La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Circolo Didattico StataleSilvestro dellAquila Scuola Primaria E. De Amicis Progetto C.L.I.L MILK: MY FRIEND.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Circolo Didattico StataleSilvestro dellAquila Scuola Primaria E. De Amicis Progetto C.L.I.L MILK: MY FRIEND."— Transcript della presentazione:

1

2 Circolo Didattico StataleSilvestro dellAquila Scuola Primaria E. De Amicis Progetto C.L.I.L MILK: MY FRIEND

3 Motivazione e contesto Inserendosi nel filone progettuale che da anni contraddistingue il nostro il Circolo, il progetto risponde allesigenza di arricchire lofferta formativa con una maggiore esposizione degli alunni alla lingua inglese, con attività innovative e motivanti. Le insegnanti si confrontano annualmente con la metodologia C.L.I.L., sperimentano e valutano le diverse opportunità che essa offre. Le famiglie condividono liniziativa e vengono informati dei risultati conseguiti.

4 Lacronimo C.L.I.L significa in inglese Content and language Integrated Learning. Lequivalente italiano è AILC: Lapprendimento integrato di lingua e contenuto. In pratica si tratta di insegnare ad imparare una materia scolastica, o parte di essa, in lingua diversa dalla lingua madre. Il CLIC sottende perciò modalità di insegnamento apprendimento complesse perché i contenuti disciplinari da apprendere sono veicolati da una lingua straniera. Introduzione al C.L.I.L

5 Il progetto CLASSI: IA (24 alunni) I D ( 25 alunni) INSEGNANTI: PUCCI BRUNELLA DI MASCIO ALESSANDRA Il titolo del progetto Milk: my friend: ha integrato linsegnamento della lingua inglese con gli aspetti legati allambito delleducazione alimentare relativi alla filiera del latte. I contenuti del progetto riguardavano gli aspetti scientifici e tecnologici della lavorazione e della produzione del latte, osservabili nel corso del progetto di classe: Amico latte.

6 Largomento e il contenuto, parte integrante del progetto di classe, sono stati: la filiera del latte (Milks process) dal produttore al consumatore. Collaborazione: il modulo ha avuto un carattere interdisciplinare: Italiano, L2, Scienze, Statistica. Aspetti salienti Interagire positivamente e costruttivamente con gli altri; Collaborare in dinamiche di gruppo per la realizzazione di un obiettivo comune.

7 I prerequisiti cognitivi trasversali Leggere, interpretare immagini in sequenza narrativa; Osservare, problematizzare, dedurre, generalizzare attraverso lesercizio sensoriale. Lobiettivo interdisciplinare Conoscere la filiera del latte attraverso luso della L2 Lobiettivo linguistico: Migliorare l abilità del Listening; Ampliare il lessico

8 Le fasi attuative: preparazione Il progetto ha avuto inizio con attività finalizzate al consolidamento e allo sviluppo dei prerequisiti in lingua; condizione imprescindibile per articolare il modulo CLIL: Conoscere il vocabolario essenziale riferito al processo del latte: milk, cow, farmer … Attività di preparazione con brainstorming in lingua madre, presentazione delle key words, relative ai prerequisiti linguistici in L2.

9 Fase di impatto Classe I A Presentazione guidata delle sequenze narrative attraverso immagini-stimolo opportunamente preparate e organizzate; formulazione di una frase riepilogativa in L2. Ruolo docente: explaining, giving information, acting, showing, pointing out, eliciting. Enfasi sugli aspetti linguistici non verbali e mimo.

10

11 Classe I D Presentazione guidata delle sequenze narrative attraverso un presentazione di Powerpoint con immagini-stimolo opportunamente organizzate con la formulazione di una frase riepilogativa in L2.presentazione di Powerpoint Ruolo docente: explaining, giving information, acting, showing, pointing out, eliciting. Enfasi sugli aspetti linguistici non verbali e mimo.

12

13 Verifica Gli alunni riordinano le sequenze della filiera del latte attraverso immagini proposte (I A). Gli alunni riordinano le sequenze della filiera del latte nella lingua madre (I D).

14 Valutazione Il modulo proposto è stato molto apprezzato dagli alunni che si sono trovati ad affrontare una situazione completamente nuova: comprendere attraverso lesposizione alla L2. Il supporto visivo con immagini (I A) e con il computer (I D) è stato fondamentale per mediare i contenuti proposti; tutti gli alunni hanno partecipato alle attività con impegno e interesse; il raggiungimento degli obiettivi proposti è stato conseguito con differenziazioni degli esiti finali.

15 Milks trip. From a cow to you

16 THIS IS A COW

17 A COW GIVES MILK

18 THIS IS A FARMER HE S MILKING A COW

19 ITS A HARD WORK ! POOR FARMER!

20 SO HE USES A MILKING MACHINE

21 THE FARMER CLEANS MILK WITH A FILTER

22 HE PUTS MILK IN A COLD TANK

23 A LORRY BRINGS MILK TO A DAIRY FACTORY WHERE A DOCTOR CLEANS MILK: PASTEURIZATION

24 A MAN CHECKS IF MILK IS GOOD

25 MILK IS BOTTLED

26 MUMMY GOES TO THE SUPERMARKET AND … HERES YOUR MILK!


Scaricare ppt "Circolo Didattico StataleSilvestro dellAquila Scuola Primaria E. De Amicis Progetto C.L.I.L MILK: MY FRIEND."

Presentazioni simili


Annunci Google