La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

REGOLAMENTO DEL TIROCINIO PROFESSIONALE PER LAMMISSIONE ALLESAME DI ABILITAZIONE ALLESERCIZIO DELLA PROFESSIONE DI DOTTORE COMMERCIALISTA E DI ESPERTO.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "REGOLAMENTO DEL TIROCINIO PROFESSIONALE PER LAMMISSIONE ALLESAME DI ABILITAZIONE ALLESERCIZIO DELLA PROFESSIONE DI DOTTORE COMMERCIALISTA E DI ESPERTO."— Transcript della presentazione:

1 REGOLAMENTO DEL TIROCINIO PROFESSIONALE PER LAMMISSIONE ALLESAME DI ABILITAZIONE ALLESERCIZIO DELLA PROFESSIONE DI DOTTORE COMMERCIALISTA E DI ESPERTO CONTABILE

2 Il tirocinio professionale è un periodo di formazione pratica obbligatorio per laccesso allesame per labilitazione e deve consentire al tirocinante lacquisizione dei fondamenti teorici; pratici e deontologici della professione.

3 Riferimenti normativi Decreto legislativo 139 del 2005 Decreto ministeriale 143 del 2009

4 LE CLASSI DI LAUREA CHE CONSENTONO LACCESSO ALLA PROFESSIONE Possono essere iscritti nella: -Sezione tirocinante commercialisti (Sezione A) coloro che risultano in possesso di una laurea specialistica della classe 64S e 84S (ex Dm 3 novembre 1999 n. 509) e coloro che sono in possesso di una laurea magistrale della classe 56 e 77 (ex DM 22 ottobre 2004, n. 270). -Sezione tirocinante esperti contabili (Sezione B)coloro che risultano in possesso di una laurea triennale della classe 17 e 28 ( ex DM 3 novembre 1999 n. 509) e coloro che sono in possesso di una laurea triennale della classe 18 e 33 (ex DM 22 ottobre 2004, n. 270)

5 DM 7 Agosto 2009 n°143 Regolamento del Tirocinio DM 143/2009 Entrata in vigore il 31/10/2009 Prima dellentrata in vigore Unico tirocinio professionale Dopo lentrata in vigore Tirocinio Sezione A Tirocinio Sezione B

6 Pertanto il tirocinante iscritto nella Sezione B deve svolgere la pratica solo sulle tematiche relative alla professione di Esperto Contabile Ulteriore novità del DM 143/2009: Sanzioni disciplinari per i Tirocinanti che commettono abusi, mancanze ed omettono comunicazioni

7 REQUISITI DEL DOMINUS Lart 1 comma 5 del DM 143/2009 prevede che il tirocinio debba essere svolto presso un professionista che sia iscritto da almeno 5 anni allalbo e che abbia assolto lobbligo di formazione professionale continua nellultimo triennio certificati dallOrdine. Poiché il primo triennio di formazione professionale obbligatorio per legge è quello relativo al periodo , la disposizione di cui al comma 5 dellart.1, inciderà di fatto sulla possibilità di accogliere i tirocinanti solo a decorrere dal 1 gennaio pertanto i professionisti che non abbiano assolto allobbligo di formazione nel triennio e nei confronti dei quali sia stata irrogata una specifica sanzione disciplinare non potranno accogliere nei propri studi i praticanti per lintero triennio successivo ( ). Nel caso in cui il Consiglio dellOrdine sanzioni disciplinarmente il dominus a causa del mancato assolvimento dell obbligo di formazione professionale continua ne dà pronta comunicazione al praticante e si attiva ai sensi dellart. 2 del regolamento al fine di mettere in contato il praticante con un professionista che abbia assolto lobbligo formativo.

8 Sede di svolgimento del tirocinio Ai sensi dellart.1 comma 3 del Regolamento il tirocinio si svolge presso lo studio o comunque sotto la supervisione ed il controllo diretto di un professionista iscritto allalbo dei dottori commercialisti e degli esperti contabili …. Il significato della disposizione in questione si chiarisce alla luce del comma 2 dellart. 1 laddove afferma che per assiduità si intende la frequenza continua dello studio del professionista, sotto la supervisione di questultimo. Tale requisito si ritiene rispettato se il tirocinante è presente presso lo studio o comunque opera sotto la diretta supervisione del professionista, per almeno 20 ore settimanali nel normale orario di funzionamento dello studio stesso. Ciò che si vuole intendere è che il tirocinio deve comunque essere effettuate nellambito delle attività e delle pratiche svolte dal dominus.

