La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Negozi tradizionali Non Alimentari Alimentari AlimentariAmbulanti Non Alimentari Non Alimentari Alimentari Alimentari Distribuzione Moderna Non Alimentari.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Negozi tradizionali Non Alimentari Alimentari AlimentariAmbulanti Non Alimentari Non Alimentari Alimentari Alimentari Distribuzione Moderna Non Alimentari."— Transcript della presentazione:

1

2 Negozi tradizionali Non Alimentari Alimentari AlimentariAmbulanti Non Alimentari Non Alimentari Alimentari Alimentari Distribuzione Moderna Non Alimentari Grandi Magazzini Grandi Superfici Specializzate Alimentari Ipermercati Supermercati Superettes Hard Discount EVOLUZIONE NUMERO PUNTI VENDITA Fonti: Istat, Ministero Sviluppo Economico, Iri Infoscan

3 183,5220,9219,6 miliardi 218,7 EVOLUZIONE PESI DEI CANALI Consumi Commercializzabili - Quote di Mercato % DISTRIBUZIONE MODERNA Negozi Tradizionali Ambulanti,Spacci, VPC, Porta a porta, Vendite Dirette, Internet, Outlets.

4 87,5109,0 104,8 106,8 79,9% EVOLUZIONE PESI DEI CANALI Non Alimentari - Quote di Mercato % miliardi Ipermercati + Supermercati Grandi Magazzini Grandi Superfici e Catene Specializzate Negozi Tradizionali Diversi (Ambulanti, Door to door,Vendite pe corrispondenza, Internet, Outlets) 37,6% 63,7% 63,2% 62,4% 20,1% 36,3% 36,8%

5 96,0114,1114,8 miliardi 109,7 50,2% EVOLUZIONE PESI DEI CANALI Alimentari ( Fresco e Confezionato) Quote di Mercato % 49,8% 70,8% Ipermercati Supermercati Superettes Hard-Discount Negozi tradizionali Ambulanti, Vari 29,2% 70,2% 70,5% 29,8% 29,5%

6

7 96,0114,1114,8 miliardi 109,7 50,2% EVOLUZIONE PESI DEI CANALI Alimentari ( Fresco e Confezionato) Quote di Mercato % 49,8% 70,6% Ipermercati Supermercati Superettes Hard-Discount Negozi tradizionali Ambulanti, Vari 29,4% 70,2% 70,5% 29,8% 29,5%

8 PESO DEI CANALI DI VENDITA Alimentare ( Grocery ) 2009 Ipermercati (>2500 mq) Supermercati ( ) Superettes e Negozi tradizionali 27 % 48 % 25 % 30 % 50 % 20 % 28 % 68 % 4 % 55 % 41 % 4 % 55 % 28 % 17 % ITALIASpagnaGermaniaFranciaU.K. Fonte: Nielsen

9 IPER: UNA FORMULA ANCORA POCO PRESENTE superficie di vendita (m 2 ) per abitanti - 1° gen m m m m m m 2 * * Fonte: IRI Infoscan – Gennaio 2010 (*) Dato 2005

10 Cifra daffari 2008 (mld ) Fonte : Deloitte - gennaio ° 2° 3° 4° 5° 6° 7° 8° 9° 10° 11° 12° 13° 14° 15° 16° 46° Carrefour Lowes Target Rewe Costco Walgreen Tesco Home Depot USA F D J UK CVS Corp. USA Auchan GRANDI DISTRIBUTORI INTERNAZIONALI Wal-Mart F Kroger USA D Seven & I Aldi D Schwarz USA Coop ItaliaI Metro D

11 Quote di mercato 2009: i primi 10 Gruppi (% su GDO tot. Fatturato – fonte GNLC Nielsen) ITALIA - GRUPPI DELLA DISTRIBUZIONE ALIMENTARE

12 LA DIMENSIONE DELLE IMPRESE DISTRIBUTIVE QUOTA DEI PRIMI 5 DISTRIBUTORI Largo Consumo Confezionato 100% = Super + Iper Fonte: Iri Infoscan-Gennaio 2010

