La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Day Surgery. Stato dell’arte e prospettive future

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Day Surgery. Stato dell’arte e prospettive future"— Transcript della presentazione:

1 Day Surgery. Stato dell’arte e prospettive future
Prof. Silvestro Canonico U.O. Chirurgia Generale e Geriatrica Policlinico SUN Società Napoletana di Chirurgia 17 aprile 2007

2 Linee guida per le attività di Day Surgery Accordo Conferenza Stato-Regioni dell’ 1.8.2002
Regime assistenziale alternativo al ricovero ordinario che garantisce identiche condizioni di sicurezza per il cittadino e minor disagio connesso all’intervento chirurgico (art. 1: Finalità) Possibilità di effettuare, con opportune modalità cliniche, organizzative ed amministrative, interventi chirurgici o procedure diagnostiche e/o terapeutiche invasive e semiinvasive in regime di ricovero, limitato alle sole ore del giorno, in anestesia locale, locoregionale o generale (art. 2: Definizione)

3 Linee guida per le attività di Day Surgery Accordo Conferenza Stato-Regioni dell’ 1.8.2002
Pernottamento (art. 3) Per coprire particolari necessità assistenziali di ricoveri che richiedono un pernottamento e, comunque, per gli interventi e le procedure contrassegnati con l’asterisco nell’elenco incluso nelle presenti Linee guida, le Regioni possono avvalersi,, secondo proprie esigenze e modalità organizzative, o del ricovero ordinario di un giorno o della day surgery seguita da pernottamento.

4 Il ricovero di Day Surgery che richiede il pernottamento del paziente
DEFINIZIONE Il ricovero di Day Surgery che richiede il pernottamento del paziente ONE DAY SURGERY Durata 24 ore

5 Sono aspetti dello stesso modello di ricovero
ONE DAY SURGERY DAY SURGERY Ricovero breve Day Hospital

6 Day Surgery Obiettivi Diversificare l’offerta chirurgica
Migliorare l’appropriatezza Favorire l’efficienza Favorire l’accessibilità alle prestazioni Migliorare la qualità dell’assistenza Razionalizzare la rete ospedaliera

7 Day Surgery la concentrazione nel tempo e nello spazio delle
Si caratterizza per la specificità di alcuni aspetti organizzativi delle attività cliniche, quali : la concentrazione nel tempo e nello spazio delle risorse e delle attività l’essere dedicata esclusivamente ad attività elettive la chiara definizione delle procedure e dei percorsi la particolare attenzione nel garantire la continuità assistenziale La day surgery richiede opportuna formazione tecnico- professionale del personale che vi opera

8 Modelli organizzativi (art. 3)
Day Surgery Presidio autonomo di Day Surgery (Centro chirurgico di Day Surgery) Unità di Day Surgery monospecialistica o plurispecialistica Spazi di degenza dedicati e sale operatorie in comune Spazi di degenza e sale operatorie esclusivamente dedicati con elevato volume e complessità della casistica trattata Posti letto dedicati

9 Linee guida per le attività di Day Surgery Accordo Conferenza Stato-Regioni dell’ 1.8.2002
Garanzie del percorso assistenziale (art. 7 Accordo Conferenza Stato-Regioni dell’ ) Le attività di Day Surgery richiedono la definizione e l’adozione di specifiche procedure cliniche ed organizzative per le fasi di selezione ed ammissione, cura e dimissione

10

11 DAY SURGERY CRITERI DI SELEZIONE DEI PAZIENTI
CRITERI DI ESCLUSIONE CLINICI Anamnesi di shock anafilattico Diabete insulino-dipendente Sindromi convulsive Coagulolatie a rischio emorragico Infarto del miocardio nell’anno precedente Paziente in dialisi Patologia psichiatrica Epatopatia in fase itterica e/o ascitica Età <12 anni >75 anni (cataratta >80) Peso >100Kg (M) >80Kg (F) ASA 3-4 CRITERI DI ESCLUSIONE LOGISTICI Distanza della residenza>100 Km e/o > 1 ora d’auto Mancata possibilità di utilizzo di auto privata Assenza di telefono in casa Mancata disponibilità di un “accompagnatore/tutore” che controfirmi il consenso informato Mancata capacità del paziente e del tutore di assolvere alle prescrizioni SUN - U.O. CHIR. GENERALE E GERIATRICA

