La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

LA CHIMICA: AMICA O NEMICA ? A chi ama la chimica e a chi la detesta, a chi la conosce e a chi non sa di usarla, a chi spera e a chi si dispera, ma soprattutto.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "LA CHIMICA: AMICA O NEMICA ? A chi ama la chimica e a chi la detesta, a chi la conosce e a chi non sa di usarla, a chi spera e a chi si dispera, ma soprattutto."— Transcript della presentazione:

1 LA CHIMICA: AMICA O NEMICA ? A chi ama la chimica e a chi la detesta, a chi la conosce e a chi non sa di usarla, a chi spera e a chi si dispera, ma soprattutto a chi non lha ancora incontrata di persona. (Giovanni Carrada )

2 Brainstorming 1.Se diciamo chimica cosa vi viene in mente? 2.Dove ritroviamo la chimica nella vita quotidiana? 3.Luomo è fatto di chimica? 4.Secondo voi la chimica è amica o nemica?

3 Poiché la maggior parte dei ragazzi pensa ad una chimica negativa noi proponiamo in risposta la visione del video "Vivere senza chimica"

4 In riferimento a quanto visto nel video spieghiamo lutilità di alcuni prodotti sintetici e proponiamo diverse attività di laboratorio: preparazione del profumo alla lavanda preparazione del dentifricio alla menta preparazione del detersivo per piatti preparazione del sapone allarancia sintesi dellAspirina

5 PROFUMO ALLA LAVANDA PREPARAZIONE: mettere in una bottiglietta di vetro 10 ml di alcool; aggiungere 20 gocce di olio alla lavanda; agitare delicatamente la miscela ottenuta; chiudere la bottiglietta e riporla al buio e al fresco per almeno una settimana. INGREDIENTI: 20 gocce di olio di lavanda; 10 ml di alcool etilico a 96°.

6 DENTIFRICIO ALLA MENTA INGREDIENTI: 10 g di bicarbonato; 5 g di acqua; 4 cucchiai di alcool etilico a 90 gradi; foglie di menta. PREPARAZIONE: lasciare le foglie di menta in infusione nellalcool per 3 giorni; filtrare; miscelare con il bicarbonato e lacqua fino ad ottenere una consistenza cremosa.

7 DETERSIVO PER I PIATTI PREPARAZIONE: mettere i limoni e il sale nel frullatore per alcuni secondi; mettere sul fuoco e aggiungere acqua e aceto; far bollire per circa 10 minuti mescolando; conservare in un barattolo di vetro. INGREDIENTI : 100 g di aceto; 200 g di sale grosso; 400 g di acqua; 3 limoni.

8 SAPONE ALLARANCIA PREPARAZIONE: porre 30 g di acqua in un becher; aggiungere lidrossido di sodio lentamente; lasciare riposare la soluzione; riscaldare 100 g di olio a fuoco lento; appena lolio e la soluzione di idrossido di sodio raggiungono la stessa temperatura, versare la soluzione di idrossido di sodio nel becher con lolio; mescolare; aggiungere il succo di un arancia rossa; versare la soluzione omogenea negli stampini e coprire; aspettare almeno 48 ore. INGREDIENTI: 100 g olio di oliva; 12,8 g idrossido di sodio; arancia tarocco; 30 g acqua.

9 SINTESI DELLASPIRINA REAGENTI E SOLVENTI 3 g di acido salicilico; 6 ml di anidride acetica; 10 gocce di soluzione acquosa di acido fosforico (85%). acqua distillata.

10 PREPARAZIONE: mettere il bagno d'acqua sulla piastra riscaldante e portare la temperatura a °C; versare 3 g di acido salicilico nel pallone contenente una barretta magnetica e aggiungere 6 ml di anidride acetica;

11 fissare il pallone allasta della piastra riscaldante con una pinza; aggiungere 10 gocce di soluzione di acido fosforico; raggiunta la temperatura desiderata, abbassare il pallone in modo che il suo contenuto sia immerso nell'acqua; avviare lagitazione della miscela e inserire nel collo del pallone il refrigerante a bolle fino a quando la soluzione diventa omogenea; riscaldare per altri 5 minuti;

12 togliere il refrigerante e aggiungere 20 gocce di acqua distillata; immergere il pallone nel ghiaccio per raffreddare rapidamente la soluzione e provocare la precipitazione dellacido acetilsalicilico; aggiungere acqua al precipitato nel pallone ; filtrare il precipitato attraverso carta da filtro posta su un imbuto buchner fissato su una beuta codata collegata ad una pompa ad acqua;

13 lavare con acqua il precipitato ottenuto; lasciare asciugare; raccogliere su carta stagnola il prodotto ottenuto (Acido Acetilsalicilico). Acido Acetilsalicilico

14 CONCLUSIONI La chimica: una compagna nella vita quotidiana.

15 Grazie per lattenzione! Domenica Lustri – Sabrina Tocci – Miria Zaghini Classe A060 Didattica della chimica Tirocinio Formativo Attivo


Scaricare ppt "LA CHIMICA: AMICA O NEMICA ? A chi ama la chimica e a chi la detesta, a chi la conosce e a chi non sa di usarla, a chi spera e a chi si dispera, ma soprattutto."

Presentazioni simili


Annunci Google