13 LA DIMENSIONE DELLE IMPRESE DISTRIBUTIVE ITALIA - PRIMI 5 DISTRIBUTORI Largo Consumo Confezionato 100% = Super + Iper COOP CONAD ESSELUNGA AUCHAN SELEX TOTALE 17,1 % 11,1 % 9,8 % 9,6 % 9,4 % 57,0 % Fonte: IRI Infoscan – Gennaio 2010

14 LA RISPOSTA ALLE CONTENUTE DIMENSIONI DIMPRESA: LE CENTRALI D ACQUISTO Le Centrali dAcquisto sono nate per contrastare il potere negoziale che le grandi imprese di produzione e trasformazione avevano nei confronti di una GDO troppo parcellizzata. Attraverso la loro azione vengono definiti i contratti quadro con i cosiddetti Grandi Fornitori. Sono quindi esclusi dalle negoziazioni gli acquisti relativi ai prodotti a marchio privato, ai prodotti di primo prezzo, alla gran parte dei prodotti freschi, ai prodotti locali, alla maggioranza dei prodotti non alimentari. Per questa ragione il peso delle Centrali dAcquisto sul totale degli approvvigionamenti delle aziende GDO che vi partecipano non supera mediamente il 50%. Poiché non tutte le aziende distributive sono aderenti a Centrali dAcquisto, risulta che attraverso queste strutture passa meno del 45% del totale approvvigionamenti della GDO despecializzata.

15 LA RISPOSTA ALLE CONTENUTE DIMENSIONI DIMPRESA: LE CENTRALI D ACQUISTO Coop – Despar Servizi – Sigma – Il Gigante Fonte: IRI Infoscan – Gennaio ,9 12,9 16,3 9,8 9,4 7,5 Carrefour – Agorà – Sun Conad – Interdis - Rewe Selex Esselunga Finiper - Sisa – Coralis – Cedigros - Alfi 10,8 Gruppo Auchan – Crai 3,2 2,5 3,5

16 IL CANALE CASH & CARRY IN ITALIA Numero punti di vendita Superficie tot. (1000 mq) Superficie media (mq) Numero imprese Fatturato LCC (mld euro) , ,2 FONTE: IRI Infoscan – Gennaio 2010

17 LA DIMENSIONE DELLE IMPRESE DISTRIBUTIVE NEL CASH & CARRY I PRIMI 5 DISTRIBUTORI IN ITALIA (Fonte IRI Infoscan – Gennaio 2010)

18

19 87,5109,0 104,8 106,8 79,9% EVOLUZIONE PESI DEI CANALI Non Alimentari - Quote di Mercato % miliardi Ipermercati + Supermercati Grandi Magazzini Grandi Superfici e Catene Specializzate Negozi Tradizionali Diversi (Ambulanti, Door to door,Vendite pe corrispondenza, Internet, Outlets) 37,6% 63,7% 63,2% 62,4% 20,1% 36,3% 36,8%

20 LO SVILUPPO DEI COMPETITORS anni 50/60 GRANDI MAGAZZINI

21 anni 50/60 GRANDI MAGAZZINI anni 70 CATENE DI NEGOZI LO SVILUPPO DEI COMPETITORS

22 anni 50/60 GRANDI MAGAZZINI anni 70 CATENE DI NEGOZI LO SVILUPPO DEI COMPETITORS IPERMERCATI SPECIALISTI DI GRANDE SUPERFICIE NUOVE CATENE IN FRANCHISING IPERMERCATI SPECIALISTI DI GRANDE SUPERFICIE NUOVE CATENE IN FRANCHISING anni 80/90

23 anni 50/60 GRANDI MAGAZZINI anni 70 CATENE DI NEGOZI IPERMERCATI SPECIALISTI DI GRANDE SUPERFICIE NUOVE CATENE IN FRANCHISING IPERMERCATI SPECIALISTI DI GRANDE SUPERFICIE NUOVE CATENE IN FRANCHISING anni 80/90 NUOVE INSEGNE INTERNAZIONALI FACTORY OUTLETS NUOVE INSEGNE INTERNAZIONALI FACTORY OUTLETS LO SVILUPPO DEI COMPETITORS


Scaricare ppt "Negozi tradizionali Non Alimentari Alimentari AlimentariAmbulanti Non Alimentari Non Alimentari Alimentari Alimentari Distribuzione Moderna Non Alimentari."

Presentazioni simili


Annunci Google