12 Day Surgery: Normativa nazionale di riferimento
DPR “Requisiti minimi per l’esercizio delle attività sanitarie” Requisiti minimi organizzativi generali Requisiti minimi strutturali e tecnologici generali Requisiti minimi strutturali, impiantistici, tecnologici ed organizzativi specifici definizione di day surgery requisiti minimi strutturali, impiantistici, tecnologici ed organizzativi per il reparto di degenza e la sala operatoria

13 DAY SURGERY CRITERI DI DIMISSIONE DEI PAZIENTI
Recupero della capacità di deambulare Recupero dell’orientamento spazio-temporale Stabilità cardiocircolatoria Assenza di problemi respiratori Assenza di dolore o presenza di dolore moderato Assenza di nausea e/o vomito Recupero della capacità di ingerire liquidi Assenza di vertigini Assenza di sanguinamento Assenza di ritenzione urinaria Assenza di richiesta del paziente a pernottare SUN - U.O. CHIR. GENERALE E GERIATRICA

14 Continuità assistenziale
Linee guida per le attività di Day Surgery Accordo Conferenza Stato-Regioni dell’ Continuità assistenziale Possibilità di conversione in ricovero ordinario Contatto con il Medico curante Riferimenti per ottenere l’assistenza in caso di necessità ed urgenza Pronta reperibilità del medico Modalità per effettuare i controlli clinici

15 Continuità assistenziale
Linee guida per le attività di Day Surgery Accordo Conferenza Stato-Regioni dell’ Continuità assistenziale Relazione per il medico curante Dati salienti del ricovero Terapie consigliate Riferimenti per gestire eventi indesiderati Raccolta completa della documentazione clinica e sua tempestiva disponibilità

16 Day surgery…una realtà emergente
DRG chirurgici trattati in Day Surgery: media nazionale Ministero della Salute –

17 DAY SURGERY … una realtà in evoluzione DRG chirurgici trattati in day surgery: media nazionale
Ministero della salute-

18 % Interventi effettuati in day surgery Anno 2003

19 % Interventi effettuati in day surgery Andamento 2002/2003

20 % Interventi effettuati in day surgery Variazione 2002/2003

21 Percentuale interventi in Day Surgery ed in ricovero ordinario di un giorno

22 Strumenti per il potenziamento della Day Surgery
Emanazione di Linee Guida per la regolamentazione delle attività di Day Surgery Previsione di espliciti riferimenti alla Day Surgery nei Piani Sanitari Regionali Politica tariffaria per incentivare le prestazioni in Day Surgery Provvedimenti per favorire l’appropriatezza (Accordo Conferenza Stato-Regioni del 22/11/2001) Recepimento Accordo Conferenza Stato-Regioni del 01/08/2002

23 Linee guida per la regolamentazione delle attività di Day Surgery
Regioni Anno Piemonte 2001 Valle d’Aosta 1999 Lombardia 1998 P. A. Bolzano Veneto 1996 Friuli Venezia Giulia Liguria Emilia Romagna 2000 Regioni Anno Campania 2001 Puglia 1998 Basilicata Sicilia 1999 Regioni Anno Umbria 1997 Marche 1999 Lazio 2001

24 Previsione di espliciti riferimenti alla Day Surgery nei P.S.R.
Regioni Valle d’Aosta PSR Friuli Venezia Giulia Emilia Romagna PSR Regioni Umbria PSR Lazio Toscana PSR PSR Regioni Campania PSR Puglia Calabria PSR Sicilia PSR

25 Day Surgery: Normativa nazionale di riferimento
Linee guida Ministero Sanità 1/95 in applicazione del D.M Le tariffe relative alle prestazioni effettuate in day surgery verranno definite sulla base di “pacchetti” predefiniti di trattamento, che comprendono gli esami, la valutazione preoperatoria, l’intervento chirurgico ed i controlli postoperatori, indipendentemente dall’effettivo numero di accessi Le tariffe verranno determinate nella misura indicativa media del 75% della corrispondente tariffa per ricovero ordinario, specifico per DRG

26 Politica tariffaria per incentivare le prestazioni in Day Surgery
Regioni Valore DRG Piemonte 85% Valle d’Aosta 80% Lombardia 75% P. A. Bolzano P. A. Trento 80% - 120% Veneto Friuli Venezia Giulia Liguria Emilia Romagna Regioni Valore DRG Umbria 85% Marche 70% Lazio 75% Abruzzo 80% Campania

27 Day Surgery Costituisce un regime assistenziale che consente una diversificazione dell’offerta sanitaria per i cittadini ed una maggiore appropriatezza nell’utilizzo delle tipologie di assistenza, contribuendo, altresì al miglioramento complessivo dell’efficienza delle strutture. Lo sviluppo delle attività di day surgery si inserisce nell’ambito del processo di razionalizzazione della rete ospedaliera e può favorire la riduzione delle liste d’attesa per gli interventi chirurgici di elezione Da: Schema di accordo Conferenza Stato-Regioni - Linee Guida per l’organizzazione delle attività di Day Surgery

28 Appropriatezza e LEA Livelli Essenziali di Assistenza sanitaria
Definizione L’appropriatezza applicata ad un procedimento clinico è valutata in base ai benefici ottenuti in termini di efficacia, in rapporto ai costi sostenuti e rappresenta ciò che è giustificato dal punto di vista clinico ed economico.

