 Europrogettazione LIFE Plus – Call 2009 Maggio 2009Settembre 2009 Protezione/promozione ambiente e biodiversità, conservazione risorse naturali, integrazione politiche ambientali, sensibilizzazione/campagne di informazione. SI – scambi pratiche; campagne info; misure dimostrative/innovative; supporto/agevolazione legislazione; gestione Natura 2000; … NO – azioni di ricerca; infrastrutture; investimenti – progetti che esulano dalle priorità nazionali indicate Qualsiasi ente pubblico o privato e organizzazioni internazionali. NO persone fisiche. 27 SM + Norvegia, Islanda, Svizzera, Liechtenstein + Croazia, Turchia, FYROM + Serbia, Montenegro, Albania, Bosnia Erzegovina, Kosovo Fino al 50% - Per progetti riguardanti specie/habitat prioritari (Natura) fino al 75% Budget medio: 1 milione di euro 3 Componenti: Natura e Biodiversità - Politica e Governance - Informazione e Comunicazione Il partenariato è ammesso, ma se il numero di partner è >5 va spiegato il motivo Procedura a 2 valutazioni: Ministero dellAmbiente e Commissione Europea Necessario rifarsi alle priorità nazionali pubblicate allapertura del bando

5 Europrogettazione ECO-Innovazione – Call 2009 Aprile 2009Inizio settembre 2009 Prime applicazioni di nuovi servizi, tecnologie, prodotti, metodi, approcci innovativi ed eco- friendly. Colmare il gap tra eco-innovazione e mercato. SI - miglioramento processi; nuovi materiali/metodi; apertura/penetrazione mercato; migliore/più efficiente uso risorse; imprese/acquisti verdi/intelligenti; ecc. NO – azioni di ricerca; protezione ambiente; promozione energie rinnovabili; campagne informazione/promozione; gestione acque, suolo, territorio; Qualsiasi ente pubblico o privato, ma priorità a PMI 27 SM + Islanda, Norvegia e Liechtenstein + Turchia, Croazia, FYROM, Montenegro, Albania + Israele Tra il 40% e il 60% di co-finanziamento (dipende dalla natura dellente) Budget medio: euro Programma nuovo, primo bando nel Anche 1 solo ente può presentare il progetto ma chiaro valore aggiunto europeo.

6 Europrogettazione CIUDAD – Call ° - 22 gennaio 20092° - aprile 20091° - 27 febbraio 20092° - mag-giu 2009 Incoraggiare dialogo e cooperazione tra società civili in UE e fuori UE e simultaneamente promuovere buona governance e sviluppo urbano sostenibile nei Paesi ENPI Promozione dialogo, conoscenza e cooperazione reciproca; capacity building per rafforzamento governi locali; sostegno alla pianificazione territoriale; creazione partnership e gemellaggi; ecc. Autorità locali e regionali, Associazioni di città e/o governi locali 27 SM + Algeria, Egitto, Israele, Giordania, Libano, Palestina, Siria, Marocco, Tunisia + Armenia, Azerbaigian, Bielorussia, Georgia, Moldova, Ucraina, Russia Fino all 80% Minimo – Massimo Consorzio minimo: 1 UE + 1 ENPI (Sud o Est) + 1 UE/IPA/EEA/ENPI/Organizzazione Int.le 3 settori tematici: (1) Sostenibilità ambientale ed efficienza energetica ; (2) Sviluppo economico sostenibile e riduzione delle disparità sociali ; (3) Buona governance e pianificazione sostenibile dello sviluppo urbano

7 Networks tematici ERRIN - European Regions Research and Innovation Network Rete europea dedicata a migliorare le capacità delle regioni membri di partecipare e beneficiare in maniera efficiente alle opportunità di finanziamento dellUE. Promuove varie forme di cooperazione, scambio buone pratiche, conoscenza, formazione e training, sviluppo congiunto di progetti, creazione di partenariati tra i membri. Tenta di essere un buon interlocutore per la Commissione Europea: promozione interessi regionali, informazione e comunicazione di prima mano, monitoraggio bandi, ecc. ca. 70 membri / 15 SM UE Divisa in 7 Gruppi di Lavoro: Energia (e Ambiente) – Trasporti – Sanità – Biotecnologie – ICT – Spazio – Ricerca e Innovazione La Regione Veneto: è Leader del Gruppo di Lavoro Sanità; partecipa attivamente nei Gruppi di Lavoro Energia, Trasporti e Biotecnologie

