La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Le fattorie didattiche in Friuli Venezia Giulia a cura della dott.ssa Serena Fontanot ERSA.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Le fattorie didattiche in Friuli Venezia Giulia a cura della dott.ssa Serena Fontanot ERSA."— Transcript della presentazione:

1 Le fattorie didattiche in Friuli Venezia Giulia a cura della dott.ssa Serena Fontanot ERSA

2

3

4

5 Cosa rappresenta la f.d.? Una forma di valorizzazione responsabile della pratica agricola. Una formula educativa rivolta in genere alle scolaresche o alle famiglie, ma anche ri-educativa se rivolta a disabili, disagiati, emarginati, anziani.

6 Definizione di f.d. Unazienda agricola può essere definita fattoria didattica nel momento in cui diventa protagonista nel trasmettere conoscenze e nel promuovere lapprendimento, coinvolgendo e stimolando la partecipazione dellallievo grazie ad animatori competenti, in locali attrezzati e sicuri per lospitalità.

7 Valenza economica Consente di integrare il reddito Può creare ed incentivare altri servizi (come la vendita diretta di prodotti agricoli e/o di gadget) Permette di utilizzare anche i familiari (che spesso sono sottoccupati in azienda) Consente di utilizzare al meglio le strutture di accoglienza agrituristica e di dare una maggiore continuità di impiego al personale familiare.

8 Fattorie didattiche in Italia In Italia, le fattorie didattiche sono delle vere e proprie aziende agricole che hanno sviluppato unofferta educativa diretta al pubblico (scolastico e non) gestendola, almeno inizialmente, in modo del tutto autonomo.

9 Le radici storiche: i Club 4 H Movimento americano ripreso dagli Scandinavi (Norvegia, Svezia, Danimarca) Head, Health, Heart, Hand (testa, salute, cuore, mani) Lo sviluppo armonico dellindividuo non può prescindere dalla comprensione dei cicli naturali e dal ruolo dellagricoltura.

10 Altre esperienze Jugendfarmen(Germania), Gezinsboerderijen (Belgio), luoghi in cui si cerca di risolvere i problemi attraverso lambiente, la natura e lagricoltura Therapy farm, in cui si combattono certe patologie attraverso il lavoro manuale ed il contatto con gli animali.

11 Altre esperienze Nel 1974, in Francia, nella periferia di Lille, viene costituita, la prima Fattoria Urbana. Nel 1990 le varie federazioni o gruppi nazionali si sono raggruppate in una rete europea, la European Federation of City Farms (EFCF). Le city farms sono luoghi rurali gestiti da Enti o Associazioni dove si sperimentano forme di vita conviviale, progetti educativi, stili di vita, ricerca di tecnologie alternative, ecc., in rapporto alla natura e agli animali ospitati.

12 Imprenditore agricolo Colui che esercita queste attività: Coltivazione Selvicoltura Allevamento animali Attività connesse: manipolazione, commercializzazione, valorizzazione (come ricezione ed ospitalità) Fornitura di beni e servizi

13 Requisiti generali per una fattoria didattica Coltivatore diretto o imprenditore agricolo (o familiari) Riconoscimento competenze tecniche Riconoscimento da parte della Pubblica Amministrazione (Iscrizione allAlbo Regionale delle F.D.)


Scaricare ppt "Le fattorie didattiche in Friuli Venezia Giulia a cura della dott.ssa Serena Fontanot ERSA."

Presentazioni simili


Annunci Google