La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Alla scuola dellinfanzia si impara a parlare meglio Loria 7 ottobre 2013.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Alla scuola dellinfanzia si impara a parlare meglio Loria 7 ottobre 2013."— Transcript della presentazione:

1 Alla scuola dellinfanzia si impara a parlare meglio Loria 7 ottobre 2013

2 Presentazione del progetto Parole chiave -Prevenzione -Individuazione precoce -Continuità di progetto -Intervento -Screening -Potenziamento -Valutazione

3 Motivazione delle scelte Linee guida per la predisposizione di protocolli regionali per lindividuazione dei casi sospetti di DSA (Decreto Interministeriale n del 27 dicembre 2012) la rilevazione delle potenziali difficoltà di apprendimento può iniziare con discreta efficacia soltanto nellultimo anno della scuola dellinfanzia

4 Il lavoro di classe lattività di potenziamento, costruita sulla base degli indicatori utilizzati per la rilevazione del rischio è da attuarsi sullintero gruppo di bambini

5 Obiettivi di lavoro Per quanto riguarda il rischio di dislessia gli indicatori più sensibili sono riferiti allo sviluppo del linguaggio (capacità di comprensione e di espressione, alterazioni fonologiche significative, capacità percettivo uditive, competenze di manipolazione consapevole dei suoni allinterno di parole).

6 Screening Lidentificazione delle difficoltà di sviluppo può essere attuata attraverso lo strumento dellosservazione sistematica o attraverso procedure di rilevazioni codificate che consentono di confrontare le prestazioni del singolo bambino con quelle attese della sua fascia detà.

7 Coinvolgimento della famiglia Anche nel caso di una discrepanza con le attese, la realizzazione di percorsi formativi -progettuali va anteposta alla segnalazione alle famiglie per linvio ai servizi sanitari ma deve costituire materia di dialogo con le famiglie stesse al fine di individuare i percorsi migliori e di condividerli

8 Offerta formativa Linserimento nel POF del progetto di osservazione e dellattività didattica mirata allosservazione, potrà costituire un elemento di qualità del servizio scolastico, nellottica di favorire il successo formativo secondo le potenzialità di ciascuno.

9 Documentazione È auspicabile lo sviluppo di data base standardizzati per la raccolta dei risultati delle attività di individuazione precoce ai fini di fornire documentazione allo sviluppo della ricerca scientifica e statistica per monitorare lefficacia degli strumenti utilizzati (compresi quelli per il recupero delle difficoltà) in relazione agli esiti.

10

11 Esiti del progetto a. s. 2012/2013 Gruppi alunni Inferiori al 5° percentile Sillaba iniziale novembre Sillaba iniziale maggio Riconoscimento di rime novembre Riconoscimento di rime maggio Borgo Padova10/392/394/391/39 Largo Asiago9/272/276/270/27 Vicolo del Cristo4/132/133/131/13 S. Filomena Treville5/191/192/190/19 Maria Immacolata di Vallà 4/360/364/360/36 Maria Immacolata di Monfumo 4/131/136/131/13 Monumento ai caduti di Loria 13/324/5211/324/52 Mons. Muriago di Castelcucco 10/294/297/292/29 S. Giovanni Battista di Bessica 6/263/266/261/26

12 Esiti del progetto a. s. 2012/2013 Gruppi alunni Superiori al 50° percentile Sillaba iniziale novembre Sillaba iniziale maggio Riconoscimento di rime novembre Riconoscimento di rime maggio Borgo Padova7/3924/3923/3933/39 Largo Asiago3/2711/27 Vicolo del Cristo4/139/137/1310/13 S. Filomena Treville6/1910/1915/1917/19 Maria Immacolata di Vallà 15/3631/3621/3634/36 Maria Immacolata di Monfumo 2/135/134/1311/13 Monumento ai caduti di Loria 6/3219/3210/3221/32 Mons. Muriago di Castelcucco 3/2917/2911/2922/29 S. Giovanni Battista di Bessica 11/2614/26

13 Formazione è importante sottolineare lopportunità che lattività di identificazione sia preceduta e accompagnata dalla formazione degli insegnanti.

14 GRAZIE PER LATTENZIONE


Scaricare ppt "Alla scuola dellinfanzia si impara a parlare meglio Loria 7 ottobre 2013."

Presentazioni simili


Annunci Google