9 Registro del Tirocinio Liscrizione del tirocinante deve avvenire nel registro tenuto dallOrdine nella cui circoscrizione è iscritto il dottore commercialista, il ragioniere commercialista o lesperto contabile presso il quale è svolto il tirocinio. Periodo transitorio Trasferimento di tutti i tirocinanti presso altri ordini Trasferimento dei tirocinanti iscritti presso altri ordini

10 Ordine DominusTirocinante

11 Periodo del Tirocinio -Decorre dalla data di presentazione della domanda -Deve essere compiuto per un periodo di tempo interrotto -Sono fatte salve le sospensioni per malattia, gravidanza, infortunio, servizio civile e militare. -Ulteriore eccezione è lipotesi del tirocinante (B) che non consegue il diploma di laurea specialistica o magistrale entro il biennio di durata legale del corso può richiedere la sospensione del tirocinio per un periodo massimo di due anni.

12 LA TASSA DI ISCRIZIONE E FISSATA NEL LIMITE MASSIMO DI 500,00 CONSIGLIO NAZIONALE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI LA TASSA DI ISCRIZIONE E FISSATA IN EURO 350,00 ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI CIRCOSCRIZIONE DEI TRIBUNALI DI AVELLINO, ARIANO IRPINO E S. ANGELO DEI LOMBARDI NON E PREVISTO ALCUN CONTRIBUTO ANNUALE.

13 SVOLGIMENTO DEL TIROCINIO Laurea Triennale Tirocinio per Sezione B Anni 3 Esame di Stato per Esperto contabile Tirocinio Sezione B 6 anni Tirocinio Sezione A Laurea Triennale Laurea Specialistica o Magistrale Tirocinio Sezione A 3 anni Esame di Stato per Dottore Commercialista 8 anni

14 Con lentrata in vigore del Regolamento del tirocinio DM 143/2009 ( ) sono individuabili le seguenti situazioni Iscritti fino al 31/12/2007: I praticanti che frequentando contestualmente allo svolgimento del tirocinio un corso di laurea specialistica o magistrale concluderanno il triennio del tirocinio senza la necessità di dover svolgere un ulteriore anno di pratica dopo il conseguimento della laurea specialistica o magistrale Iscritti dal al : I praticanti che in possesso della laurea triennale alla data di entrata in vigore del DM 143/2009 erano iscritti nella sezione (B) ed hanno iniziato un corso di laurea specialistica o magistrale dovranno essere iscritti nella Sezione A del registro del tirocinio e dovranno svolgere almeno un anno di tirocinio dopo il conseguimento della laurea magistrale o specialistica Iscritti dal 01/11/2009 in poi: soggetti che in possesso di una laurea triennale ed iscritti contestualmente ad un corso di laurea specialistica o magistrale possono richiedere liscrizione nella sola sezione tirocinanti esperti contabili del registro PASSAGGIO TIROCINIO SEZIONE B SEZIONE A

15 Laurea Triennale Tirocinio professionale 3 anni Laurea Specialistica o Magistrale Esame di Stato Iscritti fino al Iscritti fino dal 01/01 /2008 al Laurea Triennale Tirocinio professionale 3 anni * 2 anni * Laurea Specialistica o Magistrale Tirocinio Sezione A 1 anno Esame di Stato Nb: si può chiedere la sospensione per due anni al termine del 3 anno di tirocinio oppure al termine del 2 anno di tirocinio

16 VALUTAZIONE DEL CORRETTO SVOLGIMENTO DEL TIROCINIO EMISSIONE DEL CERTIFICATO DEL COMPIUTO TIROCINIO CANCELLAZIONE DAL REGISTRO DEL TIROCINIO CERTIFICATO DI COMPIUTO TIROCINIO


Scaricare ppt "REGOLAMENTO DEL TIROCINIO PROFESSIONALE PER LAMMISSIONE ALLESAME DI ABILITAZIONE ALLESERCIZIO DELLA PROFESSIONE DI DOTTORE COMMERCIALISTA E DI ESPERTO."

Presentazioni simili


Annunci Google