8 Networks tematici WATEREGIO Rete europea dedicata a scambi di idee, esperienze e migliori pratiche nella gestione delle acque e nellottimizzazione della risorsa acqua Mira ad aumentare la partecipazione dei membri nei vari programmi di finanziamento europei che trattano di acqua e di gestione sostenibile delle acque (7PQ – CIP – Eco-Innovazione – Life+ - Interreg – Paesi terzi – altri anche extra-UE) Attraverso la rete i membri possono migliorare le capacità di gestione delle acque, sviluppare idee progettuali, trovare partners qualificati, scambiare idee, ecc. 10 membri effettivi (Regione Veneto) + vari membri osservatori / Spagna, Italia, Grecia, Croazia, Romania, Ungheria

9 Networks tematici REGIOCLIMA Progetto Interreg IVC che mira a creare una rete di regioni europee dedicata alladattamento al cambiamento climatico Mira a creare strategia di adattamento al cambiamento climatico divise per area geografica (Nord-Europa, Centro-Europa, Sud- Europa) e a promuovere scambi di buone pratiche tra i partners Inizio previsto: febbraio 2009 Durata: (ma lobiettivo è renderla permanente) 8 partners: Larnaca (Cipro) – Regione Veneto – Regione Valencia (Spagna) – Estonian Marine Institute (Estonia) – Regione Bratislava (Slovacchia) – Comunità urbana Pays d'Aubagne et de l'Etoile (Francia) – Regione Creta (Grecia) – Varna (Bulgaria)

10 Networks tematici Countdown 2010 – Salva la biodiversità (IUCN) Rete europea che riunisce istituzioni miranti alla protezione della biodiversità, in modo da unire gli sforzi per raggiungere gli obiettivi sulla biodiversità da raggiungere entro il Mettere in contatto partners operanti con la biodiversità, uso piattaforma persuasiva per le comunicazioni, intercambio conoscenze, uso Strumenti di Valutazione della rete, accesso ai prodotti Countdown 2010 (Infokit, project examples, ecc.). Istituzioni pubbliche locali, regionali e nazionali - municipalità - imprese – ONG [NO FEE] >1000 partners in Europa - 28 italiani (unico veneto: Forum per la Laguna di Venezia)

11 Altre iniziative Patto dei Sindaci (Covenant of Mayors) Proposto dalla Commissione Europea (DG TREN) e lanciato nel gennaio 2008 Sindaco firma il Patto e Consiglio comunale deve approvare con delibera entro 6 mesi. Entro 1 anno deve predisporre un SEAP (Piano dAzione per lEnergia Sostenibile) che preveda misure (trasporti, edilizia, ambiente, risparmio, energia, pianificazione, ecc.) per raggiungimento obiettivi europei Città e comuni in generale. Senza particolari requisiti demografici o altro. Circa 30 città italiane già membri. Utile per buone pratiche, cooperazione, promozione e visibilità.

12 Altre iniziative Campagna per lEnergia Sostenibile (SEC) Lanciata nel 2005 ( ), ora rinnovata per Finalizzata a: accrescere la sensibilità politica a tutti i livelli; diffondere le migliori pratiche; coinvolgere l'opinione pubblica; stimolare gli investimenti tecnologici. 9 settori principali (regioni, città, isole e zone rurali, 100% RES, cooperazione PVS, trasporti, edilizia, illuminazione, promozione e comunicazione) Tutti i promotori di progetti o programmi dedicati alla sostenibilità: comuni - enti regionali o nazionali - privati - associazioni - consorzi. Verrà probabilmente rilanciata nel febbraio 2009.

13 Grazie per lattenzione! Andrea Leonardelli Referente settore Energia e Ambiente Regione Veneto – Sede di Bruxelles Ufficio Cellulare


Scaricare ppt "Energie rinnovabili e protezione dellambiente in Europa Come da Bruxelles si possono promuovere gli interessi del VEGAL."

Presentazioni simili


Annunci Google