La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Samia Kouider. 25 maggio 2007 DIRITTI UMANI E MIGRAZIONI.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Samia Kouider. 25 maggio 2007 DIRITTI UMANI E MIGRAZIONI."— Transcript della presentazione:

1 Samia Kouider. 25 maggio 2007 DIRITTI UMANI E MIGRAZIONI

2 Samia Kouider. 25 maggio 2007 Il diritto internazionale in materia di movimento di popolazione e libertà di circolazione ci presenta un bel enigma. Sancisce e protegge il diritto di ogni individuo a lasciare il proprio paese e a ritornarci. Tuttavia non esiste finora un simile diritto per entrare e rimanere in un altro paese. La decisione di accordare lingresso rimane una questione di sovranità nazionale anche se questa non è completamente senza limiti.

3 Samia Kouider. 25 maggio 2007 Un'ampia varietà di strumenti internazionali fornisce il quadro nel quale ogni Stato esercita il diritto alla sovranità e alla regolamentazione delle ammissioni dei non nazionali. Tuttavia, il corpo normativo sui Diritti Umani propone chiaramente lambito nel quale le questioni di sovranità in materia di ammissione, trattamento e rifiuto degli stranieri sono iscritte.

4 Samia Kouider. 25 maggio 2007 I diritti umani sono strettamente collegati ad ogni tappa del processo migratorio le ragioni per le quali la gente si muove; il trattamento che incontra in transito; le condizioni del suo inserimento nel paese di arrivo; le reazioni della comunità ospite; la questione del ritorno

5 Samia Kouider. 25 maggio 2007 Sintesi dei problemi più gravi 1. I migranti sono dovunque particolarmente vulnerabili e spesso ricattabili; 2. I migranti si confrontano a seri problemi di accesso allinformazione e ai servizi; 3. I migranti godono raramente della stessa protezione legale dei nazionali; 4. Le popolazioni locali spesso non apprezzano o non capiscono il contributo ed il valore dei migranti in termini economici e socio- culturale;

6 Samia Kouider. 25 maggio 2007 Le migrazioni forzate sempre in aumento

7 Samia Kouider. 25 maggio 2007 Cest de lenfer des pauvres quest fait le paradis des riches" Victor Hugo. Cest de lenfer des pauvres quest fait le paradis des riches" Victor Hugo. Migrazioni e schiavitù moderne. Varie stime dimostrano che i migranti, rifugiati e richiedenti asilo sono i più vulnerabili alle forme moderne di schiavitù.

8 Samia Kouider. 25 maggio 2007 Gli schiavi moderni sono persone obbligate a lavorare - sotto minacce fisiche o psicologiche, sequestro di documenti e ricatti vari; obbligate a lavorare - sotto minacce fisiche o psicologiche, sequestro di documenti e ricatti vari; comprate o affittate da un "datore di lavoro e sotto costante minaccia di maltrattamenti fisici e psicologici; comprate o affittate da un "datore di lavoro e sotto costante minaccia di maltrattamenti fisici e psicologici; private della loro dignità umana, trattate come un oggetto o comprato e venduto come una proprietà privata; private della loro dignità umana, trattate come un oggetto o comprato e venduto come una proprietà privata; fisicamente e psicologicamente deboli e/o con una libertà di movimento limitata. fisicamente e psicologicamente deboli e/o con una libertà di movimento limitata.

9 Samia Kouider. 25 maggio 2007 Solo un esempio della pandemia!

10 Samia Kouider. 25 maggio 2007 Proteggere i migranti oggi Nonostante le ratificazioni, la bassa applicazione degli strumenti internazionali per la protezione dei migranti e delle loro famiglie ha condotto ad individuare nuovi metodi ed alternative. Tali nuovi approcci si rilevano nelle recenti priorità dellOrganizzazione Internazionale per il lavoro, nelle attività del relatore speciale delle Nazioni Unite per i Diritti Umani dei migranti e nelle varie iniziative transnazionali.

11 Samia Kouider. 25 maggio 2007 La convenzione internazionale per i diritti dei migranti e delle loro famiglie. La convenzione internazionale per i diritti dei lavoratori migranti e delle loro famiglie è il più recente e completo trattato internazionale che riassume i loro diritti inalienabili e che i governi devono considerare nelle loro politiche dingresso e di integrazione dei migranti e nelle loro politiche di coesione sociale.