29 Day Surgery e Appropriatezza
Definizione di prestazioni ospedaliere “potenzialmente inappropriate” in regime di degenza ordinaria Individuazione di un valore percentuale/soglia di ammissibilità Esclusione dai livelli essenziali di assistenza di prestazioni erogate secondo modalità organizzativa che non soddisfano il principio di efficacia e di economicità nell’impiego delle risorse Accordo Conferenza Stato/Regioni del

30 % Day Surgery 17 DRG chirurgici (LEA) – Anno 2002
Appropriatezza organizzativa % Day Surgery 17 DRG chirurgici (LEA) – Anno 2002

31 Utilizzo della day surgery per i DRG chirurgici LEA Anno 2003

32 Utilizzo della day surgery per i DRG chirurgici LEA Andamento 2002/2003

33 Setting assistenziale per i DRG chirurgici LEA
Utilizzo Ricovero ordinario 1 g.- Anno 2003

34 STATO DELL’ARTE DELLA DAY SURGERY
MAPPA DEGLI INTERVENTI Chirurgia dell’addome 57 Sistema nervoso 10 Sistema endocrino 5 Occhio 91 Orecchio 7 Naso, bocca, faringe 39 Sistema respiratorio 17 Sistema cardiovascolare 26 Sistema ematico e linfatico 122 Apparato urinario 36 Organi genitali maschili 33 Organi genitali femminili 54 Ostetrici 1 Apparato muscolo – scheletrico 220 Tegumenti 42 Procedure diagnostiche – terapeutiche 32

35 Elenco DRG chirurgici inappropriati in regime di degenza ordinaria
6 Decompressione tunnel carpale 39 Interventi sul cristallino 40-41 Interventi extra oculari eccetto orbita 42 Interventi strutture intraoculari eccetto retina, iride e cristallino 55 Miscellanea di interventi su orecchio, naso, bocca e gola 119 Legatura e stripping di vene 158 Interventi su ano e stoma Interventi per ernia 262 Asportazione locale di lesione della mammella 267 Interventi perianali e pilonidali  270 Altri interventi pelle, sottocute e mammella 222 Interventi sul ginocchio 232 Artroscopie 364 Dilatazione, raschiamento, conizzazione eccetto per neoplasie maligne Accordo Conferenza Stato/Regioni del

36 Ernioplastiche effettuate in day surgery Dati nazionali – Periodo 1999-2003

37 Setting assistenziale per i DRG chirurgici LEA
DRG 162: Interventi per ernia inguinale > 17 anni senza cc Anno 2003

38 Prospettive cliniche della Day Surgery
Estensione degli interventi chirurgici (colecistectomia laparoscopica, interventi sulla tiroide, ecc.) Estensione della metodica nei pazienti anziani

39 AMBULATORY SURGERY IN THE U.S.A.
< 15 YEARS > (34 %) U.S. CENSUS BUREAU , 1999 SUN - U.O. CHIR. GENERALE E GERIATRICA

40 1985 1993 ALL AGES > 65years (17.1%) (11.5%) ALL AGES > 65years (28.6%) (12.7%) TOTAL OUTPATIENT SURGERY BRITSH COLUMBIA POPULATION BRITSH COLUMBIA UNIVERSITY (CANADA) NATIONAL HEALTH RESEARCH AND DEVELOPMENT PROGRAM SUN - U.O. CHIR. GENERALE E GERIATRICA

41 “In elderly patients operated on as day cases
the risks are above all intraoperative and are particularly related to cardiovascular complications. The elderly patients may have even less postoperative complications than younger patients” Chung F et al, Can J Anaesth 1999 “Le età estreme non costituiscono una controindicazione assoluta alla dimissione nella stessa giornata” Linee Guida SIARTI/AAROI Minerva Anestesiol 2000 “There is no difference in outcome of ASA3 patients undergoing day case surgery” Ansell G et al, Brit J Anaesth 2003 SUN - U.O. CHIR. GENERALE E GERIATRICA