12 Samia Kouider. 25 maggio 2007 La convenzione identifica i lavoratori migranti ed i membri delle loro famiglie come persone vulnerabili in una situazione globale dove si è resa necessaria la protezione dei loro diritti umani. Nel preambolo, viene esplicitamente dichiarato che i lavoratori migranti e le loro famiglie sono ignorati spesso dai loro paesi d'origine, sfruttati dagli individui ed godono di diritti molto limitati nei paesi in cui vivono.

13 Samia Kouider. 25 maggio 2007 La Convenzione contiene inoltre un set di standard internazionali : Per garantire un trattamento equo, la tutela e i diritti dei migranti e delle loro famiglie; Per garantire un trattamento equo, la tutela e i diritti dei migranti e delle loro famiglie; Stabilire gli obblighi e le responsabilità dei governi siano di origine, di transito che di destinazione; Stabilire gli obblighi e le responsabilità dei governi siano di origine, di transito che di destinazione; Fornisce per la prima volta una definizione internazionale del lavoratore migrante incluso le lavoratrici migranti; Fornisce per la prima volta una definizione internazionale del lavoratore migrante incluso le lavoratrici migranti; La Convenzione fornisce definizioni di una serie di categorie di lavoratori migranti; La Convenzione fornisce definizioni di una serie di categorie di lavoratori migranti;

14 Samia Kouider. 25 maggio 2007 I principi e il linguaggio dei Diritti inalienabili delle persone sono stati allungo assenti dallarena di elaborazioni delle politiche migratorie. Molto cè da fare per rimescolare le carte ed inserire la questione dei diritti umani come una questione centrale e fondamentale per lesame e la definizione di politiche in materia migratoria

15 Samia Kouider. 25 maggio 2007 I trattati sui Diritti Umani non possono sciogliere tutti i nodi e rispondere a tutte le questioni poste dal complesso fenomeno dei movimenti di popolazioni, dalle migrazioni e dalle esigenze di sovranità dei singoli paesi. Sono tuttavia un ambito di accordi firmati e ratificati dagli Stati di origine, di transito e di arrivo che potrebbero favorire un approccio condiviso, costruttivo ed efficace per politiche migratorie che non ledono la libertà, dignità e integrità delle persone.

16 Samia Kouider. 25 maggio 2007 Ma i principi, la lingua e lambito dei diritti umani sono anche importanti per altre ragioni

17 Samia Kouider. 25 maggio I diritti umani come strumento di empowerment dei migranti e delle società che le opsitano; I diritti umani sono inalienabili ed universali: si devono applicare dovunque e a tutti gli essere umani ;

18 Samia Kouider. 25 maggio I diritti umani come strumento per rilanciare il dibattito e modernizzare le politiche I diritti umani sono indivisibili: i diritti politici, civili non possono essere separati dai diritti economici, sociali e culturali. I migranti hanno grosse difficoltà anche solo per lesercizio di alcuni diritti riconosciuti dalle leggi. Rivedere le politiche con un approccio olistico ed integrato integrato vuole anche dire non rinchiudere « le migrazioni » solo nellambito dello status giuridico o dellordine pubblico ma rimettere la centro la persona e le sue capacità.

19 Samia Kouider. 25 maggio I diritti umani come strumento per la responsabilità Tutto il corpus normativo per la definizione e la tutela dei diritti umani stabilisce in dettaglio la natura del diritto e gli impegni che essi impongono sia a livello individuale che a livello collettivo.

20 Samia Kouider. 25 maggio 2007 E infine, I diritti umani come strumento per lelaborazione di politiche nazionali e regionali E infine, I diritti umani come strumento per lelaborazione di politiche nazionali e regionali I diritti umani hanno il potenziale di servire come la « scatola degli attrezzi » di tutti i responsabili istituzionali, policy makers e legislatori in materia di migrazioni. I diritti umani hanno il potenziale di servire come la « scatola degli attrezzi » di tutti i responsabili istituzionali, policy makers e legislatori in materia di migrazioni. Il quadro giuridico è stato sviluppato dagli stessi Stati per assicurarsi che tutti gli esseri umani, ed in particolari i loro cittadini, siano trattati equamente dovunque si trovino. Il quadro giuridico è stato sviluppato dagli stessi Stati per assicurarsi che tutti gli esseri umani, ed in particolari i loro cittadini, siano trattati equamente dovunque si trovino.


Scaricare ppt "Samia Kouider. 25 maggio 2007 DIRITTI UMANI E MIGRAZIONI."

Presentazioni simili


Annunci Google