42 SUN - U.O. CHIR. GENERALE E GERIATRICA
OUTPATIENT SURGERY IN ELDERLY PATIENTS ( pz >65 aa – Medicare USA – 1994/99) Fleisher LA et al, Arch Surg 2004 PROCEDURE Cataratta T.U.R.P. Ernia inguinale Ernia crurale Ernia ombelicale Fistola artero-venosa Mastectomia semplice Mastectomia radicale modificata Artroscopia ginocchio Riparazione tunnel carpale Cuffia dei rotatori Emorroidectomia Isterectomia vaginale Isteroscopia RISULTATI / pz Morte stesso giorno Morte 0-7 giorni Morte 8-30 giorni Visite P.S. 0-7 giorni Visite P.S giorni Ricoveri ord. 0-7 giorni Ricoveri ord giorni Fattori predittivi di morte entro 7 giorni Età > 85 anni Precedenti ricoveri ordinari (6 mesi) Precedenti interventi D.S. (6 Mesi) Invasività della chirurgia SUN - U.O. CHIR. GENERALE E GERIATRICA

43 SUN - U.O. CHIR. GENERALE E GERIATRICA
DAY CASE SURGERY IN ELDERLY PATIENTS (1647 pz >70 aa – Torbay Hosp UK – ) Aldwinckle et al, Anaesthesia 2004 SUN - U.O. CHIR. GENERALE E GERIATRICA

44 J. of Ambulatory Surgery SUN - U.O. CHIR. GENERALE E GERIATRICA
2003; 10: Feasibility and problems of day-care varicose vein surgery in elderly patients SUN - U.O. CHIR. GENERALE E GERIATRICA

45

46 SUN - U.O. CHIR. GENERALE E GERIATRICA
NON DISTACCO DA: FAMIGLIA ABITUDINI COMFORT IGIENE PRIVACY DAY SURGERY PROBLEMI PSICOLOGICI NELL’ANZIANO PAURA DI: COMPLICAZIONI MANCANZA DI ADEGUATA ASSISTENZA NON AUTOSUFFICIENZA SUN - U.O. CHIR. GENERALE E GERIATRICA

47 DAY SURGERY NEL PAZIENTE ANZIANO
IL PERNOTTAMENTO AUMENTA IL GRADO DI SODDISFAZIONE DEI PAZIENTI DEL 10% WETCHLER – Ambulatory Surg. 1999 IL PERNOTTAMENTO POTREBBE CONSENTIRE DI ALLARGARE LA DAY SURGERY AD UN NUMERO MAGGIORE DI PAZIENTI ANZIANI: Patologie concomitanti Residenza lontana Assistenza domiciliare carente Ansietà SUN - U.O. CHIR. GENERALE E GERIATRICA

48 Strumenti per il potenziamento della Day Surgery
Strumenti normativi Strumenti economico-organizzativi

49 Per favorire lo sviluppo della day surgery è necessario
Adottare norme regionali coerenti con l’Accordo della Conferenza Stato-Regioni del 2002 Prevedere meccanismi, attraverso un’intesa in sede di conferenza Stato-Regioni, per il riconoscimento di una tariffa uniforme incentivante per le prestazioni effettuate in Day Surgery E’ necessario anche un forte impegno delle società scientifiche (SICADS e SIAARTI) per promuovere: lo sviluppo di Linee guida ed il consenso tra i professionisti la definizione dei percorsi assistenziali la validazione delle procedure trasferibili in day surgery la condivisione di indicatori di appropriatezza e di qualità

50 Per favorire lo sviluppo della day surgery è necessario
potenziare il numero e la qualità delle strutture dedicate “Britain’s National Health Service (NHS) will spend 68 Million Pounds over the next 2 years to expand the number of operations performed as day cases. The Plan could increase the number of patients who undergo surgery without an overnight stay in hospital by 120,000 a year. Performing 75% of elective surgery as day cases was a key part of the Government’s NHS Plan, which aims to reduce surgery waiting times to 6 months by 2005.” REUTERS HEALTH INF., 16 Agosto 2002

51 GRAZIE PER L’ATTENZIONE
Dipartimento di Gerontologia, Geriatria e Malattie del Metabolismo Unità Operativa di Chirurgia Generale e Geriatrica (Direttore Prof. S. Canonico)


Scaricare ppt "Day Surgery. Stato dell’arte e prospettive future"

Presentazioni simili


Annunci Google